La tua lingua
italiano english Spain
Germany Portugal Russian
Traduci Translate
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Forum Paranormale Mistero Meditazione su Facebook

Facebook
Paranormale
Forum



Facebook
Paranormale
Attivo

Oggetti che si spostano.

1/1/2017, 15:30 Da Andrea72

Buongiorno a tutti, volevo chiedere Consiglio a voi su una questione che, ammetto, mi spaventa.
Sono sposato da 16 anni e non è mai accaduto nulla …

[ Lettura completa ]

Commenti: 8

voce registrata in un vecchio maniero

4/18/2017, 11:40 Da kardec

salve a tutti,l'altro giorno io e la mia compagna stavamo visitando un vecchio maniero nei pressi di un faro marino..siamo tutti e due appassionati …

[ Lettura completa ]

Commenti: 35

Scetticismo e dimostrabilità del paranormale

4/17/2017, 20:54 Da ANANDA

Lo scettico a oltranza è un ottuso ed è capace di morire pur di non cambiare ideologia, come farebbe il credente ossessivo compulsivo. Entrambi …

[ Lettura completa ]

Commenti: 1

INGHILTERRA - CURIOSO FENOMENO

2/13/2017, 22:11 Da Eroe per Caso

SOLI NEL CIELO



INGHILTERRA - CURIOSO FENOMENO ATMOSFERICO

I popolo antichi erano degli attenti osservatori celesti,basti pensare alle gigantesche …

[ Lettura completa ]

Commenti: 22

Iniziate le celebrazioni dell'Anticristo

2/20/2017, 20:06 Da bellofuori

Iniziate le celebrazioni dell'Anticristo all'inaugurazione del traforo del GOTTARDO 2016



Commenti: 7

A cuore aperto

1/27/2017, 23:37 Da Eroe per Caso

A cuore aperto il chakra funziona.

Oggi, erano circa le 17,28, suona il mio cellulare.
Un attimo prima sentivo una fitta nel cuore, come un …

[ Lettura completa ]

Commenti: 6

"Profeta dormiente"

1/23/2017, 22:37 Da cassania

L'altro giorno ho trovato un documentario su youtube che mi aveva incuriosito, non mi pare di aver mai sentito parlare di lui. Interessante, …

[ Lettura completa ]

Commenti: 1

Luce e fosfeni

1/13/2017, 00:05 Da Lancillotto2013

Il Fosfenismo è una tecnica basata su concentrazione su una sorgente luminosa e poi l'espulsione fotonica dei fotoni ricevuti prima.
Tale …

[ Lettura completa ]

Commenti: 4

Paranormale

6/6/2016, 23:17 Da Eroe per Caso

Paranormale: i fantasmi di Casa Vianello

Da qualche settimana in tv e sul web tiene banco la questione relativa a presunte presenze paranormali a …



[ Lettura completa ]

Commenti: 4

Migliori postatori
Eroe per Caso (3671)
 
U F O (2598)
 
Lancillotto2013 (2505)
 
cassania (2091)
 
Libera (1533)
 
Bloham (422)
 
DEM (263)
 
Francesca (237)
 
Selene (232)
 
Claudio80 (173)
 

Parole chiave

KIABI  1  13  4  16  12  3  19  8  11  18  15  PrayForParis  17  5  14  

Statistiche
Abbiamo 96 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Oggigiul

I nostri membri hanno inviato un totale di 16195 messaggi in 1238 argomenti
Flusso RSS



Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Nella parole del Buddha

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Nella parole del Buddha

Messaggio Da Eroe per Caso il 9/25/2016, 17:57

Questa collezione monumentale è l'introduzione definitiva agli insegnamenti del Buddha - dalle parole di suo. American Scholar monaco, Bhikkhu Bodhi, che ha riconosciuto la traduzione che è stato molto, ora che offre una vasta selezione di sermoni del Buddha sono presi dal Canone Pali, il più antico record di ciò che il Buddha ha insegnato. Diviso in 10 capitoli tematici, impostare il discorso del Buddha rivela la piena portata del Buddha, dalla vita familiare e il matrimonio per il rilascio e il percorso di illuminazione.

Predicando set Buddha permette ai lettori che non sanno nemmeno il Buddismo a comprendere l'importanza del contributo del Buddha al patrimonio del nostro mondo. Nel complesso, questi testi contengono chiara evidenza l'ampiezza e la profondità degli insegnamenti del Buddha, e mostra la vecchia strada e anche molto importante.

      "Ci sono due modi di guardare il lavoro di letteratura buddista.  Il primo è quello di vedere dall'esterno, come oggetti che si trovano all'interno dell'ambiente storico e culturale.  Un'altra prospettiva, la più interna, è associato con effetti potenzialmente innovativo sui lettori.  Da entrambe queste prospettive, questo incredibile libro ... Introduzione Bhikkhu Bodhi ogni capitolo se raccolti insieme può essere una sintesi del Dhamma, che è bello e facile da capire. "

      Buddhadharma: del praticante Quarterly

introduzione

Più di duemila cinquecento anni sono passati da quando siamo stati un buon insegnante, Buddha Shakyamuni, insegnato in India. Egli dà consigli a tutti coloro che fia riguardo, invitarli ad ascoltare, riflettere, ed esaminare criticamente ciò che aveva predetto. Insegna individui e gruppi diversi nel corso di un periodo di oltre quarant'anni.

Dopo la morte di Buddha, note su quello che ha detto di essere conservato come una tradizione orale. Coloro che udirono i suoi insegnamenti si riuniranno insieme periodicamente per ripetere ciò che hanno sentito e memorizzare. Lungo il percorso, la ripetizione di questa memoria è scritto, la base di tutti i derivati ​​letteratura buddhista. Pali Canon è uno dei primi di documenti scritti e l'unica prima versione completa che è sopravvissuto intatto. Nel canone Pali, testi che sono riconosciuti Nikāya-Nikaya ha valore speciale come un unico insieme integrato degli insegnamenti del Buddha con le sue parole. Questi insegnamenti coprono una varietà di argomenti; questi argomenti non solo discutere la rinuncia e la libertà, ma parla anche del corretto rapporto tra marito e moglie, le modalità per la casa, e modi di governare il paese. Questi argomenti spiegano anche sul percorso di sviluppo spirituale - di generosità ed etica, attraverso l'esercizio della mente e saggezza penetrante, tutta la strada fino al raggiungimento della libertà.

Gli insegnamenti di Nikāya-Nikāya qui riuniti danno una vista affascinante di come gli insegnamenti del Buddha hanno studiato, conservato e compreso i primi giorni di sviluppo del Buddismo. lettori moderni si sentiranno molto fortunato per spiegare e afferma l'importante messaggio del Buddha della compassione, responsabilità etica, la pace della mente e la visione, è altrettanto rilevante nel presente, nonché su più di duemilacinquecento anni fa.

Anche se il Buddismo si diffuse e mettere radici in molte parti dell'Asia, secondo la tradizione si è evoluta in una varietà di luoghi e circostanze, la distanza e le differenze di lingua limita gli scambi tra il passato buddista. Un risultato di sviluppi moderni in termini di trasporto e di comunicazione che ammiro è così vasto opportunità di crescita per coloro che sono interessati negli insegnamenti e le pratiche del buddismo in questo momento. Quello che penso è molto incoraggiante in questo libro è che questo libro dimostra così chiaramente quanto fondamentale somiglianza condiviso da tutte le scuole del buddismo. Mi congratulo con Bhikkhu Bodhi sul lavoro di attenta compilazione e traduzione di questo. Ho offerto una preghiera che i lettori possono trovare consigli qui - e l'ispirazione per metterlo in pratica - che permetterà loro di sviluppare la pace interiore, che credo sia essenziale per rendere il mondo un più felice e più pacifico.

      Il venerabile Tenzin Gyatso Dalai Lama a quattordici 10 maggio 2005

prefazione

I sermoni del Buddha conservate nel canone Pali chiamati sutta, Pali equivalente per i sutra parola sanscrita. Anche se il Canone Pali sono di proprietà di alcune scuole buddiste - Theravada, o il flusso degli Anziani - sutta non esclusivamente testi buddista Theravada. Sutta che deriva dal primo periodo della storia della letteratura buddhista, un periodo che è durato più di un centinaio di anni dopo la morte del Buddha, prima che la comunità buddista originale diviso in diversi flussi. sutta Pali hanno l'equivalente delle altre scuole buddhiste primi sono ora estinte, i testi che a volte sono simili alla versione Pali, solo diverso, in particolare sulla situazione e l'ambiente, ma non sul core dottrina. Così, sutta, insieme con il suo equivalente, è il più antico record di insegnamenti del Buddha a nostra disposizione; sutta era il più vicino si può guardare a ciò che è in realtà storicamente insegnato dal Buddha. Gli insegnamenti contenuti in esso servono come fonti d'acqua, fonti primarie, per tutti i flussi di dottrine e pratiche buddiste che si sono evoluti nel corso dei secoli. Per questo motivo, sutta è un patrimonio comune per tutta la tradizione buddista, e buddisti di tutte le scuole che desiderano comprendere le radici del Buddismo dovrebbe essere fatto con attenzione studiare le sutta come una priorità.

Nei discorsi di Pali Canon del Buddha conservate in collezioni chiamati Nikāya-Nikaya. Nel corso degli ultimi venti anni, nuove traduzioni di quattro Nikāya principale sono stati stampati e pubblicati nelle edizioni di attraente e conveniente. Wisdom Publications iniziano questo sviluppo nel 1987, quando ha pubblicato una traduzione del Digha Nikaya da Maurice Walshe, i lunghi discorsi del Buddha. Saggezza continuare questo movimento per la pubblicazione, nel 1995, la versione riveduta e le mie modifiche sulla traduzione della scrittura Majjhima Nikaya di Bhikkhu Ñāṇamoli, la media lunghezza Discorsi del Buddha, seguito da una nuova traduzione della mia top Samyutta Nikaya, Connected Discorsi del Buddha. Nel 1999, sotto gli auspici del sacro letteratura fiducia Series, Altamira Press ha pubblicato un'antologia di sutta da Anguttara Nikaya, tradotto dal compianto Nyanaponika Thera e io, dal titolo numerici Discorsi del Buddha. Attualmente sto lavorando su una nuova traduzione di tutta la Anguttara Nikaya, che sarà sottoposto alle insegnamenti del Buddha della Saggezza pubblicazione Series.

Molti di coloro che hanno letto le opere di questa maggiore mi ha detto, con mia grande soddisfazione, che la traduzione è stata trasformata sutta per loro. Ma altri che sinceramente cercano di entrare nel mare in Nikāya-Nikaya mi dice un'altra cosa. Si dice che anche se la lingua nella traduzione è molto più facile per loro che le traduzioni del precedente, ma sono ancora lottando per trovare un punto di osservazione dal quale vedono la struttura generale di sutta, un quadro in cui le sutta corrispondono ciascuna un'altra. Nikāya-Nikāya sé non è molto aiuto in questo senso, in quanto la disposizione - con l'eccezione di speciale Samyutta Nikaya, che ha una struttura tematica - sembra quasi casuale.

In una serie di conferenze che ho iniziato a Monastero Bodhi nel New Jersey nel gennaio 2003, ho pensato a mio proprio schema per regolare il contenuto del Majjhima Nikaya. Questo schema rivela il messaggio del Buddha progressivamente, dal semplice al difficile, dal base al profondo. Nel contemplare questo, vedo che questo schema può essere applicato non solo al Majjhima Nikaya, ma anche su Nikāya quarto assoluto. Prenota ora impostato sutta selezionati da tutti e quattro Nikāya nel quadro della tematica e progressiva.

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3671
Punti : 10403
Reputazione : 5997
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nella parole del Buddha

Messaggio Da Eroe per Caso il 9/25/2016, 17:58

Questo libro si rivolge a due tipi di lettori. I primi sono quelli che non hanno familiarità con i sermoni del Buddha che richiede un introduzione sistematica. Per questi lettori, Nikāya-Nikāya sfocata. L'intero quarto, visto in una sola volta, può sembrare una giungla - intricata e confusa, piena di animali selvatici che non sono riconosciuti - o come profonde - spaziose, frenetici e spaventose. Spero che questo libro possa servire come una mappa per aiutare ad attraversare la strada attraverso sutta giungla o come una barca solida per portarli attraverso l'oceano Dhamma.

Il tipo di lettore a due per i quali questo libro è rivolto a coloro che erano stati abituati a sutta, che ancora non può vedere come sutta si inserisce in un circuito globale che può essere compreso. Per questi lettori, sutta separati possono essere compresi in modo isolato, ma i testi nel suo complesso si presenta come pezzi di un puzzle sparsi sul tavolo. Una volta che si comprende lo schema di questo libro, allora avrà un'idea sull'architettura degli insegnamenti. Poi, con un poco di riflessione, allora sarà in grado di determinare dove si trovava in un magazzino Sutta Dhamma, sia incluso in questa antologia o meno.

Questa antologia, o altri sutta antologia, non un sostituto Nikāya-Nikaya. La mia speranza è di due, corrispondenti ai due tipi di lettori a cui il libro è stato progettato: (1) che i nuovi arrivati ​​nella letteratura Buddismo presto divennero più interessati e motivati ​​a immergersi in Nikāya-Nikāya completo; e (2) che il lettore-Nikāya sperimentato Nikāya finire questo libro con una migliore comprensione del materiale che hanno imparato.

Se questa antologia è destinato a fornire un altro punto, è quello di trasmettere l'ampiezza della saggezza del Buddha. Anche se a volte il buddismo Beginning descritto come una disciplina rinunciato rivolta in particolare alle asceti, ma sermoni vecchia Canon Pali mostrano che la saggezza e la compassione del Buddha raggiungono fino a una profondità di vita terrena, forniscono le indicazioni buon comportamento e la comprensione vera per la gente comune. Invece di essere un giuramento per il élite monastica, Buddismo antica anche coinvolto in stretta collaborazione con i proprietari del doppio dovere monastica mantenendo gli insegnamenti buddisti e si aiutano a vicenda nei loro sforzi per percorrere il sentiero per l'estinzione della sofferenza. Per adempiere a questi compiti significato, Dhamma dovrebbe fornire orientamenti, l'ispirazione, la gioia e la consolazione profonda e inesauribile. Dhamma non si incontreranno mai, se non innesca direttamente i loro seri sforzi per conciliare i loro obblighi sociali e familiari con l'aspirazione di raggiungere il massimo.

Quasi l'intero paragrafo è incluso in questo libro sono stati selezionati da quattro Nikāya di cui sopra. Quasi interamente stato rivisto, solitamente di piccole dimensioni ma a volte grandi, di adattarsi all'evoluzione della mia comprensione dei testi e la lingua Pali. Ho un piccolo numero di Anguttara Nikaya Sutta che non è incluso nell'antologia di cui sopra. Ho anche incluso un paio di sutta di Udana e Itivuttaka, due piccoli libri di Nikāya a cinque, Khuddaka Nikaya, una raccolta di piccole o pot-pourri. Baso questa sulla traduzione di John D. Ireland, pubblicato dalla Società pubblicazione buddista in Sri Lanka, ma ancora una volta mi sono liberamente personalizzare lo stile del linguaggio e la terminologia che mi piace. Ho la priorità sutta in prosa piuttosto che la poesia, perché è più diretto ed esplicito. Se un sutta si conclude con la poesia, se la poesia è stata solo ripetendo la prosa precedente, quindi al fine di risparmiare spazio, ignoro.

Ogni capitolo inizia con una introduzione in cui ho spiegato il concetto dello stand che è rilevante per il tema del capitolo e cercando di mostrare come i testi che ho scelto fornisce un esempio su quel tema. Per spiegare le cose che nascono sia dalla introduzione e testi, ho incluso una nota. Questi record sono spesso presi dal classico commento Nikāya-Nikaya che presumibilmente venuto dal sud dell'India grande commentatore di nome Ācariya Buddhaghosa, che ha lavorato in Sri Lanka nel V secolo dC. Per brevità, non ho incluso una nota tanto quanto io la do a loro traduzione Nikāya. I record non sono stati anche come tecniche contenute in una traduzione completa.

I riferimenti alle fonti elencate su ogni selezione. I riferimenti ai testi del Digha Nikaya e Majjhima Nikaya includono il numero e il nome del discorso (in pali); due paragrafi di questa collezione conserva i numeri di paragrafo utilizzati nei lunghi discorsi del Buddha e del Medio Lunghezza Discorsi del Buddha, per il lettore che vuole trovare questi paragrafi in traduzione completa potrebbe facilmente farlo. Questi riferimenti includono il testo del Samyutta Samyutta Nikāya e il numero di sutta; testi di Anguttara Nikaya includono Nipata e numeri discorso (l'Uno e due liste anche i capitoli in Nipata seguito dal numero sutta). I riferimenti ai testi di Udana includono Nipata e il numero di sutta; testi di Itivuttaka elenca solo il numero sutta. Tutti i riferimenti seguiti dal volume e numero di pagina nell'edizione standard della Pali Text Society su questi libri.

Ringrazio Timothy McNeill e David Kittelstrom di Wisdom Publications per avermi incoraggiato a continuare con questo progetto in un lungo periodo di malattia. Analayo e Nyanasobhano novizio monaco che ha letto e commentato la mia introduzione, e John Kelly che ha archiviato l'intero libro. I tre di loro dare consigli, che era molto disponibile. John Kelly sta anche preparando per la tabella di origine si trova alla fine di questo libro. Infine, sono grato ai miei studenti nell'apprendimento Pali e Dhamma Monastero Bodhi sulla passione e il loro interesse per gli insegnamenti di Nikāya-Nikaya, che mi ha ispirato per compilare questa antologia. Sono particolarmente grato al fondatore del monastero è eccezionale, il Venerabile Maestro Jen-Chun, il suo intervento su altre scuole buddiste di viharanya e interesse per colmare la trasmissione degli insegnamenti buddisti precoce nord e sud.

      bhikkhu Bodhi

Introduzione generale
Svela Dottrina Struttura

Anche se il suo insegnamento è molto sistematico, ma non c'è testo che può essere attribuita al Buddha Dhamma a lui definisce l'architettura, impalcature su cui ha incorniciato la specifica espressione della dottrina. Nel lungo viaggio di insegnamento, il Buddha ha insegnato in una varietà di modi appropriati alle circostanze. A volte Egli ha spiegato i principi, senza eccezioni, che si trova nel cuore del Vangelo. A volte si adatterà gli insegnamenti del carattere e la tendenza delle persone che vengono a lui per la guida. A volte si sarebbe organizzare pembabaranNya per adattarsi alle situazioni che richiedono una risposta specifica. Ma tutta la collezione di testo sta a noi come "Parole del Buddha", "autentico", non abbiamo trovato un Sutta, un sermone, in cui il Buddha raccogliere tutti gli elementi del suo insegnamento e lo mise in un determinato luogo in un sistema completo.

Anche se in una cultura della letteratura in cui il pensiero sistematico è molto apprezzato, quindi l'assenza di testo che serve come l'unione può quindi essere visto come un difetto, in una cultura orale del tutto - come la cultura dove il Buddha ha vissuto e viaggiato - l'assenza di parole chiave che descrivono il Dhamma a malapena considerata come una cosa importante. In questa cultura di insegnanti e studenti non sono destinati ad avere un sistema che è pieno di idee; gli studenti non sono disposti ad imparare il sistema è pieno di idee. Obiettivi per incorporare nel processo di apprendimento - il processo di trasmissione - sono esercizi pratici, auto-trasformazione, e la penetrazione della verità, e la libertà di pensiero inespugnabile. Tuttavia, questo non significa che l'insegnamento è sempre utile in tutte le situazioni. Ci sono momenti in cui il Buddha presenta il punto di vista di una più ampia gamma di Dhamma che riunisce i molti componenti del percorso nella struttura copre un ampio campo e piani. Ma anche se ci sono alcuni sermoni che hanno mostrato un'ampia copertura, ma ancora non hanno abbracciato tutti gli elementi di Dhamma in uno schema centralizzato.

Lo scopo di questo libro è quello di sviluppare e fornire esempi su tale sistema. Qui provo a dare un quadro completo dell'insegnamento del Buddha che combinano varie sutta in una struttura organica. Tale struttura, mi auguro, spiegherà i motivi alla base della formazione del Buddha Dhamma, e quindi dare al lettore una guida per comprendere il buddismo precoce nel suo complesso. Ho scelto sutta quasi interamente da quattro principali collezioni o Nikaya del canone Pali, anche se ho anche messo un po 'di testo da udana e Itivuttaka, due piccoli libri da collezione a cinque, Khuddaka Nikaya. Ogni capitolo inizia con un'introduzione di ciascuno, che ho spiegato i concetti di base descritte nei testi buddhisti primi e mostrano come questi testi rivelano l'espressione su queste idee.

Ho brevemente fornire informazioni di base sul Nikāya-Nikāya nell'introduzione di ogni capitolo. Tuttavia, prima di tutto, voglio descrivere lo schema che avevo programmato di organizzare i sutta. Anche se l'uso specifico di questi schemi può ancora essere vero, ma non è una novità importante, ma piuttosto sulla base di tre distinzioni fatte dai commenti Pali sui tipi di benefici ottenuti attraverso la pratica del Dhamma: (1) il benessere e la felicità in questa vita; (2) il benessere e la felicità nella prossima vita; e (3) il bene più alto, Nibbana (Skt: Nirvana).

I primi tre capitoli sono progettati per guidare coloro che abbracciano questi tre schemi. Capitolo I è un'osservazione della condizione umana, nonostante l'emergere di un Buddha in questo mondo. Forse questo è il modo in cui la vita umana è visto dal Bodhisatta - Candidato Buddha - quando si vive in cielo Tusita guardato a terra, in attesa del momento giusto per andare verso il basso e ha subito la sua ultima nascita. Vediamo un mondo in cui gli esseri viventi impotente spinti verso l'invecchiamento e la morte; dove vengono ruotati dalla situazione così oppresso dal dolore fisico, sceso di fallimenti e disgrazie, temuto e temuto dai cambiamenti e battute d'arresto. Si tratta di un mondo in cui la gente vuole vivere in pace, ma anche il luogo dove le loro emozioni selvatici più volte costringendoli contro la loro capacità di giudizio, si è scontrato in un conflitto che degenerato in violenza e la distruzione di massa. Infine, per prendere la vista più ampia di tutto questo, questo è un mondo in cui le creature si muovono in avanti, per ignoranza e desiderio loro, da una vita all'altra, vagando alla cieca attraverso i cerchi di nuovo chiamato samsara.

Capitolo II racconta la storia della discesa del Buddha in questo mondo. Egli venne come una "persona" che appare per il bene della misericordia al mondo, l'emergere in questo mondo è "la manifestazione di una grande luce." Seguiamo la storia del concepimento e la nascita, la rinuncia e la ricerca dell'illuminazione, penembusannya il Dhamma, e la sua decisione di insegnare. Il capitolo si chiude con il suo primo sermone ai cinque monaci, studenti il ​​suo primo, nel Deer Park vicino Baranasi.

Capitolo III ha lo scopo di fornire uno schizzo delle peculiarità del buddismo e per concludere, l'atteggiamento con cui un futuro studente dovrebbe venire agli insegnamenti. I testi ci dicono che il Dhamma non è un segreto o gli insegnamenti esoterici, ma qualcosa che "brilla quando viene insegnato apertamente." Questo insegnamento non richiede fede cieca nei libri del autoritaria, i segreti del cielo, o dogmi imperfetti ma invita inchiesta e attraente per esperienza personale come criterio ultimo per determinare la loro validità. Questo insegnamento per quanto riguarda l'ascesa e la caduta di sofferenza, che può essere osservata nella propria esperienza personale. Questa dottrina non ha nemmeno messo il Buddha come un'autorità in maniera impeccabile, ma ci invita ad esaminare lui per determinare se si merita pienamente la nostra fiducia. Infine, questa dottrina offre una procedura passo-passo in cui possiamo testare questo insegnamento, e così facendo possiamo penetrare la verità assoluta per noi stessi.

Con il capitolo IV, arriviamo ai testi che discutono il primo dei tre tipi di benefici portati dagli insegnamenti di Buddha. Si chiama "la prosperità e la felicità visto in questa vita" (diṭṭhadhamma-hitasukha), la felicità che deriva dal seguire le norme etiche nei rapporti familiari, mezzi di sostentamento e le attività comuni. Anche se il Buddismo inizio è spesso descritta come una disciplina di radicale rinuncia trascendentale goal-directed, ma Nikāya-Nikāya rivelare il Buddha come insegnante di compassione e pragmatico l'intenzione di far avanzare l'ordine sociale in cui le persone possano vivere insieme in pace e armonia in conformità con le linee guida etiche. Aspetti del Buddismo precoce è evidente nella insegnamenti del Buddha sui doveri dei figli verso i genitori, sugli obblighi reciproci tra marito e moglie, circa sostentamento destra, i compiti del sovrano del soggetto, e dei principi di armonia comunale e rispetto.

Due tipi di benefici per la direzione in cui insegnamenti del Buddha conducono è l'argomento del capitolo V, il cosiddetto benessere e la felicità associata con la prossima vita (samparāyika-hitasukha). Ciò si ottiene mediante l'ottenimento di felicità rinascita e il successo redditizio nelle vite future attraverso l'accumulo dei propri servizi. La parola "servizio" (Punna) si riferisce a Kamma (Skt: karma) è utile che è definito in termini di capacità di produrre spiacevoli conseguenze nel cerchio di rinascita. Ho iniziato questo capitolo con una scelta di sutta circa gli insegnamenti di Kamma e rinascita. Questo ci porta ai testi generali sul concetto di servizio, seguita da sutta selezionati su tre "servizi di fondazione" primario identificate nei sermoni del Buddha: dare (fondi), la disciplina morale (precetti), e la meditazione (Bhavana ). Perché la meditazione appare ben visibile in tutti e tre i tipi di benefici, il tipo di meditazione sottolineato qui, come uno dei capisaldi dei servizi, è prolifico fecondo, vale a dire quattro "residenza" (Brahma Brahmaviharas), in particolare lo sviluppo di amore.

Capitolo VI è un capitolo di transizione, destinato a preparare la strada per i capitoli successivi. Dimostrando che la pratica dei suoi insegnamenti in realtà porta alla felicità e buona fortuna nel campo di applicazione della vita terrena, per guidare le persone al di là della portata di questo, il Buddha ha rivelato i pericoli ei punti deboli di tutta la vita senza condizioni. Egli mostra un difetto di piaceri sensuali, carenze successo materiale, la morte è inevitabile, e l'impermanenza di tutti gli esseri naturali condizionate. Di risvegliare nei suoi discepoli un'aspirazione per il bene più alto, Nibbana, il Buddha più volte sottolineato i pericoli del samsara. Così questo capitolo per una testa con due testi teatrali che vanno di miseria, perché asserviti dal ciclo di nascita e morte più volte.

I prossimi quattro capitoli dedicati ai benefici di tutti e tre portate da insegnamenti del Buddha: il bene più alto (paramattha), il raggiungimento del Nibbana. Il primo, capitolo VII, ha fornito una panoramica sulla strada per la libertà, che viene trattato in modo analitico attraverso la definizione dei fattori del Nobile Sentiero e dinamicamente attraverso il cammino dei monaci di formazione. Lungo la strada a poco a poco scoprire sutta sulla pratica monastica in quanto il monaco è stato ordinato quando ha rinunciato ai suoi successi sul arahant, la destinazione finale.

Capitolo VIII si concentra sulla domare la mente, l'accento sulla formazione monastica. Qui presento i testi che trattano gli ostacoli sviluppo mentale, strumenti per superare queste barriere, metodi di meditazione sono diversi, e le condizioni che devono essere raggiunti quando questi ostacoli sono stati superati e gli studenti hanno controllare la propria mente. In questo capitolo ho introdotto la distinzione tra samatha e vipassana, la serenità e l'intuizione, che si porta al Samadhi o la concentrazione, l'altro porta a panna o saggezza. Tuttavia, entro in testi che trattano la comprensione solo in termini di metodi utilizzati per la loro produzione, non in termini di contenuto effettivo.

Capitolo IX, dal titolo "accendere la luce della Sapienza," discutere il contenuto presente in una visione. Per il Buddismo presto, e in effetti per quasi tutte le scuole del buddismo, l'intuizione o saggezza è lo strumento principale per la libertà. Quindi, in questo capitolo mi concentro sugli insegnamenti del Buddha su questo argomento è molto importante per lo sviluppo della saggezza come la vista a destra, i cinque aggregati, le sei basi di senso, gli elementi XVIII, la comparsa di impiccagione, e le Quattro Nobili Verità. Il capitolo si chiude con una selezione di testi su Nibbana, l'obiettivo finale di saggezza.

L'obiettivo finale non è raggiunto improvvisamente, ma passando attraverso una serie di fasi che trasformano una persona dal diventare mondana un arahant, un liberata. Così capitolo X, "livelli di realizzazione," offre una selezione di testi sulle tappe lungo il percorso. In primo luogo vi presento una serie di tappe come una sequenza progressiva; poi torno al punto di partenza e di esaminare i tre principali punti sicuri di questa serie: l'entrata nella corrente, il livello di non ritorno, e arahant. Concludo con la selezione dei sutta del Buddha, il più importante di arahant, qui indicati con il titolo che ha spesso usato quando ci si riferisce a se stesso, il Tathagata.
Origine-Mula Nikāya-Nikāya

I testi che prendo per riempire il mio schema è, come ho detto sopra, tutti presi dalla raccolta Nikāya-Nikaya sutta di primaria Canone Pali. Poche parole sono necessarie per spiegare l'origine e la natura di queste sorgenti.

Il Buddha non ha scritto questi insegnamenti, così come questi insegnamenti non sono registrate per iscritto dai suoi discepoli. Cultura India durante la vita del Buddha è ancora in gran parte non riconoscere il testo. 1 Buddha vagava da un insediamento all'altro insediamento lungo la pianura del Gange, dare istruzioni ai monaci e monache, predicato un sermone ai capifamiglia che si sono riuniti per ascoltare il suo parlare, rispondere alle domande l'interrogante che voleva sapere, e di impegnarsi in discussioni con persone provenienti da diversi percorsi di vita. Nota insegnamenti che abbiamo oggi non è venuto dalla sua penna stessa o dalle note da parte di coloro che hanno ascoltato gli insegnamenti da lui, ma dal Consiglio monastica tenuto dopo che Parinibbana - sulla morte di Nibbana - con l'obiettivo di preservare gli insegnamenti.

È altamente improbabile che gli insegnamenti derivati ​​da questi consigli riproducono le parole del Buddha sono esattamente gli stessi. Il Buddha certamente parlare spontaneamente e spiegare il tema in modo diverso, in risposta alle diverse esigenze di chi richiede una guida da lui. Preservare attraverso la trasmissione orale di così tanto materiale è quasi impossibile. Per formare questi insegnamenti in un formato adatto per la conservazione, i monaci sono stati responsabili per i testi devono compilare e modificarlo per renderlo più facile da ascoltare, ricordare, memorizzare e ripetere - i cinque elementi principali nella trasmissione orale. Questo processo, che potrebbe essere iniziata durante la vita del Buddha, può essere portato ad una semplificazione e standardizzazione del materiale da conservare.

Durante la vita del Buddha, i sermoni sono raggruppati in nove categorie in base al tipo di letteratura: discorso (sermoni in prosa), geyya (un misto di prosa e poesia), veyyākaraṇa (risposte alle domande), Gotha (poesia), Udana (ucapan- ucapan inspiratif), itivuttaka (ucapan-ucapan mengesankan), jātaka (kisah-kisah kehidupan lampau), abbhutadhamma (kualitas-kualitas menakjubkan), dan vedalla (tanya-jawab). 2 Pada suatu titik tertentu setelah wafatNya, sistem pengelompokkan lama ini tergantikan oleh suatu skema baru yang menata teks-teks dalam koleksi-koleksi yang lebih besar yang disebut Nikāya-nikāya dalam tradisi Buddhis Theravāda, Āgama dalam aliran Buddhis di India Utara. 3 Kapan tepatnya skema Nikāya-Āgama ini menjadi suatu otoritas tidak diketahui dengan pasti, namun kemunculannya seketika menggantikan sistem lama.

Cullavagga, uno dei libri del Vinaya Pitaka Pali, fornire una spiegazione di come i testi giuridici redatti nel primo Consiglio buddista, svoltosi a tre mesi dopo il Parinirvana del Buddha. Secondo questo rapporto, non molto tempo dopo la morte del Buddha, il monaco Mahakassapa, il leader de facto del Sangha, la scelta di cinquecento monaci, tutti arahant o liberato, per raccogliere e compilare una versione degli insegnamenti sono validi. Questo Consiglio assume le piogge a Rājagaha (ora Rajgir), la capitale di Magadha, più tardi divenne il grande paese in India centrale. 4 Prima Mahakassapa chiedere Maestà Upali, leader in materia di disciplina, di ripetere il Vinaya. Sulla base di questa ripetizione, il Vinaya Pitaka, la compilazione di disciplina, redatto. Poi Mahakassapa chiedere al Venerabile Ananda ripetere "Dhamma", cioè, sermoni, e sulla base di questa ripetizione, Sutta Pitaka, una raccolta di sermoni, sono preparati.

Cullavagga ricordare che quando Ananda ripetere Sutta Pitaka, Nikāya-Nikaya ha lo stesso contenuto in quanto vi è oggi, con sutta disposte nello stesso ordine come si trova nel Canone Pali ora. La narrazione è senza dubbio notato la storia del passato attraverso la lente degli ultimi tempi. La religione delle scuole buddista Theravada, oltre che corrisponde al quattro Nikāya principale, ma la religione che raggruppa diversi contenuti Sutta sono disposti in un ordine diverso con Nikāya-Nikaya Pali. Ciò implica che se la disposizione Nikāya-religione si è verificato nel primo consiglio, quindi il Consiglio non è ancora sutta in luogo preparato in questo schema. In altre parole, è possibile che questi schemi emerso negli ultimi tempi. Può apparire in un determinato momento dopo il primo Consiglio, ma prima di Sangha diviso in diversi flussi. Se il regime è apparso al momento della divisione delle sette, allora questo può essere introdotto da un flusso e poi utilizzato da altri flussi, in modo che i diversi flussi metterebbero loro testi in luoghi diversi in questo schema.

Anche se Cullavagga storia del primo Consiglio possono includere materiale leggendario mescolato con fatti storici, ma sembra che non vi è alcun motivo di dubitare il ruolo di Ananda nella conservazione di sermoni. Come un servitore personale del Buddha, Ananda ha studiato i sermoni da lui e dagli altri principali studente, ricorda, e insegnare agli altri. Al tempo del Buddha è stato elogiato per la sua memoria e designato come "il più importante tra quelli che hanno molto da imparare" ( etadaggaṃ bahussutānaṃ ). 5 pochi monaci che possono avere memoria che corrisponde al ricordo di Ananda, ma la vita del Buddha ogni monaco deve aver cominciato a padroneggiare un testo particolare. Standardizzazione e semplificazione del materiale possono fare la loro memorizzazione. Una volta che i testi sono raggruppati in Nikāya-Nikaya o la religione, la sfida della conservazione del patrimonio e la consegna del testo risolto impostando esperti testuali in gruppi specifici che studiano raccolta specifica. Così i vari gruppi dell'Ordine possono concentrarsi sulla memorizzazione e interpretare diverse collezioni e la comunità nel suo insieme può evitare eccessivi individualmente monaci di assegnazione della memoria. E 'in questo modo gli insegnamenti possono tenere premuto per tre o quattrocento anni che seguirono, fino a quando finalmente scritta. 6

Nei secoli dopo la morte del Buddha, Sangha essere diviso in materia di disciplina e dottrina fino al terzo secolo dopo Parinibbana ci sono almeno diciotto scuole del buddismo. Ogni setta può avere una raccolta di testi, ciascuno dei quali è considerato come canonica, anche se è possibile che alcuni della setta che da vicino condividono la stessa collezione testo giuridico. Anche se le scuole buddiste differiscono possono organizzare le loro collezioni in un modo diverso e anche se sutta che mostrano differenze nei dettagli, ma ogni sutta spesso simili, a volte anche quasi identici, e le dottrine e le pratiche raffigurato in sostanza è la stessa. 7 le differenze tra la dottrina flusso non compaiono da sutta stessi, ma dall'interpretazione testuale degli esperti che lo hanno influenzato. La differenza così rafforzato dopo scuole rivali formulano i loro principi filosofici nei testi e commenti che hanno mostrato il punto di vista di distinguere le questioni di dottrina. Per quanto può essere determinato, sistema filosofico che è stato ammorbidito leggermente influisce sul testo originale, che scorre sembrava riluttante a cambiare a seconda del giorno della loro dottrina. Invece, attraverso i commenti, che stanno cercando di interpretare i sutta un modo per tirare fuori le idee che sostengono il loro parere. Non è insolito per tali interpretazioni appaiono difensiva e programmato, per difendersi contro le parole del testo originale.
Pali Canon

Purtroppo, le collezioni canoniche appartenenti alla maggior parte delle principali correnti del buddismo In precedenza l'India aveva perso quando il Buddismo indiano fu distrutta dai musulmani che hanno invaso l'India del Nord nelle undici secolo e dodici. Questa incursione è l-anello in modo efficace la campana a morto per il buddismo nella terra della sua nascita. Solo una raccolta di testi appartenenti ad una delle scuole buddiste indiane sono stati salvati. Questa collezione è conservata nella lingua che conosciamo come Pali. Questa collezione appartiene all'antica flusso Theravāda, che è stato innestato su Sri Lanka nel terzo secolo aC, e, quindi, sopravvissuti al disastro, in Buddhismo nella sua terra natale. Più o meno nello stesso tempo, Theravada si diffuse anche in Sud-Est asiatico e nel corso dei secoli successivi diventano una crescente in tutta la regione.

Pali canone è una raccolta di testi che sono considerati dai Theravāda come le parole del Buddha (buddhavacana). Il fatto che i testi di questa collezione sono sopravvissuti come un unico canone non significa che questi testi sono dello stesso periodo; né significa che questi testi hanno formato la base di partenza di età devono essere di età superiore l'equivalente di scuole buddiste più, molti sono stati salvati in cinese o in Tibet come parte del tutto il canone o, in alcuni casi, come un testo separato a Indian lingue , Tuttavia, il Pali Canon è molto importante per noi per almeno tre ragioni.

In primo luogo , si tratta di una collezione completa di tutto da un unico flusso. Anche se si può rilevare l'immagine reale dello sviluppo storico tra le diverse parti del canone, questo allineamento con un singolo flusso per fornire un certo grado di uniformità in questi testi. Tra i testi che sono radicati nello stesso periodo, possiamo anche citare la somiglianza del loro contenuto, un singolo senso sottostante molte espressioni in dottrina. La somiglianza è evidente in quattro Nikaya e parti di età superiore a Nikāya a cinque e ci danno ragione di credere che questi testi - consentire le qualifiche di cui sopra, che questi testi hanno paralleli nelle scuole buddiste più una estinte - siamo in grado di raggiungere il più antico strato di letteratura buddhista che si possono trovare.

In secondo luogo , l'intera collezione è stata conservata nella lingua Indo Arya Centrale, uno dei rapporto molto stretto (o, forse, una varietà di dialetto religiosa) lingua parlata dal Buddha. Ci riferiamo a questo come lingua pali, ma il vero nome per questa lingua nasce dal fraintendimento. La parola Pali in realtà significa "testo", vale a dire, il testo canonico, che si distingue con i commenti. I commentatori si riferiscono al linguaggio che viene utilizzato per conservare il testo come pālibhāsā , "la lingua dei testi." Ad un certo punto, ha detto che è stato frainteso come "linguaggio Pali", e così incomprensioni nascono, diventa radicata e noi usare da allora. Gli studiosi considerano questo linguaggio come un mix linguaggio che mostra le caratteristiche di alcuni dialetti del Prakrit utilizzati intorno al terzo secolo aC, che ha sofferto la maggior parte del Sanskritisasi. 8 Anche se questa lingua non è identico alla lingua utilizzata dal Buddha stesso, ma la lingua questo fa parte di una grande famiglia della stessa lingua ha usato e provengono dalla stessa matrice concettuale. Così questo linguaggio riflette il ereditato il Buddha dall'India cultura mondiale-pensiero più ampio in cui era nato, che le sue parole catturano le sottili sfumature che non sono inevitabili anche nella traduzione più accurata una volta.

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3671
Punti : 10403
Reputazione : 5997
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nella parole del Buddha

Messaggio Da Eroe per Caso il 9/25/2016, 17:58

Motivi a tre importanti canone Pali è che è l'autorità per la raccolta delle scuole buddiste oggi. A differenza delle collezioni di flussi testuali Buddismo precoce che si è estinta, che è solo di interesse per studiosi, la collezione è ancora carico di vita. Questa collezione ispira fiducia di milioni di buddisti dai villaggi e monasteri in Sri Lanka, Myanmar e Sud-Est asiatico per le città ei centri di meditazione in Europa e in America. Questa collezione formata la loro comprensione, guidandoli a fronte di scelte etiche sono difficili, meditazione guidata li pratica, e offrire loro la chiave per un liberatorio prospettiva più luminosa.

Pali Canon è generalmente noto come Tripitaka, "Tre Cesti" o "Tre Compilation." Tre raggruppamento Questo vale non solo per il flusso Theravāda ma anche diventare di uso comune tra le scuole buddiste dell'India come un modo per classificare i testi canonici buddhisti. Anche scritture oggi conservati nella traduzione cinese noto come Tripitaka cinese. Terzo compilazione Pali Canon sono:

    Vinaya Pitaka , Raccolta di Disciplina, che contiene le regole impostate come guida per i monaci e le monache e dei regolamenti previsti per il gusto di armonia del gruppo monastica.
    Sutta Pitaka , compilazione di sermoni, che contiene sutta , i sermoni del Buddha e gli studenti, nonché le opere di poesia d'ispirazione, poemi narrativi, e alcune opere che sono i commenti.
    Abhidhamma Pitaka , filosofico Compilation, una raccolta di sette manoscritti a tema gli insegnamenti del Buddha in una sistematizzazione filosofica dettagliata.

Abhidhamma Pitaka è chiaramente un prodotto delle fasi evolutive del pensiero buddhista è più recente rispetto agli altri due Piṭaka. versione Pali che rappresenta il flusso di Theravāda cercato di sistematizzare gli insegnamenti dei genitori. Flussi di altri primi Abhidhamic hanno chiaramente un proprio sistema. Sistema Sarvastivada è l'unico che è sopravvissuto il testo canonico e in generale intatto. collezioni canoniche, così come la versione Pali, si compone anche dei sette manoscritti. Questi testi sono stati originariamente composti in sanscrito, ma completamente conservate solo in traduzione cinese. Essi definiscono un sistema molto diverso dalle controparti Theravada sia nella formulazione e filosofia.

Sutta Pitaka, che contiene record di sermoni e discussione del Buddha, composto da cinque collezioni chiamati Nikāya-Nikaya. Nel tempo-Nikaya Nikaya commentatore è indicato anche come le religioni, come le loro controparti nel Buddhismo settentrionale. La quarta principale Nikāya sono:

    Digha Nikaya : raccolta di sermoni lungo, trentaquattro sutta organizzato in tre Vagga, o libri.
    Majjhima Nikaya : raccolta di sermoni Medium, 152 sutta organizzato in tre Vagga.
    Samyutta Nikaya : raccolta di sermoni affollamento, quasi 3.000 brevi sutta raggruppati in sei capitoli cinquanta o Samyutta, che è organizzato in cinque Vagga.
    Anguttara Nikaya : raccolta di sermoni Numerato (o forse, "Sermoni Crescente"), circa 2.400 brevi sutta organizzato in undici capitoli, chiamato Nipata .

Digha Nikaya e Majjhima Nikaya, a prima vista, sembravano formate principalmente dalla lunghezza della pista: lunghi sermoni nel Digha, sermoni con lunghezza media nel Majjhima. Tuttavia, con le osservazioni meticolose sui suoi contenuti, visto altri fattori che possono essere alla base di queste differenze sia nella collezione. Sutta nel Digha Nikaya principalmente rivolti a un pubblico generale e sembra voler attirare potenziale diversione di fiducia dimostrando la superiorità agli insegnamenti del Buddha e la sua dottrina. Sutta a Majjhima Nikaya indirizzati principalmente nella comunità buddista e sembrano progettati per far conoscere il monaco nuovi ordinati con le dottrine e le pratiche del Buddismo. 9 Rimane una questione aperta se gli obiettivi del presente pragmatico è il criterio per decidere dietro la seconda questo Nikāya o se i criteri principali è la lunghezza, con gli obiettivi della presente follow pragmatica come conseguenza non voluta di differenze nella lunghezza di esso.

Samyutta Nikaya organizzato per argomento. Ogni argomento è "giogo" ( samyoga ) che collega sermoni in Samyutta o capitolo. Ecco perché il titolo della raccolta è stato chiamato "sermoni correlati ( Samyutta )." Il primo libro, libro di poesie, è unico in quanto si basa sul tipo di letteratura. Questo libro si compone di miscela sutta di prosa e poesia, organizzati in undici capitoli per argomento. Gli altri quattro libri, ognuno composto da lunghi capitoli che trattano i principali dottrine del buddhismo precoce. Libro II, III, e IV, ognuna inizia con un lungo capitolo dedicato al tema più importante, rispettivamente, l'aspetto dipendente (capitolo 12: Nidānasaṃyutta ); cinque aggregati (capitolo 22: Khandhasaṃyutta ); e sei a terra interna ed esterna (capitolo 35: Saḷāyatanasaṃyutta ). Sezione V discute i gruppi di base di fattori di esercizio, nel post-canonica, indicato come l'aiuto trentasette verso l'illuminazione ( bodhipakkhiyā dhamma ). Questi includono il Nobile Ottuplice Sentiero (capitolo 45: Maggasaṃyutta ), i sette fattori di illuminazione (capitolo 46: Bojjhaṅgasaṃyutta ), e quattro attenzione l'applicazione (capitolo 47: Satipaṭṭhānasaṃyutta ). Dai contenuti, possiamo concludere che Samyutta Nikaya destinato a soddisfare le esigenze di entrambi i gruppi monastici. Uno è composto da esperti dottrina, i monaci e le monache che esplora le implicazioni del Dhamma e spiegarlo ai suoi amici nella vita religiosa. L'altro è costituito da coloro che perseguono lo sviluppo di intuizione meditazione.

Anguttara Nikaya organizzato secondo lo schema di numerazione che deriva dal metodo caratteristica dell'insegnamento del Buddha. Per facilità di comprensione e memorizzazione, il Buddha spesso formulare predicare il suo sermone con gruppo numerata, un formato che aiuta ad assicurare che le idee che mi ha espresso possono essere facilmente ricordati. Anguttara Nikaya raccogliere sermoni numerati in una grande opera di undici Nipata o capitoli, ognuno dei quali rappresenta il numero di punti che formano il quadro delle sutta. Vi è quindi il capitolo sulla One ( ekakanipāta ), capitolo circa i due ( dukanipāta ), il capitolo dei tre ( Tikanipāta ), e così via, fino a quando non ha chiuso il capitolo sugli undici ( ekādasanipāta ). A causa dei diversi gruppi di fattori di percorso sono stati descritti nel Samyutta, l'AN può concentrarsi su quegli aspetti che non sono stati inclusi nei gruppi di esercizio di ripetizione. UN inserire una percentuale di sutta importanti rivolto ai laici che discutono questioni di etica e di vita spirituale nel mondo, tra cui i rapporti familiari (marito e moglie, figli e genitori) e il modo giusto per cercare, salvare e utilizzo di beni. Altri sutta bhkkhu discutere le esercitazioni pratiche. redazione numerata di questa collezione molto semplice in termini di istruzione formale, e quindi può essere facilmente riferimento dai monaci quando si insegna loro studenti e predicatori, quando la predicazione ai laici.

Oltre ai quattro Nikaya principale, Sutta Pitaka Pali incorporano anche Nikāya a cinque, chiamato Khuddaka Nikaya. Il nome significa Collection Minore. Forse originariamente consisteva solo alcune opere minori che non possono essere messi in quattro Nikāya principale. Ma con il crescente numero di lavori nel corso dei secoli e ha aggiunto ad essa, si gonfiò di dimensioni per diventare la parte più grossa dei cinque Nikāya. Tuttavia, nel cuore di Khuddaka, vi è una piccola costellazione di opere brevi sono stati composti interamente in forma poetica (cioè, Dhammapada, Theragāthā, e Therigatha) o una miscela di prosa e poesia (Suttanipata, Udana, e Itivuttaka) il cui stile e il contenuto implica che il libro- questo libro viene da tempi antichi. Un altro testo da Khuddaka Nikaya - come Paṭisambhidāmagga e due Niddesa - rappresentano il punto di vista del flusso Theravāda e, quindi, certamente composto durante settaria Buddismo, quando i flussi presto hanno preso una strada diversa di sviluppo dei loro insegnamenti.

Quattro Nikāya nel Pali Canon ha una controparte nella religione del Tripitaka cinese, anche se provenienti da diversi flusso iniziale. Corrispondente a ciascun rispettivamente è Dirghāgama, può venire dal flusso Dharmaguptaka, originariamente tradotto dal Prakrit; Madhyamāgama e Samyuktagama, sia derivate dal flusso Sarvātivāda e tradotte dal sanscrito; e Ekottarāgama, corrispondenti a Anguttara Nikaya, generalmente attribuita mahāsāṃghika ramo flusso ed è stato tradotto dal dialetto dei dialetti Medio indo-ariana Prakrit mix con elementi di sanscrito. Tripitaka Cina contiene anche sete traduzioni dalla quarta collezione, probabilmente deriva dal flusso di un altro che non è stato identificato, e la traduzione di libri separano dalla Collezione Minore, tra cui due traduzione del Dhammapada (uno dei quali si dice che sia più simile alla versione Pali) e alcune parti Suttanipata, che, come un pezzo di stand-alone, assente nella traduzione cinese. 10
Note sulla Stile di scrittura

I lettori sutta Pali spesso interrotto da ripetizioni di testo. E 'difficile sapere quale parte che viene dal Buddha stesso, che come una mossa expounder utilizzare sicuramente ripetizione per rafforzare i punti che mi ha espresso, e come gran parte di essa viene dai compilatori. Tuttavia, è chiaro che la maggior parte della ripetizione proviene dal processo di trasmissione orale.

Per evitare la ripetizione eccessiva in questa traduzione io uso un sacco di sparizioni. In questo caso ho seguito l'edizione cartacea della Pali Text, che è molto veloce, ma una traduzione rivolto ai lettori oggi richiedono una compressione ancora di più se si tratta di evitare il rischio di lettori rabbia. D'altra parte, sono stato molto accuratamente controllate che non ci sia nulla di importante nel testo originale, tra cui il gusto, essere perso a causa di questo peringkasan. Idealismo considerazione e il rispetto per il lettore del testo a volte in contrasto con le esigenze di un interprete.

modelli di trattamento della ripetizione in cui la stessa pronuncia fatta in relazione a una serie di punti è un problema perenne nella traduzione sutta Pali. Quando si traduce un sutta sui cinque aggregati, ad esempio, si è tentati di decifrare più i gruppi singolarmente e invece di girare sutta in una dichiarazione generale sul gruppo aggregati come gruppo. Per me, questo approccio è rischioso per cambiare la traduzione in interpretazione e quindi può perdere molto del suo significato originario. La mia politica generale è quello di tradurre il discorso in piena in connessione con il primo e l'ultimo punto del gruppo e delinea solo i punti che sono separati da punti sparizioni. Così, in un sutta sui cinque aggregati, ho tradotto la dichiarazione in modo completo solo a formare e la coscienza, e in mezzo c'è una "sensazione ... la percezione ... formazioni saranno ...", il che implica che la dichiarazione completa si applica a questi punti.

Questo approccio richiede l'utilizzo di punti di frequenza sparizioni, una pratica che ha anche invitato la critica. Di fronte a frasi più e più volte nel quadro della narrazione, a volte mi comprimendolo e non utilizzare i punti per mostrare dove la rimozione dei testi rimosso. Tuttavia, i testi della dottrina spiegazione che aderiscono alle pratiche descritte nel paragrafo precedente. Credo che i traduttori hanno la responsabilità, quando si traduce importante dottrina, per mostrare esattamente dove il testo è stato omesso, e perché i punti sparizioni è ancora il migliore strumento che abbiamo.
I. condizioni del mondo
Introduzione (condizioni del mondo)

Come con altri insegnamenti religiosi, buddhismo nato come risposta alla pressione alla base della condizione umana. Ciò che distingue il suo insegnamento con altri approcci religiosi per la condizione umana è la continuità, l'accuratezza e realismo senza compromettere le pressioni visto da lui. Il Buddha non ci ha dato l'antidolorifico che lascia la malattia attuale è rimasta intatta sotto la superficie; al contrario, egli scoprire noi finché la causa della malattia è il più fondamentale, così persistente e distruttivo, e ci ha mostrato come queste cose possono essere revocati completamente. Tuttavia, anche se il Dhamma alla fine porterà alla saggezza è quello di eliminare le cause della sofferenza, ma non ha cominciato lì, ma con osservazioni circa i fatti reali dell'esperienza quotidiana. Qui il realismo troppo diretto, con cura e rigorosamente provata. Questo insegnamento inizia con ci invita a sviluppare un'abilità chiamata yoniso manasikara , attenzione. Il Buddha ci invita a smettere di andare alla deriva, senza considerazione per tutta la vita, e invece, a prestare la massima attenzione alle verità di semplice quotidianità succedendo a noi, chiedendo continua riflessione correttamente.

Una delle verità più evidenti e inevitabili di questo è anche il più difficile per noi di essere pienamente accettato, e cioè che avremmo invecchiare, ammalarsi e morire. Si ritiene generalmente che il Buddha ci invita a riconoscere la realtà della vecchiaia e della morte per motivarci a inserire il percorso della rinuncia che conduce al Nibbana, completamente liberazione dal ciclo di nascita e morte. Tuttavia, anche se questo è l'obiettivo finale, ma non è la prima risposta che ha cercato di svegliare quando ci rivolgiamo a lui per la guida. La prima risposta da sollevare al Buddha dentro di noi è qualcosa di immorale. Dirigendo la nostra attenzione ai dispositivi di sospensione del tempo e della morte, ha cercato di ispirarci con una determinazione solida per girare dai modi non sono utili nella vita e invece abbracciare alternative utili.

Ancora una volta, il Buddha basando il suo precoce appello etico non solo per i sentimenti di compassione verso gli altri esseri, ma anche sul nostro istintiva preoccupazione per il benessere e la felicità del nostro lungo termine. Ha cercato di farci vedere che, vivendo fino alle linee guida etiche ci permetterà di garantire il nostro benessere sia ora che a lungo nel futuro. Egli si basa sulla tesi dei motivi importanti che le azioni hanno conseguenze. Se dobbiamo cambiare le nostre abitudini, allora dobbiamo credere nella verità di questo principio. In particolare, per cambiare dai modi di vita ignaro di come veramente utile, dovremmo renderci conto che le nostre azioni hanno conseguenze per noi stessi, le conseguenze possono rivolgersi a noi sia in questa vita e nella vita prossimo.

In terzo luogo sutta diventano la prima parte di questo capitolo mostra questo in modo preciso, ognuno con la propria strada. Il testo I, 1 (1) spiegare la legge che è inevitabile che tutti gli esseri sono nati deve avere invecchiamento e la morte. Anche se a prima vista questo sermone sembra solo dicendo il fatto naturale, citando l'esempio dei membri dei vertici della società (i governanti del ricco bramino ricchi, e le famiglie) e arahant liberati, ma indirettamente implicare un messaggio morale che è sottile in le parole. il testo che, 1 (2) descrive questi messaggi in modo più tangibile imponente monte parabola, che restituisce il punto che quando il "invecchiamento e di morte su di" noi, il nostro compito nella vita è in diretta e compiono gentile e disponibile. Sutta del "messaggero celeste" - Testo I, 1 (3) - dà senso ragionevole di questa: quando non riusciamo a riconoscere i "messaggeri celesti" in mezzo a noi, quando ci manca un segnale di avvertimento nascosto dalla vecchiaia, la malattia, e la morte, allora diventiamo comportamenti negligenti e imprudente, creando Kamma utile non potenzialmente produrre conseguenze terribili.

Il fatto che ci sarebbe invecchiare e morire ha rotto l'incantesimo ketergila incautamente imposto su di noi dal sensuale piacere, ricchezza e potere. Si dissipa la nebbia di confusione e ci spinge a fissare nuovi obiettivi di vita. Potremmo non essere pronto a lasciare la famiglia e beni di vivere una vita di vagabondaggio senza una casa e la meditazione in solitudine, ma questo non è un'opzione che ci si aspetta dal Buddha dei capifamiglia studenti. Invece, come abbiamo visto sopra, la prima lezione che tirare fuori il fatto che la nostra vita si conclude in età avanzata e la morte è una cosa etica intessuto con i principi gemelli di Kamma e rinascita. legge Kamma prevede che le azioni buone e cattive hanno conseguenze ben oltre la vita presente: le cattive azioni conducono alla rinascita in condizioni miserabili e provocato dolore e la sofferenza in futuro; buone azioni portano alla rinascita divertimento e generare la prosperità e la felicità in futuro. Perché avremmo invecchiare e morire, quindi dobbiamo sempre essere consapevoli che ogni prosperità corrente di cui godiamo è solo temporanea. Siamo in grado di godere il più a lungo siamo giovani e in buona salute; e quando moriamo, si ottiene una nuova Kamma cucinare e fornire risultati. Poi dobbiamo raccogliere i frutti delle nostre azioni. Tenendo conto della prosperità a lungo termine, dobbiamo evitare con cura le cattive azioni che si traducono in sofferenza ed eseguire diligentemente buone azioni che producono la felicità qui e nelle vite future.

Nella seconda parte, esploriamo tre aspetti della vita umana che ho raccolto sotto il titolo "Passione vive senza contemplazione." I tipi di sofferenza è diversa dalla sofferenza associata con la vecchiaia e la morte, in un aspetto importante. Vecchiaia e morte legate alla vita fisica e, pertanto, non possono essere evitati, si applica sia alle persone comuni e le arahant liberati - l'unica cosa che viene menzionato nel testo del primo capitolo. Invece, i tre testi inclusi in questa sezione interamente distinguere tra la gente comune, che sono chiamati "la mondana non allenato" ( assutavā puthujjana ), e seguaci del saggio Buddha, il cosiddetto "nobile discepolo addestrato" ( sutavā ariyasāvaka ).

La prima di queste differenze, è menzionato nel testo I, 2 (1) , ruota attorno alla risposta alle sensazioni dolorose. Entrambi gli studenti temporali e nobili sperimentano sentimenti di dolore fisico, ma danno una risposta diversa su questi sentimenti. La mondana forniscono reazione di rigetto e, quindi, quanto sopra sensazione dolorosa fisicamente, anche subito un doloroso sentimenti interiori: il dolore, la frustrazione, o tristezza. Gli studenti nobile, se sottoposto a dolore fisico, sopportare la sensazione che con coraggio, senza dolore, frustrazione, o tristezza. Si ritiene generalmente che il dolore fisico e mentale è un rapporto inscindibile, ma il Buddha ha dato un chiaro confine tra i due. Ha insegnato che, mentre la presenza fisica è inevitabile, deve aver sperimentato il dolore fisico, ma il dolore non dovrebbe quindi innescare una reazione emotiva alla miseria, paura, risentimento e tristezza che di solito diventano la nostra reazione normale. Attraverso la pratica della mente siamo in grado di sviluppare una chiara consapevolezza e la comprensione necessaria per sopportare il dolore fisico con coraggio, coraggio ed equilibrato. Attraverso l'intuizione possiamo sviluppare abbastanza saggezza per superare la paura del dolore e la necessità per noi di cercare conforto nel partito gratificazione sensuale come un diversivo.

Un altro aspetto della vita umana che conduce alla differenza essenziale tra gli studenti banali e nobili è un cambiamento destino. testi buddisti riassume ordinatamente queste cose in quattro coppie di opposti, conosciuti come gli otto condizioni mondane ( attha lokadhammā ):. guadagno e la perdita, la fama e una cattiva reputazione, la lode e la censura, piacere e dolore testo che, 2 (2) mostra come gli studenti banali e nobili differiscono in risposta a questi cambiamenti. Mentre il terreno soddisfatti del successo nel raggiungimento di un profitto, la fama, la lode, e il piacere, e sono rimasto deluso di fronte a un avversario che non è previsto, gli studenti nobili sono rimasti indisturbati. Applicando la comprensione dell'impermanenza in entrambe le condizioni, sia piacevoli e spiacevoli, nobile studente può rimanere in equilibrio, non è vincolato alle condizioni piacevoli, non rifiutare una condizione spiacevole. Uno studente lasciando così le simpatie e antipatie, dolore e tristezza, e alla fine ha vinto la più grande benedizione di tutti: completa libertà dalla sofferenza.

Testo I, 2 (3) esaminare il triste stato del terreno a un livello più fondamentale. Perché frainteso qualcosa, il terreno sbattuto dal cambiamento, soprattutto quando il cambiamento influisce il loro corpo e la mente. Gli elementi Buddha raggruppamento di corpo e la mente in cinque categorie conosciute come "i cinque aggregati soggetti a aggrappato" ( panc'upadanakkhandha ): forma, sensazione, percezione, formazioni volontà, e la coscienza. Questo cinque aggregati è un elemento che viene generalmente utilizzato per costruire la nostra identità personale; tali elementi sono cose che si aggrappano come "mio", "I" e "me". Qualunque cosa ci identifichiamo, tutto ciò che pensiamo come auto o appartenenti a sé, ognuno dei quali può essere raggruppati in cinque aggregati questo , Così, i cinque aggregati sono la base principale per la "identificazione" e "denominazione", le due attività di base per le quali si stanno costruendo un ego. Perché noi instillare l'idea di ego e l'identità personale con un alto attenzione emotiva, quando l'oggetto a cui è legato l'ego - i cinque aggregati - modifiche, quindi abbiamo naturalmente hanno questa preoccupazione e tristezza. Nella nostra percezione, questo non è solo un fenomeno di cambiamento non personali, ma è la nostra identità, la nostra auto che abbiamo a cuore, e questo è ciò che temiamo di più. Tuttavia, come dimostrato da questo testo, una nobile discepolo ha visto chiaramente con la saggezza, la natura ingannevole di tutta la nozione di un sé permanente, e identifica quindi non più con i cinque aggregati. Pertanto, gli studenti possono affrontare i cambiamenti nella loro nobile senza ansia, irrequietezza non cambierà, danni e distruzione.

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3671
Punti : 10403
Reputazione : 5997
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nella parole del Buddha

Messaggio Da Eroe per Caso il 9/25/2016, 17:59

Le turbolenze e il caos getta la vita umana, non solo a livello di personale e privata, ma anche nelle nostre interazioni sociali. Da tempo immemorabile, il nostro mondo è sempre stato uno di confronto e di conflitto violento. I nomi, luoghi e strumenti di demolizione possono cambiare, ma il potere dietro di esso, la motivazione, l'espressione di avidità e l'odio, rimane lo stesso. Nikāya-Nikāya dimostrare che il Buddha realmente comprendere le dimensioni di questa condizione umana. Anche se il suo insegnamento, con l'accento sulla etica auto-disciplina e la trasformazione interiore, volto principalmente a illuminazione personale e la liberazione, ma il Buddha offrono anche persone un rifugio dalla violenza e ingiustizia che fa male la vita delle persone in modi che crudele. E 'chiaro a sua enfasi su amore e compassione; su ketidakkejaman in opere e sottigliezze in discorso; e la risoluzione delle controversie in modo pacifico.

La terza parte di questo capitolo comprende quattro breve testo che affronta le radici alla base del conflitto e di ingiustizia. Possiamo vedere da questi testi che il Buddha non richiedono un cambiamento nella struttura appena fuori della società. Egli mostra che questi fenomeni oscura è la proiezione esterna della mente umana non è buono tendenze e, quindi, dimostrare la necessità di un cambiamento interiore come condizione parallela alla pace e alla giustizia sociale. Ognuno dei quattro testi che sono inclusi in questa sezione esplorare il conflitto, la violenza, la pressione politica, e l'ingiustizia economica a posteriori sulle sue cause; ciascuno in un modo per monitorare la loro posizione in mente.

Testo I, 3 (1) descrive il conflitto tra la gente comune che emerse da attaccamento ai piaceri dei sensi, il conflitto tra ascetico derivante dall'attaccamento alle opinioni, il testo I, 3 (2) un dialogo tra Buddha e Sakka, righello deva in pre-buddista in India, tenere traccia di odio e ostilità da invidia e l'avarizia; da lì il Buddha risalire alle irregolarità impatto fondamentale sulla via della percezione e cognizione elaboriamo le informazioni fornite dai sensi. Il testo I, 3 (3) dà un'altra versione della catena di causalità famoso, che è andato fuori il sentimento verso la dipendenza e dalla dipendenza attraverso altre condizioni verso "prendere la mazza e le armi" e altri tipi di comportamenti violenti è un altro. Testo i, 3 (4) descrivere come le tre radici del male - avidità, l'odio e l'illusione - hanno effetti devastanti sulla tutta la comunità, con conseguente violenza, brama di potere, e un doloroso castigo ingiusto. Tutti e quattro di questo testo implica che la trasformazione di qualsiasi significativo e duraturo nella comunità richiede un cambiamento significativo nella fibra morale di ciascun individuo; fintanto che l'avidità, l'odio e l'illusione è dilagante determinante nel comportamento, le conseguenze sono decisamente male.

L'insegnamento del Buddha citato il quarto aspetto della condizione umana, non come i tre che abbiamo discusso, non immediatamente visibile a noi. E 'il nostro catene sul cerchio di rinascita. Dalla selezione dei testi inseriti nell'ultima sezione di questo capitolo, vediamo che il Buddha ha insegnato che la nostra vita è solo una tappa di una serie di rinascita che dura dall'inizio della inconoscibile. La serie di rinascita si chiama samsara, parola Pali che implica l'idea di vagare senza direzione. Non importa quanto lontano si trova l'inizio dell'universo, non troveremo mai all'inizio della creazione. Non importa quanto lontano si traccia la sequenza di vita di una persona, non potremo mai arrivare al punto di partenza. Secondo il testo del I, 4 (1) e I, 4 (2) , anche se tracciamo la sequenza delle nostre madri e padri in tutto il sistema mondiale, che rimarrà in uno più madri e padri che si estende fino all'orizzonte lontano.

Inoltre, il processo è non solo senza dall'inizio, ma sono anche suscettibili di fine. Fino a quando l'ignoranza e desiderio ancora lì, il processo continuerà all'infinito verso il futuro, senza alcun punto finale che è conveniente. Per il Buddha e il buddismo presto, si conferma la crisi nel nucleo della condizione umana; siamo legati alla catena di rinascita, e l'altro legato ad esso non per ignoranza e desiderio nostra. Vagando senza meta nel samsara sullo sfondo di dimensioni cosmiche misura inimmaginabile appare. Il lasso di tempo di un sistema mondiale di crescere, raggiungendo una fase di massimo sviluppo, l'ammortamento, e poi schiacciato chiamato il kappa (Skt: kalpa). Testo I, 4 (3) dà la parabola è ovvia per descrivere l'arco di un kappa, Testo I, 4 (4) una metafora più evidente per descrivere la quantità di kappa innumerevoli che abbiamo vissuto nelle nostre peregrinazioni.

Durante le creature vagano e vagano da una vita all'altra, avvolto dal buio, sono caduti di nuovo e di nuovo nel baratro di nascita, invecchiamento, malattia e morte. Ma perché sono dipendenti a spingere in avanti alla ricerca senza sosta per la soddisfazione, raramente si fermano abbastanza a lungo per fare un passo indietro e prestare attenzione alla miseria delle loro vite. Come indicato nel testo della I, 4 (5) , altrimenti solo costantemente ruotano attorno alle "cinque aggregati", così come un cane che è destinato a essere eseguito intorno ad un palo o pilastro. A causa della loro ignoranza impedisce a riconoscere la natura vizioso della loro condizione, non erano in grado di vedere anche tracciare il percorso verso la liberazione. La maggior parte degli esseri viventi immersi nei piaceri sensuali. L'altro, spinto dal bisogno di potere, lo stato, e ricompense, spendendo la loro vita inutilmente cercando di placare la sete non è spento. Molti di loro, per paura di annientamento al momento della morte, per costruire sistemi di credenze indietro sui loro sé individuali, le loro anime, la prospettiva della vita eterna. Pochi di coloro che vogliono la libertà, ma non si sa dove trovarlo. Al fine di fornire questo percorso che il Buddha è apparso in mezzo a noi.
1. vecchiaia, malattia e morte

(1) invecchiamento e la morte: SN 3.3: Jarāmaraṇa Sutta

(2) Le montagne di parabola: SN 03:25: Pabbatūpama_Sutta

(3) Celestial Inviato: AN 03:36: devaduta Sutta
2. Passione vita senza Contemplazione

(1) Le frecce sensazione dolorosa: SN 36.6: Salla Sutta

(2) cambiamenti nella vita: AN 8.6: Dutiyalokadhamma Sutta

(3) Le preoccupazioni per il cambiamento: SN 22.7: Upādāparitassanā Sutta
3. Il mondo in Turmoil

(1) Origine dei conflitti: AN 02:37

(2) Perché le creature:? Vivere in odio DN 2.1: Sakkapañha Sutta # 2.1-2.2

(3) Catena scuro di causa ed effetto: DN 15: Mahānidāna_Sutta # 9

(4) Le radici della violenza e del bullismo: AN 3.69: Mula Sutta
4. senza principio può essere trovato

(1) Erba e ramoscelli: SN 15.1: Tiṇakaṭṭha_Sutta

(2) Balls terreno: SN 15.2: Pathavi Sutta

(3) Supporto: SN 15.5: Pabbata Sutta

(4) il Gange: SN 15.8: Ganga Sutta

(5) Il cane legato: SN 22.9: Gaddulabaddha Sutta
II. Luce Bringer
Introduzione (Light Bearer)

Immagine della condizione umana contenuta in Nikāya-Nikaya, come mostrato nel capitolo precedente, è lo sfondo da cui la manifestazione del Buddha in questo mondo e per ottenere alto significato. Se non consideriamo il Buddha su uno sfondo di multi-dimensionale, che va dal singolo più personale e aumentare in questo momento ad una vasta, ritmo tempo cosmico non personali, quindi qualsiasi interpretazione che si otterrebbe in connessione con il suo ruolo sicuramente non completa. Invece di catturare il punto di vista dei compilatori Nikaya, la nostra interpretazione sarà effettivamente fortemente influenzato dalle nostre ipotesi come anche per loro, forse ancora più. A seconda dei pregiudizi e delle inclinazioni, possiamo scegliere di considerare il Buddha come un riformista comprensione etica liberale Brahmanesimo in declino, come un importante figura di umanità secolare, come un radicale empirica, come la vita di uno psicologo, come sostenitori agnostico, o come un pioniere flusso di intellettuale che corrispondono alla nostra fantasia. Il Buddha che sembrava di nuovo a noi attraverso i testi sarà molto riflettere su noi stessi, troppo piccolo per una panoramica della Illuminato.

Forse nel tradurre antica letteratura religiosa, non riusciremo mai a evitare completamente l'inserimento di noi stessi e dei nostri valori nei argomenti che traduciamo. Tuttavia, anche se non riusciremo mai a raggiungere una perfetta trasparenza, ma siamo in grado di limitare l'impatto delle irregolarità personali nel processo di traduzione onorando le parole del testo. Quando diamo omaggio a Nikāya-Nikaya, quando prendiamo sul serio le storie che di fondo sulla manifestazione del Buddha in questo mondo, allora vedremo che Nikāya-Nikāya venuto da La sua missione non è altro che una portata cosmica. Sullo sfondo di un universo senza limiti di tempo che si possa immaginare, un universo in cui gli esseri viventi sono avvolti nel buio dell'ignoranza vagare legandosi alla sofferenza della vecchiaia, la malattia e la morte, il Buddha era presente come "tedoforo l'uomo "( ukkādhāro manussānaṃ ) portando la luce della saggezza. 11 nelle parole del testo II, 1 , apparizione nel mondo è una" manifestazione della visione del grande, grande luce, sublimi luce ". Dopo aver scoperto per sé la pace della perfetta libertà, accese la luce della conoscenza, che rivela sia le verità che dobbiamo guardare a noi stessi e le pratiche che culminarono in questa visione liberante.

Secondo la tradizione buddista, il Buddha non è solo un individuo unico che ha portato alla nascita del senza precedenti sulla scena della storia umana e poi ritirarsi per sempre. Piuttosto, egli sta compiendo un modelli primordiali, il nuovo membro della "dinastia" del Buddha cosmica che si compone di un numero infinito di Perfettamente illuminato in passato e conservata dal Perfetto Illuminato è quello di continuare a tempo indeterminato nel futuro. Buddhismo, anche in risorsa antichi testi di Nikāya-Nikaya, hanno riconosciuto la pluralità di Buddha che sono tutti allineati sui modelli di comportamento di alcuni definitiva, ampiamente descritte nella parte del Mahapadana Sutta (Digha Nikaya 14, che non è inclusa in apertura questo libro). La parola "Tathagata", che viene utilizzato nel testo come un titolo per un Buddha, riferendosi al compimento di questo modelli primordiali. Questa parola significa sia come "un uomo che è venuto così" ( tatha Agata ), vale a dire, che sono venuti in mezzo a noi nello stesso modo con i Buddha del passato era venuto; così come "Una persona che è andato così" ( tatha gata ), cioè, che sono andati al massimo la pace, Nibbana, allo stesso modo con i Buddha del passato è passato.

Anche se Nikāya-Nikāya prevede che in ogni sistema mondiale, durante qualsiasi momento, semplicemente appare Perfetto Illuminato Buddha, l'aspetto del Buddha è una parte naturale del processo cosmico. Come una meteora nel cielo notturno buio, di tanto in tanto appare un Buddha in background di spazio e tempo senza limiti, illuminando l'orizzonte spirituale del mondo, irradia lo splendore della saggezza a coloro che erano in grado di vedere le verità che ha illuminato. Creatura che in seguito divenne un Buddha chiamato, in pali, un Bodhisattva , una parola che è meglio conosciuto sotto forma di sanscrita, bodhisattva . Secondo la tradizione buddista, in generale, un Bodhisattva è una persona che ha subito un lungo percorso di sviluppo spirituale coscientemente motivato dall'aspirazione di raggiungere la Buddità in futuro. 12 ispirata e sostenuta dalla grande compassione verso gli esseri viventi sono impantanati in miseria e la nascita la morte, Bodhisatta si incontrano, per molti eoni di cosmica, duro viaggio necessario per padroneggiare pienamente i presupposti per raggiungere l'illuminazione. Quando questo è completo tutti i prerequisiti sono soddisfatti, ha raggiunto la Buddità per sostenere il Dhamma nel mondo. Un Buddha ha trovato il cammino verso la libertà lungo non c'era più, "la vecchia strada" percorsa dai Buddha del passato che culminò con la libertà di Nibbana senza limiti. Dopo aver trovato quella strada e attraverso di essa al punto finale, e poi ha insegnato interamente per gli esseri umani in modo che molti altri possono entrare in quel cammino verso la libertà definitiva.

Tuttavia, questo non ha sedare la funzione di un Buddha. Un Buddha capire e insegnare non solo il percorso per la più alta libertà, Nibbana perfetta felicità, ma anche le strade che portano a vari tipi di utile felicità terrena è anche l'uomo desiderabile. Un Buddha dichiara entrambi miglioramento della strada terrena che consente creature di instillare utili radici produttive in felicità, la pace e la sicurezza nella dimensione temporale della loro vita, e il modo che va oltre il mondano per guidare le creature al Nibbana. Così il suo ruolo è più ampio di un focus esclusivo sul aspetto trascendente come suggerito dagli insegnamenti. Non era solo un mentore per asceti, non solo un insegnante di tecniche di meditazione e conoscenza filosofica, ma piuttosto una guida Dhamma a portata di mano il più profondo e più ampia; un rivelatore, stati, e sostenere tutti i principi integrali per correggere la comprensione e il comportamento benefico, sia banale o trascendente. Testo II, 1 sottolineando dimensione altruistica carriera completa di un Buddha, quando questo testo lodando il Buddha come una sola persona che è apparso nel mondo "per il benessere di molte creature, per la felicità di molti esseri, per compassione verso il mondo, per il bene, il benessere e la felicità di deva e gli esseri umani."

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3671
Punti : 10403
Reputazione : 5997
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nella parole del Buddha

Messaggio Da Eroe per Caso il 9/25/2016, 18:00

Nikāya-Nikaya dà due punti di vista rispetto al Buddha come una figura di una persona, e per valutare questo testo è essenziale per ricevere entrambe queste prospettive con equilibrio, senza lasciare che si nega l'altra. Una corretta visione sul Buddha può essere generato dalla fusione delle due prospettive, come la vera visione di oggetti può essere generato solo quando la prospettiva mostrato da entrambi gli occhi si è unito nel cervello in una singola immagine. Un punto di vista, il più delle volte sottolineato nella presentazione del buddismo moderno, mostrando il Buddha come un essere umano che, come gli altri esseri umani, devono lottare con le debolezze generali della natura umana per arrivare alla condizione del Illuminato. Dopo la sua illuminazione, all'età di trentacinque anni, ha camminato in mezzo a noi per quarantacinque anni come insegnante umano riflessivo e compassionevole, la condivisione di realizzazioni con gli altri e assicurarsi che gli insegnamenti durerà a lungo nel mondo dopo la sua morte. E 'la natura del Buddha ha descritto il più importante in-Nikaya Nikaya. Dal momento che è molto coerente con l'atteggiamento agnostico contemporanea verso l'ideale della fede religiosa, essa ha un interesse laterale per coloro che abbracciano modi moderni di pensiero.

Un altro aspetto della figura del Buddha sembrava un po 'strano per noi, ma ampiamente creduto nella tradizione buddista, e funge da base per il popolare culto buddista. Anche se secondario-Nikaya Nikaya, tuttavia, a volte sembra così sorprendente che non può essere ignorato, indipendentemente gli sforzi dei moderni praticanti buddisti per ridurre il valore o razionalizzare penyusupannya. Da questo punto di vista, il Buddha è visto come una persona che ha fatto la preparazione per la più alta realizzazione durante molte vite passate sono infinite e destinato dalla nascita a compiere la sua missione come insegnante del mondo. Testo II, 2 è un esempio di come il Buddha visto da questo punto di vista. Qui, si dice, il Candidato Buddha giù con la piena consapevolezza del cielo Tusita nel grembo di sua madre; concepimento e la nascita è accompagnata da un miracolo; gli dei per adorare il neonato; e subito dopo la sua nascita, ha camminato sette passi e ha chiamato periodo destino davanti a lui. Ovviamente, per i compilatori tale Sutta, il Buddha era destinato a raggiungere la Buddità ancor prima del concepimento e quindi lottare per raggiungere l'illuminazione è una battaglia che il risultato era stato predeterminato. Tuttavia, l'ultimo paragrafo di questo sutta, ironicamente sentire di nuovo un quadro realistico del Buddha. Quello che è considerato dal Buddha stesso come qualcosa di sorprendente, che non è un miracolo che ha accompagnato il concepimento e la nascita, ma la sua attenzione e la comprensione chiara nel mezzo dei sentimenti, i pensieri e le percezioni.

Tre di testo nella sezione 3 è un racconto biografico che è coerente con il punto di vista del naturalista. Questi testi ci danno un ritratto del Buddha è in realtà di fatto, puramente naturalistico, toccando nella sua capacità di trasmettere introspezione psicologica profonda con tecniche di imaging minimi. Nel testo II, 3 (1) , leggiamo circa il rilascio keduniawianNya, addestramento sotto due insegnanti di fama la meditazione, la delusione nei loro insegnamenti, lottare da solo, e la vittoria nel raggiungere l'immortalità. Testo II, 3 (2) riempiendo la narrazione gap sopra con una storia dettagliata del Bodhisatta, in pratica si tortura, che stranamente non è contenuto nel messaggio precedente. Questo testo ci dà anche la rappresentazione di un classico dall'esperienza di illuminazione come il raggiungimento di quattro jhana , le condizioni di profonda meditazione, seguita da una terza vijja o di altri tipi di conoscenza superiore: la conoscenza ricordare vite passate, la conoscenza della morte e della rinascita degli esseri, e la conoscenza la distruzione delle tare. Anche se questo testo dare l'impressione che la conoscenza ultima è apparsa nella mente del Buddha improvvisamente e l'intuizione spontanea, Testo II, 3 (3) corregge questa impressione con una storia il Bodhisatta, alla vigilia della sua illuminazione, meditare profondamente sulla sofferenza della vecchiaia e della morte. Poi metodicamente rintracciare questo ritorno alla condizione sofferenza attraverso un processo che ha coinvolto, in ogni fase, "attenzione" ( yoniso manasikara ) portare a "una rottura attraverso la saggezza" ( paññāya abhisamaya ). Il processo di indagine è culminato nella scoperta della comparsa di dipendenti, che divenne la prima pietra degli insegnamenti filosofici.

E 'importante sottolineare che, come presentato qui e altrove in Nikāya-Nikaya (leggere qui di seguito, pp.353-59), l'aspetto dipendente non implica una celebrazione della gioia di tutto ciò correlati, ma una vera e propria pronuncia della condizionalità modello in dipendenza di lui sofferenza nascono e svaniscono. Nello stesso testo, il Buddha afferma che ha scoperto il percorso di illuminazione solo quando ha scoperto un modo per concludere la comparsa di impiccagione. Così il raggiungimento della scomparsa di l'emergere di dipendenti, e non solo l'aspetto ritrovamento di origine, che accelera l'illuminazione del Buddha. La parabola del centro storico, che è stato introdotto successivamente nel sermone, illustra il punto che l'illuminazione del Buddha non è un evento unico, ma una riscoperta della "vecchia maniera" la stessa che è stata seguita dai Buddha del passato.

Testo II, 4 continuare la narrazione del testo II, 3 (1) , che dalla combinazione di due versioni alternative della ricerca del Buddha sulla via dell'illuminazione. Ora siamo legati dal Buddha poco dopo la sua illuminazione, mentre rifletteva la questione se il peso condividerà realizzazioni con il mondo. A questo punto, nel bel mezzo di un testo che ha appare molto ampie in modo convincente, un dio chiamato Brahma Sahampati giù di paradiso naturale a mendicare il Buddha a vagare e insegnare il Dhamma, a beneficio di coloro che hanno "un po 'di polvere negli occhi. "e 'questa scena è interpretata letteralmente o come simbolo di invito da un dramma interno che accade nella mente del Buddha? E 'difficile dare una risposta definitiva a questa domanda; Questa scena può essere inteso come si verificano in due fasi contemporaneamente. Tuttavia, l'emergere di Brahma, a questo punto segna il passaggio dal realismo che caratterizza la prima parte di questo sutta indietro al modo simbolico-mistico. Questa transizione ha confermato ancora una volta il significato cosmico di illuminazione e future missioni del Buddha davanti a Lui come insegnante.

Richiesta Brahma alla fine ha vinto e il Buddha ha accettato di insegnare. Come il primo destinatario degli insegnamenti ha scelto i cinque asceti che erano stati servirLo in quegli anni petapaanNya pratiche. Questo racconto culmina in una breve dichiarazione che il Buddha ha dato istruzioni a loro in modo tale che tutti raggiungano Nibbana l'immortalità per se stessi. Tuttavia, non vi è alcuna indicazione in relazione con l'insegnamento speciale quello che ha instillato a loro quando in primo luogo li incontrò dopo la sua illuminazione. Questa dottrina è primo Discorso sé, conosciuta come la "Ruota del Dhamma."

Sutta è incluso qui come testo II, 5 . Quando inizia sutta, il Buddha disse ai cinque asceti di aver trovato una "via di mezzo", che ha identificato con il Nobile Sentiero. Sotto la luce della precedente storia biografica, possiamo capire perché il Buddha iniziare questo discorso in questo modo. Quinto ascetico inizialmente rifiutato di accettare il riconoscimento della illuminazione del Buddha e lo respinge come uno che ha tradito la chiamata e tornare a una vita di lusso. Così ha prima dovuto convincerli che, invece di tornare a una vita di auto-godimento, lui invece ha trovato un nuovo approccio alla ricerca senza fine per l'edificazione. Questo nuovo approccio, ha detto loro, a rimanere fedele al rilascio di piacere sensuale, ma evitare l'auto-tortura come inutile e improduttivo. Poi spiegò loro il vero cammino verso la libertà, il Nobile Ottuplice Sentiero, che evita entrambi gli estremi, e quindi evocano la luce della saggezza e culminata nella distruzione di tutte le catene, Nibbana.

Una volta aveva chiarito la loro incomprensione, il Buddha poi dichiarato verità che rompe la notte della sua illuminazione. E 'le Quattro Nobili Verità. Egli non ha solo dire la verità ogni e brevemente definire il suo significato, ma spiega la verità in ciascuno dei tre punti di vista. Si tratta di tre "ruota che gira di Dhamma" ha fatto riferimento più avanti in questo sermone. In connessione con ogni della verità, la prima proiezione è la saggezza che illumina le particolari caratteristiche dei nobili verità. Screening per due è la comprensione che ogni verità nobile che richiede un compito specifico per essere completato. Così la prima nobile verità, la verità della sofferenza, deve essere pienamente compreso; La seconda verità, la verità dell'origine della sofferenza o di dipendenza, deve essere abbandonata; La terza verità, la verità della cessazione della sofferenza, da raggiungere; e la verità del quarto, la via della verità, deve essere sviluppata. Screening per tre è una comprensione che le quattro funzioni in relazione con la Quarta Nobile Verità è stato risolto: la verità della sofferenza è stato capito completamente; dipendenza è stata abbandonata; la cessazione della sofferenza è stato raggiunto; e il percorso è stato completamente sviluppato. Ha detto che solo quando si ha a capire le quattro nobili verità in tutte e tre queste proiezioni e dodici modi, allora può affermare che egli ha raggiunto l'illuminazione non venga superata.

Dhammacakkappavattanasutta illustra ancora una volta la miscela di entrambi stile che ho menzionato in precedenza. Questo sermone corre quasi interamente in modo realistico-naturalistica fino a quando ci avvicinavamo alla fine. Quando il Buddha è concluso il sermone, il significato cosmico di questi eventi descritti nei paragrafi che mostrano come gli dèi di ogni paradiso naturale successiva applaudito il sermone e ha chiamato la buona notizia alla parte superiore dei deva nei regni superiori prossimi. Allo stesso tempo, l'intero sistema mondiale scosse e scosse, e la luce risplendente oltre la luce dei deva apparso nel mondo. Poi, alla fine, siamo tornati dalla scena di questo sublime al regno della normale umana, per vedere brevemente Buddha ha elogiato l'asceta Kondanna per l'ottenimento di "visione del Dhamma, senza macchia e senza polvere." In una frazione di secondo, Pelita dottrina è stato consegnato da Maestro disse ai suoi discepoli, per intraprendere un viaggio attraverso l'India e in tutto il mondo.
1. single

UN 1.170,74,75
2. concepimento e la nascita di Buddha

MN 123: Acchariyaabbhūta Sutta
3. Ricerca dei Lumi

(1) Alla ricerca di Nobel per la Pace top della condizione: MN 26: Ariyapariyesana Sutta; I 160-67; paragrafi 5-18

(2) Realizzazione Tre vera conoscenza: MN 36: Mahāsaccaka Sutta; I 240-49

(3) Centro storico: SN 12:65; II 104-7
4. La decisione insegnare

MN 26: Ariyapariyesana Sutta; I 167-73

    Anno collegamento definitivo con la vita del Buddha è ancora una supposizione tra gli studiosi. Fino ad ora il più comunemente registrata è stata di 556-486 aC, ma ultimamente sempre di più le indologi che in discussione la figura di quest'anno e che avrebbero preferito stabilire in morte egli ruota attorno all'anno 400 aC.
    Leggere, per esempio, MN 22:10 (I 133). Alcuni termini non sono chiare, e il commento apparentemente cercando di trovare modi per identificare il testo che è di portata.
    Ma anche quei commentatori che più recentemente è stato (V secolo dC), la tradizione Theravada chiama anche questa religione e Nikāya.
    Cullavaga racconto sul primo Consiglio contenuta nel Vin II 284-87. Il periodo della stagione delle piogge ( vassāvāsa ) è un periodo di tre mesi, che coincide con la stagione delle piogge in India, quando i monaci buddisti devono smettere di vagare e stabilirsi in residenza permanente. Questo periodo di solito dura dal giorno dopo la luna piena nel mese di luglio fino al giorno di luna piena del mese di ottobre.
    Leggi Nyanaponika e Hecker, grandi discepoli del Buddha , capitolo 4.
    Nella tradizione di Theravāda, scrivendo canone si svolgono in Sri Lanka nel primo secolo dC. A quel tempo i monaci, che si preoccupava che gli insegnamenti sono stati conservati per via orale spariranno, collettivamente scrivere i testi di cui sopra fogli di foglie di palma e menjilidnya in diversi volumi, prototipo dei libri. Fino a questo punto, anche se i testi separati possono sono state scritte da monaci come strumento per ricordare, ma la copia ufficiale degli insegnamenti di ancora. Informazioni sulla creazione di Canon, leggere Adikaram, Storia antica del buddismo a Ceylon , p. 79; e Malalasekera, Pali Letteratura di Ceylon , pp. 44-47. E 'possibile che in India la scrittura di testi canone anche essere stato fatto molto prima che in Sri Lanka.
    Leggere, per esempio, Thich Minh Chau, La religione cinese Madhyama e Pali Majjhima Nikaya ; Choong Mun-Keat (Wei-Keat), Gli insegnamenti fondamentali del buddhismo precoce .
    Sulle caratteristiche di Pali, leggere Norman, Pali Letteratura , pp. 2-7.
    Leggi Manne, " Categorie del Sutta nel Pali Nikaya ", in particolare pp. 71-84.
    Le informazioni di cui sopra è derivato da Choong, insegnamenti fondamentali del buddhismo , pp. 6-7.
    Suttanipata v.335.
    Anche se la figura del bodhisattva ideale è generalmente inteso come una caratteristica del buddismo Mahayana, ma tutte le scuole del buddismo nel periodo prima della nascita del confessionale Mahayana ugualmente credere che il Buddha seguendo il percorso di un bodhisattva per molti eoni, da soddisfare i requisiti per il raggiungimento di Buddha. Contributi Mahayana Bodhisattva sostiene una carriera come modello guida per tutti i seguaci buddisti da emulare.

FONTI

IT TRADUZIONE
http://translate.google.com/translate?hl=it&sl=auto&tl=it&u=https%3A%2F%2Fdhammacitta.org%2Fbuku%2Fkumpulan-khotbah-sang-buddha.html

EN ORIGINALE
https://dhammacitta.org/buku/kumpulan-khotbah-sang-buddha.html

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3671
Punti : 10403
Reputazione : 5997
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum