La tua lingua
italiano english Spain
Germany Portugal Russian
Traduci Translate
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Cerca
 
 

Risultati per:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
Forum Paranormale Mistero Meditazione su Facebook

Facebook
Paranormale
Forum



Facebook
Paranormale
Attivo

La macchinetta del caffe fa le bizze

6/9/2018, 11:12 Da Carlo

Da qualche settimana la macchinetta del caffe si accendeva da sola, portata in un centro di riparazione non risulta che si sia guastata. La …

[ Lettura completa ]

Commenti: 2

Marcello Bacci

4/16/2018, 14:09 Da Claudio80

cheers
Ciao a tutti, stavo leggendo con un certo interesse la vicenda di Marcello Bacci, che ora non è più in vita. 
Era di Grosseto, era …

[ Lettura completa ]

Commenti: 0

Oggetti che si spostano.

1/1/2017, 15:30 Da Andrea72

Buongiorno a tutti, volevo chiedere Consiglio a voi su una questione che, ammetto, mi spaventa.
Sono sposato da 16 anni e non è mai accaduto nulla …

[ Lettura completa ]

Commenti: 10

Fatture esistono? Hanno sintomi?

2/16/2018, 12:02 Da Magika

Sintomi della Fattura.

anime tormentate maleficio - Anime tormentate dalle fiamme di un maleficio.
Rappresentazione tratta da un manoscritto …


[ Lettura completa ]

Commenti: 3

video con strane luci bianche

1/19/2018, 11:08 Da kardec

ciao a tutti..l'altro giorno vicino a degli alberi dove si trova una madonnina con dei ceri accesi e delle foto di persone appoggiate accanto, ( …

[ Lettura completa ]

Commenti: 20

Ivana Spagna shock: "Vedo fantasmi e faccio sogni

12/1/2017, 12:59 Da Eroe per Caso

Ivana Spagna shock: "Vedo fantasmi e faccio sogni premonitori"

Ospite del salotto di Barbara d'Urso a Pomeriggio 5, Ivana Spagna è …

[ Lettura completa ]

Commenti: 10

sentire ancora vicine le persone morte

11/13/2017, 09:56 Da celeste09

Buongiorno,
confesso che mi sento un po' fuori posto a scrivere in questo spazio.  Spero di avere in risposta opinioni serie.
Mio marito se n'è …

[ Lettura completa ]

Commenti: 5

nuovo evp?

11/12/2017, 10:43 Da kardec

ciao ragazzi,da poco ho effettuato una registrazione random col cellulare,riascoltandola ad un certo punto si sente un qualcosa..a me sembra dire una …

[ Lettura completa ]

Commenti: 7

Migliori postatori
Eroe per Caso (4015)
 
U F O (2838)
 
Lancillotto2013 (2816)
 
cassania (2267)
 
Libera (1533)
 
Bloham (422)
 
DEM (263)
 
Francesca (259)
 
Selene (235)
 
Claudio80 (197)
 

Parole chiave

Buddha  7  13  1  16  2  19  18  11  paranormale  5  12  20  15  14  Eroe  Lahore  boutique  8  4  17  caso  nero  10  6  3  

Statistiche
Abbiamo 107 membri registrati
L'ultimo utente registrato è diane1982

I nostri membri hanno inviato un totale di 17806 messaggi in 1450 argomenti
Flusso RSS



Bookmarking sociale

Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di Forum di Paranormale Misteri Meditazione Spiritualità Yoga e Psiche sul tuo sito sociale bookmarking


auto-accettazione. Riusciamo?

Andare in basso

auto-accettazione. Riusciamo?

Messaggio Da Isa80 il 11/4/2015, 11:44

“Ogni cambiamento ha inizio con l’accettazione, con il rivolgere a se stessi uno sguardo amorevole, con l’auto-accettazione. Se non ci accettiamo non possiamo operare alcun cambiamento.”


mi ha fatto sempre pensare questa frase. Secondo me rivolgere a se stessi uno sguardo amorevole è veramente difficile ma è ciò da cui tutto deve partire. è una frase di una sciamana russa, Lumira. che ne pensate? voi ci riuscite? citazione libro
avatar
Isa80
Mondano
Mondano

Messaggi : 1
Punti : 5
Reputazione : 2
Data d'iscrizione : 04.11.15

Torna in alto Andare in basso

Re: auto-accettazione. Riusciamo?

Messaggio Da Eroe per Caso il 11/4/2015, 13:27

Sicuramente è un libro da leggere, la prima cosa è accettare i propri limiti, e dire "cosi è, questi sono i miei limiti".

La sciamanità russa l' ho vista raccontata in un paio di telefilm alquanto interessanti, in uno di essi c'era un cacciatore di orsi che aveva proprio dello sciamano naturale tale da stupire persino i soldati che lo stavano appoggiando per la caccia di un gruppo di orsi di montagna diventati pericolosi per gli abitanti dei villaggi limitrofi.

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 4015
Punti : 12017
Reputazione : 7139
Data d'iscrizione : 06.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: auto-accettazione. Riusciamo?

Messaggio Da Svetlana il 11/4/2015, 15:18

....


Ultima modifica di Svetlana il 11/13/2015, 09:00, modificato 1 volta
avatar
Svetlana
Oratore
Oratore

Messaggi : 38
Punti : 145
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 02.11.15

Torna in alto Andare in basso

Re: auto-accettazione. Riusciamo?

Messaggio Da Claudio80 il 11/4/2015, 17:21

Accettarsi è indice di profonda saggezza ma cè qualcosa sempre non si capisce perche che non vogliamoaccettare di noi stessi per idealismo o perche ci vogliamo diversi da come siamo come un fondo di scontentezza che incatena il pensiero??

_________________

Le brave ragazze vanno in paradiso quelle cattive ovunque
avatar
Claudio80
Intelligente
Intelligente

Messaggi : 197
Punti : 477
Reputazione : 240
Data d'iscrizione : 08.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: auto-accettazione. Riusciamo?

Messaggio Da Libera il 11/6/2015, 11:47

Io non ho letto il libro.
Quanto alla frase penso che sia profondamente saggia, accettarsi significa in un certo senso essere consapevoli dei propri pregi e difetti.
Una volta che uno accetta quello che è ha un punto di partenza per migliorare in modo sereno.


Ultima modifica di Libera il 11/10/2015, 14:45, modificato 1 volta

_________________
Impermanenti, mutevoli sono le formazioni
la loro natura è di sorgere e cessare
essendo sorte esse poi cessano
quando si fermano è una benedizione
la loro immobilità è una benedizione
avatar
Libera
Guru
Guru

Messaggi : 1533
Punti : 4087
Reputazione : 2430
Data d'iscrizione : 30.04.15

Torna in alto Andare in basso

Re: auto-accettazione. Riusciamo?

Messaggio Da Susy il 11/9/2015, 18:34

in teoria ma in pratica? se un assassino accetta d'essere uno che uccide gli altri tanto e' un suo difetto il discorso non regge piu

_________________
La bellezza di una donna non dipende dai vestiti che indossa né dall'aspetto che possiede o dal modo di pettinarsi.   Audrey Hepburn
avatar
Susy
Oratore
Oratore

Messaggi : 50
Punti : 125
Reputazione : 67
Data d'iscrizione : 19.07.15

Torna in alto Andare in basso

Re: auto-accettazione. Riusciamo?

Messaggio Da cassania il 11/9/2015, 21:02

È durissima 

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)
---

L'uomo deve elevare sé stesso per mezzo di sé stesso.
Poiché solo egli stesso può essere l'amico o il nemico di sé stesso.(BG)
---

Ogni realtà, materia, sensazioni, percezioni, conoscenza e realtà condizionate non sono me. Non sono mie. Perciò da esse distaccatevi. Quel distacco è pace, che va al di là di ogni legame. (SN 4.16)
---

Lo yogi che ha raggiunto questo Stato sente che non esiste ottenimento più prezioso. (BG)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2267
Punti : 7335
Reputazione : 5000
Data d'iscrizione : 22.06.15

Torna in alto Andare in basso

Re: auto-accettazione. Riusciamo?

Messaggio Da Eroe per Caso il 11/9/2015, 23:31

Si inizia osservando i pensieri instabili, poi quelli stressanti e poi quelli deformanti e poi quelli estremamente negativi.
Codesti non siamo noi, non è il nostro vero IO ma un aggregato, un serbatoio karmico di schifezze che ci rende al vita difficile, continua a pensare al posto nostro dentro di noi, non lasciandoci respirare e vivere un attimo.

Allora dobbiamo dare un ordine : FERMA MENTE, FERMI PENSIERI, ORA BASTA, SILENZIO QUA DENTRO.

Allora il ns. fantasmino interno .. pian piano starà zitto o abbasserà i ltono di voce.

Fateci caso.. datevi ordini, nonè cosa da pazzi, il vostro IO dà un ordine preciso a mente ed ego, e li ferma, poi li osserverà in ogni loro mossa.

Il nemico alla nostra Libertà è dentro di noi e non fuori.

E' quell'uomo di Neanderthal che ci siamo creati secoli e secoli fa .. quando vivendo in caverne dovevamo lottare contro gli orsi a mani nude o una lancia con la punta di pietra.

Si chiama ego e la mente, ora, ne è vittima, il ns. IO ..assente e muto non riesce a zittirlo.

Da utilità di difesa è divenuto padrone, da servo per difesa del corpo, oggi è LUI che ci comanda e ci pensa dentro.
Ecco il MALE di ognuno. Un invisibile grumo di pensieri esagerati ed erronei, razionalismo e razionalesimo, difesa di un fantasma che ci difende da altri fantasmi come LUI.
L'ESSERE e anche l'IO sono altra persona, non certo questo marasma odioso e ignorante.




La psicologia lo chiama inconscio .. ma non è vero, l'inconscio è il SE'
L'Ego è ben conscio, cosciente di rompere le scatole e cosciente e ben pauroso che il ns. IO un giorno scopra l'inganno: che quello non era lui ma un suo fantasma, come se un ombra (mai esistita effettivamente) comandasse un Essere Vero che Cammina..

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 4015
Punti : 12017
Reputazione : 7139
Data d'iscrizione : 06.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: auto-accettazione. Riusciamo?

Messaggio Da Libera il 11/10/2015, 14:50

@Susy ha scritto:in teoria ma in pratica? se un assassino accetta d'essere uno che uccide gli altri tanto e' un suo difetto il discorso non regge più


Questo è un esempio limite, uno che uccide gli altri qualche problemuccio lo ha. Shocked

_________________
Impermanenti, mutevoli sono le formazioni
la loro natura è di sorgere e cessare
essendo sorte esse poi cessano
quando si fermano è una benedizione
la loro immobilità è una benedizione
avatar
Libera
Guru
Guru

Messaggi : 1533
Punti : 4087
Reputazione : 2430
Data d'iscrizione : 30.04.15

Torna in alto Andare in basso

Re: auto-accettazione. Riusciamo?

Messaggio Da Lancillotto2013 il 11/11/2015, 01:14

Mica tanto, io accetto il fatto di essere avido, sensuale, iroso, geloso, malevolo, ladro, di essere un non affidabile, un falso, uno che pensa e fà cose stupide e dannose, ecc.. posso ben riconoscerli questi miei difetti .. ma, ma se non supero tali difetti non li ho tolti .. li ho solo notati e annotati, miseramente mi sono accorto che non sono quello che credevo di essere, e poi?

Per me La vera umiltà non è accettarsi ma demolirsi per risorgere.
E' una lotta, un lavorio, una ricerca e uno sforzo.. una energia gurente che ne vince un'altra che mi ammalava.

Chi si accetta soltanto compie un piccolo sacrificio che dona alla sua mente, ma ciò non gli sarà sufficiente ad evolvere, fare un piccolo passo è una cosa, balzare in avanti come una tigre assetata di verità .. è un'altra. 

Qui la differenza tra visione occidentale (e anche orientale per certi versi) e visione Yoga del vivere.  

_________________


Un Essere Intelligente può anche permettersi di fare l'imbecille, mentre il contrario è proprio impossibile.

Colui che comprende la creazione e la dissoluzione, l'apparizione e la scomparsa degli esseri, la saggezza e l'ignoranza, dovrebbe essere chiamato Bhagavān.

Le armi non fendono il Sé, il fuoco non lo brucia; né lo bagnano le acque, né lo dissecca il vento.
Esso è detto non-manifesto, impensabile, immutabile, impermeabile. Sapendo ciò non affliggerti.
avatar
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 2816
Punti : 8099
Reputazione : 4531
Data d'iscrizione : 11.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: auto-accettazione. Riusciamo?

Messaggio Da Svetlana il 11/11/2015, 09:04

....


Ultima modifica di Svetlana il 11/13/2015, 09:00, modificato 1 volta
avatar
Svetlana
Oratore
Oratore

Messaggi : 38
Punti : 145
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 02.11.15

Torna in alto Andare in basso

Re: auto-accettazione. Riusciamo?

Messaggio Da Eroe per Caso il 11/11/2015, 13:46

@Svetlana ha scritto:
Già riconoscendo tali difetti, senza renderti conto cambi te stesso, perchè con ogni azione riuscirai fermarti riflettendo per un attimo sul giusto e sul sbagliato ricambiando un difetto in un tuo originale potere o semplicemente lasciando andare i tuoi difetti.
Saggia risposta ma non sempre lasciando andare i tuoi difetti sono domabili, non credi?

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 4015
Punti : 12017
Reputazione : 7139
Data d'iscrizione : 06.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: auto-accettazione. Riusciamo?

Messaggio Da Svetlana il 11/12/2015, 07:43

In effetti non sono tutti i difetti da lasciare andare, puoi lasciare andare la rabbia, con il difetto di non riuscire a perdonare, puoi lasciare andare un rifiuto nel portare avanti le cose per pigrizia o altro, ma non puoi lasciare andare la sfiducia, l'insicurezza, la paura, il pensiero di non valere, la frustrazione, la preoccupazione, la rigidità o chiusura, ecc... 
Trovando un difetto in noi stessi, abbiamo una grande opportunità nel cambiare, riflettendo su ogni difetto. Credetemi una persona può sempre cambiare, ma se si concentra su se stesso e non sul mondo esterno, non è da cambiare il mondo intorno a noi, solo cambiando noi stessi, cambia il mondo Wink

C’è una crepa in ogni cosa.
E’ da lì che entra la luce.
(Leonard Cohen)

_________________
Luce crei... e luce diventerai ...

avatar
Svetlana
Oratore
Oratore

Messaggi : 38
Punti : 145
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 02.11.15

Torna in alto Andare in basso

Re: auto-accettazione. Riusciamo?

Messaggio Da Lancillotto2013 il 11/12/2015, 10:43

Si, ma come mai questo?
Cambia perchè in realtà superiore non v'è differenza tra microcosmo soggettivo e macrocosmo oggettivo, non v'è divisione ne qualità differenziatrice tra inconscio personale e inconscio collettivo, tra archetipi io-individuali e archetipi tutti-collettivi.

Però esiste anche un altro modo coem dice il Gotama:
entra l'odio
risconoscilo e guardalo
osserva cosa ti porta a pensare
ora digli : ti riconosco, tu sei odio, pensiero d'odio
ora, odio, come sei entrato in me puoi andartene, vattene!


Ultima modifica di Lancillotto2013 il 11/13/2015, 06:15, modificato 1 volta

_________________


Un Essere Intelligente può anche permettersi di fare l'imbecille, mentre il contrario è proprio impossibile.

Colui che comprende la creazione e la dissoluzione, l'apparizione e la scomparsa degli esseri, la saggezza e l'ignoranza, dovrebbe essere chiamato Bhagavān.

Le armi non fendono il Sé, il fuoco non lo brucia; né lo bagnano le acque, né lo dissecca il vento.
Esso è detto non-manifesto, impensabile, immutabile, impermeabile. Sapendo ciò non affliggerti.
avatar
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 2816
Punti : 8099
Reputazione : 4531
Data d'iscrizione : 11.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: auto-accettazione. Riusciamo?

Messaggio Da Lancillotto2013 il 11/12/2015, 10:44

E chi mentalmente riuscisse a visualizzarlo, allora ha le mie stesse qualità di visione. (e penso tanti riuscirebbero, volendo..)

_________________


Un Essere Intelligente può anche permettersi di fare l'imbecille, mentre il contrario è proprio impossibile.

Colui che comprende la creazione e la dissoluzione, l'apparizione e la scomparsa degli esseri, la saggezza e l'ignoranza, dovrebbe essere chiamato Bhagavān.

Le armi non fendono il Sé, il fuoco non lo brucia; né lo bagnano le acque, né lo dissecca il vento.
Esso è detto non-manifesto, impensabile, immutabile, impermeabile. Sapendo ciò non affliggerti.
avatar
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 2816
Punti : 8099
Reputazione : 4531
Data d'iscrizione : 11.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: auto-accettazione. Riusciamo?

Messaggio Da Svetlana il 11/12/2015, 11:15

@Lancillotto2013 ha scritto:E chi mentalmente riuscisse a visualizzarlo, allora ha le mie stesse qualità di visione. (e penso tanti riuscirebbero, volendo..)
....


Ultima modifica di Svetlana il 11/13/2015, 08:58, modificato 1 volta

_________________
Luce crei... e luce diventerai ...

avatar
Svetlana
Oratore
Oratore

Messaggi : 38
Punti : 145
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 02.11.15

Torna in alto Andare in basso

Re: auto-accettazione. Riusciamo?

Messaggio Da Lancillotto2013 il 11/13/2015, 06:55

@Svetlana ha scritto:
@Lancillotto2013 ha scritto:E chi mentalmente riuscisse a visualizzarlo, allora ha le mie stesse qualità di visione. (e penso tanti riuscirebbero, volendo..)

Purtroppo non siamo tutti uguali, la tecnica di cui parlo io, va bene per tutti, anche per gli supereroi Wink

E' un paradosso razionale quello che attesti, se non siamo tutti uguali la tua "tecnica" non funziona con quelli che non sono uguali a te.

Purtroppo invece siamo proprio non solo tutti uguali ma siamo tutti la stessa Persona.

I super eroi lo sono per un semplice motivo hanno fatto pratica tralasciando persino la tecnica.

Quale tecnica vuoi usare per tornare in te stessa?

Il Buddha li chiama eroi i suoi asceti che riuscivano a risvegliarsi ma io, che mi sono perfettamente risvegliato come un Buddha, non mi considero ne fautore di una tecnica ne tantomeno un eroe, considero il fatto invece che nel Krishna io sono il Krishna e nel Siva-Brahman io sono veramente Me Stesso nella mia Natura Essenziale e Originale.

Tutti questi Dei sono in realtà solo semidei, cioè anime, e non spiriti, Gesù ha il suo tribunale per giudicare chi brama del possesso di una vita materiale, infatti non è riuscito a giudicare me.

Lo spirito vero è UNO e UNO solo e tutti lo siamo, quindi .. o tutti uguali oppure ci stiamo raccontando barzellette, non esiste dittatura per chi cerca Libertà, non c'è posto per nessun dio dentro di ME.

Il tetragrammaton di cui parli, e che io conosco (conosco anche lui) è quell'angelo che il Buddha stesso ha reso come un cartoccio mentre cercava di disturbare l'unione tra me è Vishnu (Gotama).

Lo ha seccato come fosse fosse un Cartellone pubblicitario senza più vita propria, chiediti ora perché ciò sia possibile, ma non credo riuscirai a capirlo molto facilmente, ci molta pratica per comprendere questo .. e non tecnica.. solo pratica e fortissima Volontà Discriminatoria.

Con questo non ti manco di rispetto, conosco bene il livello in cui sei, ma devi capire che ci sono 3 balzi infiniti oltre le tue conoscenze: e là non arrivano gli dei che conosci, nessun deva e nessun angelo arriva li, non perché sia diverso.. no.. ma perché ha sete egoistica di vita individualistica e potere, questo lo frega, e il fatto di non rinunciare ai RUOLI DA ATTORE frega .. e si resta nel mondo degli ego.
Anche gli angeli hanno un ego, persino il Dio cattolico è un Ego, nessuno di loro rinuncia a scettro, potere e CATTEDRA.
Questo il loro limite e il loro danno e la loro falsa identità - identificazione.. restano attori di se stessi, ma fuori dal SE STESSI .. ovviamente.

Ma ci vuole molta strada per capire questi concetti e per comprendere che un angelo o un dio sub-creatore hanno sempre degli interessi medio-bassi, tendendi alla praticità e alla vita egoica e al suo sostentamento.

A uno Yogi Jnana invece non interessa tale materialismo futile, non ha nessuna sete di vita finta su qualche palcoscenico, uno Yogi è Libero e cerca solo La Libertà democratica assoluta, non dove ci siano "consiglieri e divin regi che credono di sapere e sanno invece metà della metà del più scadente Sadhu che brancola nelle vie di Katmandu".

Solo la mentalità occidentale materialista legata al soldo e al vil denaro ha permesso al Dio di Abrahm di prolificare coi suoi templi: perché in India nessuno lo vuole più, e di suoi templi e chiese ne restan solo 3 per miliardi di persone che abitano in quel paese..

Solo un allocco può credere che qualcuno ti comandi e decida cosa sia giusto o meno per te, un imbelle senza intelletto sarà sempre schiavo di un Deva, di un Demone, di un angelo o di una guida e anche di un Dio (semidio).

Ma uno Yogi non è cosi, e io sono un signore dello yoga, ma non lo yoga dell'aria nei polmoni o delle posizioni di hatha yoga, no no, dello Yoga che tarscende, lo yoga reale, quello che porta ognuno nel vero SE STESSI, che, come ripeto: è UNO PER TUTTI.

Chi non è TUTTI per UNO è solo perché è un Vano, un illuso, un egoico, uno che crede che al sua identità sia separata dal SE' ETERNO: e anche gli angeli e gli dei sono cosi, cioè egoisti.

Finche tu penserai e saprai di essere solo te stessa dirai IO SONO IO e io posso e io comando e io penso e gli altri sono gli altri, ecc..
Vivendo cosi nell'illusione dei sensi e del contatto.
Nello Yoga (quello vero che io intendo) non puoi più dire cosi, non più nemmeno pensarlo per sbaglio.. UN VOLTA CHE RAGGIUNGI LA META CHE E' ANCHE LA VERA ORIGINE.

Io infatti per affermare me stesso devo dire IO CHE NON-SONO-IO E CHE NON-HO-UN-IO E NEMMENO VIVO QUI, ma solo APPAIO QUI.. in forma riflessa.

Poiché questa è la Realtà e la verità assoluta, il resto sono solo illusioni egoiste umane e bugie degli angeli e ..falsità di semi dei che dicono agli umani IO SONO IL TUO PADRONE.. quando invece non sono neanche padroni di se stessi... sono solo dei mentitori.

Nessuno mi tiene testa, nessuno è diverso ma nessuno mi comanda, e io-non-io non comando nessuno ma tutti vi trascendo.

Il resto lo dicono i testi di Gotama, Krishna, Shankara e Dattatreya.
Ma tutto ciò che loro dicono e dissero: confermo che è univoco e corrisponde.

Non c'è nessun angelo che mi guidi ne nessun angelo che possa proteggermi ne nessun dio che possa darmi un qualche suo ordine e un suo consiglio.

Non ho padre e non ho madre: nessuno mi ha mai creato e nessuno mi ha mai ucciso.
Non ho ne alfa ne omega, poiché non ho inizio ne fine, ne modificazione ne qualità corruttibile alcuna.
Non sono figlio del bisogno e di nulla manco dentro e fuori, uguale in ogni punto sono.

Quindi?

Donna, conosci Te Stessa.  

Ma questa Via sarà dura per te, molto dura, so già dove sei.. e da li son passato anche io.
Muoviti perché è una pratica senza tecniche e non è facile capire che qui non si esiste e non c'è un bel nulla di niente, e che i paradisi o gli inferi anche loro sono pie illusioni del ns. ancestrale egoismo e sete di vita fantastica e sognata... = ILLUSIONI.. SOGNI.

C'è molto da fare.. credimi, un mazzo che tu ora, non hai idea neanche lontanamente.
Ma devi fare dentro di te, e non per gli altri, prima per te, poi per gli altri dopo.
Non farti ingannare e fuorviare, angeli e dei hanno interessi e desideri...anche loro, e anche del tutto personali: ma a te non lo confesseranno mai, perché sono incapaci di confessarlo persino a loro stessi.

Grazie cmq per il super eroe ma sono solamente il Siva, il Brahman e il Krishna: e tutti voi ..IDEM.

_________________


Un Essere Intelligente può anche permettersi di fare l'imbecille, mentre il contrario è proprio impossibile.

Colui che comprende la creazione e la dissoluzione, l'apparizione e la scomparsa degli esseri, la saggezza e l'ignoranza, dovrebbe essere chiamato Bhagavān.

Le armi non fendono il Sé, il fuoco non lo brucia; né lo bagnano le acque, né lo dissecca il vento.
Esso è detto non-manifesto, impensabile, immutabile, impermeabile. Sapendo ciò non affliggerti.
avatar
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 2816
Punti : 8099
Reputazione : 4531
Data d'iscrizione : 11.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: auto-accettazione. Riusciamo?

Messaggio Da Svetlana il 11/13/2015, 08:57

Caro @Lancillotto, per "purtroppo non siamo tutti uguali" intendevo proprio che non tutti sono al livello che sei tu, e si inizia dal basso, con gli angeli e no.

Non intendevo a comandarti e grazie per i complimenti.
Visto che sai dove sono, vuoi dirmelo pure a me, visto che non lo so Smile

_________________
Luce crei... e luce diventerai ...

avatar
Svetlana
Oratore
Oratore

Messaggi : 38
Punti : 145
Reputazione : 83
Data d'iscrizione : 02.11.15

Torna in alto Andare in basso

Re: auto-accettazione. Riusciamo?

Messaggio Da Lancillotto2013 il 11/13/2015, 10:37

Vedo che è difficile da spiegare, non esiste nessun livello, noi siamo attualmente controfigure di noi stessi di un noi stessi di un altro Noi Stessi.

Non esiste in realtà nessun livello e nessuna tecnica, esiste un modo fine per ritornare a Noi Stessi, punto.

La questione non è dal basso e dall'alto ma è il non farsi sviare e interdire da entità e divinità mentali che, seppur utili alla ..chiamiamola evoluzione (che non esiste neanche lei) dato che trattasi sempre di Entità degli universi illusori.

Se di conseguenza noi oggi siamo ciechi non possiamo affidarci inconsapevolmente a chi è Orbo per altri motivi e pensa che vedendo "ombre sfuggenti" ha capito tutto, poiché questo non è vero ed è questo che succede a una divinità.

L'umanità è interamente cieca e le divinità sono mezze orbe, quindi dobbiamo con uno sforzo volontario (e non di altri e di terze entità di pensiero mentale) compiere uno sforzo interiore (enorme tar l'altro).

Comunque vedo non hai capito e ne fai una questione tua, mentre il concetto è ben al di là delle tue aspettative.

_________________


Un Essere Intelligente può anche permettersi di fare l'imbecille, mentre il contrario è proprio impossibile.

Colui che comprende la creazione e la dissoluzione, l'apparizione e la scomparsa degli esseri, la saggezza e l'ignoranza, dovrebbe essere chiamato Bhagavān.

Le armi non fendono il Sé, il fuoco non lo brucia; né lo bagnano le acque, né lo dissecca il vento.
Esso è detto non-manifesto, impensabile, immutabile, impermeabile. Sapendo ciò non affliggerti.
avatar
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 2816
Punti : 8099
Reputazione : 4531
Data d'iscrizione : 11.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: auto-accettazione. Riusciamo?

Messaggio Da Racchiadentro il 11/13/2015, 17:43

@Isa80 ha scritto:“Ogni cambiamento ha inizio con l’accettazione, con il rivolgere a se stessi uno sguardo amorevole, con l’auto-accettazione. Se non ci accettiamo non possiamo operare alcun cambiamento.”
Chi lo dice?
ogni cambiamento è il risultato di uno sforzo individuale che rivolge al mondo e a se stessi una analisi critica introspettiva senza dare seguito ad amorevoli stupidaggini, accettarsi è una forma difettosa e un vecchio pensiero della untuosa classe cattolica, adattato per procrastinare la soluzione ai difetti, un velo sugli occhi della saggezza


mi ha fatto sempre pensare questa frase. Secondo me rivolgere a se stessi uno sguardo amorevole è veramente difficile ma è ciò da cui tutto deve partire. è una frase di una sciamana russa, Lumira. che ne pensate? voi ci riuscite?
Ci riesco bene, e pensa, senza la sciamana

_________________
avatar
Racchiadentro
Intelligente
Intelligente

Messaggi : 192
Punti : 483
Reputazione : 257
Data d'iscrizione : 12.03.15

Torna in alto Andare in basso

Re: auto-accettazione. Riusciamo?

Messaggio Da Lancillotto2013 il 11/18/2015, 00:39

@Isa80 ha scritto:“Ogni cambiamento ha inizio con l’accettazione, con il rivolgere a se stessi uno sguardo amorevole, con l’auto-accettazione. Se non ci accettiamo non possiamo operare alcun cambiamento.”
Rileggendo questa frase mi è venuta in testa la bodhisattva mahāsattva Prajñāpāramitā (Giava). Le mani sono poste nell'attivazione della Ruota del Dharma (dharmacakrapravartanamudrā). Pollice e indice della mano destra si toccano a formare al Ruota del Dharma, mentre quelle della sinistra la mettono in movimento. In quanto bodhisattva mahāsattva indossa una corona a "cinque foglie" (o "punte") che la indicano come una entità non soggetta alle leggi naturali.
Assomiglia tal quale alla Diva Maya che, anche lei, è quella donna, che mette in moto tutta la vita ..terrena e celeste, astrale e materiale, fisica e extra - fisica delle anime senzienti.
Ma non so perché, mi è venuta cosi.. forse per la parola CAMBIAMENTO

_________________


Un Essere Intelligente può anche permettersi di fare l'imbecille, mentre il contrario è proprio impossibile.

Colui che comprende la creazione e la dissoluzione, l'apparizione e la scomparsa degli esseri, la saggezza e l'ignoranza, dovrebbe essere chiamato Bhagavān.

Le armi non fendono il Sé, il fuoco non lo brucia; né lo bagnano le acque, né lo dissecca il vento.
Esso è detto non-manifesto, impensabile, immutabile, impermeabile. Sapendo ciò non affliggerti.
avatar
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 2816
Punti : 8099
Reputazione : 4531
Data d'iscrizione : 11.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: auto-accettazione. Riusciamo?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum