La tua lingua
italiano english Spain
Germany Portugal Russian
Traduci Translate
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Forum Paranormale Mistero Meditazione su Facebook

Facebook
Paranormale
Forum



Facebook
Paranormale
Attivo

Oggetti che si spostano.

1/1/2017, 15:30 Da Andrea72

Buongiorno a tutti, volevo chiedere Consiglio a voi su una questione che, ammetto, mi spaventa.
Sono sposato da 16 anni e non è mai accaduto nulla …

[ Lettura completa ]

Commenti: 8

voce registrata in un vecchio maniero

4/18/2017, 11:40 Da kardec

salve a tutti,l'altro giorno io e la mia compagna stavamo visitando un vecchio maniero nei pressi di un faro marino..siamo tutti e due appassionati …

[ Lettura completa ]

Commenti: 35

Scetticismo e dimostrabilità del paranormale

4/17/2017, 20:54 Da ANANDA

Lo scettico a oltranza è un ottuso ed è capace di morire pur di non cambiare ideologia, come farebbe il credente ossessivo compulsivo. Entrambi …

[ Lettura completa ]

Commenti: 1

INGHILTERRA - CURIOSO FENOMENO

2/13/2017, 22:11 Da Eroe per Caso

SOLI NEL CIELO



INGHILTERRA - CURIOSO FENOMENO ATMOSFERICO

I popolo antichi erano degli attenti osservatori celesti,basti pensare alle gigantesche …

[ Lettura completa ]

Commenti: 22

Iniziate le celebrazioni dell'Anticristo

2/20/2017, 20:06 Da bellofuori

Iniziate le celebrazioni dell'Anticristo all'inaugurazione del traforo del GOTTARDO 2016



Commenti: 7

A cuore aperto

1/27/2017, 23:37 Da Eroe per Caso

A cuore aperto il chakra funziona.

Oggi, erano circa le 17,28, suona il mio cellulare.
Un attimo prima sentivo una fitta nel cuore, come un …

[ Lettura completa ]

Commenti: 6

"Profeta dormiente"

1/23/2017, 22:37 Da cassania

L'altro giorno ho trovato un documentario su youtube che mi aveva incuriosito, non mi pare di aver mai sentito parlare di lui. Interessante, …

[ Lettura completa ]

Commenti: 1

Luce e fosfeni

1/13/2017, 00:05 Da Lancillotto2013

Il Fosfenismo è una tecnica basata su concentrazione su una sorgente luminosa e poi l'espulsione fotonica dei fotoni ricevuti prima.
Tale …

[ Lettura completa ]

Commenti: 4

Paranormale

6/6/2016, 23:17 Da Eroe per Caso

Paranormale: i fantasmi di Casa Vianello

Da qualche settimana in tv e sul web tiene banco la questione relativa a presunte presenze paranormali a …



[ Lettura completa ]

Commenti: 4

Migliori postatori
Eroe per Caso (3694)
 
U F O (2627)
 
Lancillotto2013 (2529)
 
cassania (2101)
 
Libera (1533)
 
Bloham (422)
 
DEM (263)
 
Francesca (237)
 
Selene (232)
 
Claudio80 (173)
 

Parole chiave

13  1  8  6  2  Eroe  20  19  4  16  KIABI  14  Lahore  17  altro  caso  7  11  3  15  prayforlahore  18  boutique  5  12  tanto  

Statistiche
Abbiamo 97 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Deabenten

I nostri membri hanno inviato un totale di 16282 messaggi in 1245 argomenti
Flusso RSS



Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Ashtavakra Gita

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Ashtavakra Gita

Messaggio Da Eroe per Caso il 12/6/2015, 21:12

L’Ashtavakra Gita, anche nota come Ashtavakra Samhita, o canto di Ashtavakra è un antico testo che riporta il dialogo tra il giovane Maestro Ashtavakra e il Re Janaka di Mithila, orientativamente vissuti nel 5000 AC.


Questo dialogo mostra una tipica conversazione che avveniva tra i maestri della scuola di Advaita Vedanta (Advaita significa “non-dualismo”). Prima di proseguire con la lettura, consiglio al lettore a digiuno sulla tradizione filosofica orientale di leggere l’articolo introduttivo La teoria dell’evoluzione spirituale nella tradizione orientale .

Com’è noto, Yoga significa unione, unione col il Tutto. Parlare di unione con il Tutto sottointende necessariamente che non esiste una reale separazione da esso: la separazione è solo un’illusione creata dalla mente. Le onde dei nostri desideri e quindi dei nostri pensieri, vanno a intorpidire il calmo e immenso oceano del nostro Sé, creando nelle loro increspature mondi fittizzi in cui noi ci identifichiamo. Ma una volta che le onde svaniscono, finalmente riusciamo a percepire il vasto e profondo oceano del nostro Sé individuale (Atma o Jivatma), che in verità non si distingue dal Sé universale (Brahman o Paramatma).
In altre parole: Tutto è Uno.

Accennato il principio del non-dualismo, si può notare che nello Yoga e nell’Advaita Vedanta vengono seguiti due approcci diversi, ma ugualmente validi, in quanto mirano allo stesso fine: la Realizzazione del Sé.

Nell’Advaita Vedanta, non vengono dati suggerimenti per l’auto-miglioramento o per risolvere problematiche di vita quotidiana, non si parla né di Kundalini né di chakra o di sistema sottile; tutto ciò viene semplicemente trasceso, passando direttamente ad esaltare il valore della Realizzazione del Sé e della connessione del Sé con il Tutto.

Per cui, questo testo più che un trattato sullo yoga è un’elegia dello stato ultimo dello yogi e in certi punti raggiunge livelli poetici molto elevati, che purtroppo si perdono un po’ con la traduzione che prevede la spiegazione di elementi non direttamente espressi da una lingua così diversa dal sanscrito: per tradurre una parola sanscrita a volte sono necessarie espressioni complesse nella nostra lingua che non sempre sono sufficienti a descriverne pienamente il senso.


Ultima modifica di Admin il 12/6/2015, 21:13, modificato 1 volta

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3694
Punti : 10469
Reputazione : 6032
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ashtavakra Gita

Messaggio Da Eroe per Caso il 12/6/2015, 21:12

Sommario

Capitolo I ~ Ricerca della Realizzazione del Sé
Raja Janaka chiede ad Ashtavakra come ottenere la conoscenza, il distacco e la liberazione; Ashtavakra gli risponde, illustrando la differenza fra realtà spirituale e illusione della mente e del mondo.

Capitolo II ~ La Gioia della Realizzazione del Sé
Ascoltando le parole di Ashtavakra, Raja Janaka realizza la sua Vera Natura. Rapito dall’estasi, egli descrive la gioia e la meraviglia date del suo nuovo stato.

Capitolo III ~ Distacco dai piaceri mondani
Ashtavakra è lieto per Raja Janaka, ma nota alcune inconsistenze. Tira fuori alcuni versi provocatori sull’attaccamento ai piaceri mondani.

Capitolo IV ~ Glorificazione della Realizzazione del Sé
A questo punto Raja Janaka asserisce che il Signore dell’universo può fare come vuole.

Capitolo V ~ Quattro vie per la dissoluzione dei pensieri
Ashtavakra non dissente, ma in quattro concisi versi punta al prossimo livello: la dissoluzione.

Capitolo VI ~ La più Elevata Conoscenza
Raja Janaka ribatte “Io già lo so”, uguagliandolo in stile e numero di versi.

Capitolo VII ~ Natura della Realizzazione del Sé
Incapace di lasciare il discorso in sospeso, Raja Janaka continua a descrivere il suo stato illuminato.

Capitolo VIII ~ Schiavitù e Liberazione
Udendo ancora troppi “io” nel discorso di Raja Janaka, Ashtavakra lo istruisce riguardo le sottigliezze dell’attaccamento e della schiavitù.

Capitolo IX ~ Distacco
Ashtavakra continua a descrivere il modo per ottenere il vero distacco.

Capitolo X ~ Serenità
Ashtavakra spazza via la follia del desiderio, non importa quanto elevato o sottile esso sia.

Capitolo XI ~ Saggezza
Ashtavakra si sofferma ancora sullo stato di assenza di desiderio.

Capitolo XII ~ Dimorare nello Spirito
Raja Janaka replica descrivendo lo stato di quiete senza tempo nella quale ora si trova.

Capitolo XIII ~ Felicità
Raja Janaka, essendo stato invitato da Ashtavakra (nel primo capitolo) ad essere felice, asserisce che invero lui lo è.

Capitolo XIV ~ Visione interiore degli elementi della vita
Raja Janaka poi riassume la condizione del suo magnifico stato con calma indifferenza.

Capitolo XV ~ Conoscenza del Sé
Impressionato, ma non per gli insegnamenti, Ashtavakra imperterrito mette in rilievo la nullità del pensare e del mondo creato dal pensiero.

Capitolo XVI ~ Futilità della ricerca esteriore
Ashtavakra attacca la futilità dello sforzo e del conoscere

Capitolo XVII ~ Il Vero Conoscitore
Ashtavakra descrive la natura di uno che è veramente libero.

Capitolo XVIII ~ La Pace
Infine Ashtavakra tira fuori cento versetti che descrivono la natura della pura non-dualità, invero uno stato innato dell’essere; ma nonostante ciò sconosciuto per molti, anche per coloro che – nonostante lo cerchino e si sforzino di raggiungerlo – rimangono attaccati alle illusioni del mondo.

Capitolo XIX ~ Riposa nel Sé
Finalmente Janaka riesce ad abbandonare l’identificazione con la sua persona e a liberarsi dal contatto con l’illusione del mondo.

Capitolo XX ~ Liberazione nella vita
In una finale raffica di domande che puntano solo alla loro insensatezza, Janaka da fuoco alle ultime vestigia della sua “personalità” (stato di essere persona) ed entra nella dissoluzione, nella completa idenificazione col proprio Sé Assoluto, fino a concludere con le parole “Niente più può essere detto”.
Riferimenti:

Ashtavakra Gita, versione sanscrito/inglese
Ashtavakra Gita, traduzione di Bart Marshall
Ashtavakra Gita, traduzione di John Richards

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3694
Punti : 10469
Reputazione : 6032
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ashtavakra Gita

Messaggio Da U F O il 12/6/2015, 22:55

Non conoscevo questo testo . Appena ho letto il titolo , l'ho confuso con il Bhagavad Gita, il libro che parla di Krisnha e Arjuna . Questa è una bellissima immagine di quando Krisnha mostra ad Arjuna la sua forma Universale,  la sua Vera Natura. Arjuna , spaventato da questa magnifica e allo stesso tempo paurosa visione , lo prega a mani unite affinché potesse far cessare questa visione e ritornare" normale " ai suoi occhi. 

Admin per caso hai il PDF del Gita che hai citato ?
Admin ha scritto:So mmario
Piacere 

EDIT: Solo ora ho visto i PDF da te allegati in fondo. Chiedo venia.
Però ti chiedo : non ci sta in Italiano ?

_________________
"Coloro che hanno superato il vasto oceano,
Lasciando lontano le terre basse,
Mentre altri legano ancora le loro fragili zattere,
Sono salvati dalla saggezza senza eguali."

avatar
U F O
Guru
Guru

Messaggi : 2627
Punti : 6850
Reputazione : 4091
Data d'iscrizione : 28.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ashtavakra Gita

Messaggio Da Eroe per Caso il 12/6/2015, 23:32

fai copia sulle pagine PDF e

incolla qui :   https://translate.google.it/

Certi testi sono trovabili solo cosi.. purtroppo la lingua italiana nel mondo .. nun se la scagazza nessuno.

Per molte cose io faccio cosi e poi cerco di aggiustarmi le traduzioni ... purtroppo ..

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3694
Punti : 10469
Reputazione : 6032
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ashtavakra Gita

Messaggio Da U F O il 12/7/2015, 00:03

Appunto , le traduzioni spesso e volentieri non sono precise , e nello scambiare una parola per un altra , finiscono per sballare un intero periodo. Sopratutto in testi cosi , risulta ancora più difficile la comprensione .

Infatti , nessuno se la caga. Forse è anche normale , è una lingua che a parte in Italia e qualche luogo della Svizzera, non viene utilizzata, al contrario dell'inglese o per esempio del francese, e quindi non ha molta rilevanza.

_________________
"Coloro che hanno superato il vasto oceano,
Lasciando lontano le terre basse,
Mentre altri legano ancora le loro fragili zattere,
Sono salvati dalla saggezza senza eguali."

avatar
U F O
Guru
Guru

Messaggi : 2627
Punti : 6850
Reputazione : 4091
Data d'iscrizione : 28.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ashtavakra Gita

Messaggio Da Eroe per Caso il 12/7/2015, 23:34

Non ho molti problemi.
Ho studiato sia francese che inglese da piccolo, in francese ho fatto anche corsi avanzati, ho lavorato in francia, l'inglese lo uso per lavoro .. e poi i concetti di quei testi potrei riscriverli di sana pianta senza tanti problemi se avessi il tempo per farlo.

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3694
Punti : 10469
Reputazione : 6032
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ashtavakra Gita

Messaggio Da U F O il 12/7/2015, 23:38

Quanto siamo colti.
Io francese anche l'ho studiato a scuola , ma non ricordo assolutamente nulla.
Inglese peggio mi sento , infatti proprio per questo mi bocciarono a scuola.

Ma infatti scrivilo questo libro Lanci , su ! . 

_________________
"Coloro che hanno superato il vasto oceano,
Lasciando lontano le terre basse,
Mentre altri legano ancora le loro fragili zattere,
Sono salvati dalla saggezza senza eguali."

avatar
U F O
Guru
Guru

Messaggi : 2627
Punti : 6850
Reputazione : 4091
Data d'iscrizione : 28.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ashtavakra Gita

Messaggio Da Eroe per Caso il 12/7/2015, 23:49

No No non scriverò mai un bel niente, internet basta e avanza, è pubblico, leggibile e fruibile da chiunque: chi ha bisogno chieda..

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3694
Punti : 10469
Reputazione : 6032
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum