La tua lingua
italiano english Spain
Germany Portugal Russian
Traduci Translate
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Cerca
 
 

Risultati per:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
Forum Paranormale Mistero Meditazione su Facebook

Facebook
Paranormale
Forum



Facebook
Paranormale
Attivo

La macchinetta del caffe fa le bizze

6/9/2018, 11:12 Da Carlo

Da qualche settimana la macchinetta del caffe si accendeva da sola, portata in un centro di riparazione non risulta che si sia guastata. La …

[ Lettura completa ]

Commenti: 2

Marcello Bacci

4/16/2018, 14:09 Da Claudio80

cheers
Ciao a tutti, stavo leggendo con un certo interesse la vicenda di Marcello Bacci, che ora non è più in vita. 
Era di Grosseto, era …

[ Lettura completa ]

Commenti: 0

Oggetti che si spostano.

1/1/2017, 15:30 Da Andrea72

Buongiorno a tutti, volevo chiedere Consiglio a voi su una questione che, ammetto, mi spaventa.
Sono sposato da 16 anni e non è mai accaduto nulla …

[ Lettura completa ]

Commenti: 10

Fatture esistono? Hanno sintomi?

2/16/2018, 12:02 Da Magika

Sintomi della Fattura.

anime tormentate maleficio - Anime tormentate dalle fiamme di un maleficio.
Rappresentazione tratta da un manoscritto …


[ Lettura completa ]

Commenti: 3

video con strane luci bianche

1/19/2018, 11:08 Da kardec

ciao a tutti..l'altro giorno vicino a degli alberi dove si trova una madonnina con dei ceri accesi e delle foto di persone appoggiate accanto, ( …

[ Lettura completa ]

Commenti: 20

Ivana Spagna shock: "Vedo fantasmi e faccio sogni

12/1/2017, 12:59 Da Eroe per Caso

Ivana Spagna shock: "Vedo fantasmi e faccio sogni premonitori"

Ospite del salotto di Barbara d'Urso a Pomeriggio 5, Ivana Spagna è …

[ Lettura completa ]

Commenti: 10

sentire ancora vicine le persone morte

11/13/2017, 09:56 Da celeste09

Buongiorno,
confesso che mi sento un po' fuori posto a scrivere in questo spazio.  Spero di avere in risposta opinioni serie.
Mio marito se n'è …

[ Lettura completa ]

Commenti: 5

nuovo evp?

11/12/2017, 10:43 Da kardec

ciao ragazzi,da poco ho effettuato una registrazione random col cellulare,riascoltandola ad un certo punto si sente un qualcosa..a me sembra dire una …

[ Lettura completa ]

Commenti: 7

Migliori postatori
Eroe per Caso (4015)
 
U F O (2838)
 
Lancillotto2013 (2816)
 
cassania (2267)
 
Libera (1533)
 
Bloham (422)
 
DEM (263)
 
Francesca (259)
 
Selene (235)
 
Claudio80 (197)
 

Parole chiave

6  19  caso  paranormale  14  3  18  2  Buddha  4  15  1  13  boutique  17  Lahore  nero  10  7  12  16  20  11  5  8  Eroe  

Statistiche
Abbiamo 107 membri registrati
L'ultimo utente registrato è diane1982

I nostri membri hanno inviato un totale di 17806 messaggi in 1450 argomenti
Flusso RSS



Bookmarking sociale

Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di Forum di Paranormale Misteri Meditazione Spiritualità Yoga e Psiche sul tuo sito sociale bookmarking


Lo Yoga della Grande Liberazione

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Andare in basso

Lo Yoga della Grande Liberazione

Messaggio Da Eroe per Caso il 5/21/2015, 17:35

Prima l'ho fatto .. poi ho cercato come si chiamava o se esistesse e che cosa avevo fatto e mi era successo


Lo Yoga Nidra è una pratica che viene praticata dal Mahanirvana tantra e consente di rilassare completamente il corpo e la mente attraverso il sonno apparente. La mente giunge a una vera e propria liberazione, a un “vuoto cosciente”. Come quello proprio della meditazione, rimanendo però allo stesso tempo vigile e attenta.

Il rilassamento qui proposto è utilissimo per imparare a “sentire” i propri muscoli mentre si contraggono e si distendono al ritmo dell’ispirazione e dell’espirazione, quindi a rilassarli e a eliminare dal corpo la stanchezza fisica e mentale, questo sino al completo non sentire più ne corpo, ne mente, entrare nel mondo dello spirito Atmanico e quindi superare ogni altra dimensione e non-dimensione sino All'Eterno UNO.


Ma chi è NIDRA ?

Nidra è la Dea che impersonifica il sonno, scoperto come tesoro durante il frullamento delle acque primordiali.

Nidra nell’intervallo tra le ere cosmiche (Yuga), entra nel corpo del Dio Vishnu, il serpente Ananta, “l’infinito”, che si addormenta sul suo giaciglio. Quando il dio Brahma ordina a Nidra di ritirarsi, Vishnu si sveglia e inizia la ricostruzione del mondo.

Ananta sbadiglia scuotendo la terra , poi si disgrega e viene sommerso dalle acque.
Yoga Nidra è una pratica che viene dal Mahanirvana Tantra, lo Yoga tantrico della “Grande Liberazione” dove gli adepti si concentravano sulle varie parti del corpo fisico e sui canali energetici interni con i loro punti focali, i Chakra, inviando vibrazioni sonore attraverso particolari Mantra, che avevano la funzione di trasportare nel corpo una “coscienza divina”.

I tantrici durante questo Nyasa (Il porre la mente in un punto) giungendo a uno stato meditativo fino a raggiungere del Nirvana, la vera liberazione della mente, il vuoto cosciente.


“ Questo corpo è la sacra Kashi,
il fiume della spiritualità
e questo interno sé, il testimone della mente
di ognuno, è il Dio.
Se tutti i luoghi sacri sono così riuniti
In questo corpo
Quale altro più sacro potrei cercarne?”



Yoga Nidra significa letteralmente “sonno di meditazione” ed è il sonno degli yoghin che riescono a ritirarsi dal mondo esterno, ma sempre conservando il totale possesso della loro mente.

Yoga Nidra ci indica di restare presenti a ogni momento che si stà vivendo, porta a un completo rilassamento del corpo e della mente, crea un apparente sonno che però non permette alla mente di perdersi.

Nello Yoga Nidra la mente viene focalizzata in un punto. Poi da quel punto si espande al di là della percezione corporea, finché si giunge a un “vuoto cosciente” proprio come durante la meditazione.

La posizione “del cadavere”
La posizione che assumevano i tantrici era seduta, ma per ottenere un maggior rilassamento soprattutto muscolare è bene sdraiarsi supini con le braccia e le gambe leggermente divaricate.

Quando non è gradita la posizione supina si può iniziare Yoga Nidra anche sul fianco sinistro o proni, almeno per qualche esecuzione finché non arriva ad abbandonare il corpo in ogni posizione.

NOTA : per me è meglio il LATO DESTRO (non sul cuore col peso)

Nello Yoga la posizione supina, in cui si giunge al rilassamento il corpo nell’immobilità, è chiamata Shavasana, che significa posizione del “cadavere”, proprio perché il corpo prima di rilassarsi si irrigidisce totalmente, contraendo ogni muscolo.

Il rilassamento qui proposto è utilissimo sia per imparare ad avere dimestichezza coi propri muscoli, che si contraggono e si rilassano al ritmo dell’ispirazione e dell’espirazione, sia per i momenti in cui si desidera e si ha bisogno di rilassare il corpo e di eliminare la stanchezza mentale e fisica, avendo la disposizione poco tempo da dedicare a noi stessi.

NOTA : si attraversano tra i vari strati anche QUELLO DELLA MORTE .. quindi ci vuole buona salute e molta volontà e pazienza per fare questo Yoga supremo Nidra che è del tutto simile e uguale al MIO MODO.

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 4015
Punti : 12017
Reputazione : 7139
Data d'iscrizione : 06.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Lo Yoga della Grande Liberazione

Messaggio Da U F O il 5/21/2015, 18:17

Quando mi metto nella posizione laterale le braccia io le metto distese una sopra l'altra , come a creare con il corpo una |- ( corpo e braccia ). Lo trovo rilassante.
Ma , la cosa che trovo ancora più rilassante è la classica posizione da meditazione , quindi busto dritto e gambe incrociate. 
Mi rilassa cosi tanto che mi sento le tempie " leggere " , come se una persona legata ad un peso viene liberato da esso.

E qui volevo arrivare. Possibile che con la posizione di meditazione classica si possa arrivare agli stessi risultati dello Yoga Nidra ?

Ho notato anche che , distesi , è più facile che si presentino flussi di pensieri rispetto alla posizione tradizionale. Almeno nel mio caso.  .

Ora capisco quel dolore che mi si presenta tutte le volte ! Contrazione dei muscoli.

_________________
"Coloro che hanno superato il vasto oceano,
Lasciando lontano le terre basse,
Mentre altri legano ancora le loro fragili zattere,
Sono salvati dalla saggezza senza eguali."

avatar
U F O
Guru
Guru

Messaggi : 2838
Punti : 7775
Reputazione : 4785
Data d'iscrizione : 28.04.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Lo Yoga della Grande Liberazione

Messaggio Da Eroe per Caso il 5/21/2015, 18:21

che vvuoi che ti dica... a' papa' dorme cosi:


e io pure... uguale ugualo... ma proprio IDEM

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 4015
Punti : 12017
Reputazione : 7139
Data d'iscrizione : 06.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Lo Yoga della Grande Liberazione

Messaggio Da U F O il 5/21/2015, 18:26

Cioè tu dormi con il braccio piegato tutto il tempo ?!  affraid

_________________
"Coloro che hanno superato il vasto oceano,
Lasciando lontano le terre basse,
Mentre altri legano ancora le loro fragili zattere,
Sono salvati dalla saggezza senza eguali."

avatar
U F O
Guru
Guru

Messaggi : 2838
Punti : 7775
Reputazione : 4785
Data d'iscrizione : 28.04.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Lo Yoga della Grande Liberazione

Messaggio Da Eroe per Caso il 5/22/2015, 00:00

ahhah si potrei anche stare in quella posizione,

ma stò a destra disteso, quasi ribaltato e abbraccio due cuscini morbidoni.. ahhahh

Ricordati che 2 ore di Yoga Nidra ti rimetteno in sesto come aver dormito 6 ore.
E ti garantisco che è VERO.

Perché lo troverai anche scritto da varie palestre che insegnano un Nidra .. base base .. ma io te lo dico e confermo perchè il mio Nidra entra nel Brahman, e non come relax solo muscolare-scheletrico e psichico di tali palestre e corsi a pagamento in bei palazzi..

Io non dormo assolutamente nel NIDRA.. se no ..non sarebbe Yoga .. ma sarebbe sonno-sogni-sonno profondo.

Lo Yoga della Grande Liberazione invece supera tutti questi e ti conserva POTENTE E COSCIENTE .. rilassatissimo e potentissimo.

Ovvio bisogna poi saper superare atman, spazio infinito, tempo infinito, vuoto nero infinito e ..buttarsi nel Grande Capo Manitou     eh eheh ..

  egypt

eccoti spiegato perché i Monaci del Gotama ...dissero :

NON E' PIU' TEMPO PER DORMIRE MA TEMPO PER ESSER BEN SVEGLI ! 

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 4015
Punti : 12017
Reputazione : 7139
Data d'iscrizione : 06.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Lo Yoga della Grande Liberazione

Messaggio Da Libera il 5/23/2015, 12:07

interessante questa discussione, sottoscrivo e seguo!

_________________
Impermanenti, mutevoli sono le formazioni
la loro natura è di sorgere e cessare
essendo sorte esse poi cessano
quando si fermano è una benedizione
la loro immobilità è una benedizione
avatar
Libera
Guru
Guru

Messaggi : 1533
Punti : 4087
Reputazione : 2430
Data d'iscrizione : 30.04.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Lo Yoga della Grande Liberazione

Messaggio Da Lancillotto2013 il 5/23/2015, 15:22

Libera Libera eee.. dicci anche al tua, visto che con le tue carte non solo "ci prendi sugli avvenimenti umani"..ma, senza saperlo (forse) ci prendi anche su eventi e cose che arrivano dallo Yoga sovra-mentale e sovra-pensiero.
boh idea 
e come tu faccia questo .. è vero un yogo-mistero..  Shocked

affascinante comunque.. ma veramente molto speciale persino for me..

_________________


Un Essere Intelligente può anche permettersi di fare l'imbecille, mentre il contrario è proprio impossibile.

Colui che comprende la creazione e la dissoluzione, l'apparizione e la scomparsa degli esseri, la saggezza e l'ignoranza, dovrebbe essere chiamato Bhagavān.

Le armi non fendono il Sé, il fuoco non lo brucia; né lo bagnano le acque, né lo dissecca il vento.
Esso è detto non-manifesto, impensabile, immutabile, impermeabile. Sapendo ciò non affliggerti.
avatar
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 2816
Punti : 8099
Reputazione : 4531
Data d'iscrizione : 11.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Lo Yoga della Grande Liberazione

Messaggio Da Libera il 5/24/2015, 00:34

Grazie Lancy... Come faccio nemmeno io lo so mi respiro profondamente penso e poi vedo e sento a volte continuo a percepie cose anche quando cho

_________________
Impermanenti, mutevoli sono le formazioni
la loro natura è di sorgere e cessare
essendo sorte esse poi cessano
quando si fermano è una benedizione
la loro immobilità è una benedizione
avatar
Libera
Guru
Guru

Messaggi : 1533
Punti : 4087
Reputazione : 2430
Data d'iscrizione : 30.04.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Lo Yoga della Grande Liberazione

Messaggio Da Lancillotto2013 il 5/24/2015, 13:50

Ahhh ecco .. sei come la mia Regina..

Capito tutto, entri in comunione con lo spirito (Atman), ecco perché poi riesci cosi bene e cosi armonica sei .. ayoooo'

Ps: un piccolo segreto.. e lo Spirito Atman (= Coscienza Infinita) che in realtà crea mente - corpo e l'anima idem.. perché è sua ..sua parte e la proietta nel campo terrestre o nei campi astrali.

Ovviamente il divin - furbacchione non lo dice ..a te e a voi, ma a me non può più nasconderlo ne nascondersi ..

perché è LA COSCIENZA INFINITA CHE CREA INFINITO NUMERO DI MENTI.. e non il contrario.

E' importante questo livello, sei in qualche modo "speciale" ..già in contatto con Lo Spirito Creativo, il quale è espressione e figlio del Supremo Brahman (il vero SE' o DIO UNIVERSALE UNICO), e i lquale è anche COSCIENZA DI TUTTI NOI .. Coscienza dei molti, padrone dei ns. Karma, reggitore dei mondi relativi oltre lo stesso Darma (Legge spirituale Universale).

E' buona cosa veramente questa.. molto. yeah

_________________


Un Essere Intelligente può anche permettersi di fare l'imbecille, mentre il contrario è proprio impossibile.

Colui che comprende la creazione e la dissoluzione, l'apparizione e la scomparsa degli esseri, la saggezza e l'ignoranza, dovrebbe essere chiamato Bhagavān.

Le armi non fendono il Sé, il fuoco non lo brucia; né lo bagnano le acque, né lo dissecca il vento.
Esso è detto non-manifesto, impensabile, immutabile, impermeabile. Sapendo ciò non affliggerti.
avatar
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 2816
Punti : 8099
Reputazione : 4531
Data d'iscrizione : 11.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Lo Yoga della Grande Liberazione

Messaggio Da U F O il 5/24/2015, 14:18

Ho la vaga impressione che sto sbagliando qualcosa  .

_________________
"Coloro che hanno superato il vasto oceano,
Lasciando lontano le terre basse,
Mentre altri legano ancora le loro fragili zattere,
Sono salvati dalla saggezza senza eguali."

avatar
U F O
Guru
Guru

Messaggi : 2838
Punti : 7775
Reputazione : 4785
Data d'iscrizione : 28.04.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Lo Yoga della Grande Liberazione

Messaggio Da Lancillotto2013 il 5/24/2015, 14:49

Bisogna salire nello Stato D'animo, passo per passo salire e salire.. non restare nel pensiero di Sig. Ego e Sig.a Mente, relax .. anche in pefetto stato di veglia mentale Attiva.

Si crea una sfera intorno a noi e l'aria brilla come di atomi luccicosi ..coem di stelline.

Una luce sottile pervade il corpo.
Una grande serenità.

E questa è unione con lo spirito vero.. benché si sia perfettamente svegli e non in meditazione sdraiata o posizionata in una forma di hatha yoga (yoga corporeo)



_________________


Un Essere Intelligente può anche permettersi di fare l'imbecille, mentre il contrario è proprio impossibile.

Colui che comprende la creazione e la dissoluzione, l'apparizione e la scomparsa degli esseri, la saggezza e l'ignoranza, dovrebbe essere chiamato Bhagavān.

Le armi non fendono il Sé, il fuoco non lo brucia; né lo bagnano le acque, né lo dissecca il vento.
Esso è detto non-manifesto, impensabile, immutabile, impermeabile. Sapendo ciò non affliggerti.
avatar
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 2816
Punti : 8099
Reputazione : 4531
Data d'iscrizione : 11.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Lo Yoga della Grande Liberazione

Messaggio Da Selene il 5/25/2015, 15:53

@U F O ha scritto:Ho la vaga impressione che sto sbagliando qualcosa  .
esempio?

_________________
avatar
Selene
Intelligente
Intelligente

Messaggi : 235
Punti : 480
Reputazione : 205
Data d'iscrizione : 11.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Lo Yoga della Grande Liberazione

Messaggio Da U F O il 5/25/2015, 18:21

Quando penso che sto facendo una cosa giusta a volte ci sta lo zampino dell'ego.
E questo è un errore  .
Giustizia fittizia

_________________
"Coloro che hanno superato il vasto oceano,
Lasciando lontano le terre basse,
Mentre altri legano ancora le loro fragili zattere,
Sono salvati dalla saggezza senza eguali."

avatar
U F O
Guru
Guru

Messaggi : 2838
Punti : 7775
Reputazione : 4785
Data d'iscrizione : 28.04.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Lo Yoga della Grande Liberazione

Messaggio Da Eroe per Caso il 5/25/2015, 19:41

Chi afferma IO SONO QUELLO e il resto non esiste
Chi afferma HARE KRISHNA voglio incontrarti
Chi afferma ORA SCENDERO' NEL SONNO NIDRA ogni oltre dimensione

Ecco costui sconfiggerà l'ego, la mente, mara il maligno, attraverserà la sfera del samsara e sorgendo nel mondo dell'atman insieme andrà perforando e volando attraverso spazio tempo e vuoto nero ..giunge al SE'

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/0/05/Vishnu_Vishvarupa.jpg

Chi fà cosi è salutato temuto benefico per ogni cosa e ogni mondo, sulla testa volano pace e potenza e lo stesso Brahman lo porta sul cuore e sulla sua lingua.
Questo diventa Quello e Signore di Vero Yoga  diviene.


e su di lui cresceranno simboli e segni .. che ogni sadhu riconoscerà

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 4015
Punti : 12017
Reputazione : 7139
Data d'iscrizione : 06.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Lo Yoga della Grande Liberazione

Messaggio Da cassania il 2/18/2016, 12:36

Altro giorno avevo trovato questa discussione che mi aveva dato una risposta importante quindi pubblico qui la mia esperienza di ieri.

Altro giorno non riuscivo ad andare avanti con le faccende in quanto mi sentivo girare la testa e a quel punto mi sono arresa e messa al letto. Salita sul letto mi ero messa semisdraiata ed avevo percepito come il corpo si è irrigidito (come descritto nel primo post da Admin). Siccome avevo letto che è normale questa volta mi sono tranquillizzata.
Dopo di che mi sentivo sprofondare praticamente subito nel sonno ma mentre succedeva mi dicevo ripetutamente "il corpo si addormenterà ma io resterò vigile e conscia". Dopo di che sentivo qualche voce o domanda o suggerimento o senso di colpa ecc. ma questa volta rispondevo seccamente "non mi interessa", "non fa niente", "non mi faccio coinvolgere" ecc.
Avevo avuto due o tre riprese se non di più ma ogni volta che succedeva dicevo "fa niente, riprenderò e continuerò", "vai avanti", "oltre, ancora oltre" ecc.
Avevo avvertito il solito punzecchiare sulla tempia, sulla fronte, sul naso. Cercavo di resistere ma inevitabilmente ho dovuto spostare la testa, solo che questa volta ero rimasta irremovibile nella mia intenzione e mi ero detta "fa niente, girerò la testa per togliere il fastidio ma questo non mi scombussolerà, proseguirò lo stesso".
Finalmente avevo cominciato a sprofondare, qualche volta mi riprendevo per un istante, per esempio dopo aver sentito il rumore del bacio a sx, forse sul mento, dicevo "non mi impressiona, vai avanti".
Poco dopo avevo avvertito una gradevole sensazione di calore nelle orecchie, avevo visto in un'immagine nella quale qualcuno puliva la fronte in mezzo con un fazzoletto togliendo un po' di sporco. Alla fine mi sono addormentata.

All'improvviso mi ero sentita sveglia, cioè dormivo ma pensavo di essere sveglia. Avevo percepito un'aria strana, tramite le palpebre avevo avvistato in alto sul soffitto una luce rapidissima a muoversi a destra e a sinistra (ha piovuto tutto il dì, quindi niente sole, la stanza era quasi buia), mi sentivo confusa. A quel punto avevo avvertito come una presenza di qualcuno che era o dentro o dietro di me. Era apparso con quel sibilo strano di espirazione grave come qualche altra volta (Admin, mi dicevi che era l'Anima?). Direi che l'avevo percepito come qualcuno piuttosto grande, forte e determinato, solo che non era un corpo ma appunto, una forza. Rapidamente aveva abbassato la coperta e messo le mie mani giù, avevo percepito il freddo sul corpo. Dopo di che mi aveva spostato le mani sul lato del corpo. Non riuscivo ad oppormi e a quel punto avevo cominciato a preoccuparmi sul serio. Mi era venuto il pensiero tipo "ora mi alzerà dal letto..."
A quel punto avevo percepito una presenza di qualcuno in alto in aria che mi scrutava. Non vedevo nessuno ma ne percepivo la presenza e lo sguardo. Mi sentivo a disagio perché da un lato un po' lo temevo e mi vergognavo e mi sentivo indegna, ma dall'altro mi sentivo serena (il solito problema mio legato all'autostima, al Maschio ed al Dio?). Non saprei dire però chi fosse lì a guardarmi. Ad un certo punto avevo girato la testa a sx e sorridevo, poi avevo udito una voce a sx che chiedeva (forse ero io) "ma chi è?" e subito dopo un'altra voce a dx aveva risposto come intimorita "il Re" (forse era la mente che spaventata cercava una spiegazione?)
Dopo di che lentamente mi ero svegliata, al momento mi sembrava tutto ancora molto reale. Dopo mi ero accorta che la coperta in realtà non era stata abbassata e le mani erano sul torace, tutto era come prima di addormentarmi.
Il tutto sin dall'inizio è durato per un paio d'ore.

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)
---

L'uomo deve elevare sé stesso per mezzo di sé stesso.
Poiché solo egli stesso può essere l'amico o il nemico di sé stesso.(BG)
---

Ogni realtà, materia, sensazioni, percezioni, conoscenza e realtà condizionate non sono me. Non sono mie. Perciò da esse distaccatevi. Quel distacco è pace, che va al di là di ogni legame. (SN 4.16)
---

Lo yogi che ha raggiunto questo Stato sente che non esiste ottenimento più prezioso. (BG)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2267
Punti : 7335
Reputazione : 5000
Data d'iscrizione : 22.06.15

Torna in alto Andare in basso

Ti dico la mia e ti dò alcuni spunti, Cassania

Messaggio Da Eroe per Caso il 2/18/2016, 21:10

A me piace se ne discutiamo nel forum, perché questa tua prima esperienza, benché confusa (forse non hai ancora dimestichezza ..il chè è normale) rende l'idea di una cosa molto importante : CHE TU SEI UNA - PRATICA -

Come spiega anche il Buddha ci sono due tipi fondamentali i TEORICI E I PRATICI ed entrambi arrivano eh... solo che i Pratici arrivano mediante una loro indole a fare PRATICA DI MEDITAZIONE .. mentre i Teorici prima studiano (velocemente capiscono ogni dettaglio) e imparano tutto.. dopo hanno qualche problema "pratico" .. e c'è il rischio che un IGNORANTE PRATICO come te e come me .. arrivi a risultati concreti MOLTO PRIMA DI LORO .. che sono grandi nello studiare, capire tutto ma.. FARE POCO!!!

E in effetti la cosa è ribadita dal Buddha Gotama: è più facile che un solitario rinunciante, puro di cuore e lieto di pratica possa riuscire nella Via Nobile, che uno che studia 150mila Veda e Testi antichi per riempirsi poi lo zuccone di mille castronate di domande del tutto futili e superficiali, inerenti il corpo, la mente e larazionalità che riguarda una sotto-esistenza immaginata ..da noi stessi, per puro sfogo di bramosità egoiste "sorte nell'animo quale belle e geniali idee razionali e logiche"... eh

C'è chi essendo un teorico che ha capito tutto o cosi crede, non riuscendo a mettere in pratica nulla, perché si vergogna da una parte e si aspetta "cose gratuite" dall'altra (cioè aspetta che la manna gli scenda dal Cielo perché tale risorsa, il teorico, pensa che GLI E' DOVUTA e che se non gli arriva gratis, lui che tutto ha capito e può, beh .. allora per forza deve essere non vera) .. e cosi un futuro asceta e maestro di vita và in crisi totale e cadendo in confusione scende giù o torna qui .. ma sicuro non sale.

Questo tipo (categoria Teorici) sviluppa una sorta di narcisismo e repellenza che gli creano dubbi ogni due per tre .. ma non è colpa di altri, il demerito è del teorico che è caduto nel gioco dell'Ego-ismo.
Infatti uno che cade è subito preso da Mara (Il Dio dell'Egoismo e Sovrano indiscusso del Dubbio)
Cosi il suo tono e la sua morale interiore cambierà, non capirà più nulla, di tutto dubiterà e cadrà nel vortice nero della paura di Sè Stesso, finendo per allontanarsene per molte Ere.


E' una lotta e una sua scelta del tutto personale ma fuorviata, egli ha voluto mettere dubbi .. ma li ha messi a se stesso credendo di metterli ad altri.
Anche perchè, per fare un esempio, a me, .. invece, è proprio impossibile metterne di dubbi, anche mezzo.. di dubbio è impossibile, dato che io posseggo la signorìa dello Yoga, quindi ho reale pratica teorica funzionale e funzionante e attiva la "piena certezza oltre la certezza stessa" di quanto dico, vivo, sò, provo, vedo e sento ... e sperimento da molti secoli (quaggiù) : anzi posso anche dirtelo, da sempre, e da infinito tempo (lassù).

Alcuni Pratici (quelli della categoria PRATICI ..più inclini a fare che studiare pedissequamente ogni cosa) a volte si distraggono per fare vita pratica e ottenere successo materiale (il chè non è un errore ma entro certi limiti).
Ma realizzare se stessi nel quotidiano (realizzarsi nel lavoro o nel potere o prestigio e basta..) e non cercare più di tanto, insomma "comne và andrà..intanto faccio bene la mia vita materiale di tutti i giorni" non porta a evolvere e ritornare, spesso diventa anche questa forma di pensiero-azione una realizzazione puramente si ..ma puramente egoistica, quindi insoddisfacente poichè manca di un opportuna valenza e sviluppo spirituale di ascesa .. in alto.. verso l'Atman (anima e coscienza alta) e lo Spirito Reale (il Sè o Brahman).

In ambo i due casi .. questi sono i crolli e le trappole di Teorico e Pratico, ognuno ha vantaggi ma anche possibilità di rischi seri: perchè sinchè non si arriva più e più volte nel Brahman .. ego, mente e dubbio - diffidenza ..torneranno alla carica dentro di noi, disfando tutto e segandoci in due facendoci credere come .. come se fossimo due persone separate: una razionale negativa ma giustamente arrogante e saccente e una parte invece illusa e mistica, come sognante cose inesistenti... cosi fanno ego e mente.. e cosi traviano il ns. Essere.

Qui c'è Uno che può insegnare a chiunque, chi non ne approfitta se ne pentirà a tempo debito, chi ne approfitta farà il suo interesse, l'interesse vero, quello che ti fà crescere effettivamente.


Intanto sii felice per Te Stessa: hai fatto un passo avanti, hai capito già qualcosa di come si fa LA PRATICA .. il chè credimi non è poco.

Val più la pratica infatti della grammatica: infatti io, salvo i primi 34 discorsi lunghi e i primi 65 discorsi medi del Canone Pali .. non avevo letto molto altro... PERO' LA PRATICA MI SI SCATENO' DENTRO .. e cosi succede perché sono un Pratico.

E in fondo c'è poco da capire e anche da dubitare: chi vuole troppo capire e vuole crearsi dubbi .. sbaglia e cosi invece di salire .. cade..
Molti maestri oggi li vedo in questa situazione: e ti giuro che neanche io saprei se è meglio lasciarlo stare nelle sue errate convinzioni o dirgli qualcosa a un maestro a metà o a un allievo decaduto... si può far poco.

Chi è preso da Mara e dal suo potere egoistico e illusorio prenderebbe a male qualsiasi cosa tu gli dica, quindi inutile inseguire i polli che corrono "come ipnotizzati" a farsi macellare dal Salumiere Maro Il Malevolo.

Non basta infatti ne studiare e leggere e desumere dubbi e domande.
Non basta infatti ne fare ne concentrarsi una tantum e senza una assiduità.

Ci vuole enfasi, gioia, ci vuole veramente uno spirito propositivo speciale che si accenda dentro di noi.. se nò Nisba.. non si riesce sionche non si accende questo "lieto momento" come lo chiama il Dio Govinda, assieme all'appoggio morale e saggio di un Esperto Maestro perfettamente Svegliato.

Sono da tralasciare supponenza e arroganza e ognuno deve darsi da fare, e fare da SE' STESSO, studiare (comprendendo bene e in modo profondo) e fare grande calma e meditazione vuota di pensiero mentale .. perché questo percorso è veramente interiore e PERSONALE.
Cosi personale che.. in realtà è Unico e Universale.

Io posso spiegare TUTTO E DI PIU' ALLE PERSONE, e dargli correzioni sul modo, consigli e aiuto prezioso .. MA NON POSSO FARE IO IL PERCORSO CHE LORO STESSI DEVONO FARE DA SOLI DENTRO DI LORO.

Se invece uno si aspetta Manna dai Cieli ha un grave intralcio nella mente, e la suai ntelligenza e nemmeno il suo saper meditare bene lo renderà meritevole di Risveglio Totale e non attrarrà l'aiuto di nessuno di buono, nessun maestro, nessun dio gli darà appoggio e aiuto, tranne Mara il Tiranno dell'Ego e i suoi amici demoni della parte Ying delal sfera creata (Maya o Ruota del Samsara o del Karma Creativo)

Sii felice per te invece: hai capito COME DARTI IL GIUSTO INDIRIZZO E I GIUSTI ORDINI MENTALI E COSCIENTI !!!

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 4015
Punti : 12017
Reputazione : 7139
Data d'iscrizione : 06.02.15

Torna in alto Andare in basso

Ti aggiungo anche questo

Messaggio Da Eroe per Caso il 2/18/2016, 21:19

Ad un certo punto avevo girato la testa a sx e sorridevo, poi avevo udito una voce a sx che chiedeva (forse ero io) "ma chi è?" e subito dopo un'altra voce a dx aveva risposto come intimorita "il Re" (forse era la mente che spaventata cercava una spiegazione?)
Dopo di che lentamente mi ero svegliata, al momento mi sembrava tutto ancora molto reale. Dopo mi ero accorta che la coperta in realtà non era stata abbassata e le mani erano sul torace, tutto era come prima di addormentarmi.
Il tutto sin dall'inizio è durato per un paio d'ore.

la GIOIA E L'ENTUSIASMO  egypt     egypt  distinguono l'individuo PRATICO da quello TEORICO E PRAGMATICO idea Sleep Shocked ...


Per questo arriva spesso e prima dello "studioso fine" chi è molto "pratico e rozzo-semplice" e fa pratica su pratica CON ANIMA APERTA E PRONTA A TUTTO SPERIMENTAR cheers


E nella scienza e nelle scienze fisiche (materiali quindi) è uguale: poiché tutte le teorie vengono fuori da una visione nella pratica e nel praticare il quotidiano.

Persino la legge di gravità è venuta fuori da una mela che cascò in testa a Newton
Persino la legge della relatività venen fuori mentre Einstein osservava i treni (sia standoci sopra che poi stando a terra e vedendo come il tempo e la visione delle cose FOSSE DIVERSA E RELATIVA A SECONDA DEL LUOGO DI DOVE SI TROVAVA E DELLA VELOCITA' A CUI ERA).


Vai tranquilla e sii molto felice, anche se mi spiace veramente per chi trova intralci e si fermerà ..

Però, una volta assimiliate le teorie giuste non basta dire "io qui non ci ritorno", non basta: bisogna scalare la mente e gli egoismi e persino il male e poi pure il bene .. sino a giungere al Giusto cioè all'Essere Originale.

Allora si che si può dire io ho vinto ME STESSO e qui non ci ritorno di sicuro  

"aiutati che il Ciel t'aiuta .. ma mai aspettarsi Manna Gratis in caduta libera   " .. dal cielo azzurr .. dal cielo azzurr .. posson anco piovere grandine e fulmini, haimè      

Quindi ..sempre occhio vigile    e tanta voglia  cheers   drunken  di fare esperienza dentro se stessi .. sino alla radice ultima .. là c'è l'anima vera (Atman) e poi l'origine .. l'UNO .. che è sia uomo che donna , entrambi i sessi ha ..Quello !!!
-----
Dalle tue semplici descrizioni io vedo una scalata "Pratica" .. è questo è solo un gran bene per te stessa, un avanzare e un buon procedere.
Cosi io dico.

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 4015
Punti : 12017
Reputazione : 7139
Data d'iscrizione : 06.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Lo Yoga della Grande Liberazione

Messaggio Da U F O il 2/19/2016, 13:38

Ecco qui un teorico , presente  .
Questo perché leggo e leggo , ma non vado avanti con la pratica , e anche l'entusiasmo spesso mi manca .

Brava Cassania , sono veramente contento di questa tua esperienza .

_________________
"Coloro che hanno superato il vasto oceano,
Lasciando lontano le terre basse,
Mentre altri legano ancora le loro fragili zattere,
Sono salvati dalla saggezza senza eguali."

avatar
U F O
Guru
Guru

Messaggi : 2838
Punti : 7775
Reputazione : 4785
Data d'iscrizione : 28.04.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Lo Yoga della Grande Liberazione

Messaggio Da cassania il 2/19/2016, 16:21

Questo perché leggo e leggo , ma non vado avanti con la pratica , e anche l'entusiasmo spesso mi manca .
Potrei dire lo stesso di me ma al contrario - provo, faccio ma non vado avanti con le letture ed anche l'entusiasmo spesso mi manca... Però l'entusiasmo ritorna quando mi rendo conto che nei testi vi sono le risposte ai dubbi ed è allora che vado avanti. Ammetto per un'altra volta che faccio fatica, sin ora ho letto veramente pochissimo, ma ora la cosa la vedo diversamente da prima.
Brava Cassania , sono veramente contento di questa tua esperienza
Sapessi come ero contenta io :-) tutto il resto del giorno non pensavo ad altro. Però dopo...attenzione: ero passata alla fase dell'euforia. A quel punto avevo pensato che la cosa necessita un controllo perché era un frullare continuo. Ed a quel punto mi ero detta di calmarmi. Non so se io abbia fatto bene, ma veramente mi serviva. Ora sì, sono ancora contenta, ma oramai in un modo diverso...non saprei descriverlo bene ma è una sensazione di pace o meglio di distacco pacifico...boh. Poi ce stato un'altro momento che secondo me è da non sottovalutare - la sera dopo l'episodio coricandomi mi era venuto un dubbio - ora riprovo o no? E poi avevo pensato "Ma no, l'ho già fatto stamattina..." e mi sono semplicemente addormentata. Oggi ho riprovato e non era accaduto nulla di rilevante, non che io me lo ricordi (c'è il pericolo delle aspettative?). Però questa volta non ero rimasta delusa. In questi mesi ho notato che certe cose avvengono non "su richiesta" ma in certi momenti (almeno a me...non ho ancora capito bene quali o meglio non saprei ancora descriverli), ciò non significa però che bisogna mollare ed aspettare, secondo me, è che non bisogna stressarsi quando apparentemente non avviene nulla. Così avevo notato...

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)
---

L'uomo deve elevare sé stesso per mezzo di sé stesso.
Poiché solo egli stesso può essere l'amico o il nemico di sé stesso.(BG)
---

Ogni realtà, materia, sensazioni, percezioni, conoscenza e realtà condizionate non sono me. Non sono mie. Perciò da esse distaccatevi. Quel distacco è pace, che va al di là di ogni legame. (SN 4.16)
---

Lo yogi che ha raggiunto questo Stato sente che non esiste ottenimento più prezioso. (BG)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2267
Punti : 7335
Reputazione : 5000
Data d'iscrizione : 22.06.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Lo Yoga della Grande Liberazione

Messaggio Da Eroe per Caso il 2/19/2016, 18:47

Grandiosaaaa !!! cheers cheers cheers


Hai centrato la PRATICA come Ufo ha centrato la GRAMMATICA


Sono sinceramente stupito.




Ps : a Ufo, non è che passa l'entusiasmo, no, è che ..viene spesso distratto: sole, spiaggia e animalone da spiaggia cche... je caminano sinuose egypt..davanti, avanti e indietro  



Le bone figghie di Maro il Maligno .. sanno come estrarre energie vitali da "chiunque" mvk
fuorviandolo dalla "retta" Via pirat drunken

Come disse study il Maestro dei Maestri: la bellezza è il pericolo più insidioso e gravido che ... anche un esperto maestro, pupillo de krisgna    .. "à da starce all'occhio" azz  icon_rof


guarda li Cosi il ragazzo .. và in palla

Domandina: je verranno problemi oculistico callistici? boh

(ok ok stò scherzando: ma da dopo la foto in poi AHHAHHAH)

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 4015
Punti : 12017
Reputazione : 7139
Data d'iscrizione : 06.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Lo Yoga della Grande Liberazione

Messaggio Da cassania il 2/19/2016, 22:33

Mi ci è voluto però...
Ma sono all'inizio, è importante però non farselo sfuggire ciò che è veramente un filo sottile (se posso chiamarlo così), che a volte ci sfugge ma da come ho capito è lì lì...è come se fosse un collegamento o stato che ora non saprei definire. Un'altra cosa importante che ho capito è restare aperti e non razionalizzare troppo, e nel dubbio feroce usare una certa logica. E poi ci vuole anche la fiducia... (scrivo tutto questo per poi rileggermelo caso mai me lo scordo... :-)
Ecco, non so se ho descritto bene...per ora la capisco in quel modo. Ma tutto questo oramai è abbondantemente descritto sul forum da chi ha già capito prima di me, io l'ho solo estratto ed applicato su quello che erano i miei dubbi.
Per quanto riguarda il fatto che sono una pratica ora che c'ho pensato per un po' mi ricordo che studiare la teoria per me è sempre stata una fatica tremenda. Ancora oggi dopo anni oramai sogno a volte un sogno con lo stesso scenario - tra poco c'è qualche esame ed io non sono pronta, devo imparare a forza ed in fretta tanta teoria che manco capisco, altrimenti non passo...è un sogno angosciante. Per quanto invece le cose pratiche ne ho imparato tante facendole o guardando come le fanno gli altri, seppur sbagliando e riprovando. Quello che conta che vi sia quell'impulso interno che ti spinge e ti dice "ora voglio fare questa cosa", "me la sento di farla", "sento di farcela" ecc. senza ragionare troppo.
P.S. Ma per ovviare 'sto problema con le bonazze nude non sarebbe più semplice evitare di andare in spiaggia? :-)

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)
---

L'uomo deve elevare sé stesso per mezzo di sé stesso.
Poiché solo egli stesso può essere l'amico o il nemico di sé stesso.(BG)
---

Ogni realtà, materia, sensazioni, percezioni, conoscenza e realtà condizionate non sono me. Non sono mie. Perciò da esse distaccatevi. Quel distacco è pace, che va al di là di ogni legame. (SN 4.16)
---

Lo yogi che ha raggiunto questo Stato sente che non esiste ottenimento più prezioso. (BG)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2267
Punti : 7335
Reputazione : 5000
Data d'iscrizione : 22.06.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Lo Yoga della Grande Liberazione

Messaggio Da Eroe per Caso il 2/19/2016, 23:29

Stai descrivendo l'inizio dello Stravolgimento, è cosi, per filo e per segno, e il fatto che hai questa cosa nel carattere TI E' SOLO DI GRANDE GRANDE AIUTO.

Dal punto di vista pratico HAI FATTO GIUSTO.
Cosi si fa, cosi si è e cosi si pratica lo Yoga Trascendentale Nidra del grande risveglio.

L'impronta che hai dentro di te stà uscendo alla grande, si è un Filo, ma diventerà d'acciaio se tu ora BATTI IL TAMBURO SINCHE' E' BEN CALDO

Stai descrivendo MOLTO CHIARAMENTE e la Buddi (intelligenza superiore) e la spassionata voglia di fare ti si stanno propagando dappertutto IL CHE' ... lasciatelo dire è ECCEZIONALE.

Però non dimenticare anche la teoria, che sia pedante o meno, che sia pesante .. ogni tanto leggila e vai avanti, e visto che sei IL TIPO PRATICO: considera bene il Grande Gioiello della discriminazione di Shankara.. che è IL GIOIELLO DEI "PRATICI" ma spiega bene le teorie.
Mentre per il Canone pali .. là c'è tutto il resto, teoria giusta e parte tecnica, psicologia umana e psicologia divina, tutto il restante.

Ti faccio i miei complimenti, mi lasci senza parole e spero tanto che tu possa INSISTERE DURAMENTE (ma senza stressarti) e giungere ad alti livelli Sovra-mondani.

PS: io direi che tu puoi insegnare bene la pratica ad UFO e lui invece può insegnare bene la teoria a chiunque (persino a me, quasi).
Quindi per la teoria lui può insegnarti e tu invece potresti insegnargli LA PRATICA (ammesso che voglia farla .. ).

PS2: le spiagge devono essere vuote per il periodo che uno cerca di RISOLVERSI E SVEGLIARSI.

Ma non per un problema fisico, o uno sfogo, no, il problema è se si rimane "accartocciati sentimentalmente con una persona che ci svia dal fare e ci ruba energie utili".

Un percorso può durare mesi, anche qualche anno, e si centra l'obbiettivo solo in questi casi (secondo me):

- Si è vissuti molte volte e quindi si cerca di tornare all'origine e scoprire tutta la Verità.

- Per impeto o per un grave shock si auto-matura e dal dolore nasce la Rivolta Interiore verso un mondo falso e maligno ..che si nasconde dietro a falso bene e a tante "belle e buone apparenze".

- Oppure per tutti e due i casi sopra si scoppia  e si cerca LA SOLUZIONE ..senza tregua e senza remore, e si diventa almeno CERCATORI.

---------------------
Ed è per tutti cosi, uguale, chiunque incarnandosi, è sottoposto e si sottopone a gioia e dolore, e a dover ricercare il MODO DI USCIRNE ..per tornare a Casa (nel Sé Universale .. nell'Uno Non Manifesto).

Persino per gli Dei e per gli Avatara di Divinità ..E' COSI.

Ci vuole sforzo e volontà di ferro, dolcezza e modestia, logica si ma non razionalità.
La ns. anima reale non ha carne e non ha mente umana: siamo noi gli extraterrestri che andiamo cercando in cima ai monti dei pianeti e delle galassie.

L'umanità? Non esiste, appare, è un grumo di cellule che usiamo come Cappotto e rivestimento... dentro ci siamo noi .. ma solo per un certo tempo.. poi andiamo di qua e là .. sinchè stufi vogliamo tornare nella VERA PACE ETERNA ... che però non stà nemmeno in un paradiso e neanche nel vivere tra gli Dei .. stà ancora MOLTO MOLTO PIU' IN ALTO E.. ANCHE DENTRO DI NOI (NELLO SPIRITO ATMAN E BRAHMAN .. A CUI APPARTENIAMO.. DA SEMPRE E PER SEMPRE).

Forza allora e .. con calma ..insistere e ..molto decisa come OGGI SEI !!!
Sempre cosi e sempre cosi per l'Eternità.
Senza montarsi la testa e senza demoralizzarsi MAI !!!

C'è solo Vita in Noi, la morte non esiste, esiste il trapassare da uno stato a un altro, da un livello mentale a un altro, ma la Cima del monte è una sola:

UNO PER TUTTI E TUTTI PER UNO 

... mai una verità più grande venne nascosta in un detto popolare  cheers

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 4015
Punti : 12017
Reputazione : 7139
Data d'iscrizione : 06.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Lo Yoga della Grande Liberazione

Messaggio Da cassania il 2/20/2016, 01:03

faccio i miei complimenti, mi lasci senza parole e spero tanto che tu possa INSISTERE DURAMENTE (ma senza stressarti) e giungere ad alti livelli Sovra-mondani.
Grazie!!! :-) Davvero, non pensavo che fosse così importante tutto ciò...ma detto da te significa molto.
Nei posts ho cercato di descrivere sinceramente ciò che avevo disperatamente cercato di capire in questi mesi, è stato come un riassunto, ci avrò messo forse un'ora per scriverlo...sul telefono poi...assonnata :-) E mi ha aiutato molto scriverlo cercando di definire nelle parole ciò che sapevo già al livello intuitivo ed in base alle esperienze.

Sapete che vi dico...ho notato un'altra cosa...una cosa, non so se sia così per tutti, ma più ci penso alla "performance" ed a quello che "devo" raggiungere meno riesco. Invece lasciando le cose andare (non mollare, eh!), come dicevi tu "fluire"...ed ecco che inaspettatamente accade qualcosa ognittanto, ma non parlo solo di cose notevoli, ma anche di quelle apparentemente piccole ma che fanno parte dell'insieme...da come la capisco io.

PS: io direi che tu puoi insegnare bene la pratica ad UFO e lui invece può insegnare bene la teoria a chiunque (persino a me, quasi).
Quindi per la teoria lui può insegnarti e tu invece potresti insegnargli LA PRATICA (ammesso che voglia farla .. ).
Che ne pensi, UFO? Molli le spiagge e mi aiuti con la teoria? :-)

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)
---

L'uomo deve elevare sé stesso per mezzo di sé stesso.
Poiché solo egli stesso può essere l'amico o il nemico di sé stesso.(BG)
---

Ogni realtà, materia, sensazioni, percezioni, conoscenza e realtà condizionate non sono me. Non sono mie. Perciò da esse distaccatevi. Quel distacco è pace, che va al di là di ogni legame. (SN 4.16)
---

Lo yogi che ha raggiunto questo Stato sente che non esiste ottenimento più prezioso. (BG)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2267
Punti : 7335
Reputazione : 5000
Data d'iscrizione : 22.06.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Lo Yoga della Grande Liberazione

Messaggio Da U F O il 2/21/2016, 20:57

Io aiuto chiunque , finché è di mia competenza .
Comunque anche a te chiedo aiuto per una spiegazione pratica .
Io non sono andato purtroppo avanti con la pratica , l'unica differenza che ho notato è l'apparire di volti ( uno era molto molto simile a quello di Lord Visnhu, l'altro assomigliava a quello di Lord Bramha nell'immagine che aveva postato Lanci  ) durante il Nidra , quando mi trovo con gli occhi chiusi .

Questi sono bianchi e hanno la consistenza del fumo. Hai presente quando ti stropicci tanto gli occhi e cominci a vedere quel vortice bianco dovuto allo sfregamento ? 
Stesso colore , consistenza simile .
Appaiono fino a diventare quasi nitidi , per poi sparire nuovamente. Questo succede nel momento che , mio malgrado , sto per addormentarmi mentre tento di fare il Nidra . Quando appaiono si trovano faccia a faccia con me , però non molto vicini , ma bensì li vedo da una carta distanza.

Per la maggior parte delle volte non mi impegno , o meglio non riesco più di tanto , a causa della stanchezza fisica ( sono sempre in movimento e anche lo sport mi stanca ) e anche mentale .
Dico mentale perché questa mente è molto razionale , ed oltretutto in qualsiasi modo cerca di sviarmi ed a farmi pensare a mille cazzate , e per contrastarla uso energie che poi vengono a mancare quando mi sdraio e mi rilasso.
Barcollo ma non mollo  .

Ma mi auguro che in questa esistenza raggiungo la Meta , o almeno qualche risultato pratico.

E concordo con te , l'aspettativa è controproducente e limitante .

_________________
"Coloro che hanno superato il vasto oceano,
Lasciando lontano le terre basse,
Mentre altri legano ancora le loro fragili zattere,
Sono salvati dalla saggezza senza eguali."

avatar
U F O
Guru
Guru

Messaggi : 2838
Punti : 7775
Reputazione : 4785
Data d'iscrizione : 28.04.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Lo Yoga della Grande Liberazione

Messaggio Da cassania il 2/21/2016, 22:24

Purè io, - posso aiutare sì, ma sempre nei miei limiti - posso solo descrivere ciò che ho sperimentato in pratica, in alcuni casi come, ma tutto qui. I volti descritti da te non li ho visti, non che mi ricordi. Avevo visto alcuni volti a me sconosciuti, ma più che "le immagini nitide" erano forse come un'ologramma. Una cosa curiosa è che alcuni immagini all'inizio non erano definite ma era come se fossi io "a darle la forma ed animarle" in base ai miei pensieri...non so se mi spiego bene però...sono ancora piuttosto confusa. Purtroppo non mi ricordo tutti gli episodi di meditazione, anzi fino a poco fa non sapevo nemmeno che lo fosse, dovrei rileggere ciò che avevo annotato, se troverò qualcosa di rilevante lo posterò. Più che le immagini tempo fa ero stata invasa dalle voci...voci, voci, voci ovunque, come una radiolina nelle orecchie, che mi parlavano chiarissime...su quelle avrei potuto scrivere un capitolo... :-/ Ma pure quelle...non saprei spiegare a chi appartenevano e come erano sorte. Mi ero fatta le mie idee...ma nulla di concreto. È proprio questo il punto - non ho le spiegazioni ai risultati pratici, non avevo letto ne libri sulla meditazione, ne sulla magia, ne sulla chiaroveggenza e telepatia, ne sullo yoga se non qualche articolo di recente. Non ho ancora letto nemmeno quei libri di Butler che avevo acquistato forse a dicembre. Solo un po' di Canone, di Grande Gioiello della discriminazione e qualche articolo in rete. Beh, poi ho letto tanto il forum :-)
Per quanto riguarda la mente uso questo metodo: quando vedo che sta cominciando a "galoppare" la blocco: dico testualmente "Basta!", come se essa fosse una persona. Nei casi più complicati mi fermo, smetto di fare ciò che facevo e faccio un respiro profondo, guardo "a vuoto" per esempio nel cielo o sul muro o sul soffitto bianco, chiudo gli occhi e mi calmo. Riprendo di fare le cose ma appositamente le faccio lentamente e nel farle uso una logica "sana". Guardo ciò che faccio, seguo ciò che faccio e penso solo a ciò che faccio troncando ogni pensiero estraneo alla faccenda per non lasciare alla mente neanche una minima chance. L'importante è bloccarla sul nascere prima che prende la rincorsa e non farsi coinvolgere nei discorsi con lei, restando in questo modo più a lungo possibile "a testa vuota". Ecco, a me funziona così... Sì, a parole è semplice, ma con la pratica e la determinazione si riesce, spesso riesco pure io che ho spesso un frullatore nella testa :-)) A volte quando persiste faccio la sgarbata rispondendo seccamente ad ogni provocazione lasciandola perplessa e così tace. Boh, dipende dai momenti...

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)
---

L'uomo deve elevare sé stesso per mezzo di sé stesso.
Poiché solo egli stesso può essere l'amico o il nemico di sé stesso.(BG)
---

Ogni realtà, materia, sensazioni, percezioni, conoscenza e realtà condizionate non sono me. Non sono mie. Perciò da esse distaccatevi. Quel distacco è pace, che va al di là di ogni legame. (SN 4.16)
---

Lo yogi che ha raggiunto questo Stato sente che non esiste ottenimento più prezioso. (BG)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2267
Punti : 7335
Reputazione : 5000
Data d'iscrizione : 22.06.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Lo Yoga della Grande Liberazione

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum