La tua lingua
italiano english Spain
Germany Portugal Russian
Traduci Translate
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Forum Paranormale Mistero Meditazione su Facebook

Facebook
Paranormale
Forum



Facebook
Paranormale
Attivo

Oggetti che si spostano.

1/1/2017, 15:30 Da Andrea72

Buongiorno a tutti, volevo chiedere Consiglio a voi su una questione che, ammetto, mi spaventa.
Sono sposato da 16 anni e non è mai accaduto nulla …

[ Lettura completa ]

Commenti: 8

voce registrata in un vecchio maniero

4/18/2017, 11:40 Da kardec

salve a tutti,l'altro giorno io e la mia compagna stavamo visitando un vecchio maniero nei pressi di un faro marino..siamo tutti e due appassionati …

[ Lettura completa ]

Commenti: 35

Scetticismo e dimostrabilità del paranormale

4/17/2017, 20:54 Da ANANDA

Lo scettico a oltranza è un ottuso ed è capace di morire pur di non cambiare ideologia, come farebbe il credente ossessivo compulsivo. Entrambi …

[ Lettura completa ]

Commenti: 1

INGHILTERRA - CURIOSO FENOMENO

2/13/2017, 22:11 Da Eroe per Caso

SOLI NEL CIELO



INGHILTERRA - CURIOSO FENOMENO ATMOSFERICO

I popolo antichi erano degli attenti osservatori celesti,basti pensare alle gigantesche …

[ Lettura completa ]

Commenti: 22

Iniziate le celebrazioni dell'Anticristo

2/20/2017, 20:06 Da bellofuori

Iniziate le celebrazioni dell'Anticristo all'inaugurazione del traforo del GOTTARDO 2016



Commenti: 7

A cuore aperto

1/27/2017, 23:37 Da Eroe per Caso

A cuore aperto il chakra funziona.

Oggi, erano circa le 17,28, suona il mio cellulare.
Un attimo prima sentivo una fitta nel cuore, come un …

[ Lettura completa ]

Commenti: 6

"Profeta dormiente"

1/23/2017, 22:37 Da cassania

L'altro giorno ho trovato un documentario su youtube che mi aveva incuriosito, non mi pare di aver mai sentito parlare di lui. Interessante, …

[ Lettura completa ]

Commenti: 1

Luce e fosfeni

1/13/2017, 00:05 Da Lancillotto2013

Il Fosfenismo è una tecnica basata su concentrazione su una sorgente luminosa e poi l'espulsione fotonica dei fotoni ricevuti prima.
Tale …

[ Lettura completa ]

Commenti: 4

Paranormale

6/6/2016, 23:17 Da Eroe per Caso

Paranormale: i fantasmi di Casa Vianello

Da qualche settimana in tv e sul web tiene banco la questione relativa a presunte presenze paranormali a …



[ Lettura completa ]

Commenti: 4

Migliori postatori
Eroe per Caso (3694)
 
U F O (2627)
 
Lancillotto2013 (2529)
 
cassania (2101)
 
Libera (1533)
 
Bloham (422)
 
DEM (263)
 
Francesca (237)
 
Selene (232)
 
Claudio80 (173)
 

Parole chiave

6  14  13  12  17  5  KIABI  tanto  prayforlahore  Eroe  15  Lahore  20  4  7  3  11  boutique  18  8  2  16  1  caso  altro  19  

Statistiche
Abbiamo 97 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Deabenten

I nostri membri hanno inviato un totale di 16282 messaggi in 1245 argomenti
Flusso RSS



Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




La mente non siamo noi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La mente non siamo noi

Messaggio Da Eroe per Caso il 9/6/2015, 12:17

La mente e il suo flusso di pensieri ci aspetta al varco ogni mattina, ancora prima di destarci e svegliarci, possiamo vedere quanto un grande afflusso di pensieri, agitati ci scorre improvvisamente addosso.

Come un torrente a volte, come un fiume in piena altre, i pensieri si susseguono dentro la testa con velocità, a volte impressionante.
Come un computer, che pensa cose importanti come cose di cui faremmo anche a meno di sentirci e risentirci dentro, la Mente è all'opera con il suo continuo chiacchieramento, valutazioni, domande e giochi di domanda risposta consiglio e contro consigli tra i più variegati e disparati al mondo, a volte disperati altre dittatoriali, questo micro computer ci ricorda quello che crede sia importante "fare dire e baciare" come diceva un vecchio ritornello infantile.

Se le si lascia "spago" e non si tracciano limiti non si potrà iniziare a porre un freno alla mente.

La maggioranza degli esseri credono che la mente sono loro, proprio loro stessi in prima persona, non sapendo che invece la Mente è solo un mezzo, una sovrastruttura , un mezzo "contabile analitico ma anche limitato e sovente del tutto o in parte errato" che abbiamo costruito e alimentato, milioni di anni fà, nelle nostre prime incarnazioni nel Piano Materiale Atomico.

E' stucchevole come questo nostro "servo e mezzo pensatorio" se non osservato, calmato e zittito con precisi contro - ordini verbali riesca nostro malgrado a soffocarci, portandoci via l'intero tempo e l'intera giornata.

La mente non siamo noi, non è l'io individuale e non siamo Noi.

Per questo è detto perdere il controllo, essere fuori di mente e altri concezioni verbali che comunque sono realmente attinenti e nelle quali si esprime consciamente ciò che è inconscio per la maggior parte della ns. esistenza: e cioè che la Mente può fare da sè al di là del controllo volontario e involontario, dietro paura e una vasta gamma di stimoli consapevoli e inconsapevoli richiesti dal nostro egoismo di difeso (ego inferiore).

L'istinto difensivo che definisco Ego Inferiore Umano, è impresso nella razza dall'inizio dei tempi, e la nostra anima-mente (l'anima è la mente) entrando in una corporeità "umana senziente" si carica e deve portarsi dietro questo bagaglio, l'ego primordiale umano.

Vi sono molti modi, che spiegherò più avanti, per calmarlo e tenerlo a bada questo Ego Antico, sino ad annullarne la negatività o comunque dandogli il giusto peso e ruolo: quello di cagnetto di casa e non di Drago o di Doberman capace anche di rivoltarsi contro noi stessi, capace di ferirci e mangiarci in un sol boccone portandoci alla persino a totale distruzione psichica e fisica.

La mente è come un computer e un servo, chi comanda con astuzia la dirige e l'astuzia e tipicamente dell'ego, chi riesce invece a osservarla dall'esterno, vederne pensieri e mosse astute influenzate ovviamente dall'ego potrebbe discernere il proprio IO INDIVIDUALE da lei e dall'ego che la sobilla e la influenza costantemente, chi osserva cosi, con l'io distaccato da mente ed ego, si dice usi intelligenza.
Questa intelligenza logica è superiore al razionalismo della mente e al "razionalesimo" dell'ego.

Mentre la mente può essere infatuata facilmente dall'ego se stacchiamo il ns. PUNTO DI VISTA potremo finalmente osservare e guardare in maniera più serena sia la mente che i nostri egoismi "frettolosi e impellenti".

L'umanità è schiava dall'ego attualmente, e lo è in modo quasi totalitario, guardatevi intorno e noterete che cultura, società e rapporti umani non hanno più alcun valore "effettivamente umano" ma solo di "interesse, sfruttamento, odio, avidità, prevaricazione, vendetta, omicidio, furia perversa, ribellione cieca, dittatorialità sadica e obbedienza masochista,ecc."

In un quadro senza ideali e senza desideri evolutivi, per quanto questi stessi siano sempre labili teorici o misti (dualistici tra bene e male), la follia egoica ha prevalso sulla maggioranza degli umani.

Sfruttamento e prevaricazione sono ovviamente gestiti da mass media, da chi è al potere ma anche da noi stessi. Come un grande teatro persino il Burattino che comanda tutti .. è a tutti gli effetti un semplice burattino di se stesso, e persino il più avido ed esperto Burattinaio è schiavo e complice di mente ed ego, interpretando a sua insaputa egli stesso il ruolo di Grande Burattino di altri burattini.

Questa è la potenza della mente influenzata in modo negativo e avido di potere e sensualità dell'ego atavico del vivere in un corpo atomico del genere "umano".

Quindi che fare?

Lo stolto e il superficiale vi risponderanno da stolti e superficiali cosi: ma è sempre stato cosi e nulla cambierà, non mi interessa, stò bene cosi (MASOCHISMO MENTALE)

L'ignorante e il razionalista che vive nei paradossi evidenti di regole, dogmi, di teorie scientifiche e matematico scientiste vi dirà cosi: ciò che vedo sento e tocco è vero, a me interessa il mio personale interesse, il mio conto in banca, degli altri me ne interesso ma anche no, penso a me stesso, al concreto, la mente e il corpo sono io, e io sono io e gli altri sono gli altri, ciò che mi fà comodo va bene, anche se a volte potesse essere a scapito appunto degli altri (SADISMO MENTALE)    

Ci sono molte sfumature chiaramente e sottotipi e tipologie, ma diciamo per brevità che le possiamo individuare in queste due, come fattore fondamentale di Potere della Mente e Dominazione dell'Ego (egoismo).

Per iniziare una prima lotta interiore e una seria e sincera analisi interiore dobbiamo staccarci e OSSERVARE, come fossimo dall'esterno, fuori da corpo e mente, individuando visivamente col pensiero detto astratto il corpo e la sfera pensante (mente) e il famoso cagnolino incazzato che ci abbaia dentro "sottomettendo la mente e sotto mentendo alla stessa" al fine di dominarci, di dominare la mente (che è come il ns. Maggiordomo O Donna delle pulizie di casa) e annebbiando e rompendo anche la connessione armoniosa con la ns. effettiva IDENTITA' o io inferiore umano animistico e INDIVIDUALITA' o IO Superiore e Atman spirituale. 

In tutto questo dobbiamo stare molto attenti a come parleremo poiché nell'estraniarsi non dobbiamo dire: osserva te stesso ora io osservo me stesso .. no.

Dobbiamo chiaramente dirci, visualizzando ogni singola parte, ora mi estraneo da corpo mente ed ego. e semplicemente, senza pensare almeno per 60 secondi, li osserverò nei loro fatui discorsi, domande, risposte, tentativi di coinvolgermi e di sviarmi e comandarmi .. e di farmi stare impegnato, preoccupato di mille cose stupide che mi vengono imposte e fatte digerire come cose utili, importanti e da affrontare ed elucubrare ..quando in effetti NEANCHE CI SONO O NON SONO ATTUALI MA SOLO TEORICHE E IPOTETICHE o comunque non nel momento perché appartenenti al passato o a un futuro che non è ADESSO.

Per fare questo quindi Prima di tutto OSSERVARE DALL'ESTERNO:
- Corpo
- Mente
- Ego

Poi per zittirli parlare a queste ns. parti e componenti vitali (illusori) con brevi ma decisi comandi contro-mentali affermativi:

Zitta mente, zitti pensieri, state zitti, andatevene, vi ho visto, mi avete agitato, ora potete sparire, SPARITE VE LO ORDINO!

Uguale e anche con più forza e vigore con l'ego astuto: date forti ordini verbali contro-mentali e contro pensiero egoico: FAI SILENZIO EGO, VATTENE O E' PEGGIO PER TE.
Minacciatelo anche l'ego, poiché essendo un vero Uomo di Neanderthal che ci portiamo sul sellino della ns. MOTOCICLETTA, sul sellino posteriore, deve capire, volente o nolente, chi comanda e chi deve "seguire ed obbedire" in casa nostra.

Ed è un grande lotta, il dominio mentale è già frase sbagliata e confondibile, per questo io affermo il DOMINIO E L'ADDOMESTICAMENTO DI MENTE E DI EGOISMO.

Sinchè in vita infatti questi componenti ci saranno, saranno attivi, e il cosi detto ESSERE SENZIENTE ne è solo un risultato visibile all'occhio biologico e alla sensibilità di percezione sensoriale ed extrasensoriale, verbale e non verbale, ma in realtà l'Essere Umano cosi è composto, di 3 parti inferiori:

- CORPO ATOMICO ED EGO (istinto primordiale di difesa e offesa fisica e morale)
- MENTE ANIMA E PENSIERO (computer biologico digitale e analogico insieme) 
- IO INDIVIDUALE E ATMAN (EGO Superiore, Spirito vero Creativo in azione, IL SOGGETTIVO)

--
Guardatevi ora allo specchio , o meglio perché anche dire guardatevi è sbagliato e fuorviante: estraniatevi, uscite col vostro io-IO (io inferiore o identità animica (corpo o doppio astrale) innestata nella forma biologica composita di atomi e particelle,  e l'individualità superiore spirituale soggettiva avente forma astratta sovradimensionale).

Osservatevi (staccatevi e osservate le vs. parti che cosa combinano ) in vari momenti della giornata e in diverse situazioni, ne vedrete delle belle, lo dico con ironia e sarcasmo, evidentemente...

Poi con duro sforzo SILENTE E OSSERVATIVO passate ai comandi e a riprendere in mano lo scettro del comando in Casa Vostra, sapendo ora che cosi siamo composti, miscelati e compositi:

IO = è il padrone di casa
io = è il figlio del padrone di casa
mente = è la serva o maggiordomo
ego = è il cagnetto da cuccia e da abbaio, per lo più, incazzato sempre

 

Buon inizio, questo è Yoga, Unione e Comprensione.

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3694
Punti : 10469
Reputazione : 6032
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mente non siamo noi

Messaggio Da Percy il 9/6/2015, 21:08

Come essere spezzettati, non e' certo una buona nuova.
Mi fai riflettere alquanto, perche' pensandoci su ammetto che certi particolari pensieri che non mi appartengono ma ci sono; sono improvvisi e preoccupanti.

_________________
nella lotta non è questione di ira, è questione di pace.... non è questione di forza, è questione di grazia....
avatar
Percy
Ricercatore
Ricercatore

Messaggi : 70
Punti : 159
Reputazione : 77
Data d'iscrizione : 17.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mente non siamo noi

Messaggio Da Totoro il 9/6/2015, 22:23

A volte, chi più o chi meno, con determinati atteggiamenti ti mette alla prova: discussioni basate sostanzialmente sul nulla, conversazioni che (spesso e volentieri ci rifletto su mentre accadono) se viste esternamente non avrebbero neanche ragione d'esistere, e più cerchi di chiuderla lì per non alimentare un fuoco che in realtà è solo frutto di EGO PURO, e più le persone insistono.. come se ci provassero gusto nel vedere fino a che punto sei disposto ad arrivare.

E io credo che proprio in quel momento, ti rendi veramente conto di quanto abbiamo reso forte Mente-Ego. E' incredibile! 

Così mentre cerchi di calmare la discussione, devi sforzarti di tenere a bada il tuo di Ego. Ogni volta è una battaglia e ogni volta, ti rendi conto di quanto questo sforzo può essere gratificante nel vedere che da i suoi frutti. Nel vedere che giorno dopo giorno riesci a tenerlo a bada, sempre con meno sforzo, finché non riuscirai a comandarlo. Perché è così che deve essere. Noi non siamo quello che credono di essere. Siamo molto di più di semplice materia.

_________________
' La forma è come una massa di schiuma; 
la sensazione, una bolla, 
la percezione, un miraggio; 
le formazioni mentali, un banano; 
la coscienza, un gioco d’illusione -- 
questo ha insegnato 
il parente del Sole. 
Importa poco come li si osserva, 
come li si esamina, 
sono vuote, cave 
per chiunque li contempla 
a fondo. 


[...]

Nessuna sostanza 
si può trovare. 

Così un monaco, con ferma risoluzione, 
deve contemplare gli aggregati 
giorno e notte, 
con presenza mentale, 
vigile; 
deve recidere ogni vincolo; 
deve fare di sé 
il suo rifugio; 
deve vivere come se 
la sua testa fosse nel fuoco
per raggiungere la dimensione 
da dove non si rinasce.'

avatar
Totoro
Intelligente
Intelligente

Messaggi : 157
Punti : 450
Reputazione : 267
Data d'iscrizione : 14.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mente non siamo noi

Messaggio Da Racchiadentro il 9/6/2015, 22:59

Personalità e carattere distinguono e ci dividono sino a un certo momento, gli alti e bassi, determinate causalita non convincono, gli sbalzi d umore e il rimuginare nemmeno.
Trovo impressionante la preparazione e anche la sicurezza che dimostrate per discorsi analitici e l esame dei comportamenti delle persone.

_________________
avatar
Racchiadentro
Intelligente
Intelligente

Messaggi : 164
Punti : 357
Reputazione : 167
Data d'iscrizione : 12.03.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mente non siamo noi

Messaggio Da Eroe per Caso il 9/8/2015, 18:54

Percy ha scritto:Come essere spezzettati, non e' certo una buona nuova.
Nei fatti non lo è di certo, e quando stiamo anche semplicemente parlando abbiamo queste parti che prendono parola, in successione o una interrompendo l'altra.
Il processo mentale classico è l'ego che sollecita la mente convincendola di una determinata cosa per lui reale, la mente la media e poi la esprime.
In diverse casistiche vediamo la stessa persona passare da un ego sentenziale a disquisizione mentale e infine anche all'io interno, qualora la persona sia in grado di pacatezza e visione disinteressata a un profitto come ad esempio può essere in una controversia dialettica.
Serve controllo e dominio mentale, ma per la maggioranza si tende più a far valere ego e mente definendo le loro disquisizioni quelle del nostro io e IO, cosa non vera che induce in falsità (illusione) prima noi stessi, poi gli altri interlocutori.

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3694
Punti : 10469
Reputazione : 6032
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mente non siamo noi

Messaggio Da U F O il 9/8/2015, 20:53

E' vero , la mente non siamo noi , nel modo piu assoluto.
Ma questa , a mio parere, è comunque il mezzo indispensabile , almeno all'inizio , che ci porta a vette più alte, e quindi anche al riconoscimento del Vero Sè. 
Ti può far cadere in basso se non addomesticata , ma se ben modellata e educata non può che aiutarti.
Come una macchina molto potente , può portarti alla rovina se usata senza criterio e in modo sconsiderato ( ignoranza ) , ma allo stesso tempo può portarti a destinazione se usata correttamente ( Conoscenza , Vera Illuminazione , Liberazione ).

Ma è proprio per questo che bisogna prendere le giuste distanze , perchè la differenza tra mezzo indispensabile e falsa identità è molto sottile alla vista della persona non allenata e poco istruita , a tal punto che si finisce di scambiarsi per essa , e così cadere nell'Errore.

Non è assolutamente facile questo cammino, non lo nego , ma se scoprire la Verità non è l'obbiettivo e lo scopo, quale sarebbe un altro più Nobile e Importante ?! 
Nessuno . 

_________________
"Coloro che hanno superato il vasto oceano,
Lasciando lontano le terre basse,
Mentre altri legano ancora le loro fragili zattere,
Sono salvati dalla saggezza senza eguali."

avatar
U F O
Guru
Guru

Messaggi : 2627
Punti : 6850
Reputazione : 4091
Data d'iscrizione : 28.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mente non siamo noi

Messaggio Da Lancillotto2013 il 9/8/2015, 22:40

Guardando dal basso verso l'alto è naturale pensare e pensare questo, ma giunti all'ultimo piano e lasciato il palazzo, oltre il cielo dei cieli .. guardano giù non c'è più nulla.
La mente mente e rimente, ogni concetto suo và chiarito e superato, l'intelligenza non è la mente, è la voce della Coscienza, la mente è figlio del Signor Coscienza, come può insegnare? Dovrà disimparare e imparare ogni cosa daccapo ma non dall'ego a cui oggi dà retta o metà ragione.

Il guidatore è Coscienza, l'autovettura è mente.
L'ego è quella parte che presasi potere era parte della mente, la quale ha devoluto all'ego la difesa di se stessa e del corpo fisico, avendo paura.

La mente è figlio di Coscienza e Coscienza è figlio di un dubbio espresso dall'Eterno, espresso apposta, come suo unico dovere è stare in Pace e non pensare, pensando e rompendo la meditazione L'eterno si domanda, ed essendo solo ed eterno domanda a Se stesso, creando un dubbio, che servirà di verifica che Eternità Perfetta e completa già esiste.

Non è casuale la vita in basso, ma l'unico dovere ciclico e non perenne come crediamo, di creare un dubbio che crea paura che crea vuoto infinito (come un separatorio) e che crea il tempo e lo spazio, poi crea la sfera con dentro energie ed esseri animati.

In ogni essere vi è un dubbio (riflesso) di un unico dubbio posto a domanda dal Sé a Sé stesso.

Che cosa conta mente corpo e anima e persino l'atman?
Nulla, fanno un lavoro per dare un rendiconto già scontato ma che per dovere di eternità "ha dà essere fatto" (ammesso a cicli e solo per un certo tempo si e un
tempo no .. perché ritorna in estatica meditazione felice non-dubitativa della sua stessa infinita potenza eterna illimitata).

Chi è perfetto deve ammettere il difetto, crearlo, buttarlo fuori dalla perfezione - eternità, e poi riprenderlo seco rifondendolo in Sé Stesso.

E' un dovere matematico. La perfezione razionalista invece è un assurdo illogico pensato ad hoc dagli scientisti sciocchi.

Non la mente che mente ma l'intelligenza di Coscienza và stimolata, la mente lasciamolo cuocere il pollo arrosto e le patatine al forno, al Risveglio serve anima jiva dentro alla coscienza atman e poi via al volo dentro al Grande Brahman.. riscoprendo cosi che quello, tolte e stracciate via tutte le ns maschere e burlette, beh Quello è proprio come siamo noi .. messi a nudo dentro.

Cosi senza mente ne forme alcune ne corpi ne pensare.. si scoprirà che tu Questo sei poprio e solo Quello (Lui Brahman).

Cosi messoti a nudo e scopertoti d'essere ETERNO ed essere solo e proprio, da sempre e per sempre, QUELLO, allora dirai Questo e Quello sono la stessa persona, via il cappotto fatto di mente e via questo ego che mi fù da ridicolo ombrello.


Senza qualità si dice, e c'è un motivo, perché solo poco si può dire : PACIFICO POTENTE SOVRASTANTE OGNI ENTITA' - BEATO E IMMENSO - SENZA ALCUN PENSARE VIVE E NON E' MAI STATO FIGLIO DEL BISOGNO.. quel gigante, quell'uomo-madre, possente e paziente, vera natura è in lui, vive senza aria e vive e fa senza mente elucubrante, infinito stà.

Odore di incenso e di rosa sento, odore di eternità: anche al falsa mente e il falso ego l'hanno ben provato e ben indagato, ben tastato l'hanno .. e molto più a cuccia ora dentro di me restano nel loro piccolo "fare uova la tegamino e farmi un bel caffè al mattino" Laughing
egypt egypt egypt egypt
Padre e madre sono eppure figlio di nessuno!
Questa la semplice ma dura da ritornare a raggiungere.. pura verità.

_________________

Il vantaggio di essere un Intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è proprio impossibile.
avatar
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 2529
Punti : 6697
Reputazione : 3526
Data d'iscrizione : 11.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mente non siamo noi

Messaggio Da Claudio80 il 9/9/2015, 23:38

Concordissimo lancillotto sul fattore mentale.

_________________

Le brave ragazze vanno in paradiso quelle cattive ovunque
avatar
Claudio80
Intelligente
Intelligente

Messaggi : 173
Punti : 379
Reputazione : 172
Data d'iscrizione : 08.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mente non siamo noi

Messaggio Da Francesca il 9/10/2015, 14:36

La mente e il suo flusso di pensieri ci aspetta al varco ogni mattina, ancora prima di destarci e svegliarci, possiamo vedere quanto un grande afflusso di pensieri, agitati ci scorre improvvisamente addosso.
la mente del dirigente dove la metti ??

scusa ma non ho resistito , sai bene che concordo

 

lo yoga che seguo aiuta a capire

_________________
avatar
Francesca
Intelligente
Intelligente

Messaggi : 237
Punti : 436
Reputazione : 161
Data d'iscrizione : 07.03.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mente non siamo noi

Messaggio Da bellofuori il 9/12/2015, 17:39



perchè quella dei colleghi?

_________________

attrae di piu mezza palla di mille verita
avatar
bellofuori
Scopritore
Scopritore

Messaggi : 143
Punti : 313
Reputazione : 144
Data d'iscrizione : 13.03.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mente non siamo noi

Messaggio Da Lancillotto2013 il 9/13/2015, 22:23

Per fare questo quindi Prima di tutto OSSERVARE DALL'ESTERNO:
- Corpo
- Mente
- Ego

Ovviamente non si tratta di guardare se stessi con un video su se stessi fatto con smartfhone e telecamerina, data che questa è una idiozia se si pensa di cogliere con un video e un audio le variazioni ego mentali e animiche tramite ascolto e visualizzazione del corpo, chi vi dice cosi non ne sa nulla di meditazione e ha una evidente morbosità ed attaccamento per la materia, l'ego, la sua bella mente e il suo corpo.
Per analizzarsi e osservarsi in modo consapevole i modi sono più semplici di quanto la mente di certi scadenti meditatori del Vuoto e di una Consapevolezza dell'ultima ora.. che loro possono solo "immaginare e chiacchierare argutamente" ma senza averne di fondo alcuna minima Esperienzialità fattiva e concreta.

OSSERVARSI DALL'ESTERNO lo dovrete fare risvegliandovi dentro la visione ottica sovramentale, all'inizio sarà fantasia e pressapochista la visuale.. ma poi diventerà piena, reale e ben specifica.
Questo lo fanno anche iamghi gnostici e qualsiasi cultore di concentrazione mistica e di ritualistica evocativa spirituale: ci sono mille manuali che ne spiegano potenza ed effetti, risultati e rischi, ma i rischi riguardano solamente chi evoca entità e non chi come un Mediatore, per esempio, non ha alcun interesse e intreccio sensitivo con esse, ricercadno esclusivamente il Risveglio e non certo l'illusione di altri esseri, anche fossero alte entità di un paradiso. 

Uguale dicasi per lo sforzo.
Per sforzo trascendentale meditativo, nel Nidra, non sentirete mai banalità del tipo:

Nel vostro percorso meditativo avete mai avvertito che la stanchezza riemergeva?
Come vi comportate con gli stati di malessere di stanchezza?
 
Dato che la Meditazione ultra profonda di Vishnu richiede uno sforzo che supera la mente e l'ego, il corpo e persino l'anima (doppio astrale) e ripaga moltissimo RICARICANDO L'ASCETA DI GRANDI ENERGIE.

Pensate che solo il piccolo Nidra, che non è il modo che io tratto ma ha cmq alcune similitudini, e che fatto in certe palestre per una due ore, ripaga gli allievi con una quantità di energia pari a 6 ore di sonno pacato e disteso.
Direi che quindi, stiamo parlandi qualcosa che vi farà bene e vi darà enormi vantaggi cyclops  in Conoscenza, Potenza Guru - Yogica nonchè una evolutiva strada nella Coscienza Atmanica

_________________

Il vantaggio di essere un Intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è proprio impossibile.
avatar
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 2529
Punti : 6697
Reputazione : 3526
Data d'iscrizione : 11.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mente non siamo noi

Messaggio Da Lancillotto2013 il 9/18/2015, 23:11

Il corpo

Dopo milioni di anni che ci incarniamo usando corpi fisici "aggregati e immaginativi" oggi non siamo più in grado di fermare il corpo, di osservarlo e di comandarlo al contrario, cioè non sappiamo calmarlo, ne arrestarlo ne tanto peggio farlo interagire con il nostro IO più profondo.
Solo alcuni di noi, avatara di esseri superiori in azione o anime che compiono azione santa di aiuto agli altri esseri (si dice Bodhisattva, Gesu Cristo era un Bodhisattva ma non un Tataghata come il Buddha, quindi è preso dall'aiuto amorevole ma non si illumina oltre, quindi non ha raggiunto alcun Risveglio, restando ancorato al mondo Animista.. cmq lo spiegherò in altri Post).
E cosi anche solo persone primitive, o solitarie e a stretto contatto diretto e naturale con gli elementi (sia fisici che ultraterreni) che dominano e lavorano le sostanze prodotte dai 4 ELEMENTI (terra, acqua, aria e fuoco), non hanno perso o hanno riattivato tale possibilità, tale dote, perché tale dono o dote .. si può assopire, perdere o risvegliare e riattivare, mediante uno sforzo interiore, una volontà, un'apertura mentale e di coscienza, nell'animo nostro profondo o comunque interno (dopo lo si userà anche per l'esterno, dato che interno ed esterno, in realtà sono
 sia a contatto l'un l'altro a livello fisico e Astrale che la stessa cosa a livelli più alti ancora).

Perdere l'adrenalina, la fretta e il nervosismo, quella isteria che ci fa stare male ma ci illude che siamo veloci e sempre pronti, sempre utili, è il primo basso, dobbiamo dominare e rallentare ciò, calmare ciò e darci ordini sia verbali che mentali, anche a voce alta nel pensiero, sino a quando l'adrenalina negativa che ci fa correre.. rallenta, rallenta sempre più .. sino a sparire quasi e poi del tutto.

Abbinare lati positivi a ciò che si fa e facendo con più calma conduce a maggiore comprensione consapevole e a maggiore efficienza, nella lentezza spesso si diventerà più veloci e più forti, anche se questo sembra incredibile, e la mente ci dirà che è paradossale e impossibile. Voi vedrete che invece lo sarà, sarete più forti sicuramente e in alcuni molto più morbidi, e avendo perso la staticità tipica della nevrastenia moderna, farete cose in modo positivo, senza doverle svolgere con mala voglia, disattenzione e quindi sarete più precisi, efficaci (e non efficienti), cogliendo subito il risultato.. anche in tempi migliori di quanto facevate prima.

Raggiungere questo richiede calma nel corpo, relax mentale, eliminazione con comandi e ordini dolci ma volitivi, imperativi ..sol ose necessario e tali da fare precisione nel caos cretino in cui ogni giorno ci troviamo a fare mille cose, senza più raccapezzarci e facendo ancora più casino, invece di risolvere le cose e i compiti quotidiani, mentali come anche quelli di concentrazione meditativa di Yoga Nidra.

 

_________________

Il vantaggio di essere un Intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è proprio impossibile.
avatar
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 2529
Punti : 6697
Reputazione : 3526
Data d'iscrizione : 11.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mente non siamo noi

Messaggio Da Massimo il 9/22/2015, 00:26

Ti leggo sempre molto volentieri anche su altri forum Lancillotto.
Secondo il mio modo di vedere piu si ha controllo della mente piu la si ha stabile.
Ma concordo che non è una garanzia, chi ci assicura che è il nostro io naturale che la stabilizza?
avatar
Massimo
Auditore
Auditore

Messaggi : 20
Punti : 61
Reputazione : 33
Data d'iscrizione : 18.07.15

Tornare in alto Andare in basso

Pensiero Stupendo

Messaggio Da Lancillotto2013 il 11/7/2015, 11:49

vattene ego

va via corpo non ci sei più

zitta mente zitta anche nei sottili ragionamenti tuoi, silenzio totale io voglio

respiro grande respiro grande respiro grande .. profondo profondissimo

aommmm aommm mmmm uhmmmm ohmmmm

relax relax oltre il relax più quieto e pacifico pace pace grande pace

splash ecco l'atman

ciao eccoti ora finiscila di giocare con le energie

andiamo uniti andiamo

via nello spazio

via nel tempo

via oltre il vuoto

splash one

ecco il cielo blu

che ci fanno costoro?

che fanno ognuno dentro a un sfera?

perché vanno tutti verso QUELLO?



festa festa festa




_________________

Il vantaggio di essere un Intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è proprio impossibile.
avatar
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 2529
Punti : 6697
Reputazione : 3526
Data d'iscrizione : 11.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mente non siamo noi

Messaggio Da U F O il 11/7/2015, 16:41

Ottimo Lanci.
E' , ma è più facile a dirsi che a farsi ! 

_________________
"Coloro che hanno superato il vasto oceano,
Lasciando lontano le terre basse,
Mentre altri legano ancora le loro fragili zattere,
Sono salvati dalla saggezza senza eguali."

avatar
U F O
Guru
Guru

Messaggi : 2627
Punti : 6850
Reputazione : 4091
Data d'iscrizione : 28.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mente non siamo noi

Messaggio Da Lancillotto2013 il 11/7/2015, 21:54

E' difficile per la mente perché la mente capisce solo cose difficili, quelle semplici non le comprende: o non valgono o sono paradossali.

Infatti ora è Mara che ti solletica il cuore..
--

Volontà, giusta emozione spassionata, e insistenza con volontà, come se uno partisse e dicesse "Per quanto sia alto l'Himalaya io lo scalerò . .costi quel che costi .. anche fosse questa misera forma di vita, io non mi arrenderò oggi .. finchè riuscirò".

Tentare è tentare, ma ripetere con calma assidua costante e penetrante sforzo .. e cosa superiore, cosa che in un momento di grazia speciale ..conduce al massimo risultato vitale si trasforma in vittoria LA PAZIENTE INSISTENZA DEL RICERCATORE CHE TUTTE LE SUE FORZE EXTRA MENTALI METTE IN GIOCO.

Chi si dà per vinto è come fosse già morto.

Schiavo di Mara o al servizio di un Dio inferiore egli và ad assuefarsi e ad essere un uomo condizionato, servo di vizi del mondo inferiore, e questo è un mondo caduco è dimensione inferiore.

Buddha lo dice persino del Paradiso di Brahma Baka: quel mondo caduco !

Tutto ciò che è composto e aggregato, che ha inizio e fine, che ha alfa e omega .. e caduco e falso, ingannevole e ciclico, c'è e non c'è .. di sua forza appare ma non ha nulla.
Mara è il suo giusto "Lord Portinaio" condizionatore di esseri ed eventi, persino degli Dei mentali e di tutte le anime illuse che dentro stanno e si credono più o meno realizzate e sagge.
E invece sono alla mercè degli Dei a cui devono prostrare il ginocchio.

Se Brahma dice che un servo non può avere due Padroni,
bene, allora un Risvegliato dice:
Un Essere non deve avere alcun padrone e nessun fantasma che lo comandi, cosi che Egli torna PADRONE VERO DI SE' STESSO!

Vuoi servire? Servi.
Vuoi essere? Cerca te stesso.
Vuoi conoscere? Cerca studia concentrati e medita.

Credi di non farcela? anche io credevo, eppure..
Hai paura che ti crescano 10 braccia? no, non temere, io ne ho sempre due, anche il Brahman ne ha due, ma si possono muovere in direzioni infinite.. ahhahha

_________________

Il vantaggio di essere un Intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è proprio impossibile.
avatar
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 2529
Punti : 6697
Reputazione : 3526
Data d'iscrizione : 11.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mente non siamo noi

Messaggio Da Lancillotto2013 il 11/7/2015, 22:30

Inoltre, i problemi che hai tu li ha avuti Ruck e li ho avuti io e chiunque, persino Gotama, avatara di Vishnu.. ha dovuto girare come un matto e cercare maestri e maestri .. sinchè da solo, dopo aver appreso da tanti maestri, è riuscito ed è riuscito talmente bene da scoprire che il suo destino era essere Immagine vivente di Vishnu in un corpo umano.

Chiunque ha avuto un appoggio, pur riuscendo "senza un Maestro alla fine".

Io sono apprezzato da Gotama perché se decido una cosa (e ci metto parecchio io a decidere) MI CI BUTTO A CAPOFITTO SINCHE' NON RIESCO.

Ed è cosi che uno deve fare, a capofitto senza risparmio, per due anni mi sono alzato che questo Oceano nel petto traboccava onde e maremoti dappertutto, gli altri capivano e non capivano, ma io capivo benissimo che si trattava di vera rivoluzione, di totale lotta contro egoismo e falsità mentale sia interna che esterna (che sono la stessa cosa, interno ed esterno appaiono diversi ma non lo sono in Realtà).

Abbi il coraggio di alzarti alla mattina e dire ai tuoi pensieri : zitti e andate a spasso.
Abbi il coraggio di aprire al finestra di casa e dire "ma andate a quel paese marionette, vi muovete ma non esistete, e tu sole e voi cielo e terra .. mah chi credete di prendere in giro? Non esistete, se non in una mente offuscata grande un millimetro del vero Me stesso.

Prendi una musica e mettiti a ballare e pensa "non mi illudete, io vado nell'Atman e vado nel Brahman e solo là mi fermerò".

Fatti un cappuccino e metti i piedi sul tavolo e di ancora "che buffonata è questa illusione, per secoli e secoli ho creduto che fosse vera, invece era un miraggio, un teatrino e una farsa che mi ero inventato, neanche QUESTO CORPO esiste.. misero ammasso di corpuscoli e particelle inesistenti".

Rifiuta l'ottica e l'acustica, rifiuta i pareri e le parole e le idee altrui e SONDA TUTTO CON L'ANIMO DISINVOLTO E SFACCIATO DI CHI NON CREDE A UN MONDO TEATRINO DI BARZELLETTE OSCENE E DOLOROSE.

Allora si che ogni giorno diventerà pesante per il tuo ego, il tuo ego non avrà più vita facile.. e la tua mente inizierà a prenderti sul serio, starà zitta APPENA GLI ORDINERAI.. e allora inizierai a essere e sentirti LIBERO E IN PACE.
Ben vivo sarai . .e non più in una vita sotto-tono.









http://nirmukta.com/wp-content/uploads/2010/01/stressed-mind.jpg

http://www.realmagick.com/atman-hinduism/

Sono più difficili e sofistici questi schemi .. che il farlo, per me,
pensa a quanto rozzo e pratico io sia  

_________________

Il vantaggio di essere un Intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è proprio impossibile.
avatar
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 2529
Punti : 6697
Reputazione : 3526
Data d'iscrizione : 11.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mente non siamo noi

Messaggio Da U F O il 11/7/2015, 23:15

Lancillotto2013 ha scritto:E' difficile per la mente perché la mente capisce solo cose difficili, quelle semplici non le comprende: o non valgono o sono paradossali.

Infatti ora è Mara che ti solletica il cuore..
--

Volontà, giusta emozione spassionata, e insistenza con volontà, come se uno partisse e dicesse "Per quanto sia alto l'Himalaya io lo scalerò . .costi quel che costi .. anche fosse questa misera forma di vita, io non mi arrenderò oggi .. finchè riuscirò".

Tentare è tentare, ma ripetere con calma assidua costante e penetrante sforzo .. e cosa superiore, cosa che in un momento di grazia speciale ..conduce al massimo risultato vitale si trasforma in vittoria LA PAZIENTE INSISTENZA DEL RICERCATORE CHE TUTTE LE SUE FORZE EXTRA MENTALI METTE IN GIOCO.

Chi si dà per vinto è come fosse già morto.

Schiavo di Mara o al servizio di un Dio inferiore egli và ad assuefarsi e ad essere un uomo condizionato, servo di vizi del mondo inferiore, e questo è un mondo caduco è dimensione inferiore.

Buddha lo dice persino del Paradiso di Brahma Baka: quel mondo caduco !

Tutto ciò che è composto e aggregato, che ha inizio e fine, che ha alfa e omega .. e caduco e falso, ingannevole e ciclico, c'è e non c'è .. di sua forza appare ma non ha nulla.
Mara è il suo giusto "Lord Portinaio" condizionatore di esseri ed eventi, persino degli Dei mentali e di tutte le anime illuse che dentro stanno e si credono più o meno realizzate e sagge.
E invece sono alla mercè degli Dei a cui devono prostrare il ginocchio.

Se Brahma dice che un servo non può avere due Padroni,
bene, allora un Risvegliato dice:
Un Essere non deve avere alcun padrone e nessun fantasma che lo comandi, cosi che Egli torna PADRONE VERO DI SE' STESSO!

Vuoi servire? Servi.
Vuoi essere? Cerca te stesso.
Vuoi conoscere? Cerca studia concentrati e medita.

Credi di non farcela? anche io credevo, eppure..
Hai paura che ti crescano 10 braccia? no, non temere, io ne ho sempre due, anche il Brahman ne ha due, ma si possono muovere in direzioni infinite.. ahhahha
Un grazie a te Lanci , questo messaggio mi aiuta anche a me.
Durante questo cammino succede di pensare di non farcela , a me succede sopratutto quando mi abbandono a vizi stupidi e insignificanti che ciclicamente ripeto , sapendo di doverli abbandonare, e cosi  penso : " Ma sono sicuro di arrivare dove voglio arrivare ? Io , che ancora do retta a questo ego , che mi prende per il culo costantemente, una volta si e una volta no ? "
E cosi oggi mi sento forte e quasi vincente , domani ci ricasco e tutto da capo inizia.
Ma è questo uno dei miei problemini , finchè non riesco e sbaglio ho il dubbio di non riuscire.

Qualche volta mi è capitato di dire :" Basta , cedo , non ne sono in grato " , ma quello è quello che ti vuol far credere la mente - ego , e cadendo nei vizi cerca di farti rafforzare questo pensiero.

E' una lotta difficile , all'inizio il tuo avversario è quasi forte quanto te , e cadere in pensieri di sconfitta è facile.

Ma, che dire , io DEVO riuscire , non ci sono altri "ma" o  "se".

_________________
"Coloro che hanno superato il vasto oceano,
Lasciando lontano le terre basse,
Mentre altri legano ancora le loro fragili zattere,
Sono salvati dalla saggezza senza eguali."

avatar
U F O
Guru
Guru

Messaggi : 2627
Punti : 6850
Reputazione : 4091
Data d'iscrizione : 28.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mente non siamo noi

Messaggio Da Lancillotto2013 il 11/8/2015, 01:48

Cio che vedi e vivi ora dal vero è una Lotta con sè stessi che tutti i maestri hanno dovuto fare per Svegliarsi.
Anche Gotama, qualsiasi uomo o dio .. idem.
E' uguale per tutti: pensa a questo .. che è meglio, cosi vedi che ti risale la forza.. perchè nessuno è diverso in questo fine percorso.
L'Ego-Mostro che fà rima con Eco-Mostro lo hai creato tu, ha la tua stessa forza, ma tu lo puoi vincere tirandogli via il pasto quotidiano o razionandolgi il mangime.
Una volta indebolito lui non comanda più na cippa, perchè ora ha la stessa forza (è uan tua fotocopia nera) ma dopo diventerà deboluccio e urlerà e salterà .. ma no nrisolve un cazzo : è un'ombra e non un Essere Vivo.
Cosi dopo la mente inizierà a prendere ordini da TE e non più dalla tua fotocopia egoista e negativa.. che andrà in malattia se non gli dai da mangiare.. è come un Troll che ti rompe le palle dentro e ci ciuccia energie e pensiero influenzando
la mente che poveretta .. è solo un computerino e basta: và bene per fare 2+2 e la spesa il sabato pomeriggio .ahahhha
Non ci si arriva ne dormendo ne razionalizzando ma devastando l'ego e la mente e scompigliandoli: tu te ne devi sbattere altamente di tutto.
Cosi si che li spaventi, non dargli ne attenzione ne niente, chi la dura la vince.
Poi uno si sbatte su un letto o un giaciglio e parte attraversando ogni dimensione corpo - mente e extramentale.
Guarda il mondo e ignoralo, guardalo e dì dentro di te "ma guarda che buffonata finta costruita come una matrix mi tocca vedere"
ma a chi la vogliono dare a intendere questi fantasmini meccanici?
E mettiti un disco e ascoltati una musica che disturbi il tuo ego e la tua mente o che li vada a sviare: li offuscherai e sia ego che mente resteranno di sasso .. impietriti dai tuoi comportamenti fuori luogo e .. apparentemente cosi "irrazionali".. ma è questa la via Svincolata.
E non ti fare commuovere o impaurire o sviare: ogni giorno leggi il Buddha, leggi Dattatreya e Shankara, fagli il lavaggio del cervello e stufali
sia ego che mente, cosi li piegherai e capiranno che ti comanda NON SONO I LORO PENSIERI ma bensi la tua forte calma volontà durevole.
Come tu fossi un samurai che sguainata la spada non si fermasse mai e mai in una battaglia infinita dove o vinci tu o vincono gli altri.
Gli altri sono coloro che dentro di te TI HANNO SCHIAVIZZATO .. e tu stesso li creasti .. miliardi di anni fà.

Pensa.. è stato tutto uguale anche per me, strano? no, vero.

Questa mattina per alcuni minuti ero il Brahman e spaesato, totalmente sena ego ne mente ma in un corpo "estraneo" .. mi son chiesto MA CHE CI FACCIO IO QUI ? DOVE SONO ? PERCHE' SONO QUI ?
Dopo, a fatica (ma ho fatto veramente FATICA), è ritornata la mente che mente (che ormai sta in castigo) .. se no me ne sarei anche ANDATO ... DA DOVE ERO APPENA VENUTO.



Hai capito a cosa serve musica ballo e scazzamento totale .. se hai un Obbiettivo Unico e solo in testa ?
La rivoluzione interna deve avere un solo pensiero e un solo obbiettivo: VERITA' TOTALE .. basta barzellette e teatrino, basta fantocci e basta fare il Fantozzi di Lord Mara e il servo servile di lord Brahma Bakò.

Che se li tengano i loro paradisi e inferni, cacchi loro  

Qui c'è il Risvegliato, cosi ha voluto il Buddha e cosi fortissimo volli io.

_________________

Il vantaggio di essere un Intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è proprio impossibile.
avatar
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 2529
Punti : 6697
Reputazione : 3526
Data d'iscrizione : 11.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mente non siamo noi

Messaggio Da Selene il 12/9/2015, 19:12

lancillotto la mente come la intendi? non siamo noi nel senso che senza pensieri cervellotici si nota una calma, come distaccarsi?

_________________
avatar
Selene
Intelligente
Intelligente

Messaggi : 232
Punti : 448
Reputazione : 176
Data d'iscrizione : 11.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mente non siamo noi

Messaggio Da cassania il 3/27/2017, 13:53

Alcune frasi di un curioso articoletto trovato in rete, l'articolo originale completo si trova Qui(google traduttore  ):
1. Il cervello è una cosa potente e misteriosa che noi per errore o per qualche motivo chiamiamo "il mio cervello". Non abbiamo assolutamente alcuna ragione per questo: chi appartiene a chi - è una discussione a parte.
2. Il cervello prende una decisione 30 secondi prima che la persona viene a conoscenza di questa decisione.
3. E' un pensiero davvero spaventoso: "Chi è veramente il capo qui"? Sono troppi: il genoma, il tipo psicosomatico, un sacco di altre cose, tra cui i recettori.  Mi piacerebbe sapere chi è questa creatura che prende le decisioni? Per quanto riguarda il subconscio nessuno sa niente per cui è meglio finire il discorso qui.
4. Dobbiamo prendere sul serio il cervello.  Dopo tutto, egli ci sta ingannando.  Pensate alle allucinazioni. E' impossibile convincere una persona che le vede che esse non esistono. Per questa persona esse sono reali tanto quanto lo è per me questo bicchiere sul tavolo. Il cervello la prende in giro, fornendole tutte le informazioni sensoriali che confermano che l'allucinazione è reale. Quindi quali ragioni abbiamo noi per credere che ciò che sta accadendo ora sia reale, e non stia accadendo all'interno delle nostre allucinazioni?
...
7. Le scoperte nuove non possono essere effettuate secondo il piano. Tuttavia, v'è un'aggiunta significativa: arrivano alle menti preparate.  Sai, la tavola periodica di Mendeleev non l'ha sognata la sua cuoca ma lui.  Ha lavorato su di essa per un lungo periodo di tempo, il cervello continuava a pensarci e poi "è scattato" in un sogno. Dico questo: la tavola periodica si è terribilmente stufata di questa storia, ed ha deciso di venire da lui in tutta la sua gloria.
...
10. Il fatto che il cervello è apparso nel nostro cranio, non ci dà il diritto di chiamarlo "il mio."  Egli è incomparabilmente più potente di te. "Vuoi dire che il cervello e io sono due cose distinte?" - chiederete voi. La risposta è: sì. Non abbiamo il controllo sul nostro cervello, prende lui le decisioni. E questo ci mette in una posizione molto delicata. Ma la mente ha un altro trucco: il cervello prende tutte le decisioni da solo, in genere fa tutto da solo, ma invia un segnale alla persona: "Tu non ti preoccupare, l'hai fatto tu, è stata una tua decisione".
...
12. Siamo nati con un potente computer nella testa. Ma è necessario installarvi dei programmi. Alcuni programmi ci sono già installati, ed alcuni invece bisogna mettervi, e voi scaricate ed installate per tutta la vita, fino alla morte. Lui scarica ed installa per tutto il tempo, e voi cambiate le idee.
13. Il cervello - non è soltanto una rete neurale, è una rete di tutte le reti. Nel cervello ci sono 5,5 petabyte di informazioni - si tratta di tre milioni di ore di visione video. Sono trecento anni di visione ininterrotta!
14. Il cervello non vive come la testa del professor Dowell su un piatto.  Ha un corpo - le orecchie, le mani, le gambe, la pelle, perciò si ricorda il sapore di rossetto, ricorda cosa significa "prude il tallone". Il corpo è solo una parte di esso. Questo computer non dispone di un corpo.


Ultima modifica di cassania il 3/27/2017, 23:02, modificato 1 volta (Motivazione : aggiunto il link mancante)

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)

Quando per tutti è notte, per il saggio raccolto in Sé è tempo della veglia; quando per tutti è tempo della veglia, è notte per il silenzioso saggio raccolto. (BGII69)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2101
Punti : 6420
Reputazione : 4257
Data d'iscrizione : 22.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mente non siamo noi

Messaggio Da Lancillotto2013 il 3/27/2017, 14:42

Il cervello è un ammasso di cellule come il resto del corpo, con funzioni sue specifiche: una mother board è il corpo e una scheda di frequenza e regolazione è l'apparato che chiamiamo cervello.
Senza l'anima .. il cervello non pensa e muore, quindi di per sé stesso non ha ne vita ne reale funzionalità pensante: sarebbe al limite in un coma totale ..senza l'anima mentale che lo alimenta da dentro/fuori il corpo. 
(perché un'anima può alimentare un cervello anche stando fuori da quel corpo, come anche il Canoine pali conferma come lo confermano mille libri di magia ed esoterismo, gnostica, ecc..).

Come dico sempre "mettete una testa su un tavolo e fategli delle domande" .. se esso ragionerà e vi risponderà con un nesso e un senso logico .. allora crederò che il cervello esiste e ragiona e non è un mero CIRCUITO ELETTRONICO BIOLOGICO come tanti (Nervi, sistema simpatico, sistema digestivo, sistema defecativo ecc ).

Il cervello è per me senza alcun raziocinio del suo, non ha un INNATO PENSIERO, e non è da confondere ne con la Mente, ne con l'Ego ne tantomeno con L'anima del singolo.

Sappiamo tutti che un circuito elettronico su scheda non è da confondersi con il programma software che comanda quella scheda e ne permette una logica (in questo caso elettronica ma ..non cambia niente, la logica umana è identica all'elettronica: è sia analogica che digitale, ma paritetica al 100%).

A me fanno un po' ridere quelli che parlano di cervello .. credendo di parlare di Essere e Umano in genere.
E' come se dovendo parlare di un paguro lo identificassi con la conchiglia che lui frega e ruba a un mollusco (anche uccidendolo) e ne occupa momentaneamente la "carcassa (conchiglia) e con essa si sposta su scogli e sabbia".

Il paguro è l'anima pensante.
La conchiglia è il corpo = cervello, mani e braccia e piedi.
Secondo me.

(manca il link )

_________________

Il vantaggio di essere un Intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è proprio impossibile.
avatar
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 2529
Punti : 6697
Reputazione : 3526
Data d'iscrizione : 11.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mente non siamo noi

Messaggio Da cassania il 3/27/2017, 23:41

Fatto, aggiunto il link

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)

Quando per tutti è notte, per il saggio raccolto in Sé è tempo della veglia; quando per tutti è tempo della veglia, è notte per il silenzioso saggio raccolto. (BGII69)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2101
Punti : 6420
Reputazione : 4257
Data d'iscrizione : 22.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum