La tua lingua
italiano english Spain
Germany Portugal Russian
Traduci Translate
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Cerca
 
 

Risultati per:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Quando l'inganno non è Inganno?
Oggi alle 22:35 Da LUMA

» INVOCARE TUTTI GLI ANGELI
Oggi alle 18:31 Da Lancillotto2013

» Ottusangoli si nasce o si diventa?
Oggi alle 04:47 Da U F O

» Pensieri e Parole
Oggi alle 04:23 Da U F O

» Un Faro nella Via
5/18/2018, 12:19 Da ANANDA

» Chi è Babalù?
5/18/2018, 01:05 Da Eroe per Caso

» Da veggente a showgirl
5/18/2018, 00:48 Da Eroe per Caso

» Elezioni 2018, Berlusconi contestato a Milano
5/17/2018, 14:34 Da Claudio80

» Cosi, in un secondo
5/16/2018, 23:07 Da Lancillotto2013

Forum Paranormale Mistero Meditazione su Facebook

Facebook
Paranormale
Forum



Facebook
Paranormale
Attivo

Marcello Bacci

4/16/2018, 14:09 Da Claudio80

cheers
Ciao a tutti, stavo leggendo con un certo interesse la vicenda di Marcello Bacci, che ora non è più in vita. 
Era di Grosseto, era …

[ Lettura completa ]

Commenti: 0

Oggetti che si spostano.

1/1/2017, 15:30 Da Andrea72

Buongiorno a tutti, volevo chiedere Consiglio a voi su una questione che, ammetto, mi spaventa.
Sono sposato da 16 anni e non è mai accaduto nulla …

[ Lettura completa ]

Commenti: 10

Fatture esistono? Hanno sintomi?

2/16/2018, 12:02 Da Magika

Sintomi della Fattura.

anime tormentate maleficio - Anime tormentate dalle fiamme di un maleficio.
Rappresentazione tratta da un manoscritto …


[ Lettura completa ]

Commenti: 3

video con strane luci bianche

1/19/2018, 11:08 Da kardec

ciao a tutti..l'altro giorno vicino a degli alberi dove si trova una madonnina con dei ceri accesi e delle foto di persone appoggiate accanto, ( …

[ Lettura completa ]

Commenti: 20

Ivana Spagna shock: "Vedo fantasmi e faccio sogni

12/1/2017, 12:59 Da Eroe per Caso

Ivana Spagna shock: "Vedo fantasmi e faccio sogni premonitori"

Ospite del salotto di Barbara d'Urso a Pomeriggio 5, Ivana Spagna è …

[ Lettura completa ]

Commenti: 10

sentire ancora vicine le persone morte

11/13/2017, 09:56 Da celeste09

Buongiorno,
confesso che mi sento un po' fuori posto a scrivere in questo spazio.  Spero di avere in risposta opinioni serie.
Mio marito se n'è …

[ Lettura completa ]

Commenti: 5

nuovo evp?

11/12/2017, 10:43 Da kardec

ciao ragazzi,da poco ho effettuato una registrazione random col cellulare,riascoltandola ad un certo punto si sente un qualcosa..a me sembra dire una …

[ Lettura completa ]

Commenti: 7

voce registrata in un vecchio maniero

4/18/2017, 11:40 Da kardec

salve a tutti,l'altro giorno io e la mia compagna stavamo visitando un vecchio maniero nei pressi di un faro marino..siamo tutti e due appassionati …

[ Lettura completa ]

Commenti: 35

Scetticismo e dimostrabilità del paranormale

4/17/2017, 20:54 Da ANANDA

Lo scettico a oltranza è un ottuso ed è capace di morire pur di non cambiare ideologia, come farebbe il credente ossessivo compulsivo. Entrambi …

[ Lettura completa ]

Commenti: 1

Migliori postatori
Eroe per Caso (3889)
 
U F O (2769)
 
Lancillotto2013 (2702)
 
cassania (2199)
 
Libera (1533)
 
Bloham (422)
 
DEM (263)
 
Francesca (251)
 
Selene (235)
 
Racchiadentro (187)
 

Parole chiave

Lahore  18  17  11  20  paranormale  caso  19  2  7  boutique  13  16  8  3  14  1  6  15  Buddha  10  4  5  Eroe  12  nero  

Statistiche
Abbiamo 101 membri registrati
L'ultimo utente registrato è veggente

I nostri membri hanno inviato un totale di 17174 messaggi in 1369 argomenti
Flusso RSS



Bookmarking sociale

Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di Forum di Paranormale Misteri Meditazione Spiritualità Yoga e Psiche sul tuo sito sociale bookmarking


Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Pagina 5 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da cassania il 2/19/2017, 23:52

Posto qui una recente esperienza, in grassetto ci sono le spiegazioni dell'Eroe per Caso.
@cassania ha scritto:Meditazione, la ferma intenzione di continuare nonostante tutto fino alla Verità Ultima. La calma, cerco di mantenere il respiro più lento e superficiale possibile cercando di calmare il battito accelerato del cuore (prima avevo bevuto il caffè...). Poi senza accorgermene comincia lo sdoppiamento. Mi sento ancora sveglissima quando noto lo stordimento, il fruscio nelle orecchie, la testa ovattata. Vedo la stanza e davanti agli occhi appaiono le onde che poco dopo formano un tunnel scuro con dei cerchi sottili bianchi. Osservo le onde e mi rendo conto di ciò che sta accadendo. Cerco di restare più calma possibile, intenta di proseguire con la massima dolcezza e pazienza, senza scatti.
***qui vedo forse un sogno lucido***
Poi vedo di nuovo tutto nero, alla mia dx sento chiarissima la voce di mia madre che, emozionata, racconta qualcosa a mio padre. Sento perfettamente ogni parola ma ignoro completamente e non mi faccio incuriosire. Cerco di mantenere il distacco emotivo ed il disinteresse. Poi la voce cessa e vedo apparire nel buio un punto bianco e luminoso che aumenta gradualmente e diventa raggiante come un sole bianco. Vedo apparire dei raggi sottilissimi che proietta in tutte le direzioni, questa immagine potrebbe dare un'idea di com'era:

Questo è il terzo occhio che si apre.
Poi appare un tunnel strano, è nero con delle “corde” sia a destra sia a sinistra, tre corde per lato. Sono le corde vive, elastiche, simili alla pasta del formato “elicoidali”, che sembrano di girare intorno a se stesse, ecco l’immagine (solo che andrebbe ruotata in senso orario):
Le "corde" sono nere con dei riflessi bianchi.
Non è il tunnel della Nidra Yoga .. non l'ho mai visto, ma è sicuramente un passaggio astrale.
Poi nel buio totale vedo, anche se non molto chiaramente, come un serpente di colore rosso-mattone con la cresta sul collo, si alza ed apre la bocca. Sibila arrabbiato e si avvicina a me, rimango calma e tranquilla, ricordandomi che "bisogna rimanere imperturbabili qualunque cosa succeda" e che "nessuno può farmi niente". Esso spalanca ancor di più la sua bocca, dentro c’è il vuoto grigio scuro con dei miscroscopici "fruscii", e poi mi inghiotte da sopra.
Questo è un essere maligno che ti prende con sè, .. perchè non hai reagito?
A quel punto mi trovo in oscurità, sdraiata sul letto, molto cosciente, percepisco muoversi intorno a me una presenza.
Ed è la presenza-entità che prima si era manifestata con la sua forma ancestrale di serpe.
Chiedo tranquilla con la voce amichevole “Atman?”… “Sei Atman?”...”Posso vederti…?”...”Giusto un pochino...” Avverto ancor più forte quella presenza, sento spostare le lenzuola, poi qualcuno mi prende per un piede e comincia a dondolare la gamba, rimango un pochetto sorpresa ma comunque calma e tranquilla. All’improvviso vedo tutto chiaro, mi trovo seduta sul letto appoggiata sulla testata di esso. Non me ne rendo conto subito ma piano piano a mia sorpresa mi accorgo che sì, sono sveglia, ma la stanza non è mia. Controllo il respiro per mantenere la calma ed incuriosita osservo la stanza. C'è una finestra alla mia dx, dalla finestra si vede vicinissima un’altra casa col tetto marrone, è un'attico, non so perché ma so che dietro di quella casa c’è il mare, ad un certo punto vedo che qualcuno in quella casa abbassa la tapparella marrone.
C'è qui un ricordo - desiderio del passato .. di pace, mare, ferie, tranquillità.
La stanza è tranquilla, all’improvviso ai miei piedi, sul letto, appare un giovane ragazzo che non conosco e comunque di cui il volto non ho memorizzato, ha indosso soltanto gli slip.
Un ricordo o un incontro, il desiderio di esprimere la libido e di esserne rassicutata.
Da lontano sembra piccolo e magro, ma avvicinandosi diventa della statura media anche se comunque di una corporatura snella, sportiva.
Ha i capelli rasati, l’espressione del volto è seria, è concentrato, io invece sorrido ma ad un certo punto distolgo lo sguardo per non infastidirlo.
Si avvicina a me ed io alludo già ad un rapporto quando lui invece apre un po’ gli slip e vedo che non ne ha alcuna intenzione. Io penso “Ma allora come pensa di fare?” A quel punto sento la sua voce seria che mi dice “Ti tolgo Shaun/Sean” e mi inserisce qualcosa, forse il dito nell’ombelico, in profondità e lo ruota dentro, avverto un fastidio.
A quel punto mi riprendo.
C'è una tua sensualità che è inespressa, non utilizzata o addirittura repressa nel tuo vivere quotidiano.
Senti la vita giunta a metà, completa in un certo senso. Ma senti anche sfuggirti la gioventu e la vita stessa.
Probabile e tipico stato emozionale di una donna tra i 34 e i 39 anni, sposata e con uno o due figli, di cui uno almeno dovrebbe essere maschio (ragazzo rasato e dito nell'ombelico ricordano un rapporto col figlio maschio .. dove il figlio non ha desiderio sessuale ma vorrebbero ritornare nella pancia materna, e l'ombelico femminile è il centro nativo del mondo terrestre: il vero punto G ..ahahhha).
C'è una forte sensualità che risorge e vorrebbe esprimersi per cancellare il senso di vuoto del tempo che ha maturato una vita e che, giunta al punto massimo della montagna.. vede la vita ormai in una prossima discesa verso la vecchiaia (dai 40 ai 60 anni) e poi la morte (dai 60 ai 80 anni e oltre .. per chi ci arriva).
Quindi tu, reagisci col una forza sessuale e sensuale, la tua libido vuole farsi vedere, ed è normale tutto questo, ..avendo raggiunto ogni meta tipica della maturità, la mente poggia la sua continuazione vitale sulla sua libido interna ..sui suoi desideri potenti, cercando di esprimere e soddisfare tutto ciò che ancora ha nel suo serbatoio di esperienzialità ancora non esaudite, non pienamente soddisfatte, oppure per risvegliare e utilizzare ciò che di giovane e di forza giovanile erotica - sensuale -affettiva.. la donna matura e già realizzata ha ancora da poter mettere in gioco sul piatto della Vita Terrestre.

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)

L'uomo deve elevare sé stesso per mezzo di sé stesso. Poiché solo egli stesso può essere l'amico o il nemico di sé stesso. (BG)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2199
Punti : 6995
Reputazione : 4730
Data d'iscrizione : 22.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da cassania il 2/20/2017, 12:46

@Eroe per Caso ha scritto:
@cassania ha scritto:Poi nel buio totale vedo, anche se non molto chiaramente, come un serpente di colore rosso-mattone con la cresta sul collo, si alza ed apre la bocca. Sibila arrabbiato e si avvicina a me, rimango calma e tranquilla, ricordandomi che "bisogna rimanere imperturbabili qualunque cosa succeda" e che "nessuno può farmi niente". Esso spalanca ancor di più la sua bocca, dentro c’è il vuoto grigio scuro con dei miscroscopici "fruscii", e poi mi inghiotte da sopra.
Questo è un essere maligno che ti prende con sè, .. perchè non hai reagito?
Non saprei bene, ma non è la prima volta e penso che vi siano dei  motivi diversi. Probabilmente non ho reagito per non interrompere perchè questo significherebbe riprendermi e rifare la buona parte, e poi per continuare avrei bisogno di nuovo tanto tempo che non ho. Poi ultimamente mi sento durante questi miei tentativi di meditazione come "incantata" in senso che c'è questa sensazione di "scoprire le cose nuove" e di fare chissa che progresso. E poi c'è anche questa "accoglienza" fiduciosa sperando che vi fosse qualcosa/qualcuno di positivo. boh E probabilmente loro se ne approfittano, infatti, inizialmente speravo che fosse l'Atman invece era tutt'altro, e non è la prima volta... Solo quando infine percepisco che le intenzioni dei personaggi sono diverse da quelle immaginate allora tento di reagire. Probabilmente sotto sotto spero in qualcosa/qualcuno di buono, invece dovrei scacciarli apriori, tutti quanti, e contare solo su me stessa.

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)

L'uomo deve elevare sé stesso per mezzo di sé stesso. Poiché solo egli stesso può essere l'amico o il nemico di sé stesso. (BG)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2199
Punti : 6995
Reputazione : 4730
Data d'iscrizione : 22.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da Eroe per Caso il 2/20/2017, 22:20

Si comunque è normale ci siano interferenze, e anche voglia di scoprire.
Se ti fanno la bua .. te chiamami: il maestro non lascia mai da sole le allieve (e poi bionde, ai voja) in balia dei brutti cefali..
(scherzo)

Si devi darti completa fiducia e completa padronanza e volontà personale.

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3889
Punti : 11367
Reputazione : 6671
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da cassania il 2/20/2017, 22:29

Va bene, grazie!

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)

L'uomo deve elevare sé stesso per mezzo di sé stesso. Poiché solo egli stesso può essere l'amico o il nemico di sé stesso. (BG)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2199
Punti : 6995
Reputazione : 4730
Data d'iscrizione : 22.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da Skyguitar il 2/20/2017, 23:04

Flash e luci nel dormiveglia vi succede?

_________________
Si vede bene solo con il cuore, l'essenziale è invisibile agli occhi


A.S. Exupèry
avatar
Skyguitar
Scopritore
Scopritore

Messaggi : 106
Punti : 271
Reputazione : 137
Data d'iscrizione : 13.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da cassania il 2/21/2017, 12:17


_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)

L'uomo deve elevare sé stesso per mezzo di sé stesso. Poiché solo egli stesso può essere l'amico o il nemico di sé stesso. (BG)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2199
Punti : 6995
Reputazione : 4730
Data d'iscrizione : 22.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da cassania il 3/14/2017, 14:29

Non sapevo se metterlo nei sogni, ma visto che succede durante i miei tentativi di meditazioni lo metto qui.
---
Praticamente alcuni giorni fa mi sono sdraiata e dopo il rilassamento iniziale avvevo avvertito l'inizio dello sdoppiamento. Questa volta, dopo tanto tempo, mi era ritornata la paura di morire (dopo aver visto l'altro giorno il video con la signora che andava nell'aldilà la mente ha realizzato ciò che stava succedendo) Embarassed per cui mi concentravo sul respiro per vedere se sono ancora viva e quindi mi riprendevo, e così almeno per tre volte. Per fortuna alcuni giorni fa avevo trovato leggendo il Grande gioiello questa frase per cui mi sono in un certo senso rassicurata:
279. Di certo il tuo parabdha manterrà il corpo in vita; quindi rimani calmo e fermo e compi la rimozione delle tue sovrapposizioni.
Infine mi ero scocciata ed avevo proseguito decisa con lo sdoppiamento. Vedevo dei colori, le scinitille e disegni "a righe incrociate" Comunque infine mi sono trovata seduta sul letto a gambe incrociate e percepivo una presenza dietro di me. Dopo di che mi ero trovata seduta nella stessa posizione sotto una casa e continuavo a percepire quella presenza che aveva cominciato a parlarmi (capivo tutto). Ad un certo punto mi ero accorta che di fronte a me, sulla strada, c'era una figura - era tutto ricoperto, dalla testa ai piedi, di un mantello nero. Stava lì e silenzioso mi guardava ed io guardavo lui. Dopo un po' si è avvicinato e mi sono alzata in piedi, gli avevo passato un oggetto che tenevo in mano e lui mi aveva detto qualche parola (in una lingua incomprensibile). Dopo di che si era allontanato.
Poi avevo proseguito nel sogno ed infine mi ero trovata a volare nel cielo (è lunga da raccontare, ho accorciato il racconto per non farvi annoiare troppo Very Happy ).
---
Alcuni giorni fa avevo ripetuto il tentativo e c'era di nuovo una presenza anche se questa volta non lo vedevo ma comunque mi ero allarmata.
---
Ho provato a riflettere e poi anche a fare una ricerca.
Ho trovato ad esempio questo link dove descrivono dei personaggi del genere: http://significatosogni.altervista.org/paralisi-nel-sonno-allucinazioni/
Dopo di che mi sono ricordata le parole dell'Eroe che mi scriveva tempo fa:
Ci sono più contatti invece con cose non risolte che diventano personaggi vivi e con cui ti rapporti , oppure ricorderanno gente del tuo passato che sembrano assopite ma una tantum risorgono ..durante il tuo relax meditativo.
Poi mi è venuto in mente il termine "Eggregora"...
Quindi, vediamo se ci arrivo ora... I miei pensieri hanno preso forma e si sono trasformati in questo personaggio che ora me lo trovo nei sogni ed ha una "vita sua" oramai indipendente dai miei pensieri?
Scusate la confusione, ma è proprio così?
Quindi ho letto che queste forme pensiero continuano a vivere solo se noi le "nutriamo"...coi nostri stessi pensieri. Ma io continuo a non capire perchè si ripresentano anche se io non ci penso praticamente più a nessuno in un modo così intenso da trasformarlo in un'eggregora...? Sarebbe già dovuto sparire da solo, o no?

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)

L'uomo deve elevare sé stesso per mezzo di sé stesso. Poiché solo egli stesso può essere l'amico o il nemico di sé stesso. (BG)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2199
Punti : 6995
Reputazione : 4730
Data d'iscrizione : 22.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da FigliadiOsho il 3/14/2017, 16:24

Fosse lui a pensarti si materializza indipendente dal tuo ricordo

_________________
avatar
FigliadiOsho
Ricercatore
Ricercatore

Messaggi : 97
Punti : 207
Reputazione : 88
Data d'iscrizione : 01.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da cassania il 3/14/2017, 21:52

Ancor peggio allora...per lui

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)

L'uomo deve elevare sé stesso per mezzo di sé stesso. Poiché solo egli stesso può essere l'amico o il nemico di sé stesso. (BG)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2199
Punti : 6995
Reputazione : 4730
Data d'iscrizione : 22.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da Eroe per Caso il 3/14/2017, 23:36

Vanno tutte bene le spiegazioni Cassania, dipende da quale punto di vista le guardi.

Se le guardi togliendoti l'identità attuale, nome + forma (cioè dicendo io non sono Cassania ..che ti farà anche ridere ..ahhah però è cosi, e poi dicendo questo non è il mio corpo e non mi appartiene ne questo corpo, ne questa mente (che inviterai a star ben zitta nei suoi sottofondi elucubrativi-spiegazionali) e ancora dirai che questo mondo non esiste, non è vero, ciò che vedi è una immagine ipnotica e mai esistita, ecc.. ecc..) beh allora si.. è tutto una eggregora illudente: a cominciare però PROPRIO DALLA TUA ATTUALE PERSISTENZA QUI, A LIVELLO TERRENO - DENTRO AL CERCHIO DELLA RUOTA SAMSARICA.

Le ulteriori spiegazioni sono ok ma sono a livello più basso : gnostica, mistica tradizionale, scientologia, razionalesimo, esoterismo, ecc..
Van bene tutte, ma ognuna dà una sua versione, è mai dà il senso assoluto, perché coglie solo un'aspetto della questione.

Quindi: la tua affermazione e dubbio DEVI METTERLI INSIEME .. questi fenomeni SONO PARADOSSALMENTE ENTRAMBE LE COSE CHE HAI SCRITTO.. ENTRAMBE.

E' per questi motivi che il Gotama disse "se vi dicono se il buddha esiste o non esiste ..voi dite giusto dicendo ... IL BUDDHA GOTAMA ESISTE E NON ESISTE (nello stesso tempo)."

Le tue deduzioni sono giuste, ricordati di non dubitare se le cose appaiono paradossali, perché esse sono proprio cosi (hanno più valenze e spiegazioni al tempo stesso), il paradosso lo vede la mente ..la quale dubita.. infatti la mente x esempio .. crede che la PERFEZIONE VITALE ETERNA significhi non sbagliare mai, sapere ogni cosa, giudicare tutti, ergersi a Divinità desposta (e infatti tali concezioni errate mentali trovano sfogo nel sadomasochismo dei Templi e delle chiese delle religioni e nelle cattedre della scienza ufficiale).

Perfetto è colui che ammette il difetto, eterno è colui capace di essere anche relativo, infinito e grande è colui che è capace di mostrarsi anche finito e piccolo, ecc..

TUTTI QUESTI SONO PARADOSSI ...SI .. MA PER IL SIGNOR EGO-MARA IL MALIGNO ... poiché lui è la Mente Paradossale e Relativistica .. e quindi "ignorante".

egypt egypt

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3889
Punti : 11367
Reputazione : 6671
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da cassania il 3/15/2017, 22:45

@Eroe per Caso ha scritto:Vanno tutte bene le spiegazioni Cassania, dipende da quale punto di vista le guardi.

Se le guardi togliendoti l'identità attuale, nome + forma (cioè dicendo io non sono Cassania ..che ti farà anche ridere ..ahhah però è cosi, e poi dicendo questo non è il mio corpo e non mi appartiene ne questo corpo, ne questa mente (che inviterai a star ben zitta nei suoi sottofondi elucubrativi-spiegazionali) e ancora dirai che questo mondo non esiste, non è vero, ciò che vedi è una immagine ipnotica e mai esistita, ecc.. ecc..) beh allora si.. è tutto una eggregora illudente: a cominciare però PROPRIO DALLA TUA ATTUALE PERSISTENZA QUI, A LIVELLO TERRENO - DENTRO AL CERCHIO DELLA RUOTA SAMSARICA.

Le ulteriori spiegazioni sono ok ma sono a livello più basso : gnostica, mistica tradizionale, scientologia, razionalesimo, esoterismo, ecc..
Van bene tutte, ma ognuna dà una sua versione, è mai dà il senso assoluto, perché coglie solo un'aspetto della questione.

Quindi: la tua affermazione e dubbio DEVI METTERLI INSIEME .. questi fenomeni SONO PARADOSSALMENTE ENTRAMBE LE COSE CHE HAI SCRITTO.. ENTRAMBE.
E' per questi motivi che il Gotama disse "se vi dicono se il buddha esiste o non esiste ..voi dite giusto dicendo ... IL BUDDHA GOTAMA ESISTE E NON ESISTE (nello stesso tempo)."
C'ho elucubrato per un po' oggi su questo E la mente è arrivata a questa: "Ok, possiamo affermare che la Cassania esiste. Ma se vogliamo affermare che la Cassania non esiste prima però dobbiamo creare tale forma-nome perchè non si può negare ciò che non esiste"
Comunque va benissimo il punto di vista che hai descritto all'inizio.

Le tue deduzioni sono giuste, ricordati di non dubitare se le cose appaiono paradossali, perché esse sono proprio cosi (hanno più valenze e spiegazioni al tempo stesso)
Tremendamente vero

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)

L'uomo deve elevare sé stesso per mezzo di sé stesso. Poiché solo egli stesso può essere l'amico o il nemico di sé stesso. (BG)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2199
Punti : 6995
Reputazione : 4730
Data d'iscrizione : 22.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da Eroe per Caso il 3/16/2017, 00:23

Infatti un vero asceta dubita di ciò che è relativo, oggi c'è e domani no, ha un durata, compare e scompare, cresce e decresce, aumenta e diminuisce.
Cio che è instabile E' IRREALE .. una mera apparenza: infatti lo stato Brahman è stabile e completo ..nulla gli serve o manca ... e nulla gli si modifica ..mai e poi mai. E' STABILE E COMPLETO, UNIFORME IN OGNI PORO DELLA PELLE TRASPARENTE BLU DAI RIFLESSI D'ARGENTO. boardmod_main

I sogni e questa vita "da sogno" esiste solo nelle ns. intenzionalità e desideri "repressi" .. quindi si .. c'è ma capirai CON QUALE SOSTANZA.

Ciò che non esiste è sempre nelle capacità dell'assoluto reale, siamo noi che non vediamo l'assoluto come è (cioè voi non lo vedete..ahhaha).

Tu fammi capire ... sei tu Cassania una immagine proiettata in una sala cinematografica come fossi un'attrice in un film, ma sei un'immagine, neanche la tela sei, sei immagine "fatta di fotoni che non sono ne particelle ne energia e proprio ieri la scienza ammette che ancora non ha capito che cosa c'è alla base di queste particelle che non son particelle.."

Quindi? Capisci che tu, nella tua posizione "fissa e convinta" di esserci ..ti aggrappi con la mente che mente e stai in un sogno ..ti stanno proiettando in un film ..come puoi restando nel film, del quale vediamo solo la proiezione "vaporosa dentro alla sala cinematografica", come puoi da tale posizione instabile, non sostanziale, del tutto vaga e vana .. percepire cosa c'è e cosa non c'è ???

E' dura,, non trovi?

Per questo serve la Yoga Nidra.. per uscire dal relativo, uscendo dall'ovetto ..si scoprono e si vedono un po' meglio le cose.

E dato che .. qui incarnati .. siamo dentro come a una Matrioska, di gusci e bambolette che ci coprono la Vista e La vita .. ne abbiamo addosso più di una.

E queste maschere mentali e coscienziali CI COPRONO E CI NASCONDONO NON SOLO LA REALTA' ULTIMA E ASSOLUTA .. MA ANCHE I VARI STRATI E PIANI E MONDI INTERMEDI .. con i loro esseri e luoghi astrali, paradisiaci, infernali, purgatoriali, vuoti assoluti ecc.. ecc...

Siamo messi male ..qui ... e credimi davvero: crediamo di essere Arrosto profumato ma invece siamo qui ridotti a vivere convinti d'essere chissà cosa .. e stiamo facendo la parte insostanziale del FUMO BRUCIATO DEL LEGNO .. SENZA MANCO IL PROFUMINO DELL'ARROSTO ..

= il peggio dell'esistenza e delle illusioni .. in basso ..

   

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3889
Punti : 11367
Reputazione : 6671
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da cassania il 3/16/2017, 13:24

E' chiaro il discorso, alcune tue spiegazioni mi hanno fatto ricordare ciò che stavo giusto leggendo in questi giorni:

292. Se realizzi l’Uno senza secondo – che è sat-cit-ānanda, di là da tutte le forme e da ogni agire – tu porrai fine all’illusione di essere i tre corpi. Così, come l’attore all’ultimo atto, saprai gettare la maschera del personaggio con cui ti sei identificato.
293. Se l’universo fenomenico non ha realtà, se l’individualità, essendo peritura, non è assoluta, allora questa individualità come può affermare: “Io conosco tutto”?
295. Colui che percepisce il cambiamento deve necessariamente essere permanente e senza cambiamento. La non-realtà del corpo grossolano e sottile è confermata in ogni istante dal movimento immaginativo dello stato di veglia, di sogno e di sonno profondo.

Ora vediamo come lo metto in pratica...
@Eroe per Caso ha scritto:Tu fammi capire ... sei tu Cassania una immagine proiettata in una sala cinematografica come fossi un'attrice in un film, ma sei un'immagine, neanche la tela sei, sei immagine "fatta di fotoni che non sono ne particelle ne energia e proprio ieri la scienza ammette che ancora non ha capito che cosa c'è alla base di queste particelle che non son particelle.."
Quindi? Capisci che tu, nella tua posizione "fissa e convinta" di esserci ..ti aggrappi con la mente che mente e stai in un sogno ..ti stanno proiettando in un film ..come puoi restando nel film, del quale vediamo solo la proiezione "vaporosa dentro alla sala cinematografica", come puoi da tale posizione instabile, non sostanziale, del tutto vaga e vana .. percepire cosa c'è e cosa non c'è ???
Ho un ricordo dell'infanzia - quando cercavo di capire chi sono e facevo fatica ed un giorno mi era venuto in mente "Questo è un film" idea "sto facendo l'attrice in un film"  yeah che roba...

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)

L'uomo deve elevare sé stesso per mezzo di sé stesso. Poiché solo egli stesso può essere l'amico o il nemico di sé stesso. (BG)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2199
Punti : 6995
Reputazione : 4730
Data d'iscrizione : 22.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da Eroe per Caso il 3/16/2017, 19:57

Ed è proprio grazie a quei rari momenti che spunta .. quasi stranamente e inconsapevolmente LA VERITA' ASSOLUTA CHE SI DOMANDA "ma che è questa? se non una barzelletta? una commedia e un film fasullo?".

292. Se realizzi l’Uno senza secondo – che è sat-cit-ānanda, di là da tutte le forme e da ogni agire – tu porrai fine all’illusione di essere i tre corpi. Così, come l’attore all’ultimo atto, saprai gettare la maschera del personaggio con cui ti sei identificato.
293. Se l’universo fenomenico non ha realtà, se l’individualità, essendo peritura, non è assoluta, allora questa individualità come può affermare: “Io conosco tutto”?
295. Colui che percepisce il cambiamento deve necessariamente essere permanente e senza cambiamento. La non-realtà del corpo grossolano e sottile è confermata in ogni istante dal movimento immaginativo dello stato di veglia, di sogno e di sonno profondo.
E ti garantisco che è proprio ed esattamente COSI, e una volta che si inizia a provarlo di persona .. chissa come e perché .. tutte le ns. fantasie e ipotesi ONIRICHE .. SBIADISCONO E SCOLORANO .. e poi nel tempo TENDERANNO A SCOMPARIRE ..ANCHE DEFINITIVAMENTE ..se si và nel Brahman tornando all'origine nostra ..che "non è umana ne astrale ne mentale e neppure di coscienza spirituale" .. ma è ULTRA UMANA o SOVRUMANA come dice l'amico Gotama.


_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3889
Punti : 11367
Reputazione : 6671
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da cassania il 4/11/2017, 13:39

In riferimento a questo post di altra sera vi posto alcuni "aggiornamenti" sulla mia pratica cercando di fare un riassunto breve ma comprensibile. Non ci sono le domande particolari, anche se è chiaro che mi piacerebbe capire meglio cosa sia successo, ma se vi va commentate, magari sarà utile sia a me sia a qualcun'altro... Se ci sarà bisogno di approfondire degli episodi fatemi sapere e li posterò volentieri.
Praticamente alcuni giorni dopo questo mio post mi sono sentita di aver sbagliato tutto, di aver perso del tempo prezioso per delle cose che non erano la meditazione e probabilmente sarà scattato qualcosa perchè mi ero sentita proprio giù fisicamente, ero come "spenta", non volevo altro che sdraiarmi e dormire, e per un bel po' non riuscivo a combinare più quasi nulla. Comunque devo dire che nonostante tutto mi sforzavo a leggere ogni sera un po' di Shankara e un po' di Canone e di riflettere.
Dopo un periodo di delusione, di malavoglia e di tentativi a vuoto infine avevo riacquisito un po' di forze ed avevo cominciato a riprovare ma con più determinazione ed è stata durissima, percepivo una resistenza quasi fisica. Anche se non vedevo nessuno comunque mi sentivo continuamente bloccata da qualcuno che non mi faceva alzare dal letto (nel corpo sottile). Oppure una volta mi vedevo proprio camminare in un flusso di acqua scura, contro la corrente, percependone la resistenza.
Poi ad un certo punto durante le uscite mi è ritornata all'improvviso la paura di morire, di trapassare una volta avvicinata alla luce. Il respiro mi diventava angosciante, mi sembrava di soffocare e mi riprendevo, e di nuovo ritornavo, e di nuovo mi riprendevo e così via come minimo per 3 volte. Infine comunque mi ero scocciata per questo e mi ero data gli ordini e con più decisione infine ero riuscita a continuare.
Poi in una delle volte successive ho avuto di nuovo quel respiro come se mi stesse finendo aria e mi stessi soffocando. Mentre uscivo vedevo il mio corpo come in preda alle convulsioni, si contorceva e scalciava vigorosamente con le gambe. Dopo di che alla mia dx, nell'oscurità, avevo visto un uomo. L'ho visto arrabbiato e la sua voce mi era sembrata minacciosa. Mi sono sforzata non di poco per alzare le braccia per afferrarlo, era come un "ologramma", e poi con calma ma anche con ferrea determinazione l'avevo scaraventato via.
Un'altra volta avevo udito entrare qualcuno in casa e camminare vicino al letto, parlava sottovoce ed era stupito per ciò che stavo facendo, mi sono sentita come rimproverata per il fatto di insistere, per la mia testardaggine. Mi osservava, aveva la voce calma però mi chiamava "p...na".
Dopo questi ed alcuni altri episodi (coi visitatori "strani" ecc.) era andata un pochetto meglio, direi, ma devo dire che mi sono sentita come ritornare un bel po' indietro con la pratica, era come se avessi ricominciato ma ripartendo da un periodo di mesi e mesi fa.
---
Poi, non so se centra qualcosa, ma in concomitanza in questo periodo ho avuto degli episodi fastidiosi che si susseguivano, sembrava che vi fosse qualcosa che cercasse di farmi sprecare tempo e forze fisiche creando degli impegni stupidi, assurdi ed inutili cercando di impedirmi di fare la pratica, perchè in questo modo di giorno non avevo più quel minimo di tempo da dedicarne e di sera arrivavo sfinita nel letto e mi addormentavo.

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)

L'uomo deve elevare sé stesso per mezzo di sé stesso. Poiché solo egli stesso può essere l'amico o il nemico di sé stesso. (BG)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2199
Punti : 6995
Reputazione : 4730
Data d'iscrizione : 22.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da brando34 il 4/11/2017, 14:34

Spero di non dire pu....te dicendo che la l'angoscia del respiro fievole e la paura di lasciarci le penne ti giocano brutti scherzi. L'omino nero, l'avversario negativo, è l'inconscio negativo che estrae dal suo cappello magico ogni stronzata per murarti ogni tentata meditazione.

_________________
avatar
brando34
Ricercatore
Ricercatore

Messaggi : 83
Punti : 293
Reputazione : 194
Data d'iscrizione : 13.11.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da cassania il 4/12/2017, 14:27

Certo, potrebbe essere... Però le forme che prende non le ho inventate io, non so come spieghare...è some se avessero una vita propria ed a volte si trova anche un qualche riscontro...non so come spiegare...nell'inconscio collettivo?

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)

L'uomo deve elevare sé stesso per mezzo di sé stesso. Poiché solo egli stesso può essere l'amico o il nemico di sé stesso. (BG)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2199
Punti : 6995
Reputazione : 4730
Data d'iscrizione : 22.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da brando34 il 4/12/2017, 18:55

Mi sa che nel mio collettivo ho forme astemie , probabilmente al mio inconscio non la danno a bere    birra

_________________
avatar
brando34
Ricercatore
Ricercatore

Messaggi : 83
Punti : 293
Reputazione : 194
Data d'iscrizione : 13.11.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da cassania il 3/28/2018, 15:35

Descrivo qui l'episodio, avvenuto ormai tempo fa.
-----

Quindi mi ero coricata con decisione di non stare a dare troppi ordini mentali, vedere insomma che succede, concentravo i pensieri sull'Atman e sul far fare a lui.
Mi ero sprofondata rapidamente, sentivo una voce che mi parlava, spiegava qualcosa, ma non mi ricordo esattamente che cosa perché non me ne rendevo conto e quindi non ricordo. Ad un certo punto era come se stessi ascoltando la mia voce che andava per conto suo parlando con qualcuno, un uomo. Ad un certo punto la ripresa, cercando di tenere la mente più silenziosa possibile, e poi lo sprofondamento incosciente.
Pensavo di essere sveglia (non lo ero) mi sentivo chiaramente spiegare ad alta voce, non so a chi, come fare la meditazione: "vai avanti, coraggio, esci indietro dai sogni, fai tre passi ed esci, poi spingiti in avanti, fai uno sforzo, vai avanti, ancora più avanti", ed a quel punto mi ero resa conto che mentre parlavo lo stavo facendo io, proprio io, quindi lo dicevo io-a-me. E in quel momento mi trovavo io a seguire le istruzioni ed a fare quello sforzo e mi trovavo quasi alla fine di un tunnel diverso dalle altre volte. Era chiaro con dei "disegni" scuri geometrici intrecciati sulle pareti. Alla fine c'era un'apertura circolare con la luce arancione che prendeva la forma del sole. Mi ero meravigliata, avevo esclamato, l'avevo guardo con attenzione e si era trasformato in un disegno del sole, dopo di che non mi ricordo.
Ad un certo punto mi ero trovata "seduta in aria" con le gambe in avanti, come mi era già successo nel passato. Pensavo che sarebbe meglio piegarle e quindi vedevo che si piegavano. Percepivo una presenza dietro di me, che mi chiedeva mentalmente "sei pronta per andarci avanti [fino in fondo]?" Mi sentivo strana, cercavo di farmi il coraggio, avevo voglia di andarci perché non provavo la paura, ma dopo con tristezza mi era sorto il pensiero delle cose che non avevo finito di risolvere qui, a quel punto avevo chiaramente percepito come la volontà di andarci si era indebolita. Avevo cominciato a salire lo stesso ma percepivo la lentezza e la fatica, infine mi ero rallentata del tutto ed avevo capito che in questo modo non si può fare, devo liberarmi da quelle cose perché mi trattengono.

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)

L'uomo deve elevare sé stesso per mezzo di sé stesso. Poiché solo egli stesso può essere l'amico o il nemico di sé stesso. (BG)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2199
Punti : 6995
Reputazione : 4730
Data d'iscrizione : 22.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da Eroe per Caso il 3/28/2018, 20:12

E' un buon "PASSAGGIO" direi, e qquell osi che è l'Atman ed essendo Coscienza Superiore Unica è giusto che ci sia una unione che sembra una confusione ma non è ed è ben spiegata dal "io che parlo a me stessa".
E' giusto cosi, sembrerà a volte esterno e a volte no, ma è L'Atman.

E anche le parole e l'invito a progredire se ce la fai .. tipico atteggiamento di questo SPIRITO-COSCIENZA-VERA in azione creativa.

Tutto giusto direi. yeah

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3889
Punti : 11367
Reputazione : 6671
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da brando34 il 3/29/2018, 00:37

Effettivamente questa testa la devo fermare piu prima che poi. Un marasma di idee strane che non sono io; a quanto dite vedo che ho compagnia.

_________________
avatar
brando34
Ricercatore
Ricercatore

Messaggi : 83
Punti : 293
Reputazione : 194
Data d'iscrizione : 13.11.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da Magika il 3/29/2018, 14:24

Meditazione è una lezione di consapevolezza, di assenza di pensiero, di spontaneità, di essere totalmente libero nella tua azione, all’erta, cosciente.
Non è una tecnica, è un trucco. O lo capisci, o non lo capisci.
avatar
Magika
Ricercatore
Ricercatore

Messaggi : 70
Punti : 184
Reputazione : 98
Data d'iscrizione : 18.07.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da cassania il 3/29/2018, 23:25

Racconto qui brevemente un episodio di meditazione avuto tempo fa [agganciando il discorso alla parola "cartone" (animato e cartonato) nell'altra discussione] Very Happy

“...Ad un certo punto mi ero trovata semisdraiata a guardare un grande schermo davanti a me. Era bello colorato, vi erano delle figure strane, forse c'era anche qualche animale strano tipo draghetto. Quindi essi si muovevano ed una voce maschile cantava delle canzoni che mi sembravano composte da qualche autore un po' "in erba" perché a volte erano come stonate. All'inizio pensavo che stesse per spiegarmi qualcosa di importante e quindi cercavo di comprendere attentamente. Poco dopo però avevo capito che sta cantando le balle e lui stesso sembrava ad un certo punto che non sapesse più cosa cantare. Delusa dicevo con decisione "No, questo è solo un sogno ed io i sogni non li voglio!!" e con decisione piegavo lo schermo come se esso fosse un foglio di carta piuttosto spesso e con decisione lo chiudevo come se esso fosse un libro. A quel punto ne appariva un altro con un altro canto ed altre figure strane. Non prestavo più molta attenzione come prima perché avevo riconosciuto al volo il sogno e quindi l'inganno. Ed avevo fatto come prima, l'avevo chiuso come un foglio di cartone e così forse anche con un altro. Ad un certo punto i sogni non apparivano più, stavo semisdraiata nel buio ed alla mia destra avevo visto ad una certa distanza da me come un uomo che dalla voce sembrava in là con gli anni. Non sapendo più come fare mi chiedeva "Ma allora cosa vuoi?" Ed io gli rispondevo "La verità" e lui non sapendo che fare rispondeva indeciso "Ma cosa devo fare?" Inizialmente avevo sbottato sgarbatamente "Portami" ma subito dopo avevo risposto con più educazione e ritegno "La verità bisogna andare a cercare personalmente, per provarla e sentirla sulla propria pelle" [non so come mi escono certe frasi...] A quel punto avevo visto all'improvviso apparire e separarsi da lui [?] un distinto uomo, un signore elegante vestito di nero. Velocemente si era avvicinato a me da dx. Appena l'avevo visto avevo smesso di parlare [perché anche quella volta avevo pensato ad Atman Very Happy ] Non ero riuscita ad alzare gli occhi per guardarlo, mi sembrava inverosimile che lui possa essere vicino a me. Avevo sicuramente provato una sensazione di gran bene e di un sentimento di riconoscimento [verso di lui]. Non avevo osato né di guardarlo né di abbracciarlo, l’avevo solo toccato per mano Very Happy Anche questa volta gli avevo chiesto "Ma tu sei Atman?" Mi aveva risposto di sì, ciò che aveva attirato la mia attenzione è che l'aveva fatto sì, con la sua voce, ma con i miei modi. A quel punto mi ero ripresa [con grande dispiacere] ed un attimo dopo aveva suonato la sveglia.
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2199
Punti : 6995
Reputazione : 4730
Data d'iscrizione : 22.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da Eroe per Caso il 3/30/2018, 00:10

E' interessante e anche profonda questa cosa.
Sei quindi riuscita a rimanere cosciente e attiva oltre i sogni, senza farti "gabbare da alcuna visione onirica" che ti veniva proposta.

Dovevi abbracciarlo !!!

Per fortuna ti ha risposto. Se dovessi chiederglielo io inizierebbe a farmi una faccia del tipo "cos'è mi vuoi prendere in giro, proprio a me?" Laughing egypt

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3889
Punti : 11367
Reputazione : 6671
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da cassania il 3/31/2018, 00:43

Lo so, ma mi ero trovata così...
Era stato un periodo in cui tentavo di riprendere le meditazioni dopo una pausa piuttosto lunga di "vacanze estive". Ma non appena mi ero liberata dagli impegni vari ero riuscita a trovare tempo per me ed ovviamente è stata dura. Avevo provato e riprovato ma mi imbattevo in diversi ostacoli, solo che la voglia di continuare era tanta e quindi non mi rassegnavo. Oramai in questi casi vado come "un robottino" Very Happy e cioè "si fa".
Giusto pochi giorni prima di quell'episodio descritto sopra, avevo combinato il seguente, ora lo descrivo [si capirà come stavo messa... Very Happy]:
"...mi davo ripetutamente gli ordini mentali per rimanere sveglia, cosciente, mentalmente presente, dopo una mezzoretta circa mi ero sprofondata in un sonno incosciente per un'ora circa. Avvertivo un bel silenzio mentale ma dopo i pensieri erano ritornati con un'intensità scocciante. Avevo parlato mentalmente riflettendo sul fatto che l'Atman non c'è, che non avverto la sua presenza, che ahimè devo fare tutto da sola. Mi ero detta che non gli costava nulla di farsi vedere, ma evidentemente c'è un motivo per cui non c'è e quindi devo faticare da sola. Avevo cominciato a spazientirmi perché non riuscivo più a concentrarmi, ad un certo punto avevo dovuto deglutire. icon_rof Pensavo di aver finito per oggi ma questa volta mi ero intestardita. Mi ero ordinata con una pazienza disumana di continuare nonostante una grande voglia di smuovermi, di andare a fare "qualcosa di utile" di controllare che ore fossero, e quanto manca per la sveglia ecc. Poi si erano intensificati i rumori e le voci del condominio e quindi le distrazioni si erano aumentati. A questo punto avevo perso la pazienza, avevo pensato che è ben comodo meditare in una foresta senza tutto questo baccano. E visto che i pensieri non si calmavano, i rumori non cessavano, che le speranze che le cose potessero mai cambiare non c'erano, che non c'era nessun altro con me, avevo deciso di agire.
Avevo cominciato a troncare i pensieri con decisione, prima mentre parlavano, poi al nascere, e poi ancora prima del nascere. Infine si era instaurato un bel silenzio, avevo avvertito un leggero stordimento ed una indescrivibile leggerezza. In quell'istante con un certo stupore mi ero resa conto di non percepire più il corpo [ero ancora sveglia], erano spariti tutti i doloretti dovuti all'indolenzimento, i brividi di freddo, la secchezza della gola, alcuni pruriti di qua e di là, e soprattutto, non percepivo più il suo peso.
Poi è avvenuto qualcosa, per alcuni brevi istanti avevo visualizzato un oceano(mare) e le fiumi che si giungevano per unirsi a lui. Forse era in quel momento che avevo udito una voce che mi diceva "Cosa vuoi?" ed io rispondevo "La pace". Poco dopo all'improvviso mi ero sentita felice [rimanevo sempre sveglia ma leggermente stordita] perché in quell'istante avevo COMPRESO, lo avevo proprio percepito, di ESSERCI lo stesso. Di essere presente "oltre" al corpo [che non percepivo più], senza pensieri, senza possedere una forma, mi sentivo "estesa". Avevo udito la mia voce che diceva praticamente da sola, "non sono un corpo, non ho una forma, sono ovunque, oltre ogni definizione sono", ed in effetti era quello che avevo compreso. Dopo di che mi ero sprofondata in uno stato semicosciente. Avevo percepito una sensazione di giramento nella testa, poi era come se vi fosse stata una vibrazione "elettrica" nella parte alta del cranio. Rimanevo calma e contenta, era piuttosto sopportabile e non mi ero preoccupata. Poi avevo percepito il fresco sulla fronte, era come se vi fosse il vento o un flusso di area fresca.
Dopo di che mi ero trovata in un luogo sdraiata su un letto, penso in un sogno, facevo molta fatica di svegliarmi. Avevo visto una ragazza avvicinarsi a me, era piuttosto tranquilla, ma io per abitudine avendo reagito lo stesso dicendole con calma "Sei solo un sogno, un'illusione, sparisci!" accompagnando le mie parole con un gesto della mano. icon_rof Con uno sforzo non da poco ero scesa dal letto, ero andata sbandando, alla cieca, non sapendo né dove mi trovavo né dove andavo...."
Quon magari mi fermo, è piuttosto lunga da descrivere.
Il fatto sta che non riuscivo a trovare la via d'uscita di là. Infine disperata avevo deciso di andare indietro dicendo con insistenza "Devo uscire da questo sogno!" Andando così indietro ad un certo punto mi sentivo risucchiare indietro e girarmi in verticale più volte.
Dopo di che mi ero trovata come catapultata in uno spazio nero e vuoto con tanti puntini luminosi, come se io fossi nel cielo stellato. Avevo visto la Luna piena luminosa dopo di che mi ero sentita come allontanare indietro e vedevo [qui non mi è molto chiaro cosa era successo dopo] come degli oggetti [del tipo pianeti?] si rimpicciolivano e si avvicinavano fra di loro [forse perché me ne allontanavo?]. Incredula guardavo e mi veniva da ridere e quindi mi ero emozionata per ciò che vedevo. Avevo provato a guardarmi intorno ma non vedevo granché, a quel punto tutto ha cominciato a sparire e mi ero trovata ad uscire fuori.
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2199
Punti : 6995
Reputazione : 4730
Data d'iscrizione : 22.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come è la pratica dello Yoga sovra mentale

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum