La tua lingua
italiano english Spain
Germany Portugal Russian
Traduci Translate
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Cerca
 
 

Risultati per:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
Forum Paranormale Mistero Meditazione su Facebook

Facebook
Paranormale
Forum



Facebook
Paranormale
Attivo

nuova registrazione + foto..

5/24/2019, 10:29 Da kardec

salve a tutti..l'altro giorno abbiamo provato a fare una nuova registrazione,dopo che la mia compagna ha posto la domanda,si sente una voce che …

[ Lettura completa ]

Commenti: 22

Interferenze

8/26/2019, 13:40 Da VannaGio

Ciao a tutti, questa mattina mi è successa una cosa alquanto strana. Inizio con il dire che ho perso mia nonna circa un mese fa. Come dicevo questa …

[ Lettura completa ]

Commenti: 28

Assemblea sull'acqua

6/26/2019, 23:47 Da Lancillotto2013

Dopo lunga e molto dura e anche accesa assemblea sull'acqua potabile e l'acqua addolcita in condominio, da mettere sulla condotta generale, cosa …

[ Lettura completa ]

Commenti: 0

La Regina mi ha svegliato

6/11/2019, 22:47 Da Lancillotto2013

Stamattina la Regina m'ha svegliato e una carezza sulla faccia m'ha persin rifibbiato  Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità 3661098192

Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Radhabee

[ Lettura completa ]

Commenti: 0

Ecco cosa accade poco prima e poco dopo la morte

4/23/2019, 00:28 Da Lancillotto2013

Esperienze di morte con ritorno di alcune persone.

Se la morte è una delle poche certezze della vita, uno dei misteri antropologici che da sempre …

[ Lettura completa ]

Commenti: 1

nuovo evp

2/19/2019, 22:54 Da kardec

salve ragazzi,dopo tanto tempo siamo riusciti ( o almeno credo ) di aver registrato un nuovo evp!

la registrazione di questo video,l'abbiamo decisa …

[ Lettura completa ]

Commenti: 11

video con strane luci bianche

1/19/2018, 11:08 Da kardec

ciao a tutti..l'altro giorno vicino a degli alberi dove si trova una madonnina con dei ceri accesi e delle foto di persone appoggiate accanto, ( …

[ Lettura completa ]

Commenti: 21

La macchinetta del caffe fa le bizze

6/9/2018, 11:12 Da Carlo

Da qualche settimana la macchinetta del caffe si accendeva da sola, portata in un centro di riparazione non risulta che si sia guastata. La …

[ Lettura completa ]

Commenti: 2

Migliori postatori
Eroe per Caso (4190)
Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Vote_lcapSaccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Voting_barSaccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Vote_rcap 
Lancillotto2013 (3117)
Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Vote_lcapSaccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Voting_barSaccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Vote_rcap 
U F O (2934)
Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Vote_lcapSaccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Voting_barSaccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Vote_rcap 
cassania (2332)
Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Vote_lcapSaccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Voting_barSaccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Vote_rcap 
Libera (1533)
Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Vote_lcapSaccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Voting_barSaccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Vote_rcap 
Bloham (422)
Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Vote_lcapSaccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Voting_barSaccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Vote_rcap 
Francesca (278)
Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Vote_lcapSaccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Voting_barSaccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Vote_rcap 
DEM (263)
Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Vote_lcapSaccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Voting_barSaccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Vote_rcap 
Selene (237)
Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Vote_lcapSaccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Voting_barSaccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Vote_rcap 
LUMA (230)
Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Vote_lcapSaccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Voting_barSaccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Vote_rcap 

Parole chiave

1  11  3  6  karma  20  boutique  Buddha  nero  paranormale  16  19  17  15  7  Lahore  8  18  2  14  13  4  5  10  caso  12  

Statistiche
Abbiamo 119 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Massy

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 18789 messaggi in 1616 argomenti
Flusso RSS



Bookmarking sociale

Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di Forum di Paranormale Misteri Meditazione Spiritualità Yoga e Psiche sul tuo sito sociale bookmarking


Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità

Andare in basso

Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Empty Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità

Messaggio Da Lancillotto2013 il 8/28/2015, 17:27

Il Sublime  Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità 2428149887  si rivolse ai monaci: "Dal Compiuto a Benâres, alla Pietra del Vate, nel parco delle gazzelle, è stata messa in moto l'incomparabile ruota della Dottrina, che non può essere ostacolata da alcun asceta, sacerdote, dio, cattivo o santo spirito, o da chiunque altro al mondo.
Essa è l'annunciazione, l'esposizione, la dichiarazione, la dimostrazione, la rivelazione delle quattro sante verità: le sante verità del dolore, dell'origine del dolore, della fine del dolore e della via che conduce alla fine del dolore. Seguite, monaci, Sâriputto e Mogallâno; riferitevi a loro: i monaci sapienti sono i benefattori dei loro condiscepoli.
Quasi come una genitrice è Sâriputto; quasi come una nutrice è Mogallâno. Sâriputto guida al frutto dell'audizione; Mogallâno al sommo bene.

Sâriputto può estesamente rivelare le quattro sante verità."  Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità 746519258
Questo disse il Sublime, poi, si alzò e rientrò nella dimora  Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità 2718564017

Poco dopo l'on. Sâriputto si rivolse ai monaci: "Qual è la santa verità del dolore? Nascita è dolore, vecchiaia è dolore, morte è dolore; sono dolore tristezza, afflizione, tormento, strazio, disperazione e non ottenere quel che si brama: insomma, i cinque tronchi dell'attaccamento sono dolore. E che è, amici, la nascita? Quel che dei diversi esseri in ogni classe di esseri è nascita, rinascita, produzione, generazione, rigenerazione, manifestazione dei cinque tronchi [dell'individualità], l'assunzione delle sedi [dei sensi]: questo si chiama nascita. E che è, amici, la vecchiaia? Quel che dei diversi esseri in ogni classe di esseri è invecchiamento, decadimento, consumazione, incanutimento, raggrinzamento, appassirsi della vita, alterarsi dei sensi: questo si chiama vecchiaia.

E che è, amici, la morte? Quel che dei diversi esseri in ogni classe di esseri è sparire, svanire, dissolversi, trapassare, defungere, morire, compiere il tempo, la disunione dei tronchi, la decomposizione del cadavere: questo si chiama morte.

E che è, amici, la tristezza? Quello di chi incorre in questa o quella perdita, di chi prova questo o quel dolore è sconforto, cordoglio, interno affanno, interna angoscia: questo si chiama tristezza.

E che è, amici, l'afflizione? Quello di chi incorre in questa o quella perdita, di chi prova questo o quel dolore è affliggimento, lagnanza, lamento e tribolazione: questo si chiama afflizione.

E che è, amici, il tormento? Quello che è dolore corporeo, tormento corporeo, dolore di contatto fisico che si prova come sofferenza: questo si chiama tormento.

E che è amici, lo strazio? Quello che è dolore spirituale, tormento spirituale, dolore di contatto mentale che si prova come sofferenza: questo si chiama strazio.

E che è, amici, la disperazione? Quello di chi incorre in una perdita, di chi prova un dolore è struggersi, affannarsi, accasciarsi e disperarsi: questo si chiama disperazione.

E che dolore è il non ottenere quel che si brama? Negli esseri soggetti alla nascita, sorge questo desiderio: 'Ah, se noi non fossimo soggetti alla nascita, se la nascita non ci sopravvenisse!' Ma ciò non si ottiene col bramare, e non ottenere ciò che si brama: questo appunto è dolore. Negli esseri soggetti alla vecchiaia, alla morte, alla tristezza, all'afflizione, al tormento, allo strazio e alla disperazione sorge questo desiderio: 'Ah, se tutto ciò non ci accadesse!' Ma ciò non si ottiene col bramare, e non ottenere ciò che si brama: questo appunto è dolore.

E che dolore sono i cinque tronchi dell'attaccamento? Questo: i tronchi dell'attaccamento alla forma, alla sensazione, alla percezione, alla concezione, alla coscienza sono i cinque attaccamenti che danno dolore.

E che è, amici, la santa verità dell'origine del dolore? È questa sete, legata all'esistenza, congiunta al piacere della soddisfazione che si appaga qua e là: è la sete del sesso, dell'essere e del benessere.

E che è, amici, la santa verità della fine del dolore? È l'estinzione e la fine assoluta, l'abbandono, la rinuncia, la liberazione, il distacco da questa sete.

E che è, amici, la santa verità della via che conduce alla fine del dolore? È appunto questo santo sentiero ottopartito, ossia: retta cognizione, retta intenzione, retta parola, retta azione, retta vita, retto sforzo, retta meditazione, retto raccoglimento.

E che è, amici, retta cognizione? È conoscenza del dolore, della sua origine, della sua fine, della via che conduce alla sua fine.

E retta intenzione? È intenzione di rinunciare, di non odiare, di non nuocere.

E retta parola? È astensione da menzogna, da calunnia, da ingiuria, da vaniloquio.

E retta azione? È astensione dal togliere la vita ad altri esseri, dal prendere il non dato, dall'indulgere alla lussuria.

E retta vita? Ecco, amici, il santo discepolo, abbandonando la falsa vita, sostenta la vita con mezzi non biasimevoli.


E il retto sforzo? Ecco, amici, un monaco desta e sforza la volontà, s'arma d'energia, prepara l'animo alla lotta per non far sorgere, non sorte, malefiche cose; per abbattere, già sorte, malefiche cose; per far sorgere, non sorte, benefiche cose; per far restare, moltiplicare, sviluppare, completare, già sorte, benefiche cose.

E la retta meditazione? Ecco, amici, un monaco dimora nel corpo considerando il corpo; dimora nelle sensazioni considerando le sensazioni; dimora nell'animo considerando l'animo; dimora tra le cose considerando le cose: sempre vigilante, cosciente, meditante, lungi dalle brame e dalle cure del mondo.

E il retto raccoglimento? Ecco, amici, un monaco, ben lungi da brame, da cose non salutari, in senziente, pensante, nata da pace beata serenità, raggiunge il grado della prima contemplazione;
dopo compimento del sentite e pensare, raggiunge l'interna calma, l'unità dell'animo, la libera di sentire e pensare, nata dal raccoglimento beata serenità, la seconda contemplazione;
in serena pace dimora egli equanime, savio, chiaro cosciente, provando nel corpo quella felicità di cui i santi dicono 'l'equanime savio vive felice', e così raggiunge la terza contemplazione,
e dopo rigetto di gioie e dolori, dopo annientamento di letizia e tristezza anteriore, egli raggiunge la non triste, non lieta, equanime, savia, perfetta purezza, la quarta contemplazione.

_________________
Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Vishnu
Colui che comprende creazione e dissoluzione, apparizione e scomparsa degli esseri, saggezza e ignoranza, deve essere chiamato Bhagavan. Le armi non fendono il Sé, il fuoco non lo brucia, non lo bagnano le acque ne lo secca il vento; Egli è detto il non manifesto, l'impensabile, immutabile, insondabile, impermeabile, non soggetto a Darma e Karma.
Lancillotto2013
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 3117
Punti : 9516
Reputazione : 5499
Data d'iscrizione : 11.02.15

Torna in alto Andare in basso

Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Empty Re: Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità

Messaggio Da Eroe per Caso il 8/29/2015, 17:07

Si noti che oltre a rinunciare a difetti, malevolenza, si devono evitare "azioni e desideri sadomasochisti" sia verso di noi che verso gli altri.
L'attaccamento è quando sesso, sete di potere e denaro, desiderio di fare del male diventa sia acuto che cronico, ci comanda a tal punto questa serie di "Falsi Bisogni" del tutto egoistici e vanitosi da indurci in continue e ripetitive cadute e passi falsi, uno schiavismo da noi scambiato per essere ns. effettivo IO e desiderio giusto, mentre invece è desiderio di mente egoica .. che è un egregora, ciòè il fantasma, il grumo di pensieri-azioni negative che ci portiamo dietro, non sempre ben visibili ma.. sempre pronte a prendere il comando dentro di noi, inducendoci a fare cose impensabili, spesso del tutto assurde, illogiche e pericolose, quindi non positive e produttive.
Le brame sono anche nel desiderio concitato di diversi esprimere a parole vane e vuote, il cercare la compagnia altrui per paura di solitudine.. dato che la Mente Egoica mette in atto qualsiasi sistema, di domanda e risposta dentro di noi, di adulazione - illusione - offesa, il tutto sempre per cercare di riempire la ns. vita, non lasciandoci nemmeno un minuto al giorno per strarsene finalmente ZITTA e inattiva, unico modo con cui ci possiamo dedicare a Noi stessi .. al riflettere con calma interiore e riappacificata tranquillità interna a corpo - mente - animo - spirito.
Il nostro Sé (IO superiore per la gnostica occidentale) cioè il il ns SOGGETTIVO più intimo richiede fiducia ma anche riflessione e calma, in altro modo non ci sarà possibile riconoscerlo, unirlo e lasciarsi unire da Lui (che è Coscienza), e poi anche un giorno .. poterlo superare e sciogliere dalla catene creazionali .. nell'OGGETTIVO  Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità 2428149887


Ultima modifica di Admin il 8/29/2015, 17:21, modificato 1 volta

_________________
Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Bangko10
«Non c'era la morte allora, né l'immortalità. Non c'era differenza tra la notte e il giorno.
Respirava, ma non c'era aria, per un suo potere, soltanto Quello, da solo. Oltre a Quello nulla esisteva»
Eroe per Caso
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 4190
Punti : 12981
Reputazione : 7842
Data d'iscrizione : 06.02.15

Torna in alto Andare in basso

Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Empty Re: Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità

Messaggio Da U F O il 8/29/2015, 17:15

Concordo pienamente.
E quando si supera questa cosa a volte si sente la mente che vuole fare breccia alla quiete , come dell'acqua ( mente ) che cerca di spegnere del fuoco ( quiete ). Ma se si è abbastanza consapevoli per riconoscerla , non puo fare danni.
Inoltre quando non ha appigli " interni " prova anche con elementi esterni , eccome se ci prova !  Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità 2904857546

_________________
"Coloro che hanno superato il vasto oceano,
Lasciando lontano le terre basse,
Mentre altri legano ancora le loro fragili zattere,
Sono salvati dalla saggezza senza eguali."

Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Maxres10
U F O
U F O
Guru
Guru

Messaggi : 2934
Punti : 8235
Reputazione : 5137
Data d'iscrizione : 28.04.15

Torna in alto Andare in basso

Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Empty Re: Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità

Messaggio Da U F O il 8/29/2015, 17:45

Vorrei citare questi bellissimi versetti , presi del Il gran gioiello della discriminazione :

".......
228. Benché il vaso sia una modificazione dell’argilla, esso non si differenzia da questa. Il vaso, nella sua natura, è ovunque identico all’argilla. Se lo si chiama vaso è solo per semplice convenzione.

229. Nessuno può dire che la natura di una brocca sia qualcosa di diverso dall’argilla di cui è fatta. La brocca quindi viene immaginata reale ma la realtà suprema (paramartha) è l’argilla. 



230. L’intera esistenza, essendo l’effetto del reale Brahman, non può essere nient’altro che Brahman, perché non può esistere indipendentemente da esso. Chi sostiene il contrario è sotto l’impressione dell’illusione e parla come un addormentato.......... "

_________________
"Coloro che hanno superato il vasto oceano,
Lasciando lontano le terre basse,
Mentre altri legano ancora le loro fragili zattere,
Sono salvati dalla saggezza senza eguali."

Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Maxres10
U F O
U F O
Guru
Guru

Messaggi : 2934
Punti : 8235
Reputazione : 5137
Data d'iscrizione : 28.04.15

Torna in alto Andare in basso

Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Empty Re: Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità

Messaggio Da Eroe per Caso il 8/29/2015, 17:48

Hai voglia se ci provano, sia i visibili che gli invisibli, oggi è tutto il giorno che me li trovo tra i piedi.. mille sguardi, mille inseguimenti .. vado là .. tutti dietro in quell'angolino.. vado di là .. idem.
E' vero che "ci sono anche gli altri" .. ma sono sicuro che se dovessi mettermi in un qualche negozio, piazza, luogo .. dovrei portarmi il SEMAFORINO PORTATILE SULLA SCHIENA.. son sempre tra le scatole.

Lo scopo è distrarre, innervosire, farsi notare e farti notare appunto che esiste un mondo ed esistono gli altri .. di modo che tu NON POSSA PENSARE A TE STESSO.

E non ti aggiungo fenomeni particolari che anche altri hanno ben visto e vissuto dopo che gli spiegai come fare la Nidra: ombre botti passi contatti .. ecc..

Ieri eravamo a casa con amici a casa .. a un certo punto inziano a bussare alla porta .. ma da dentro e non da fuori (infatti fuori non c'era nessuno) e noi eravamo tutti quanti ben seduti al tavolo a mangiare.

E te ne potrei raccontare tante e tante, alcune ancora più evidenti di questa, ma sono cose che a un ricercatore meditante .. devono far ridere e non devono suscitare nessuna paura, nessun interesse e nessun rilievo e importanza.

Se un sakka o una persona (vivente) sensitiva ti stà pensando, ti disturba, stà disturbando prima di tutto se stesso e non te, favorendo "in maniera servile" il tetro gioco della Mente, con beneplacito del suo Guardiano (Mara).

Quindi tali disturbi ..che non disturbano un Mago esperto di ritualistica.. devono essere resi insignificanti e banali da uno Yogi in cerca di Compiuta Liberazione, dato che uno Yogi và più in alto del più alto dei Magi.

Ovviamente non parlo di gente che pubblica queste cose per pubblicità e opera a pagamento, ne di fantomatici "maestri - illuminati - cartomanti e maghetti" che in realtà non sanno che cosa sia fare Magia: la maggioranza di essi sono dotati di falsa chiacchera e false promesse .. prendono polli da spennare e mai hanno avuto un qualche potere Magico, Telepatico, Taumaturgico e di Lettura del passato - presente - futuro.
(il chè va anche ..benissimo cosi, anche perché poi.. purtroppo..  ci sono anche quelli che, avendo doti medianiche, rovinano la vita altri e dannano per se stessi da deficienti e folli per molte esistenze loro .. attuali, prossime, e successive).

Tutto ciò richiede anni, esperienza, conoscere dal vero persone e fare tanta tanta pratica, senza lasciarsi fermare da nessuno: sappi che manco venissero da te apparendoti Geova o Belzebub un vero Yogi si spaventa, si impaurisce, si arrabbia più di tanto o resta bloccato da questi casi (estremi).
Uno Yogi non si sposta d'un millimetro. Si sposta solo quando lo vuole lui e fa ciò che vuole nel modo in cui vuole farlo. Totalmente equilibrato e padrone in ogni situazione psichica e ultra - psichica.
Per questo uno Yogi và più alto di un Maestro Gnostico; non ha paura, dubbi e timori e nessun dio lo comanda o lo schiavizza, Libero e Completo illimitato camminando.. vola.

Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Babaji  Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità 2718564017

_________________
Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Bangko10
«Non c'era la morte allora, né l'immortalità. Non c'era differenza tra la notte e il giorno.
Respirava, ma non c'era aria, per un suo potere, soltanto Quello, da solo. Oltre a Quello nulla esisteva»
Eroe per Caso
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 4190
Punti : 12981
Reputazione : 7842
Data d'iscrizione : 06.02.15

Torna in alto Andare in basso

Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Empty Re: Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità

Messaggio Da Eroe per Caso il 8/29/2015, 18:13

@U F O ha scritto:Vorrei citare questi bellissimi versetti , presi del Il gran gioiello della discriminazione :

".......
228. Benché il vaso sia una modificazione dell’argilla, esso non si differenzia da questa. Il vaso, nella sua natura, è ovunque identico all’argilla. Se lo si chiama vaso è solo per semplice convenzione.

E se riduciamo l'uomo - coporeo .. vedremo che esso è fatto di un solido e liquidi =argilla.
E se riduciamo qualsiasi essere con Forma = vedremo la stessa cosa .. gli elementi sono sempre gli stessi che lo componevano la Forma = terra acqua aria e fuoco.

E se riduciamo tutto all'osso .. si sono cellule, batteri che però sono atomi che però sono Neutroni e Protoni (materia e antimateria) che sono pero Fotoni di luce, che però non hanno massa e vanno "stranamente e per una loro intelligenza inspiegabile" avanti e indietro nella linea del tempo, e questi perdono massa e appaiono "pura vibrazione d'energia" ( e come fanno questi a diventar fantasmi senza massa e apparire semplice vibrazione ed energia ..se una macchina e un uomo li osserva? e restare invece particelle aventi massa propria se nessuno le osserva?), e poi questi si scopre che son neutrini e poi strisce d'energia, e poi ancora? Forse sono solo sempre state "una semplice vibrazione.. un movimento meccanico è infatti una frequenza, uno spostamento".

Si dice che la Dea Maya abbia in mano tutto questo Samsara, e lei, tenedo la Ruota del Kamma con una mano, con l'altra muova facendola "rotare" tutta la creazione illusoria relativistica. E questo è "uno strano movimento... che mi ricorda il movimento-spostamento detto appena sopra". 

Infine, per farla breve, un atomo di un tavolo di vetro, un atomo di una sedia di legno e un atomo di un corpo umano sono esattamente la stessa cosa = ATOMI UGUALI.
Non v'è quindi nessuna differenza tra corpo umano e un tavolo, una sedia, un muro, un pezzo d'acciaio stampato a trancia.

E in ultimo, chi crede nel corpo e li si auto - identifica che chieda a un suo atomo sulle dita
"eih tu piccolo ceffo, tu sei mio, ora spostati dal mio dito e vai sul piede" Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità 2718564017
" eih tu piccolo atomo MIO .. rispondimi .. dammi risposte .. poiché tu sei parte integrante di me stesso, il MIO corpo" Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità 3661098192

All'ignorante, al superficiale, allo scettico e al razionalista arguto .. che ci riesce,
.. darò io il premio di 1 milione di dollari, promesso  Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità 2904857546

egyptSaccavibhanga Sutta - Determinazione della verità 686849463egypt

_________________
Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Bangko10
«Non c'era la morte allora, né l'immortalità. Non c'era differenza tra la notte e il giorno.
Respirava, ma non c'era aria, per un suo potere, soltanto Quello, da solo. Oltre a Quello nulla esisteva»
Eroe per Caso
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 4190
Punti : 12981
Reputazione : 7842
Data d'iscrizione : 06.02.15

Torna in alto Andare in basso

Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità Empty Re: Saccavibhanga Sutta - Determinazione della verità

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum