La tua lingua
italiano english Spain
Germany Portugal Russian
Traduci Translate
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Forum Paranormale Mistero Meditazione su Facebook

Facebook
Paranormale
Forum



Facebook
Paranormale
Attivo

Oggetti che si spostano.

1/1/2017, 15:30 Da Andrea72

Buongiorno a tutti, volevo chiedere Consiglio a voi su una questione che, ammetto, mi spaventa.
Sono sposato da 16 anni e non è mai accaduto nulla …

[ Lettura completa ]

Commenti: 8

voce registrata in un vecchio maniero

4/18/2017, 11:40 Da kardec

salve a tutti,l'altro giorno io e la mia compagna stavamo visitando un vecchio maniero nei pressi di un faro marino..siamo tutti e due appassionati …

[ Lettura completa ]

Commenti: 35

Scetticismo e dimostrabilità del paranormale

4/17/2017, 20:54 Da ANANDA

Lo scettico a oltranza è un ottuso ed è capace di morire pur di non cambiare ideologia, come farebbe il credente ossessivo compulsivo. Entrambi …

[ Lettura completa ]

Commenti: 1

INGHILTERRA - CURIOSO FENOMENO

2/13/2017, 22:11 Da Eroe per Caso

SOLI NEL CIELO



INGHILTERRA - CURIOSO FENOMENO ATMOSFERICO

I popolo antichi erano degli attenti osservatori celesti,basti pensare alle gigantesche …

[ Lettura completa ]

Commenti: 22

Iniziate le celebrazioni dell'Anticristo

2/20/2017, 20:06 Da bellofuori

Iniziate le celebrazioni dell'Anticristo all'inaugurazione del traforo del GOTTARDO 2016



Commenti: 7

A cuore aperto

1/27/2017, 23:37 Da Eroe per Caso

A cuore aperto il chakra funziona.

Oggi, erano circa le 17,28, suona il mio cellulare.
Un attimo prima sentivo una fitta nel cuore, come un …

[ Lettura completa ]

Commenti: 6

"Profeta dormiente"

1/23/2017, 22:37 Da cassania

L'altro giorno ho trovato un documentario su youtube che mi aveva incuriosito, non mi pare di aver mai sentito parlare di lui. Interessante, …

[ Lettura completa ]

Commenti: 1

Luce e fosfeni

1/13/2017, 00:05 Da Lancillotto2013

Il Fosfenismo è una tecnica basata su concentrazione su una sorgente luminosa e poi l'espulsione fotonica dei fotoni ricevuti prima.
Tale …

[ Lettura completa ]

Commenti: 4

Paranormale

6/6/2016, 23:17 Da Eroe per Caso

Paranormale: i fantasmi di Casa Vianello

Da qualche settimana in tv e sul web tiene banco la questione relativa a presunte presenze paranormali a …



[ Lettura completa ]

Commenti: 4

Migliori postatori
Eroe per Caso (3694)
 
U F O (2627)
 
Lancillotto2013 (2529)
 
cassania (2101)
 
Libera (1533)
 
Bloham (422)
 
DEM (263)
 
Francesca (237)
 
Selene (232)
 
Claudio80 (173)
 

Parole chiave

3  11  15  18  2  Lahore  tanto  4  KIABI  12  5  17  Eroe  altro  1  6  caso  14  prayforlahore  8  16  boutique  7  19  20  13  

Statistiche
Abbiamo 97 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Deabenten

I nostri membri hanno inviato un totale di 16282 messaggi in 1245 argomenti
Flusso RSS



Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da U F O il 10/6/2016, 00:05

Gli assomigli ?

_________________
"Coloro che hanno superato il vasto oceano,
Lasciando lontano le terre basse,
Mentre altri legano ancora le loro fragili zattere,
Sono salvati dalla saggezza senza eguali."

avatar
U F O
Guru
Guru

Messaggi : 2627
Punti : 6850
Reputazione : 4091
Data d'iscrizione : 28.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da cassania il 10/6/2016, 09:14

A quello scheletro? Very Happy

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)

Quando per tutti è notte, per il saggio raccolto in Sé è tempo della veglia; quando per tutti è tempo della veglia, è notte per il silenzioso saggio raccolto. (BGII69)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2101
Punti : 6420
Reputazione : 4257
Data d'iscrizione : 22.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da U F O il 10/6/2016, 13:53

Non avevi detto che stavi a dieta ? 

_________________
"Coloro che hanno superato il vasto oceano,
Lasciando lontano le terre basse,
Mentre altri legano ancora le loro fragili zattere,
Sono salvati dalla saggezza senza eguali."

avatar
U F O
Guru
Guru

Messaggi : 2627
Punti : 6850
Reputazione : 4091
Data d'iscrizione : 28.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da cassania il 10/6/2016, 15:42

Sì, infatti

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)

Quando per tutti è notte, per il saggio raccolto in Sé è tempo della veglia; quando per tutti è tempo della veglia, è notte per il silenzioso saggio raccolto. (BGII69)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2101
Punti : 6420
Reputazione : 4257
Data d'iscrizione : 22.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da cassania il 10/8/2016, 15:22

Vi racconto una cosa che mi aveva lasciato un po' così...
L'altro giorno mi ero messa a meditare come altre volte. Dopo un bel po' avevo cominciato a percepire quei rumori "elettrici" nelle orecchie e mi sentivo appunto sdoppiare ed alzare dal corpo, anche se a fatica - prima la testa, poi le spalle ed il torace ecc. Quando invece ero arrivata alla zona delle gambe-piedi avevo avvertito una sensazione fastidiosa. Mi sentivo come "scollare" dalla pelle di esse, quasi "a strappo" Era simile a ciò che si prova quando si toglie un cerotto dalla pelle. Dopo di che davanti a me si era aperto un grande varco scuro, mi sentivo confusa ed avevo cominciato ad entrarvi a "capriole", letteralmente rovesciandomi su me stessa. Poco dopo avevo avuto un pensiero "Questa volta è diverso, non tornerò più nel corpo". A quel punto mi ero ribellata e mi ero ripresa.
Volevo appunto chiedere se quella sensazione sulla pelle è normale oppure mi ero sbagliata qualcosa? Possibile che nell'impazienza mi ero messa troppa fretta ed era per quello (infatti nella fase iniziale dei rumori sentivo la mia voce che diceva "Vai!").

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)

Quando per tutti è notte, per il saggio raccolto in Sé è tempo della veglia; quando per tutti è tempo della veglia, è notte per il silenzioso saggio raccolto. (BGII69)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2101
Punti : 6420
Reputazione : 4257
Data d'iscrizione : 22.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da U F O il 10/8/2016, 16:44

Interessante  .
A me mai è successo , infatti quando raramente riesco la cosa avviene con estrema lentezza.

Una curiosità , eri sdraiata oppure avevi assunto la posizione del loto ( gambe incrociate ) ?

_________________
"Coloro che hanno superato il vasto oceano,
Lasciando lontano le terre basse,
Mentre altri legano ancora le loro fragili zattere,
Sono salvati dalla saggezza senza eguali."

avatar
U F O
Guru
Guru

Messaggi : 2627
Punti : 6850
Reputazione : 4091
Data d'iscrizione : 28.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da cassania il 10/8/2016, 17:43

Ero semisdraiata, col doppio cuscino, come altre volte... 

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)

Quando per tutti è notte, per il saggio raccolto in Sé è tempo della veglia; quando per tutti è tempo della veglia, è notte per il silenzioso saggio raccolto. (BGII69)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2101
Punti : 6420
Reputazione : 4257
Data d'iscrizione : 22.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da cassania il 10/19/2016, 16:13

Ecco, l'altro giorno si è ripetuto un episodio misto - in parte simile a quello descritto sopra (per quanto riguarda il varco scuro e la paura di non tornare più) in parte simile a questo (per quanto riguarda una presenza durante la meditazione): http://paranormale.forumattivo.it/t218p75-lo-yoga-della-grande-liberazione#13637
Questa volta mi ero ripresa perchè per prima avevo percepito una voce femminile nella stanza, dopo di che avevo capito che qualcuno stava proprio sopra di me.  Avevo provato a scalciarla col piede (non col corpo fisico) ed avevo percepito come un corpo. Poi essa mi aveva toccato la spalla e poi me l'aveva spinto  contro il cuscino. A questo punto sembrerebbe che siano le presenze atte a disturbare

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)

Quando per tutti è notte, per il saggio raccolto in Sé è tempo della veglia; quando per tutti è tempo della veglia, è notte per il silenzioso saggio raccolto. (BGII69)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2101
Punti : 6420
Reputazione : 4257
Data d'iscrizione : 22.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da Lancillotto2013 il 10/19/2016, 20:07

Se ti bloccano si, anche se può capitare di sentire come un peso e energie che vanno su e giu sulla schiena.

Ad esempio, l'Atman, per darmi un aiuto, mi massaggiava la schiena, magari entrava in camera e io sentivo le sue pantofoline blu mentre camminava e lo vedevo (mentalmente) mentre si chinava e con le mani mi aiutava a superare questo strato fisico-materiale.

Se però tu dici che è un blocco, allora il pesronaggio in questo caso è negativo.

Mara ad esempio ha provato diverse volte a disturbarmi, sinchè un bel giorno, mi ero quasi assopito a letto, di sabato pomeriggio post pastasciutta e pollo arrosto , sento che qualcuno stà tintinnando la mia collana col simbolo del Tao, apro gli occhi ed era lui, li a tre metri, che stava "grattando con le unghie la medaglietta".

Era girato di spalle, ma appena mi sono mosso per scendere da letto, si è girato, ci siam oguardati negli occhi .. lui era stupito, io no e subito ho pensato "mò ti corro dietro e te le do di santa ragione".
Non ho fatto in tempo a prenderlo che subito è uscito dalla camera scappando e si è letteralmente "vaporizzato" .. scomparendo.

La medaglia del Tao (larga 4 cm.) è rimasta rovinata dalla sua unghia stramaledetta, il cretino l'aveva grattata sul retro, forse per vedere se era d'oro, ma invece è solo smaltata color oro sul retro e sul suo bordino frontale.

In quell'occasione, cosi dal "vivo", Mara era in forma umana da "becchino portasfigha" (non era in quella sua forma primordiale, in cui appare effettivamente come è Smile mezzo drago, mezzo cornuto e mezzo omo icon_rof ).

Peccato davvero mi sia scappato via: volevo dirgli due paroline.

Quindi Cassania, reagisci se senti che sono disturbi: ma che siano effettivamente disturbi di entità negative (Sakka), perché se invece si tratta di altro .. allora ti vogliono aiutare.

Ovviamente ciò solo tu puoi saperlo, sei tu li, di fronte a queste entità.
Dovresti sforzarti di vederli mentalmente e osservare come sono vestiti, come ti guardano, che forme umane o meno possiedono, se incutono noia, fastidio e nervosismo.

Il loro scopo (se sono Sakka) è quello di disturbare il meditatore, e sono capaci di rompere le scatole anche ai più esperti ai lavori ...

 

_________________

Il vantaggio di essere un Intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è proprio impossibile.
avatar
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 2529
Punti : 6697
Reputazione : 3526
Data d'iscrizione : 11.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da cassania il 10/19/2016, 22:28

Grazie, molto interessante ed utile!
Sì, c'è stata qualche presenza che mi ha dato un'impressione positiva. Una volta mi è stato possibile visualizzare l'abito, ma non il volto (non era una tunica nera...). Anzi, ti dico che addirittura cercavo di afferrarlo mentre si era avvicinato) È successo tempo fa, dopo di che avevo dovuto interrompere le meditazioni per un paio di mesi e penso di non averlo più rivisto. A meno che non era lui quello che era andato via perché l'avevo scocciato Very Happy Insomma, forse ho fatto un po' di casini... Comunque, non mi voglio fissare su questo.
Invece quest'ultima, la donna che avevo nominato, mi ha lasciato un'impressione ambigua. La sua voce, il tono e ciò che diceva mi ha fatto pensare subito che lei mi vuole distrarre, e quella spinta poi...
Sì, ci proverò a fare ciò che mi hai consigliato. L'importante comunque è imparare a mantenere la calma in quei momenti.

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)

Quando per tutti è notte, per il saggio raccolto in Sé è tempo della veglia; quando per tutti è tempo della veglia, è notte per il silenzioso saggio raccolto. (BGII69)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2101
Punti : 6420
Reputazione : 4257
Data d'iscrizione : 22.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da Eroe per Caso il 10/19/2016, 22:34

Non è facile neanche per me, la calma è il vero segreto, il totale silenzio interno insieme al continuare a provare e a provarci è la riuscita nel segreto stesso.

Quindi in realtà non c'è alcun segreto, ma siamo noi stessi che ci siamo "segregati" nel caotico, lontano dal nucleo che siamo effettivamente.
E quel nucleo è pace ed è pace eterna, ma non la pace eterna in una bara creduta e adorata nei cimiteri dai cattolici e dalle religioni in genere, no.

Quella pace è vita, ma vita vera, senza alcun bisogno esterno ed esteriore, per questo uno cosi si dice che è COMPIUTO.. perché si ritrova nel Brahman ..ed è completo, riscopre il fatto che non ha alcuna necessità, oltre ad Essere e Vivere da.. Eterno..

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3694
Punti : 10469
Reputazione : 6032
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da cassania il 10/27/2016, 23:51

C'ho provato ancora, più volte, e probabilmente avevo preso la giusta dose di calma Very Happy Mi trovavo nei vari luoghi, ero talmente calma che addirittura rimanevo sdraiata nella posizione meditativa pure lì... Poi mi dicevo "Cosa aspetto...? Vado..." e mi alzavo ed andavo (o volavo).
Per quanto riguarda le presenze, dunque, in una di quelle uscite ne ero riuscita ad osservare una. Era stranissimo - aveva addosso un costume composto di piume Sono riuscita a trovare solo questa foto per dare un'idea di che costume si trattava. Non era nero, era di colori diversi, prevalentemente blu e copriva anche il volto. Stavo semisdraiata con due cuscini sotto la testa. Si era avvicinato a me ed aveva cominciato a chinarsi su di me e poggiarsi con tutto il suo peso (pesante), mi sentivo disorientata ed avevo cominciato ad agitarmi. Però poi ho ripreso un po' la calma ed avevo cominciato, anche se in modo un po' impacciato, a spiegarli chi è il Vero Maestro e ad un certo punto colui aveva smesso e si era arretrato. C'aveva però provato lo stesso - si era seduto davanti a me ed aveva allungato le mani e me le aveva messe addosso A quel punto gli ho spiegato ancora in breve chi è il Buddha... E quindi lui aveva smesso e si era allontanato. Gli avevo detto di farsi vedere e l'aveva fatto ed ho visto il suo volto Accidenti, era giovane, moro e bello Very Happy piuttosto scuro di pelle, osservavo i suoi lineamenti del volto, e li trovavo perfetti... Ma oramai l'avevo rifiutato icon_rof (scherzo, eh...)

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)

Quando per tutti è notte, per il saggio raccolto in Sé è tempo della veglia; quando per tutti è tempo della veglia, è notte per il silenzioso saggio raccolto. (BGII69)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2101
Punti : 6420
Reputazione : 4257
Data d'iscrizione : 22.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da Eroe per Caso il 10/28/2016, 00:12

Non credo che l'uccello di Krishna abbia bisogno di importunarti (poi una accoppiata di già.. che se ne fa? a marmellata? ).

Quindi escluso sia il Dio Garuda (metà uccello e metà aquila e poco di ..umano il resto) che è disegnato dagli Indù con sopra Krishna Vishnu a cavallo in volo..

Resta da pensare che sia uno dei tanti "sakka rompipale", ovvero demoncelli disincarnati che han tempo da perdere a disturbare.

Probabile abbia preso per spunto una tua paura facendoci leva ..



ma .. se per sbaglio fosse stato un Garuda .. conveniva chiedere spiegazioni ulteriori ... riuscendoci eh

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3694
Punti : 10469
Reputazione : 6032
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da cassania il 10/28/2016, 23:33

Non credo che l'uccello di Krishna abbia bisogno di importunarti (poi una accoppiata di già.. che se ne fa? a marmellata? ).
Ma no, non ci credo nemmeno io.
ma .. se per sbaglio fosse stato un Garuda .. conveniva chiedere spiegazioni ulteriori ... riuscendoci eh
E certo... Comunque, già non mi ero spaventata quindi rimasta piuttosto tranquilla.

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)

Quando per tutti è notte, per il saggio raccolto in Sé è tempo della veglia; quando per tutti è tempo della veglia, è notte per il silenzioso saggio raccolto. (BGII69)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2101
Punti : 6420
Reputazione : 4257
Data d'iscrizione : 22.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da Eroe per Caso il 10/29/2016, 00:13

Mah, l'ultima possibilità, forse remota, è che fosse un Fauno figlio di Pan o un fijo de Bacco, ma se non aveva il pirolino icon_rof  fuori dal fogliame.. mmh see


_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3694
Punti : 10469
Reputazione : 6032
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da cassania il 10/29/2016, 00:29

Ma no, era bellino...o almeno appariva tale Very Happy
Comunque non trasmetteva tanta paura...

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)

Quando per tutti è notte, per il saggio raccolto in Sé è tempo della veglia; quando per tutti è tempo della veglia, è notte per il silenzioso saggio raccolto. (BGII69)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2101
Punti : 6420
Reputazione : 4257
Data d'iscrizione : 22.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da Lancillotto2013 il 10/29/2016, 11:46


_________________

Il vantaggio di essere un Intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è proprio impossibile.
avatar
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 2529
Punti : 6697
Reputazione : 3526
Data d'iscrizione : 11.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da cassania il 10/29/2016, 11:53

No 

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)

Quando per tutti è notte, per il saggio raccolto in Sé è tempo della veglia; quando per tutti è tempo della veglia, è notte per il silenzioso saggio raccolto. (BGII69)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2101
Punti : 6420
Reputazione : 4257
Data d'iscrizione : 22.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da cassania il 10/29/2016, 12:09

Comunque, anche se il costume su quella foto non è proprio identico a quello che ho visto, trasmette però l'idea di come era fatto. Qui ci sarebberò le spiegazioni, più tardi leggerò: http://www.condortales.com/california-condor/condors-and-indians.html

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)

Quando per tutti è notte, per il saggio raccolto in Sé è tempo della veglia; quando per tutti è tempo della veglia, è notte per il silenzioso saggio raccolto. (BGII69)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2101
Punti : 6420
Reputazione : 4257
Data d'iscrizione : 22.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da Eroe per Caso il 10/29/2016, 13:11

E' uno sciamano (dell'aldilà)

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3694
Punti : 10469
Reputazione : 6032
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da Eroe per Caso il 10/31/2016, 00:03

Non c'è nessuno qui dentro, ci sono io senza ne corpo ne mente, nemmeno l'atman c'è, nemmeno un dio.
Mi guardo le gambe e il petto, le braccia blu, poi mi trasformo di colore, come di bronzo, ma ci sono io e nessun'altro, ma non è l'io .. questo io basso e gracchiante che c'è, c'è proprio la mai radice, e solo quello sono io veramente.

Questi esseri arrivano, entrano e spariscono, non ho nessuna moglie io, ne fratello ne sorella, ne padre ne madre, nessuno mi sovrasta, nessuno mi trascende e io invece li trascendo tutti.

Quando avevo letto di questo Uno non capivo cosa intendessero, eppure è proprio cosi che sono, proprio cosi accade, come lo ha ben spiegato Dattatreya in Specie, perché Shankara ne spiega solo il Modo, Buddha Vishnu aiuta il percorso, però Datta lo ha dettagliato verbalmente.

Sono tutto Brahman, oh bella questa, altro che "impermeabile" come disse Bodhidharma passando qui a trovarmi per vedere chi ero... scappando via come un treno.

Molto più che impermeabile è questo Stato e Radice solida e completa, che sembra mi stia dentro e invece ci son dentro io con tutti quanti gli altri "io" Very Happy

Ah che cosa strana riscoprirsi eterno, sapendo che si stava fingendo di credersi un altro, piccolo piccolo.. in una moltitudine di piccolini, che gioco strano, comunque sia mi è anche piaciuto questo esser mio cosi .. un pò ridente ingenuo e un pò giocoso.


_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3694
Punti : 10469
Reputazione : 6032
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Chi può ambire al Risveglio dai sensi e liberarsi?

Messaggio Da Lancillotto2013 il 11/20/2016, 14:57

Io dico che può ambire a raggiungere il perfetto risveglio e la completa liberazione chi è dotato di estrema Intelligenza.
Il Buddha la chama la Bodhi (da cui deriva infatti il termine Buddha e Buddità), gli induisti la chiamano la via della Moksa, il risultato è identico.

Che uno sia anarchico e irrequieto, che sia stoico e ordinato, ciò è relativo più che reale.
Ma che uno, presa coscienza dell'insulsità della vita materiale, prenda e sviluppi la propria intelligenza entrando trionfante nella sua più alta Coscienza, è un dato di fatto che lo può condurre a riuscire, a trionfare nell'Uno Permanente, fondendo e unendosi al vero Sé Stesso che vedrà poi essere il Vero Sé Stessi di tutto e di tutti i molti esseri, individui, coscienze inferiori suddivise, che il Gotama e Krishna chiamarono "i molti".

La discriminazione non ha necessità di rigore logico razionalista, anzi, a poco gli serve.
La vera discriminazione è un processo di sviluppo che fa risorgere tutte le qualità e le intelligenze sopite nell'essere.
Infatti l'essere incarnato vive di superficiale vizio e attaccamento morboso: a false teorie, a sue idee, a sue brame e piaceri del tutto cretini e inconsistenti, spesso istigati da chi e cosa lo circonda la momento, fluttua in mezzo a variabili che non sono sue, è vittima di IMPRESSIONI MENTALI ESTERNE che suscitano in lui false idee, falsi ragionamenti, errate visioni del tutto fuorvianti che alimentano solo il suo EGOismo.

Chi sviluppa intelligenza svilupperà ferma volontà, anch'essa assopita dai desideri di lusso e lussuria ( le due molle negative che ci trattengono l'animo chiuso in questa sfera Matrix-virtuale).
E per esperienza confermo che si arriverà a sapere prima che cosa si leggerà dopo, si saprà prima che cosa si stava cercando, trovandolo subito dopo, si capiranno concetti con un velocità impressionante.
E questa è l'intelligenza Bodhi, la vera intelligenza e coscienza, che dorme dentro a ogni essere senziente, addormentata dalla visione e dalle sensazioni del Samsara e della famosa Dea Maya, regina del sogno ipnotico e del dimenticarsi, cugina del Dio del Sonno, Morfeo, figlio del dio mentale IPNO e della dea arcaica greca NOTTE... che ben spiegano nel loro mitologico .. che cosa C'E' DIETRO ALLA SIMBOLOGIA..

https://it.wikipedia.org/wiki/Morfeo

_________________

Il vantaggio di essere un Intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è proprio impossibile.
avatar
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 2529
Punti : 6697
Reputazione : 3526
Data d'iscrizione : 11.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da cassania il 12/20/2016, 15:14

Come nominato nell'altra discussione vi descrivo l'esperienza dell'altro giorno.
Ce ne sono state altre ma questa è un' pochetto particolare e per non dimenticarla è meglio postarla qui Anche perchè vorrei dei pareri su ciò che faccio per regolarmi perchè a volte mi sento di trovarmi in una specie di vicolo cieco perchè spesso ho come la sensazione di sbagliare in qualcosa ma non saprei in che cosa

Mi ero messa a meditare, la posizione che assumo è quella semisdraiata sul letto, con doppio cuscino sotto la schiena-testa, e siccome fuori nevicava ed era buio ho lasciato le tapparelle un pochetto alzate.
Premetto che da alcuni giorni mi trovavo in uno stato d'animo irrequieto, in alcuni brevi momenti facendo i dialoghi interni arrivavo quasi all'autocommiserazione (era da taaaanto che non succedeva più ) per poi farmi forza da sola.

Quindi dopo aver letto dei post che nominavano Atman mi sono resa conto che quando medito penso a tutto, ma raramente a lui. Avevo realizzato che Lui potrebbe essere qui, in questo momento, anche se non lo vedo! Era una cosa così semplice ma nello stesso tempo sconvolgente. Quindi questa volta i miei pensieri che precedevano la meditazione erano rivolti a Lui. Ponevo delle domande del tipo "Che sto a fare qui, in questo mondo? Come vorrei sapere cosa mi ha portato alla vita che vivo oggi? Chi può sapere tutto di me se non Lui? Come faccio a migliorare se non so nulla di me? ecc.ecc."

Poi avevo proceduto come di solito:
- la calma ed il massimo relax fino a non sentire il corpo fisico;
- ripetevo le solite parole "ora il corpo si addormenta ma io rimango sveglia, perfettamente cosciente-vedro tutto-osserverò tutto-ricorderò tutto, qualunque cosa succede rimango imperturbabile". Di solito nel farlo visualizzo le parole che scorrono davanti agli occhi chiusi per spostare la concentrazioni su di esse ed impedire i discorsi mentali. Facendo in questo modo entro in uno stato del vuoto mentale e comincio a sentire qualche voce lontana ma rimango, appunto, imperturbabile, ignorandola in pieno, controllando anche il respiro perchè a volte ciò che dicono le voci mi fa fare anche dei cosidetti "sobbalzi" dopo i quali il battito cardiaco aumenta e mi riprendo. Come eccezione però di una voce che è "particolare", ma anche qui ci vuole l'autocontrollo altrimenti ad ogni minima emozione è finita e bisogna rifare da capo.
- passata questa fase entro in uno stato incoscente senza ne voci ne sogni e poi mi riprendo in silenzio, ma in un silenzio "dolce". Qui resto calma impedendo ogni balzo emotivo, ogni pensiero, sopratutto quelli della serie "ma non è successo niente, ho dormito per tutto il tempo?" Perchè restando in questa fase calmi e fiduciosi, senza fretta ne aspettative, ne delusioni ma rilassata del tutto passo alla fase successiva cioè a quella dell'uscita dal corpo. Unico pensiero che a volte ho in quei momenti è quello di rimanere cosciente. Quindi dopo un po', a volte anche dopo un bel po', passo al momento in cui si esce dal corpo - comincio ad avvertire lo stordimento nella testa e le vibrazioni, a sentire un rumore "elettrico" ed a vedere delle onde (non so come si chiamano, sono le righe sottili e luminose sul fondo scuro). In questo momento è importante evitare la paura e la tensione e seguire rilassati ciò che sta accadendo.
- dopo un po' di tempo, che a volte può sembrare interminabile ma non lo è, mi sento staccare dal corpo e sedere sul letto piuttosto cosciente. Ho capito che è importante farlo dolcemente perchè quando mi era successo di farlo in fretta avvertivo una sensazione di lacerazione sulla pelle.

Ecco, arrivo al punto. Una volta usciti dal corpo...io mi rendo conto che non so dove andare L'altro giorno ero andata appunto intenta a vedere e parlare con Atman ed ecco cosa è successo (ometto alcuni dettagli che magari non sono rilevanti).
Quindi mi sono alzata dal letto e, attraversando i vetri della finestra, uscita di casa. Cercavo un qualche particolare per memorizzare e verificare al rientro per sapere se si trattava di un sogno oppure di un viaggio reale ma non sapevo come farlo.
Ad un certo punto mi sono trovata a casa dei miei, ero salita sul davanzale della cucina e, come facevo da piccola, ho fatto un passo in avanti e sono rimasta sospesa in aria. Girandomi verso la finestra ho visto volare verso di me una colomba grigia che mi cercava e a quel punto avevo sentito una forte compassione verso di lei e quindi ho allungato il braccio per farla sedere sulla mia mano e poi l'ho stretta contro il mio petto. Tutto molto reale, percepivo pure la morbidezza delle piume di essa. Ho continuato a volare lungo il cortile verso l'ovest, verso il sole che tramontava. Poco dopo mi sono fermata vicino ad un albero perchè la colomba mi chiedeva aiuto - mi faceva vedere un nido fra i suoi rami. Avvicinandomi ad esso avevo visto scappare fra i rami in alto un uccello che non avevo memorizzato e guardando nel nido avevo visto qualcosa di scuro di cui la colomba aveva paura e chiedeva di liberare il nido. Avevo guardato meglio e poi volevo dire "Ma non è niente, forse è una piuma scura!" quando un soffio aveva portato via la piuma.
Dopo di che da sola avevo proseguito il mio viaggio. Mi trovavo in vari luoghi, ad esempio ero entrata in una casa e  passando lungo un corridoio vedevo dietro le vetrate le varie stanze, una in particolare mi è sembrata molto famigliare.
Ecco, arrivo ad un momento piuttosto particolare.
Ad un certo punto mi sono trovata davanti al mare/oceano. Era in tempesta, l'acqua era plumbea e le onde erano impetuose, era terrificante. Avevo percepito una sensazione di stupore e di terrore in quanto avevo capito che dovevo attraversarlo. Senza capire come avevo fatto un passo in avanti pensando di riuscire a rimanere in aria e levitarvi sopra, come avevo fatto prima sulle strade, pronta anche a sprofondare. Cioè era un atto illogico, irrazionale in se. Per un po' sono rimasta sospesa ma poco dopo mi sono trovata su una piccola zattera che si mouveva fra le onde, sbattuta di qua e di la. Avevo provato ad aggrapparmi ai bordi di essa con le mani ma avevo percepito che sotto c'erano gli squali e quindi tiravo le mani sopra di essa. Per sopportare il viaggio rimanevo in uno stato di concentrazione e di distacco per sommergere con esso la paura e non rinunciare all'intento. Poi avevo visto intorno a me altre zattere ma vuote, avevo capito che gli altri che hanno tentato come me sono finiti nell'oceano. Tutto è durato solo pochi istanti ma era impressionante, non saprei trasmettervi tutto ciò che avevo provato.
Poco dopo mi sono ritrovata, non so come, sulla terra dopo di che avevo visto altre persone, mi preparavo la sacca col cibo per poter continuare il viaggio.
Una volta pronta uscivo e vedevo il mare calmo, a specchio ed il sole che vi splendeva sopra, ma io cercavo il tramonto e quindi ero andata ad ovest, dove nello stesso tempo il sole tramontava ed il mare era plumbeo ed in tempesta boh Forse però c'era qualcuno che mi indicava di partire dalla parte dove quel mare era calmo. Poi mi ero ripresa.

P.S. come non bastasse, ovviamente, ci sono stati dei momenti che cercavano di impedirmi di meditare: in un certo momento della meditazione mi ero leggermente ripresa ed avevo percepito come qualcuno si era seduto sulle mie gambe, poi avevo visto un essere ripugnante avvicinarsi a me, ridermi in faccia, forse morderla, poi c'erano le due tipe bionde che stavano di fronte e mi sparlavano ma io rimanevo impassibile davanti a tutto questo, anche se ammetto, avevo tanta voglia di scappare. Alla fine, ciliegina sulla torta, era arrivato un tipo. Non appena le donne l'hanno visto si sono zittite e scappatte via. Era alto, pelato, direi in carne, vestito col giubbotto nero in pelle. Aveva portato con se la valigetta dalla quale tirava fuori gli strumenti tipo una grossa siringa intento a torturarmi. A quel punto non ce l'ho fatta più - avevo "preso" in mano il telecomando ed avevo spento tutto come se esso fosse solo un film. Per un istante mi sono ripresa ma mi ero ordinata di proseguire.

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)

Quando per tutti è notte, per il saggio raccolto in Sé è tempo della veglia; quando per tutti è tempo della veglia, è notte per il silenzioso saggio raccolto. (BGII69)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2101
Punti : 6420
Reputazione : 4257
Data d'iscrizione : 22.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da Eroe per Caso il 12/20/2016, 18:02

Molto bene direi, ben descritto, ben fatto nei dettagli.
L'unico problema è che non devi più domdare o domandarti cose, devi stare zitta totalmente.

L'unica cosa che puoi pensare ogni tanto in fase di ripresa è VERITA' ASSOLUTA, VANTI VADO AVANTI e poi silenzio, e cosi via .. senza aspettare ne personaggi ne risposte.

A me pare che ci siano esseri astrali che tu, uscita dal corpo, ti blocchino di continuo, non vogliano farti andare avanti, le zattere vuote e il mare minaccioso, gli squali, il medico con la siringa torturante .. sono indice di paure tue che trovano forma viva in costoro: che sono personaggi di un film astrale (vero e reale come qui sulla terra), tutta gente a cui dovresti dire subito:
VOI NON MI INTERESSATE - ORA SPARITE E ALLONTANATEVI, IO CERCO VERITA' ASSOLUTA E SIN A QUANDO NON SARO' SALITA E ARRIVATA LA' NON MI FERMO E NESSUNOMI FERMERA'.

Tutto il resto denota che ahi acquisito notevole potenza e dimistichezza, il modo c'è ma non c'è ancora il MODO DI RINUNCIARE A TALI PERSONAGGI E PARLATE, questi eventi non sono una scoperta .. sappi che sono per bloccarti.
Quindi verso di loro: nessuna pietà, nessuna confidenza e via da loro e che loro spariscano.

Il resto ti confermo che è ok ok ... tutto giusto.
Ma il relax dovrebbe averti aperto il 3° occhio in fondo al buio e dovresti aver visto onde e onde (che sembra un tunnel) blu scuro o nero con onde azzurre o cmq colorate (prima).

Giusti i rumori, finestre, schiocchi, trovarsi in aria su cornicioni, balconi, montagne e cielo aperto ..e poi però lo spazio stellato.

E' come se tu avessi fatto un viaggio extra-normale ma in orizzontale... invece bisogna andare verso la verticale in alto, cosi ti trovi prima sulle montagne con gli strabpiombi e poi che voli proprio in alto fuori nello spazio.

Ma queste cose vengono, eccome, vedo che hai iniziato bene .. quindi dovresti farcela.

Ben descritto il vuoto mentale con il tempo senza tempo, anche.

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3694
Punti : 10469
Reputazione : 6032
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da cassania il 12/20/2016, 23:44

Eroe per Caso ha scritto:Molto bene direi, ben descritto, ben fatto nei dettagli.
L'unico problema è che non devi più domdare o domandarti cose, devi stare zitta totalmente.
L'unica cosa che puoi pensare ogni tanto in fase di ripresa è VERITA' ASSOLUTA, VANTI VADO AVANTI e poi silenzio, e cosi via .. senza aspettare ne personaggi ne risposte.
È vero! Tanto tempo fa avevo fatto così, non so perché avevo smesso Riproverò a fare cosi allora!

A me pare che ci siano esseri astrali che tu, uscita dal corpo, ti blocchino di continuo, non vogliano farti andare avanti, le zattere vuote e il mare minaccioso, gli squali, il medico con la siringa torturante .. sono indice di paure tue che trovano forma viva in costoro: che sono personaggi di un film astrale (vero e reale come qui sulla terra), tutta gente a cui dovresti dire subito:
VOI NON MI INTERESSATE - ORA SPARITE E ALLONTANATEVI, IO CERCO VERITA' ASSOLUTA E SIN A QUANDO NON SARO' SALITA E ARRIVATA LA' NON MI FERMO E NESSUNOMI FERMERA'. Tutto il resto denota che ahi acquisito notevole potenza e dimistichezza, il modo c'è ma non c'è ancora il MODO DI RINUNCIARE A TALI PERSONAGGI E PARLATE, questi eventi non sono una scoperta .. sappi che sono per bloccarti.
Quindi verso di loro: nessuna pietà, nessuna confidenza e via da loro e che loro spariscano.
Questi personaggi sono arrivati piuttosto di recente, non succedeva tempo fa... Devo rileggere gli appunti per capire in che momento sono aumentati drasticamente. Anche perché l'ultima volta che ci avevo riprovato qui è venuta una squadra intera, secondo me... Mi ricordo che avevo sentito scendere qualcuno sul letto e passare sopra di me, come fanno gli animali - prima con le zampe anteriori e poi con quelle posteriori, era lento, piuttosto grande e pesante, avevo pensato ad un felino. Avevo avvertito la presenza di qualcuno che stava seduto accanto a me e mi parlava, era come se mi stesse spiegando qualcosa. Poi sentivo le mani piccole che mi toccavano, poi alla fine, la parte più disgustosa in assoluto - qualcuno mi leccava le orecchie con le lingue viscide, forse uno mi baciava in bocca tanto che percepivo la lingua, alla fine li ho presi per la testa e buttati via. Mi sentivo piena di quella sostanza gelatinosa che era come mischiata alla sabbia, ho provato a sputarla ed alla fine, disgustata, mi sono ripresa A volte riesco a cacciarli a parole, altre volte li caccio a botte, altre invece non riesco a fare nulla, non ho ancora capito da cosa dipende. Una volta però, è successo di recente, una cosa curiosa - uno di esseri brutti cercava di aggredirmi. Prima l'avevo buttato giù colpendolo coi piedi, e poi gli ho detto che sto meditando, come spiegato dal Buddha. A quel punto l'essere si era alzato sopra di me, dietro di lui avevo avvertito lo spazio illuminarsi e con una voce strana mi aveva chiesto: "Come fa a dimostrare che segue gli insegnamenti del Buddha Gotama?" Beh, ovviamente ero rimasta per un'istante perplessa, ma poi gli avevo cominciato a spiegare in breve la futilità della forza fisica che lui usava e l'importanza della calma mentale che è la vera forza. Continuavo a parlargli mentre lui fuggiva come un'ombra scura dalla porta della stanza in cui mi trovavo.
Sì, proverò a fare come hai detto Non ne posso più di questi qua.

Il resto ti confermo che è ok ok ... tutto giusto.
Ma il relax dovrebbe averti aperto il 3° occhio in fondo al buio e dovresti aver visto onde e onde (che sembra un tunnel) blu scuro o nero con onde azzurre o cmq colorate (prima).
Tempo fa mi era successo vedere uno squarcio aprirsi davanti a me come un tunnel, alcune volte vi ero entrata pure, solo che poi c'è stato un periodo in cui vi entravo troppo velocemente e non riuscivo a gestire la situazione e quindi avevo cominciato ad avere paura di non tornare più per cui non vi ero più entrata e quindi dopo quegli episodi non l'avevo più rivisto. Anche qui dovrei rileggere gli appunti per capire il perché del sorgere di tale paura.

Giusti i rumori, finestre, schiocchi, trovarsi in aria su cornicioni, balconi, montagne e cielo aperto ..e poi però lo spazio stellato.
E' come se tu avessi fatto un viaggio extra-normale ma in orizzontale... invece bisogna andare verso la verticale in alto, cosi ti trovi prima sulle montagne con gli strabpiombi e poi che voli proprio in alto fuori nello spazio.
Di recente mi era successo andare "in verticale", ero arrivata sopra le nuvole alte, era diventato tutto buio, c'era un vento molto forte e molto freddo, mi ero allarmata e quindi mi ero fermata ed ero entrata attraverso la finestra in un palazzo, in una stanza con i materassi e le lenzuola che erano uguali a quelli a casa mia. Mi ero subito resa conto di aver fatto una cosa sbagliata, ma oramai era tardi - non riuscivo piu a riprendere il volo. Cercavo di uscire dal palazzo ma alla fine un tizio mi trascinava a forza ordinandomi di ritornare.

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)

Quando per tutti è notte, per il saggio raccolto in Sé è tempo della veglia; quando per tutti è tempo della veglia, è notte per il silenzioso saggio raccolto. (BGII69)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2101
Punti : 6420
Reputazione : 4257
Data d'iscrizione : 22.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum