La tua lingua
italiano english Spain
Germany Portugal Russian
Traduci Translate
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Cerca
 
 

Risultati per:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
Forum Paranormale Mistero Meditazione su Facebook

Facebook
Paranormale
Forum



Facebook
Paranormale
Attivo

La macchinetta del caffe fa le bizze

6/9/2018, 11:12 Da Carlo

Da qualche settimana la macchinetta del caffe si accendeva da sola, portata in un centro di riparazione non risulta che si sia guastata. La …

[ Lettura completa ]

Commenti: 2

Marcello Bacci

4/16/2018, 14:09 Da Claudio80

cheers
Ciao a tutti, stavo leggendo con un certo interesse la vicenda di Marcello Bacci, che ora non è più in vita. 
Era di Grosseto, era …

[ Lettura completa ]

Commenti: 0

Oggetti che si spostano.

1/1/2017, 15:30 Da Andrea72

Buongiorno a tutti, volevo chiedere Consiglio a voi su una questione che, ammetto, mi spaventa.
Sono sposato da 16 anni e non è mai accaduto nulla …

[ Lettura completa ]

Commenti: 10

Fatture esistono? Hanno sintomi?

2/16/2018, 12:02 Da Magika

Sintomi della Fattura.

anime tormentate maleficio - Anime tormentate dalle fiamme di un maleficio.
Rappresentazione tratta da un manoscritto …


[ Lettura completa ]

Commenti: 3

video con strane luci bianche

1/19/2018, 11:08 Da kardec

ciao a tutti..l'altro giorno vicino a degli alberi dove si trova una madonnina con dei ceri accesi e delle foto di persone appoggiate accanto, ( …

[ Lettura completa ]

Commenti: 20

Ivana Spagna shock: "Vedo fantasmi e faccio sogni

12/1/2017, 12:59 Da Eroe per Caso

Ivana Spagna shock: "Vedo fantasmi e faccio sogni premonitori"

Ospite del salotto di Barbara d'Urso a Pomeriggio 5, Ivana Spagna è …

[ Lettura completa ]

Commenti: 10

sentire ancora vicine le persone morte

11/13/2017, 09:56 Da celeste09

Buongiorno,
confesso che mi sento un po' fuori posto a scrivere in questo spazio.  Spero di avere in risposta opinioni serie.
Mio marito se n'è …

[ Lettura completa ]

Commenti: 5

nuovo evp?

11/12/2017, 10:43 Da kardec

ciao ragazzi,da poco ho effettuato una registrazione random col cellulare,riascoltandola ad un certo punto si sente un qualcosa..a me sembra dire una …

[ Lettura completa ]

Commenti: 7

Migliori postatori
Eroe per Caso (3990)
 
U F O (2828)
 
Lancillotto2013 (2808)
 
cassania (2261)
 
Libera (1533)
 
Bloham (422)
 
DEM (263)
 
Francesca (258)
 
Selene (235)
 
Claudio80 (197)
 

Parole chiave

Eroe  nero  boutique  8  Buddha  10  caso  18  7  20  16  12  19  3  14  2  11  1  paranormale  Lahore  6  17  5  15  13  4  

Statistiche
Abbiamo 107 membri registrati
L'ultimo utente registrato è diane1982

I nostri membri hanno inviato un totale di 17734 messaggi in 1443 argomenti
Flusso RSS



Bookmarking sociale

Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di Forum di Paranormale Misteri Meditazione Spiritualità Yoga e Psiche sul tuo sito sociale bookmarking


Quali sono i primi passi verso il Risveglio?

Andare in basso

Quali sono i primi passi verso il Risveglio?

Messaggio Da stelladelmare il 1/29/2018, 21:06

Ciao a tutti, ho una marea di cose credo abbastanza complesse da chiedere.
Ma voi come siete arrivati alla conoscenza che vi ha portato al risveglio interiore? 
So che ci sono un sacco di cose che  dovrei fare, ma non saprei da che parte iniziare.
Possedevate un "dono" gia' da piccoli  per cui eravate gia' predisposti precocemente verso l'illuminazione oppure e' una cosa a cui puo' accedere chiunque? E questo risveglio vi porta ad avere una vita migliore rispetto alle altre persone?
Avevo pensato di iscrivermi a un corso di Yoga, ma purtroppo  da noi  l' Hatha Yoga  si riduce a una ginnastica, non ha nulla di spirituale, quindi e' una cosa che non mi interessa. E  nella mia zona non viene insegnato nessun'altro tipo  di Yoga. Voi pensate che una tecnica piu' profonda si possa imparare anche da autodidatti? Ad esempio con video o libri?  Sto iniziando a leggere i Canonepali come suggeritomi da Lancillotto.
Il mio obiettivo, sono sincera, sarebbe giungere alla certezza dell'esistenza di un'altra dimensione, ma la religione cattolica (mio background religioso) non mi ha portato alla scoperta di nulla...solo tante parole e basta.
Ad ogni modo non voglio scoraggiarmi...dovra' pure esserci un modo di accedere a quel qualcosa al di sopra di noi, se esiste. 
Se gentilmente volestie darmi qualche dritta, grazie.
avatar
stelladelmare
Auditore
Auditore

Messaggi : 15
Punti : 114
Reputazione : 91
Data d'iscrizione : 26.01.18

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i primi passi verso il Risveglio?

Messaggio Da Lancillotto2013 il 1/29/2018, 21:56

In attesa che qualcuno arrivi a dire la sua (saranno a nanna?) .. ti confermo che sullo Yoga che trovi in qualsiasi palestra, presso pseudo maestri e centri con Guru di tantra e di shivaismo, si parla di tante teorie estrapolate dalla tradizione induista ma rese delle semplici ginnastiche e un "pour parler" su libri e teosofie che, tradotte da un occidentale o da finti Illuminati, serve a poco o a niente. Spesso serve a perder tempo e soldi e ..anche qualcos'altro..

Riguardo alla certezza, quella già c'è anche se neanche ce ne accorciamo: è sotto i ns. occhi.
Infatti la vita relativa è creata e ondeggia in evidenti su e giù (cicli) che si riflettono in un continuo dualismo .. basti pensare a sole e luna, notte e giorno, caldo e freddo, cicli lunari, rotazioni di pianeti e di interi universi, materia e antimateria, ecc.
La vita, in qualsiasi forma essa sia, divina, umana o animale, è chiamata VITA.
E dato che L'Uno-Immortale o Sé-Eterno o Siva-Brahman è VITA e crea per propria istintualità (volontà-pensiero senza mente umana) e parola (verbo per il cattolicesimo che però ne ha storpiato ogni verità ed essenza), resta evidente la potenza della PAROLA.

Se quindi analizzi in modo intelligente e logico (ma non raziocinante) le parole, inizi a vedere già sotto i tuoi occhi IL VERO.

Esempio di come interpretare la PAROLA:

VITA
Vita, lo dice la parola stessa, significa ciò che è vivo e vive.
E quindi ciò che vive non ha mai morte e fine ma Vita, vitalità.
La vita quindi è di per sé stessa senza limite (eterna), però può provare vari strati e stadi e "trapassare e risorgere e cambiare lo stato vitale in cui presentarsi e vivificare la sua inesauribile esistenzialità".

MORTE
Morte è ciò che è morto, ma ciò che è morto non può vivere ne ora ne mai.
Quindi questa è la riprova che la morte non è ESISTENTE E MAI POTRA' ESISTERE.

--------
Questa "Logica" è la logica superiore dell'Intelligenza detta Buddi e da cui deriva il soprannome Buddha .. che significa appunto INTELLIGENTE.

INTELLIGENTE
Anche qui la parola parla da sola: intelligente è colui che conosce tutto o tramite pensiero evoluto è capace di sviscerare ogni cosa visibile e invisibile comprendendola (in modo intelligente Laughing ) .. sino alla sua Radice e Significato Integrale e più Profondo.

_________________


Un Essere Intelligente può anche permettersi di fare l'imbecille, mentre il contrario è proprio impossibile.

Colui che comprende la creazione e la dissoluzione, l'apparizione e la scomparsa degli esseri, la saggezza e l'ignoranza, dovrebbe essere chiamato Bhagavān.

Le armi non fendono il Sé, il fuoco non lo brucia; né lo bagnano le acque, né lo dissecca il vento.
Esso è detto non-manifesto, impensabile, immutabile, impermeabile. Sapendo ciò non affliggerti.
avatar
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 2808
Punti : 8042
Reputazione : 4486
Data d'iscrizione : 11.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i primi passi verso il Risveglio?

Messaggio Da Totoro il 1/30/2018, 13:11

Ciao Stella,
Inizierei con il dire che qui, a parte Lancillotto, che io sappia, nessun altro ha raggiunto la Moksa, ma tutti siamo sul cammino per (forse) raggiungerla in questa esistenza.
Penso che lui sia la persona più adatta per spiegarti il tutto nel dettaglio, già che ha ormai raggiunto la meta. Noi, d'altro canto, possiamo confermarti in base alle nostre esperienze personali, che ciò che accadrà a te, quando inizierai questo difficile cammino (giuro che non voglio scoraggiarti), probabilmente è accaduto anche a noi, poiché tutti noi siamo farina che proviene dallo stesso sacco: Uno per tutti, e tutti per Uno. Pensiamo di essere uno diverso dall'altra ma in realtà siamo tutti uguali, tutti quanti soggetti e assoggettati da mente-ego, creandoci noi stessi, falsi bisogni, desideri, dolore e quant'altro.
Personalmente, fin dall'adolescenza, ho sempre avuto la sensazione che la vita non poteva limitarsi solo a questo, che l'unico pianeta abitato è il nostro. Ero affascinato da letture di extraterrestri e quant'altro, mio fratello, ancora più di me.
Possiamo dire che è iniziato tutto così. Mio fratello girava per forum che trattavano di argomenti paranormali, leggevamo e così via. Finché non ha incontrato Lancillotto che ci ha aperto la porta che è sempre stata socchiusa durante i primi 20 anni della nostra vita.

[size=32]Voi pensate che una tecnica piu' profonda si possa imparare anche da autodidatti?[/size]
Questo è un cammino autodidatta. Ovviamente potrai chiedere chiarimenti e aiuti, ci si aiuta a vicenda per raggiungere lo stesso fine, ma dovrai metterci del tuo, leggendo, capendo e facendo pratica.

Il mio obiettivo, sono sincera, sarebbe giungere alla certezza dell'esistenza di un'altra dimensione
Per raggiungere l'illuminazione non dovresti star dietro a queste curiosità.. lo so che la voglia di sapere è tanta. A volte anche io mi perdo in questi pensieri, tuttavia ciò è sbagliato. Si, esistono altre dimensioni, ma non c'è necessità di esplorarle. Anch'esse sono soggette alla sfera del Samsara, proprio come la nostra. L'unico obiettivo deve essere raggiungere il Siva Brahman, l'Uno da cui tutto è generato, e dove tutti torneremo ben presto, alla fine di questo ciclo.

Ti posto qui sotto un Sutta, sperando che possa aiutarti a capire meglio ciò che voglio dirti.

http://www.gianfrancobertagni.it/materiali/buddhismo/malunkyaputta.htm

_________________
' La forma è come una massa di schiuma; 
la sensazione, una bolla, 
la percezione, un miraggio; 
le formazioni mentali, un banano; 
la coscienza, un gioco d’illusione -- 
questo ha insegnato 
il parente del Sole. 
Importa poco come li si osserva, 
come li si esamina, 
sono vuote, cave 
per chiunque li contempla 
a fondo. 


[...]

Nessuna sostanza 
si può trovare. 

Così un monaco, con ferma risoluzione, 
deve contemplare gli aggregati 
giorno e notte, 
con presenza mentale, 
vigile; 
deve recidere ogni vincolo; 
deve fare di sé 
il suo rifugio; 
deve vivere come se 
la sua testa fosse nel fuoco
per raggiungere la dimensione 
da dove non si rinasce.'

avatar
Totoro
Intelligente
Intelligente

Messaggi : 160
Punti : 481
Reputazione : 295
Data d'iscrizione : 14.06.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i primi passi verso il Risveglio?

Messaggio Da Eroe per Caso il 1/30/2018, 14:24

Ma che cosa, o Malunkyaputta, non ho spiegato?

Che il mondo è eterno, ciò, o Malunkyaputta, non ho spiegato; che il mondo non è eterno, ciò non ho spiegato; che il mondo ha fine, ciò non ho spiegato; che il mondo non ha fine, ciò non ho spiegato; che la vita e corpo sono la stessa cosa, ciò non ho spiegato; che la vita e corpo sono due cose diverse, ciò non ho spiegato; che il Tathagata esiste dopo la morte, ciò non ho spiegato; che il Tathagata non esiste dopo la morte, ciò non ho spiegato; che il Tathagata esiste e non esiste dopo la morte, ciò non ho spiegato; che il Tathagata né esiste né non esiste dopo la morte, ciò non ho spiegato.
E perché, o Malunkyaputta, non ho spiegato tutto questo?

Perché, Malunkyaputta, ciò non è salutare, non appartiene ai fondamenti della vita religiosa, non conduce al sereno disincanto (nibbida), al distacco, alla cessazione, alla pace, alla conoscenza, al risveglio, al nibbana: per tale motivo non ho spiegato tutto ciò.


E questo lui lo dice perché spesso (troppo spesso) la gente di ferma alle teorie che, benché giuste ..nel caso del Buddha Gautama, esse quando sono rivelate "saziano l'ego e la mente" .. ma non incitano il Neofita ad applicarsi nella meditazione e nell'approfondire LA VIA in modo pratico, interiorizzante e definitivo .. con costante volontà e sacrificio, con spassionata spinta emozionale-spirituale, libera da condizionamenti.. perché (spesso) anche il sapere a chiacchiere la Verità .. può essere solo un saziare la nostra MENTE CHE MENTE .. e il suo falso ragionamento raziocinante scettico e astruso - altalenante.
Ecco perché il Buddha cosi parla in questo Discorso (Sutta).

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3990
Punti : 11922
Reputazione : 7075
Data d'iscrizione : 06.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i primi passi verso il Risveglio?

Messaggio Da Eroe per Caso il 1/30/2018, 14:49

O Malunkyaputta, se un uomo fosse colpito da una freccia avvelenata, abbondantemente cosparsa di veleno, e i suoi amici e compagni, parenti e congiunti chiamassero un medico chirurgo ed egli, tuttavia, dicesse: ' Non voglio farmi estrarre questa freccia fino a quando non saprò chi mi ha colpito, se un guerriero o un Brahmana, se un mercante o un servo '; e dicesse: ' Non voglio farmi estrarre questa freccia fino a quando non saprò chi mi ha colpito, qual è il suo nome, qual è la sua gente '; e dicesse: 'Non voglio farmi estrarre questa freccia fino a quando non saprò quale uomo mi ha colpito, se alto, basso o di media statura '; e dicesse: ' Non voglio farmi estrarre questa freccia fino a quando non saprò quale uomo mi ha colpito, se nero, bruno o di pelle dorata '; e dicesse: ' Non voglio farmi estrarre questa freccia fino a quando non saprò quale uomo mi ha colpito, di che mercato, villaggio o città egli sia '; e dicesse:
'Non voglio farmi estrarre questa freccia fino a quando non saprò quale arco mi ha colpito, se quello piccolo o quello grande '; e dicesse: ' Non voglio farmi estrarre questa freccia fino a quando non saprò quale corda mi ha colpito, se di erba seta, di canna, di tendine, di canapa o di fibre vegetali '; e dicesse:

'Non voglio farmi estrarre questa freccia fino a quando non saprò quale saetta mi ha colpito, se di canna o di giunco '; e dicesse: ' Non voglio farmi estrarre questa freccia fino a quando non saprò quale saetta mi ha colpito, munita di che penne, di avvoltoio, di airone, di corvo, di pavone o di beccaccia '; e dicesse: 
Non voglio farmi estrarre questa freccia fino a quando non saprò quale saetta mi ha colpito, guarnita di che cuoio, di bue, di bufalo, di cervo o di scimmia '; e dicesse: ' Non voglio farmi estrarre questa freccia fino a quando non saprò quale punta mi ha colpito, se dritta, uncinata, attorcigliata, a dente di vitello o a foglia di oleandro ';

certamente quest'uomo, o Malunkyaputta, non riuscirebbe a sapere tutto ciò, prima di aver già finito il suo tempo.   

Questo atteggiamento (sbagliato) del Neofita è tipico dell'indagatore Razionalista, ovvio il Buddha aveva migliaia di Persone da guidare ed effettivamente spiegare IN ANTICIPO E IN DETTAGLIO ogni minuziosa cosa richiede moltissimo tempo, pazienza e scarsi risultati se il Neofita ricade spesso nei suoi illogici mentali dualistici pensieri e chiacchiericci interiori.

Su questo forum però noi abbiamo sia il TEMPO che L'ESPERIENZA PRATICA E NON SOLO TEORICA per spiegare con una Buona dose di dettagli, eventi, sistemi e prove personali o di gruppo .. ogni cosa inerente la vita, l'oltre vita, i mondo degli Dei e delle Entità, il mondo dell'Ataman, il mondo del Dio krishna-Brahman e il mondo REALE E ORIGINALE dell'UNO IMMORTALE da cui escono generati e rientrano e si rifondono .. tutti gli esseri e le cose visibili e invisibili.

Infatti qui non ci sono migliaia o milioni di neofiti a cui ripetere ma pochi "eletti"   che, stufi delle fandonie delle religioni e stanchi del materialismo più cretino, cercano la strada per evolvere le proprie cognizioni e raggiungere una emancipazione, un mezzo risveglio o l'illuminazione Totale.. illuminazione che poi non è tale (essendo un termine erratamente tradotto dagli inglesi nel 1800) perché esiste invero :

- la LIBERAZIONE (da ogni attrattiva dei sensi e dell'egoismo e dalle turbe della bramosità di oggetti e vite incarnate o astrali o da semidei)

- il RISVEGLIO (dal samsara e dalle vite apparenti)

- LA COMPIUTEZZA (fondendo nell'Uno e diventandolo in PRIMA PERSONA .. perdendo il proprio IO UOMO-ANIMA-SPIRITO .. e divenendo l'Eterno Stesso).  


In modo del tutto analogo, o Malunkyaputta, se qualcuno dicesse: ' Non condurrò vita religiosa presso il Beato fino a quando egli non mi avrà spiegato se il mondo è eterno o non è eterno, se ha fine o non ha fine, se il Tathagata esiste o non esiste dopo la morte, se esiste e non esiste dopo la morte o se né esiste né non esiste dopo la morte ', il Tathagata, o Malunkyaputta, non avrebbe terminato di spiegare tutto ciò, che quest'uomo avrebbe già finito il suo tempo.
  


Ecco, diciamo che, siccome dietro di noi c'è il Buddha in prima persona, è d'obbligo da parte nostra ottemperare "a un buon livello di impegno" .. in modo da non fargli perder tempo e, in specifico, di poter giungere a Buoni Obbiettivi, Alti obbiettivi e mete interne dello Yoga e della Meditazione, possibilmente tali da giungere al Risveglio o almeno a un Mezzo-Risveglio, prima di trapassare via da qui. In modo di andarcene ALMENO PREPARATI NELLE BASI FONDAMENTALI DEL GIUSTO PENSIERO E DELLA VIA CHE PORTA ALL'UNO ETERNO.

Le spiegazioni devono essere discusse si, dettagliate và bene, ma non al punto di sapere "se L'UNO hai peli nel naso, KRISHNA ha i calzoni marroncini o giallognoli, se gli Dei son tutti bravi o son tutti cattivoni o sono un po' uno e un po' l'altro a seconda del momento (come gli umani) e son anche un po' falsoni ..se gli gira storta".
Anche se, su questo Forum Libero, noi possiamo ben descrivere tutto e di più anche nei più piccoli e futili "dettagli" di qualsiasi mondo ed entità sovrumana. farao

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3990
Punti : 11922
Reputazione : 7075
Data d'iscrizione : 06.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i primi passi verso il Risveglio?

Messaggio Da stelladelmare il 1/30/2018, 15:13

Vi ringrazio per le vostre filosofiche e profonde risposte ma quindi  all'atto pratico cosa dovrei fare?  
Inoltre vorrei capire se lo studio delle parole del Buddha e' una tappa obbligata?
avatar
stelladelmare
Auditore
Auditore

Messaggi : 15
Punti : 114
Reputazione : 91
Data d'iscrizione : 26.01.18

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i primi passi verso il Risveglio?

Messaggio Da Eroe per Caso il 1/30/2018, 15:32

Non è tappa obbligata .. è procedimento NECESSARIO.

Come se tu avessi mancanza di sangue e vedendo la macchina delle trasfusioni mi dicessi : ma non basta guardarla tale macchinetta e io tornerò con il giusto livello ematico?

E invece serve perché tu proceda a STAR BENE E MEGLIO che arrivi il dottore e i suoi infermieri, posizioni gli aghi e azionino la macchina ematica con la giusta dose di sangue fresco (= Nuove Nozioni psichiche e cultura del reale a te sconosciute ..oggi).
E che tu, ben predisposta, ti metta stesa sul lettino e con molta calma e attenzione, ti metta al lavoro dell'operazione in corso.

Ogni Sutta che leggerai e capirai .. sarà una notevole trasfusione di Potenza che ora neanche puoi immaginare.

Ogni Sutta che leggerai come fosse il Corriere della Sera .. sarà tempo perso.

Ogni Sutta che leggerai e capirai a metà.. dovrai rileggerlo ATTENTAMENTE E APPROFONDIRE E CHIEDERE E RIUSCIRE A COMPRENDERE PROFONDAMENTE NEL MINIMO DETTAGLIO .. pensando che chi ti scrive ciò che leggi .. è ben Vivo e Vivente e sà che stai LEGGENDO I SUOI INSEGNAMENTI:

Insegnamenti che non sono parole MA UN VERO PERCORSO INTERNO NELLA MENTE E NELLA COSCIENZA DELL'ESSERE, infatti Gautama è detto anche:

"Grande psicologo dell'umanità, vero aiutante dell'umanità, vero e unico Maestro dei Maestri, istruttore di DEI E DI UMANI E DI OGNI ENTITA' VISIBILE E NON VISIBILE".



prima si studiano i discorsi lunghi, poi quelli medi e poi il resto ..

e solo dopo o durante questo periodo "con calma si faranno i primi tentativi di Meditazione Trascendentale e uscita dal corpo mantenendo Piena Coscienza e piena Unione con la propria anima-jiva e poi con il proprio spirito-atman ..

Prima non è possibile, e bruciare le tappe lo sconsiglierei anche un Deva: figuriamoci a un uomo o a una donna.


Ultima modifica di Eroe per Caso il 1/30/2018, 16:12, modificato 1 volta

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3990
Punti : 11922
Reputazione : 7075
Data d'iscrizione : 06.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i primi passi verso il Risveglio?

Messaggio Da stelladelmare il 1/30/2018, 15:59

Bene grazie per il chiarimento, quindi mi mettero' a leggere con impegno il Canonepali come suggeritomi da Lancillotto.
avatar
stelladelmare
Auditore
Auditore

Messaggi : 15
Punti : 114
Reputazione : 91
Data d'iscrizione : 26.01.18

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i primi passi verso il Risveglio?

Messaggio Da Totoro il 1/30/2018, 16:37

Spiegato meglio di così, si muore 

Dopo la spiegazione di Eroe, spero tu abbia capito cosa volevo dirti con quel Sutta (Discorso).

Vedrai che con il tempo non ne potrai fare a meno di leggere. Quando sento che la mente-ego prende il sopravvento e non riesco a farla zittire, o voglio rilassarmi prima di entrare  in meditazione, leggo qualche Sutta o altri testi, che subito mi rilassa e caccia via tutti i pensieri inutili, lasciando la sola voglia di voler raggiungere il Brahman.

Con la voglia, molta calma e soprattutto senza pretese, vedrai che riuscirai nel tuo intento  medita

_________________
' La forma è come una massa di schiuma; 
la sensazione, una bolla, 
la percezione, un miraggio; 
le formazioni mentali, un banano; 
la coscienza, un gioco d’illusione -- 
questo ha insegnato 
il parente del Sole. 
Importa poco come li si osserva, 
come li si esamina, 
sono vuote, cave 
per chiunque li contempla 
a fondo. 


[...]

Nessuna sostanza 
si può trovare. 

Così un monaco, con ferma risoluzione, 
deve contemplare gli aggregati 
giorno e notte, 
con presenza mentale, 
vigile; 
deve recidere ogni vincolo; 
deve fare di sé 
il suo rifugio; 
deve vivere come se 
la sua testa fosse nel fuoco
per raggiungere la dimensione 
da dove non si rinasce.'

avatar
Totoro
Intelligente
Intelligente

Messaggi : 160
Punti : 481
Reputazione : 295
Data d'iscrizione : 14.06.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i primi passi verso il Risveglio?

Messaggio Da Lancillotto2013 il 1/30/2018, 20:29

Con i miei super poteri "ho percepito" le vs. risposte e mi sono ricollegato telepaticamente al forum icon_rof  .. scherzo eh (però potrebbe capitarmi ..).

Ma si Stella, non c'è comunque solo Lancillotto, anche Totoro stà diventando molto preparato, poi ci sono altri come e anche: UFO e CASSANIA (che però ultimamente sono un po' uccel di bosco ... non so cosa stiano facendo idea Laughing ..).

Quello che ti ha indicato anche Totoro è un "pezzo degli scritti del Buddha che sarebbe da appendere in casa e rileggerselo ogni mattina".

L'importante è che tu leggi, comprendi e leggi con calma, poi rifletti e ragioni dentro di te, con calma, con pacificazione interiore e in modo interessato ma anche spassionato e costante.. ma a piccoli passi, senza correre.

Le cose che non capirai, i dubbi, ciò che che ti sfugge, basta chiedere e noi ti rispondiamo e cerchiamo di fugare ogni dubbio spiegandoti al meglio.


_________________


Un Essere Intelligente può anche permettersi di fare l'imbecille, mentre il contrario è proprio impossibile.

Colui che comprende la creazione e la dissoluzione, l'apparizione e la scomparsa degli esseri, la saggezza e l'ignoranza, dovrebbe essere chiamato Bhagavān.

Le armi non fendono il Sé, il fuoco non lo brucia; né lo bagnano le acque, né lo dissecca il vento.
Esso è detto non-manifesto, impensabile, immutabile, impermeabile. Sapendo ciò non affliggerti.
avatar
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 2808
Punti : 8042
Reputazione : 4486
Data d'iscrizione : 11.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i primi passi verso il Risveglio?

Messaggio Da cassania il 1/31/2018, 15:42

Stavo pensando a quali siano i primi passi ...e mi sono dilungata ricordandomi tutto quello che c'è stato, tornando indietro fino all'infanzia Very Happy (e se potessi sarei andata anche oltre...) e a quel punto non sono riuscita a rispondermi "esattamente da dove tutto è cominciato". A quanto pare "nel bene e nel male" tutto è servito [e mi ero commossa tranquillity]. 

Sul forum invece tutto è cominciato con le chiacchiere, con le domande e con le condivisioni [senza pietà], poi anche le letture (molto difficoltose all'inizio, per me) e le prove pratiche.

Per quanto riguarda la esistenza dell'altra dimensione ecc. oltre alla meditazione mi è anche stato utile "osservare" come ad esempio abbiamo discusso qui: http://paranormale.forumattivo.it/t510-cogliere-i-messaggi

Per ora mi fermo qui, devo scappare Very Happy

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)
---

L'uomo deve elevare sé stesso per mezzo di sé stesso.
Poiché solo egli stesso può essere l'amico o il nemico di sé stesso.(BG)
---

Ogni realtà, materia, sensazioni, percezioni, conoscenza e realtà condizionate non sono me. Non sono mie. Perciò da esse distaccatevi. Quel distacco è pace, che va al di là di ogni legame. (SN 4.16)
---

Lo yogi che ha raggiunto questo Stato sente che non esiste ottenimento più prezioso. (BG)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2261
Punti : 7306
Reputazione : 4977
Data d'iscrizione : 22.06.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i primi passi verso il Risveglio?

Messaggio Da Eroe per Caso il 2/1/2018, 12:26

Cassania condivido e aggiungo anche che non ci si deve illudere neanche procedendo e neppure raggiungendo lo stato di Tataghata (perfetto risvegliato) di togliersi di torno "chissà quali problemi esterni ..su questa terra".

Quindi si, bisogna rilevare i messaggi e rifletterci sopra, da una parte.
Dall'altra, e mi riferisco a Stella, non c'è da illudersi che la vita diventi rose e fiori e ciccia - ciccia , anzi, all'inizio e durante il PERCORSO, si dovrà lottare con forza dentro e fuori di sé, e superare mille problemi e mille attacchi psichici: da parte di umani, di eventi, di animali, di difetti propri e errori propri che tornano a farsi vivi dal ns. passato karmico .. pur di non morire e di non essere superati dal vs. VERO IO INTERIORE.

Il vs. EGO infatti è un fantasma che non vuole ne morire ne essere comandato dal VS. VERO IO.

E la vs. MENTE CHE MENTE è "come una prostituta o un magnaccia" succube di sé stessa da una parte e tiranneggiata dal vs. EGO dall'altra.
(Per questo la mente cambia continuamente opinione dentro di noi e continua a torturarci le scatole con mille chiacchiericci e false idee mentali e materiali).

--
La cosa però che vi posso assicurare è che avendo raggiunto la semi-libertà o la totale libertà (Risveglio o Illuminazione totale) voi non avrete più alcun timore della morte, dell'oltretomba, degli dei, della sfortuna, del dolore psicologico e del tormento del dubbio e dell'insicurezza.

Vedrete il Mondo cosi com'è .. nel suo squallore e nel suo torpore, nella sua apparizione momentanea e poco concreta come è (è un sogno, una irrealtà in effetti), darete meno peso a tante e tante cose a cui prima davate UN'ENORME IMPORTANZA.

Riuscirete anche a penetrare a volte nel pensiero altrui, a viaggiare nel tempo, a salire nei mondi superiori ..con sempre meno fatica, vedrete con l'occhio mentale (il 3° occhio) entità che vi vengono a trovare e a parlare, eventi futuri o che riguardano le vs. Esistenze precedenti (sia da Incarnati che da Disincarnati.. in altri piani vitali e astrali).

E vi renderete conto che qui, in verità, non c'è nulla di CONCRETO, ma proprio nulla, se non uno Show, un Teatrino, una farsa, uno spettacolo in corso di cui voi, da ignari attori e comparse, ora, da Risvegliati, vedrete al di sopra dei Registi - degli Attori - delle comparse in gioco nello show.

In questo modo, nemmeno gli Dei più alti potranno comandarvi "qualcosa" e nessun essere vivente nel Sogno Ipnotico (Samsara) potrà avere più "il peso di prima" nell' jnfluenzarvi e nel confordervi.

Dato però che il KARMA si compone di 3 sotto karma causati da :

- Azioni e pensieri del passato (KARMA PERSONALE)

- Azioni e pensieri derivanti KARMA DOVUTO/CAUSATO DALLE PERSONE ESTERNE E DAL LUOGO DOVE VIVE, e dalle persone circostanti, e loro cultura - tradizioni - modi di vivere, parenti, amici, posto di lavoro, ecc.

- Azioni causali o KARMA CASUALE non prevedibili (terremoti, incidenti, malattie, ecc.)

Chi si Risveglia, anche divenendo un Buddha Vivente, supera solo il primo dei 3 KARMA, e sarà cmq soggetto ai due rimanenti Karma ..

Ma un Buddha, esaurito il suo KARMA PERSONALE, avendo compreso CHE IL MONDO MATERIALE NON ESISTE, e avendo estinto ogni illusione in merito, una volta che TRAPASSERA' E LASCERA' .. questo ambiente terrestre .. NON TORNERA' MAI PIU' INDIETRO e nessuno lo potrà ne giudicare, ne criticare ne tantomeno fermare ... POICHE' E' DIVENUTO PIENO, COMPIUTO E COMPLETO, LIBERO TOTALMENTE DA QUALSIASI INTERFERENZA.

Non solo di gli Dei ma anche i Demoni scappano ..quando vedono un Risvegliato .. statene ben certi. Perché questo è davvero il più alto livello e la fusione totale e il divenire L'UNO SULLA TERRA CHE POI "COME E' COSI SE NE ANDRA'" .. e nessuno ha più alcun potere su di lui .. poiché è divenuto uguale al SIVA-KRISHNA-VISHNU-BRAHMAN .. = è la STESSA PERSONALITA', LA PERSONALITA' ASSOLUTA E PIU' ALTA .. per questo "intoccabile e ingiudicabile, non più modificabile o corruttibile dalle Personalità e dai Mondi Relativi.

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3990
Punti : 11922
Reputazione : 7075
Data d'iscrizione : 06.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i primi passi verso il Risveglio?

Messaggio Da cassania il 2/1/2018, 15:26

@Eroe per Caso ha scritto:Cassania condivido e aggiungo anche che non ci si deve illudere neanche procedendo e neppure raggiungendo lo stato di Tataghata (perfetto risvegliato) di togliersi di torno "chissà quali problemi esterni ..su questa terra".
Quindi si, bisogna rilevare i messaggi e rifletterci sopra, da una parte.
Dall'altra, e mi riferisco a Stella, non c'è da illudersi che la vita diventi rose e fiori e ciccia - ciccia , anzi, all'inizio e durante il PERCORSO, si dovrà lottare con forza dentro e fuori di sé, e superare mille problemi e mille attacchi psichici: da parte di umani, di eventi, di animali, di difetti propri e errori propri che tornano a farsi vivi dal ns. passato karmico .. pur di non morire e di non essere superati dal vs. VERO IO INTERIORE.
Il vs. EGO infatti è un fantasma che non vuole ne morire ne essere comandato dal VS. VERO IO.
(Per questo la mente cambia continuamente opinione dentro di noi e continua a torturarci le scatole con mille chiacchiericci e false idee mentali e materiali).
Esatto, è una lotta Il forum è pieno zeppo di mie storie "di persecuzione" dalla parte dell'ego Very Happy se la Stella troverà tempo leggerà anche quelle [e non è che siano finite, eh...sono io che non le ho più scritte], ma sopratutto i tuoi commenti che possono rivelarsi utili.
Poi oltre a leggere ed a riflettere sul Canone e sulle altre letture è necessario applicare quanto compreso con una certa costanza e determinazione nella vita quotidiana altrimenti si tende a tornare indietro e ciò causa una sofferenza [già sperimentato].

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)
---

L'uomo deve elevare sé stesso per mezzo di sé stesso.
Poiché solo egli stesso può essere l'amico o il nemico di sé stesso.(BG)
---

Ogni realtà, materia, sensazioni, percezioni, conoscenza e realtà condizionate non sono me. Non sono mie. Perciò da esse distaccatevi. Quel distacco è pace, che va al di là di ogni legame. (SN 4.16)
---

Lo yogi che ha raggiunto questo Stato sente che non esiste ottenimento più prezioso. (BG)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2261
Punti : 7306
Reputazione : 4977
Data d'iscrizione : 22.06.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i primi passi verso il Risveglio?

Messaggio Da Lancillotto2013 il 2/1/2018, 23:02

Vero Cassania.

Poi oltre a leggere ed a riflettere sul Canone e sulle altre letture è necessario applicare quanto compreso con una certa costanza e determinazione nella vita quotidiana altrimenti si tende a tornare indietro e ciò causa una sofferenza [già sperimentato].

Per eliminare la sofferenza ad esempio io, la sera, prendo e la mano destra e partendo dalla faccia la passo in giù veloce davanti alla pancia e lascio la mano come gettasse via roba ..di lato e per terra.
E intanto mi dico ADESSO BASTA PENSARE, FINE DEI PENSIERI, IO VI GETTO, MI CALMO E TORNO NELLA TRANQUILLITA', NELLA PACE SENZA I PENSIERI OPPRIMENTI.

Fatto un po' di volte ..funziona, vedo e sento una luce, un calore e un benessere dentro di me da capo a piedi, e ogni problema è come momentaneamente RESETTATO.

Sono comandi mentali semplici, naturali e spontanei .. e forse sono i migliori perché funzionano, ti fanno star bene, sorgono come idea.. quasi spontaneamente .. spinti fuori dalla parte migliore della nostra Coscienza.


_________________


Un Essere Intelligente può anche permettersi di fare l'imbecille, mentre il contrario è proprio impossibile.

Colui che comprende la creazione e la dissoluzione, l'apparizione e la scomparsa degli esseri, la saggezza e l'ignoranza, dovrebbe essere chiamato Bhagavān.

Le armi non fendono il Sé, il fuoco non lo brucia; né lo bagnano le acque, né lo dissecca il vento.
Esso è detto non-manifesto, impensabile, immutabile, impermeabile. Sapendo ciò non affliggerti.
avatar
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 2808
Punti : 8042
Reputazione : 4486
Data d'iscrizione : 11.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i primi passi verso il Risveglio?

Messaggio Da MAX il 2/2/2018, 00:33

Concordo con te lancillotto, allontanare i problemi del nostro quotidiano è indispensabile in una fase di ricerca interiore per conservare la giusta via di mezzo della meditazione buddista.

_________________
“Ovunque tu vada, vacci con tutto il tuo cuore.”  Confucio
avatar
MAX
Oratore
Oratore

Messaggi : 62
Punti : 209
Reputazione : 129
Data d'iscrizione : 21.08.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i primi passi verso il Risveglio?

Messaggio Da cassania il 2/2/2018, 13:52

@Lancillotto2013 ha scritto:Per eliminare la sofferenza ad esempio io, la sera, prendo e la mano destra e partendo dalla faccia la passo in giù veloce davanti alla pancia e lascio la mano come gettasse via roba ..di lato e per terra.
E intanto mi dico ADESSO BASTA PENSARE, FINE DEI PENSIERI, IO VI GETTO, MI CALMO E TORNO NELLA TRANQUILLITA', NELLA PACE SENZA I PENSIERI OPPRIMENTI.

Fatto un po' di volte ..funziona, vedo e sento una luce, un calore e un benessere dentro di me da capo a piedi, e ogni problema è come momentaneamente RESETTATO.

Sono comandi mentali semplici, naturali e spontanei .. e forse sono i migliori perché funzionano, ti fanno star bene, sorgono come idea.. quasi spontaneamente .. spinti fuori dalla parte migliore della nostra Coscienza.
Ho capito, grazie!

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)
---

L'uomo deve elevare sé stesso per mezzo di sé stesso.
Poiché solo egli stesso può essere l'amico o il nemico di sé stesso.(BG)
---

Ogni realtà, materia, sensazioni, percezioni, conoscenza e realtà condizionate non sono me. Non sono mie. Perciò da esse distaccatevi. Quel distacco è pace, che va al di là di ogni legame. (SN 4.16)
---

Lo yogi che ha raggiunto questo Stato sente che non esiste ottenimento più prezioso. (BG)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2261
Punti : 7306
Reputazione : 4977
Data d'iscrizione : 22.06.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i primi passi verso il Risveglio?

Messaggio Da Lancillotto2013 il 2/2/2018, 16:57

Si Cassania, l'ho scritto apposta: sono gesti semplici e con un pensiero semplice ma deciso che permettono subito di vedere (con l'occhio mentale) come dipaniamo le ombre e facciamo sorgere luce nel ns. petto .. e diventiamo (stano ma vero) molto rilassati e comunque molto più tranquilli .. e i pensieri se ne vanno via .. (almeno per qualche oretta..)

_________________


Un Essere Intelligente può anche permettersi di fare l'imbecille, mentre il contrario è proprio impossibile.

Colui che comprende la creazione e la dissoluzione, l'apparizione e la scomparsa degli esseri, la saggezza e l'ignoranza, dovrebbe essere chiamato Bhagavān.

Le armi non fendono il Sé, il fuoco non lo brucia; né lo bagnano le acque, né lo dissecca il vento.
Esso è detto non-manifesto, impensabile, immutabile, impermeabile. Sapendo ciò non affliggerti.
avatar
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 2808
Punti : 8042
Reputazione : 4486
Data d'iscrizione : 11.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i primi passi verso il Risveglio?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum