La tua lingua
italiano english Spain
Germany Portugal Russian
Traduci Translate
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Cerca
 
 

Risultati per:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Testi cartomanzia
5/25/2018, 23:39 Da Skyguitar

» Un Faro nella Via
5/24/2018, 22:21 Da Lancillotto2013

» Da veggente a showgirl
5/22/2018, 19:02 Da Lancillotto2013

» Ottusangoli si nasce o si diventa?
5/21/2018, 20:20 Da Claudio

» Chi è Babalù?
5/21/2018, 00:26 Da Miriam

» Allergia alle ciliegie
5/21/2018, 00:21 Da Miriam

» Quando l'inganno non è Inganno?
5/20/2018, 22:35 Da LUMA

» INVOCARE TUTTI GLI ANGELI
5/20/2018, 18:31 Da Lancillotto2013

» Pensieri e Parole
5/20/2018, 04:23 Da U F O

Forum Paranormale Mistero Meditazione su Facebook

Facebook
Paranormale
Forum



Facebook
Paranormale
Attivo

Marcello Bacci

4/16/2018, 14:09 Da Claudio80

cheers
Ciao a tutti, stavo leggendo con un certo interesse la vicenda di Marcello Bacci, che ora non è più in vita. 
Era di Grosseto, era …

[ Lettura completa ]

Commenti: 0

Oggetti che si spostano.

1/1/2017, 15:30 Da Andrea72

Buongiorno a tutti, volevo chiedere Consiglio a voi su una questione che, ammetto, mi spaventa.
Sono sposato da 16 anni e non è mai accaduto nulla …

[ Lettura completa ]

Commenti: 10

Fatture esistono? Hanno sintomi?

2/16/2018, 12:02 Da Magika

Sintomi della Fattura.

anime tormentate maleficio - Anime tormentate dalle fiamme di un maleficio.
Rappresentazione tratta da un manoscritto …


[ Lettura completa ]

Commenti: 3

video con strane luci bianche

1/19/2018, 11:08 Da kardec

ciao a tutti..l'altro giorno vicino a degli alberi dove si trova una madonnina con dei ceri accesi e delle foto di persone appoggiate accanto, ( …

[ Lettura completa ]

Commenti: 20

Ivana Spagna shock: "Vedo fantasmi e faccio sogni

12/1/2017, 12:59 Da Eroe per Caso

Ivana Spagna shock: "Vedo fantasmi e faccio sogni premonitori"

Ospite del salotto di Barbara d'Urso a Pomeriggio 5, Ivana Spagna è …

[ Lettura completa ]

Commenti: 10

sentire ancora vicine le persone morte

11/13/2017, 09:56 Da celeste09

Buongiorno,
confesso che mi sento un po' fuori posto a scrivere in questo spazio.  Spero di avere in risposta opinioni serie.
Mio marito se n'è …

[ Lettura completa ]

Commenti: 5

nuovo evp?

11/12/2017, 10:43 Da kardec

ciao ragazzi,da poco ho effettuato una registrazione random col cellulare,riascoltandola ad un certo punto si sente un qualcosa..a me sembra dire una …

[ Lettura completa ]

Commenti: 7

voce registrata in un vecchio maniero

4/18/2017, 11:40 Da kardec

salve a tutti,l'altro giorno io e la mia compagna stavamo visitando un vecchio maniero nei pressi di un faro marino..siamo tutti e due appassionati …

[ Lettura completa ]

Commenti: 35

Scetticismo e dimostrabilità del paranormale

4/17/2017, 20:54 Da ANANDA

Lo scettico a oltranza è un ottuso ed è capace di morire pur di non cambiare ideologia, come farebbe il credente ossessivo compulsivo. Entrambi …

[ Lettura completa ]

Commenti: 1

Migliori postatori
Eroe per Caso (3889)
 
U F O (2771)
 
Lancillotto2013 (2703)
 
cassania (2202)
 
Libera (1533)
 
Bloham (422)
 
DEM (263)
 
Francesca (251)
 
Selene (235)
 
Racchiadentro (187)
 

Parole chiave

6  Eroe  3  boutique  15  19  14  8  2  4  Lahore  13  nero  12  11  paranormale  17  16  caso  7  10  Buddha  5  1  18  20  

Statistiche
Abbiamo 101 membri registrati
L'ultimo utente registrato è veggente

I nostri membri hanno inviato un totale di 17188 messaggi in 1369 argomenti
Flusso RSS



Bookmarking sociale

Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di Forum di Paranormale Misteri Meditazione Spiritualità Yoga e Psiche sul tuo sito sociale bookmarking


sentire ancora vicine le persone morte

Andare in basso

sentire ancora vicine le persone morte

Messaggio Da celeste09 il 11/13/2017, 09:56

Buongiorno,
confesso che mi sento un po' fuori posto a scrivere in questo spazio.  Spero di avere in risposta opinioni serie.
Mio marito se n'è purtroppo andato quasi un mese fa. Un uomo di 43 anni, morto a causa di un tumore. Mi ha lasciato con due figlie di 11 e 3 anni non ancora compiuti.
In questo quasi mese ci sono stati momenti di disperazione acuta, al solo pensiero razionale che lui ormai non c'è più, che non potremo più contare su di lui, che lui non occuperà più un posto fisico in casa e che pertanto non potremo più fare e dire nulla assieme a lui. Per chi ci sta passando come me sarà chiaro di che parlo. Poi, a un certo punto,  ho sentito di dover pensare a mio marito in modo sereno; mi è venuto naturale dirottare i pensieri in modo propopsitivo e questo fatto ha come "evocato" (diciamo così anche la sua presenza, al punto che è come se me lo sentissi vicino in momenti in cui dovrei invece sentirne ancor più la mancanza.
Faccio un esempio: l'altro pomeriggio sono andata con le mie bimbe e mia madre a passeggiare per il centro della città. Prevedevo di sentire una nostalgia terribile, in quanto era un'abitudine che avevamo quando lui era vivo (gli piaceva particolarmente andare in centro) e temevo anche che la mia figlia più grande potesse intristirsi troppo, facendo anche lei quell'associazione spontanea "centro= babbo"; invece il pensiero è andato al suo ricordo e una sensazione di tranquillità, oserei anche dire di gioia, mi ha accompagnata per tutto il tempo e la mia bimba ad un certo punto si è girata a me e mi ha bisbigliato "Io il babbo lo sento qui con me, non sono per niente triste!". Io non le avevo detto niente. L'unica cosa che le ho sempre detto, fin da quando è mancato, è stata che il babbo è sempre con noi e la guarda e l'aiuta, ma all'inizio quest'idea non le bastava granchè.
Stamani è domenica ed io mi sono svegliata da sola con la bimba piccola accanto al mio letto nel suo lettino ,con la grande a casa di un'amichetta. Non mi sono sentita triste. Ho guardato la sua foto sul telefonino e subito l'ho sentito con me.
Io sono una persona molto razionale anche se emotiva e forse c'è una parte infantile in me, non lo so. Per qualcuno questi sono scherzi della mente che ci soccorre per evitarci di soffrire troppo, per altri sono il segno inequivocabile che "loro" ci sono. Io non lo so, non sono disposta a credere a "tutto", però me lo sogno sempre e sembra ogni volta dire con immagini e sensazioni "Sono sempre qui accanto a voi". L' altra notte in sogno mi è apparsa l'immagine di noi quattro sulla spiaggia di Tonfano al tramonto autunnale (abitudine che aveamo preso le ultime domeniche di ottobre), lui teneva la piccina in braccio e sorrideva e la grande era accanto a me e cresceva velocemente.
MIa suocera (che non ha per me nessuna simpatia) ha raccontato a mia figlia di averci sognato beati mano nella mano che camminavano e lui non si girava a risponderle alla domanda ovvia "Come stai?".
Grazie e scusate la lungaggine.
Un saluto
avatar
celeste09
Mondano
Mondano

Messaggi : 3
Punti : 13
Reputazione : 8
Data d'iscrizione : 13.11.17

Torna in alto Andare in basso

Re: sentire ancora vicine le persone morte

Messaggio Da Lancillotto2013 il 11/13/2017, 18:47

Ti ringrazio per la tua testimonianza, esperienza personale.

Purtroppo, subito, prima di continuare, devo darti subito una brutta notizia.

La Morte non esiste.

E, usando una logica diversa e più profonda di quella "umana" la parola stessa lo spiega: morte è ciò che è morto, e ciò che è morto non può MAI vivere.

Detto questo, come stanno veramente le cose? Chi ha la pratica e l'esperienza reale telo può dire, e io, te lo posso "iniziare a spiegare cosi com'è tal quale, senza teorie e senza fantasie, nella nuda realtà dei fatti".

Il corpo fisico è solo un contenitore creato da una vibrazione iniziale (che ha poi dato luogo al big bang, il quale ad una velocità infinita ha creato a sua volta l'universo materiale grande tal quale a come è oggi, adesso, quindi la velocità della luce non è la massima velocità .. e la scienza oggi, anche questo, ce lo ri-conferma come lo confermarono gli antichi saggi 50.000 anni fa).

Il ns. corpo è fatto di atomi con un nucleo, e poi neutroni (=particelle di materia) e protoni (=particelle di antimateria).

Tali particelle elementari esistono da 14 miliardi di anni, esse compongono il ns. corpo come compongono il corpo di un tavolo, di un pezzo di ferro e si una sedia di plastica .. sono gli stessi atomi ed esistono da prima che gli umani e le loro sedie di plastica esistessero .. (o ci vivessero dentro come fa la tartaruga dentro alla sua Corazza).

Quindi noi chi siamo? Non siamo il corpo, che è una mera scatola fatta di atomi, virus (che sono vere e proprie MACCHINE BIOLOGICHE .. MA MACCHINE) e che costruiscono cellule e batteri, corpi e forme varie.

La ns. anima, che è mente pura (con o senza i pensieri umani ma sempre con pensieri, anche bassi o anche alti ..tendenti al bene), ha anch'essa una sua forma, ma tale forma è molto sottile (non è ne pietra ne è fatta di batteri o globuli rossi come nei corpi umani e di tanti animali).

Tale anima-mente ha forma fatta di energia più sottile della materia, spesso assomiglia al corpo che prende come "contenitore", a volte invece è completamente differente dalla scatola corporea che la ospita e in cui lei risiede di "preferenza o scelta individuale".

Tale anima non muore col corpo, quando il corpo cade, lei esce e và a vivere in altri mondi, poi risorge in altri piani esistenziali, poi ritorna quaggiù entrando in corpi nuovi, insomma vive o dove riesce a sfogare le proprie aspettative, o dove si illude o viene illusa e costretta o attratta a vivere nuove esistenze "relative".

In alcuni casi (rari) c'è chi si impone obbiettivi e torna giù nel piano materiale per portare un messaggio, per compiere delle azioni.
In altri casi (spesso) c'è chi torna in un corpo perché attratto dal fascino sensuale del vivere mondano, del contatto con i sensi (tatto, udito, odore, gusto, sensualità, morbosità, sadismo, masochismo di vario tipo, ecc.. insomma Bramosità di sfogare, di dare e avere, ecc.. ecc..).

Devi poi sapere che ogni notte, paradossalmente, l'anima è come se morisse: ed entra ed esce e riesce molte volte dal corpo della persona Fisica, andando in altri mondi, piani, che si dicono onirici - astrali - divini - ultraterreni, alcuni misti, alcuni verso il bene costruttivo (benessere, amicizia, amore, benevolenza, fraternità) e altri verso il male distruttivo (malessere, odio, rancore, rabbia, isteria e nevrosi).

---
Finita questa lunga e lagnosa prefazione ..che è in ogni caso doverosa, per farti un esempio, io che non ho padre ne madre in realtà, ho mio padre che è "trapassato" (perché la Morte non esiste ..ma il trapasso si ...) dopo ben 10 anni, ancora una tantum si fa sentire e pensa.

E io ho fatto del mio meglio, dopo la sua tragica e brutta fine fisica, di farlo posizionare in un ambiente (piano, mondo, ecc.) dove oggi, al momento, si trovi in pace, più tranquillo e sereno, e stà finalmente "lasciando per sempre" i problemi e i pensieri dell'ego che lo hanno inseguito qui sulla terra provocandogli diversi traumi e problemi nel pensare, nella Mente e nell' Animo.

---
Quindi condivido e capisco molto bene la situazione (la tua) anche se la mia esperienza è talmente grande da poterti dare ogni significato e spiegazione che sfugga alla normale sensibilità di questi casi, dove manca la presenza dell'amato perché oggi è ALTROVE.

Il collegamento però può rimanere, sotto varie forme, eventi e messaggi, segni.

Nulla và perso, tutto si rigenera.

Io ho vinto la Morte, e il Signore dell'Egoismo (che è Morte in Primis) mi teme parecchio

_________________


Il vantaggio di Essere Uno Intelligente è che puoi permetterti di fare anche l'imbecille.
Mentre il contrario è proprio impossibile.
avatar
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 2703
Punti : 7517
Reputazione : 4102
Data d'iscrizione : 11.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: sentire ancora vicine le persone morte

Messaggio Da celeste09 il 11/14/2017, 08:58

A volte, però, ho paura che il sentirselo vicino sia solo frutto di un diverso approccio mentale al dolore, perchè ci sono anche  giorni in cui mi sento irrimediabilmente triste e sola e l'idea che lui non ci sia più diviene così netta da togliermi il respiro e mi chiedo se non siano proprio quelli i momenti in cui "lui" dovrebbe invece intervenire per farmi stare meglio.
In poche parole mi domando " Se sono io che devo sforzarmi di sentirlo accanto a me, di evocare la sua presenza, allora la cosa parte dalla mia testa soltanto".
avatar
celeste09
Mondano
Mondano

Messaggi : 3
Punti : 13
Reputazione : 8
Data d'iscrizione : 13.11.17

Torna in alto Andare in basso

Re: sentire ancora vicine le persone morte

Messaggio Da Lancillotto2013 il 11/14/2017, 22:48

@celeste09 ha scritto:A volte, però, ho paura che il sentirselo vicino sia solo frutto di un diverso approccio mentale al dolore, perchè ci sono anche  giorni in cui mi sento irrimediabilmente triste e sola e l'idea che lui non ci sia più diviene così netta da togliermi il respiro e mi chiedo se non siano proprio quelli i momenti in cui "lui" dovrebbe invece intervenire per farmi stare meglio.

Non c'è approccio mentale, c'è una tua sensibilità scaturita da un trauma considerevole, stai tranquilla, non hai nessuna visione, chi tel o conferma è esperto (e sensibile).
Ma ho tanti casi che ho conosciuto, al di là di ciò che succede "normalmente a me".
Casi di conoscenti, amici di amici, di persone incontrate cosi per caso, anche, tutti avevano avuto la madre morta che il giorno dopo passava in corridoio e dare l'ultimo saluto (anche parlando), il bimbo appena morto che ogni tanto appariva o semplicemente faceva udire la sua voce, ecc.
E parlo di persone normalissime, alcune laureate, altre senza cultura che vivevano in campagna, altri che erano operai, impiegati, ecc.. la sensibilità e i fenomeni paranormali (che in verità sono del tutto normali) capitano a chiunque. C'è però molta paura di parlarne apertamente per non essere presi per fuori di testa dai razionalisti, i quali, sono i veri creduloni e sono sempre assetati di notizie speciali per dissetare le loro "tremende paure che la scienza di 100 anni fà non può spiegargli del tutto" (quella moderna invece già inizia a spiegare molto di più con le teorie di Bohr, i fotoni, l'antimateria, i multi-universi).

Questo è solo un piano vitale ma ce ne sono tantissimi altri, tu non lo vedi, ma io li vedo e li vivo: ed essi sono veri e reali come questo e molto di più ..

In poche parole mi domando " Se sono io che devo sforzarmi di sentirlo accanto a me, di evocare la sua presenza, allora la cosa parte dalla mia testa soltanto".

Se fosse cosi prova a sentire vicino a te un elefante o un somaro: li senti? Io dico di no.
Se invece pensi a una persona appena trapassata e ancora non reincarnata quaggiù è inevitabile che detta personalità, benché viva oggi "risorta e trapassata a miglior vita" (cioè in altro piano esistenziale) .. tu la senta e la percepisca ..ogni tanto, e non certo esattamente quando e come vorresti tu.

E' infatti una difficoltà anche per loro "scendere qui", farsi sentire o farsi vedere. ci vuole molta volontà ed energia, molta sensibilità ma anche molta motivazione interiore.

Inoltre ognuno di noi è strettamente legato da un filo con ogni creatura viva (visibile o invisibile).

E questo sottile cordone ombelicale è a sua volta separato ma collegato all'Uno Immortale per la Via dello Yoga Trascendentale che gli indiani chiamano Moksa.

Ma elefante e somaro aleatorio e di fantasia non li sentirai perché essi non esistono, li potresti sentire se li avessi conosciuti o tu avessi creato un feeling e una forte simpatia verso un certo elefante o il somaro di una tua amica che vive in una fattoria (per esempio).

Ogni essere individuale infatti, se preso da bramosia di vita materiale, farà di tutto per incarnarsi, avere vita sociale e rapporti con altri suoi simili, e molti, se non possono prendere corpi umani, si accontentano anche di nascere dentro a forme più basse (animali ad esempio).

Dentro a un cane come dentro a un batterio c'è sempre un individuo esattamente come tutti gli altri, egli stà facendosi strada e stà cercando. Cerca di evolvere o di involvere, dipende.

Persino un Deva (una divinità molto alta o un Dio proprio) hanno difficoltà a sforare al membrana astrale e apparire a noi, difficoltà perché attraversare le membrane che dividono i Piani e gli Universi, spesso comporta uno sforzo, e spesso non è molto gradevole scendere da un Nirvana o da un più basso paradiso e sbucare in questa zozzeria inquinata .. un mondo sgradito e anche puzzolente se vogliamo dirla "terra terra"

--

Ciò che è comprensibile è il senso si assenza di un ns. caro, ma ciò và superato, e dato che la morte è una fantasia religiosa (cattolica e monoteistica in modo accentuato...) dobbiamo renderci conto che "chi è andato" non possiamo pretendere venga o ci contatti quando meglio ci piace a noi, il rapporto è ormai diverso e cambiato, però l'affetto possiamo si usarlo ma non in modo egoistico e personale, ma per avere un buono scambio di tenerezza e di benevolenza... questo si è Giusto.

Il desiderio di amicizia è il più solido e reale, qui, sopra e sotto e ovunque.
Ho visto Dei e Deva intervenire qui senza averli mai chiamati, all'improvviso e in modo inaspettato e incredibile persino per me, altre volte invece sono apparsi o parlavano solo per averli pensati, e altre ancora per averli pensati (io) e ben chiamati con forte appello e grande volontà personale.

--
Io credo che tu debba coltivare conoscenza, amicizia e dare una ragione superiore agli eventi. non fermarti solo al dolore e alla mancanza, non al trauma ma al fatto che tramite Pensiero, Volontà e Buona Fiducia (non cieca eh) tu puoi in ogni caso avere ancora amicizia di un tuo caro .. ormai lontano ma vivo e vegeto in altri piani e mondi.

E abbi davvero grande fiducia in queste mie parole, perché sono frutto di molte esistenze, della conoscenza "dal vero" di tutti i piani e i loro Esseri, di una ricerca e di una volontà di ferro, di buona memoria, logica superiore, estrema lucidità "pratica".

_________________


Il vantaggio di Essere Uno Intelligente è che puoi permetterti di fare anche l'imbecille.
Mentre il contrario è proprio impossibile.
avatar
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 2703
Punti : 7517
Reputazione : 4102
Data d'iscrizione : 11.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: sentire ancora vicine le persone morte

Messaggio Da celeste09 il 11/15/2017, 10:10

Grazie per le tue parole di conforto, però devo dire che la reincarnazione è un'idea che mi spaventa molto, in quanto sono due sole le cose che mi consolano:
pensare che un giorno rivedrò mio marito e potrò godermelo come non ho potuto fare qui e che naturalmente possano farlo anche le sue figlie che l'hanno perso così presto.
andare finalmente in un mondo migliore di questo, quel mondo perfetto descritto da chi ha un'esperienza pre- morte.
Detto questo, anche stamani presto (sempre intorno all'alba) ho sognato mio marito. Ieri avevo riguardato il filmino del battesimo di mia figlia e la cosa ovviamente mi aveva fatto deprimere e desiderare maggiormente la sua presenza accanto a me.
Lui nel sogno si presentava esattamente come nel video, con la differenza che eravamo nel bagno dei suoi genitori appoggiati al lavandino. lo abbracciavo e gli dicevo che lo amavo; avevo fretta di dirglielo perchè è ciò che farei subito se potessi parlargli ancora per un minuto. Sentivo la sua guancia calda contro la mia e la sua espressione (come quasi sempre nei sogni) era di rassegnazione, un po' triste, un po' saggia, come a voler far rassegnare anche me all'idea di quanto è successo. Nei sogni fondamentalmente io cerco sempre di riportarlo indietro, immagino che ci sia una cura, ma lui mi tratta ogni volta con quell'atteggiamento.
Io sono sempre stata una che dava una spiegazione psicoanalitica dei sogni e faccio fatica a pensare che quello di stamani fosse realmente lui. MI verrebbe più facile concludere che fosse solo la proiezione delle mie aspettative, che la visione di quel film ha maggiormente stimolato.
Il nostro, negli ultimi anni, era diventato un rapporto un po' logoro e conflittuale e la cosa non si è smentita nemmeno durante la sua malattia, che l'aveva fatto chiudere molto in sè stesso. Così io sono rimasta con un grande desiderio di dirgli tutto il mio amore, ma anche di sentirmelo dire da lui. Nei miei sogni .lui sembra essere lì per me, quasi consapevole che ho bisogno di questo, ma è come se volesse anche svincolarsi (cosa che io avvertivo anche quando lui era vivo)
avatar
celeste09
Mondano
Mondano

Messaggi : 3
Punti : 13
Reputazione : 8
Data d'iscrizione : 13.11.17

Torna in alto Andare in basso

Re: sentire ancora vicine le persone morte

Messaggio Da Lancillotto2013 il 11/15/2017, 14:58

Purtroppo la reincarnazione o il risorgere da qualche parte spetta a tutti.
Che faccia piacere o meno, cosi è sinchè uno si estingue nell'Uno per sua ricerca o perché termina l'attuale ciclo di espansione degli universi e tutti i karma.
(ma in ogni caso alla nuova espansione, parlo di miliardi di anni solari, saremo tutti rigettati fuori a vagabondare .. ognuno però con le qualità, la nobiltà e la sapienza che ha acquisito).

Detto questo, tu stessa ammetti il dualismo del sentimento umano, la sua attrazione/repulsione, il tuo desiderio di "possedere l'amato".

Dualismo e possesso sono i problemi psicologici dell'umanità.

Dietro ad essi prova a domandarti se non vi sia una sorta di egoismo personale, che magari si cela .. ma a volte traspare (scusa se parlo "chiaro").

Lui ha ragione a svincolare, in vita perché probabile avesse sentore "interno" di dover lasciare l'attuale esistenza e te e la sua famiglia: quindi si preparava al distacco.
Inoltre sà bene (Lui, ma non tu, a quanto pare) che è giusto sciogliere o dimenticare o interrompere legami che ormai sono del passato.
Anche perché ..anche per l'anima staccata dal suo corpo, è doloroso continuare ad avere rapporti a volte, molti interrompono, altri invece no: dipende anche da loro, e da loro scelte e percorsi.

La cosa importante è:
- non tenerli agganciati contro la loro volontà
- dominare il proprio desiderio di possesso
- controllare il proprio senso nato da mancanza e vuoto causa trapasso dell'amato.

Molto facile a dirsi ma difficile a farsi.
Ma è su questi controlli mentali ed emozionali che si gioca la propria evoluzione e si tengono sott'occhio i propri pensieri egoistici.
Poiché dietro a possesso, dualismo, conflittualità e miscela di bene/male - yang/ying si nasconde sempre e solo l'autoaffermazione del ns. Ego.

Oltre alla brutta notizia che anche tu non sei Esentata dal reincarnarti , te ne do un'altra riguardo questi tuoi pensieri:


pensare che un giorno rivedrò mio marito e potrò godermelo come non ho potuto fare qui e che naturalmente possano farlo anche le sue figlie che l'hanno perso così presto.
andare finalmente in un mondo migliore di questo, quel mondo perfetto descritto da chi ha un'esperienza pre- morte.


Come già detto l'esperienza di morte, premorte e post mortem ce l'avete tutti quanti e decine di volte nella stessa nottata.
Chi esce da coma, traumi, spesso descrive alcune cose reali e altrettanto spesso elenca paradisi e angioletti che gli sono stati inculcati a livello religioso.
I traumi che costoro subiscono (incidenti e malattie gravi) non sempre sono indice che queste persone siano sane e guarite, in particolare se la loro testa e cranio hanno subito traumi fisici e pesanti e la loro mente - anima, ci spadroneggi dentro con fantasie e visioni per sopperire a un mancato collegamento e controllo di nervi, muscolatura e circuiti nervoso (cervello e sistema simpatico spinale).

In ultima: il fatto che tu pensi di poterti godere tuo marito anche dopo e che possano farlo le vs. figlie (anche dopo) ti fa si onore come donna ma .. haimè .. bisogna vedere anche che ne penserà tuo marito.
Ed è da vedere se Egli non sia poi costretto a spostarsi in altri mondi, dove tu non lo potrai mai più raggiungere.
E questo succede molto più spesso di quanto si creda.

Inoltre, egli (tuo marito) potrebbe essere in un piano astrale basso o intermedio, ma anche fosse nel paradiso più basso (il 7° cielo per i cristiani) nel mondo del Dio Brahma (il Dio di Abrahm del V.T. preso in prestito dagli ebrei dai molto più antiche i testi Vedici), e anche tu e le tue figlie riusciste a raggiungere tale Piano Celeste, sappi che anche là .. c'è un termine: il paradiso del Dio creatore della materia che voi pregate non è eterno.. anche se ha una durata di miliardi di anni, ma chi sale là dentro, finiti i propri meriti personali .. anche lui .. dovrà ridiscendere, dato che il paradiso del dio di abrahm "non è stabile ne eterno come vantato e non è la meta più alta e vera origine".

Certo, ipotizzando un triplo miracolo ad ostacoli e salti mortali puoi pensare questo:
lui è là in un bel luogo, pieno di brave persone amorevoli e positive, io e le mie figlie, un giorno, una dietro l'altra, lo raggiungeremo e con lui e tutti coloro che bene vivono in quel luogo lucente staremo felici per un lungo tempo.

Ovviamente bisogna anche vedere cosa ne pensa l'amico DIO BRAHMA - DIO DI ABRAHM idea , che è si brava persona ma sempre chiede massima fede (in Lui soltanto), grande devozione e sottomissione del suo fedele (lui è fatto cosi).

   birra

_________________


Il vantaggio di Essere Uno Intelligente è che puoi permetterti di fare anche l'imbecille.
Mentre il contrario è proprio impossibile.
avatar
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 2703
Punti : 7517
Reputazione : 4102
Data d'iscrizione : 11.02.15

Torna in alto Andare in basso

Re: sentire ancora vicine le persone morte

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum