La tua lingua
italiano english Spain
Germany Portugal Russian
Traduci Translate
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Cerca
 
 

Risultati per:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
Forum Paranormale Mistero Meditazione su Facebook

Facebook
Paranormale
Forum



Facebook
Paranormale
Attivo

La Regina mi ha svegliato

6/11/2019, 22:47 Da Lancillotto2013

Stamattina la Regina m'ha svegliato e una carezza sulla faccia m'ha persin rifibbiato  Drukpa Kunley il monaco pazzo 3661098192

Drukpa Kunley il monaco pazzo Radhabee

[ Lettura completa ]

Commenti: 0

nuova registrazione + foto..

5/24/2019, 10:29 Da kardec

salve a tutti..l'altro giorno abbiamo provato a fare una nuova registrazione,dopo che la mia compagna ha posto la domanda,si sente una voce che …

[ Lettura completa ]

Commenti: 11

Ecco cosa accade poco prima e poco dopo la morte

4/23/2019, 00:28 Da Lancillotto2013

Esperienze di morte con ritorno di alcune persone.

Se la morte è una delle poche certezze della vita, uno dei misteri antropologici che da sempre …

[ Lettura completa ]

Commenti: 1

nuovo evp

2/19/2019, 22:54 Da kardec

salve ragazzi,dopo tanto tempo siamo riusciti ( o almeno credo ) di aver registrato un nuovo evp!

la registrazione di questo video,l'abbiamo decisa …

[ Lettura completa ]

Commenti: 11

video con strane luci bianche

1/19/2018, 11:08 Da kardec

ciao a tutti..l'altro giorno vicino a degli alberi dove si trova una madonnina con dei ceri accesi e delle foto di persone appoggiate accanto, ( …

[ Lettura completa ]

Commenti: 21

La macchinetta del caffe fa le bizze

6/9/2018, 11:12 Da Carlo

Da qualche settimana la macchinetta del caffe si accendeva da sola, portata in un centro di riparazione non risulta che si sia guastata. La …

[ Lettura completa ]

Commenti: 2

Marcello Bacci

4/16/2018, 14:09 Da Claudio80

cheers
Ciao a tutti, stavo leggendo con un certo interesse la vicenda di Marcello Bacci, che ora non è più in vita. 
Era di Grosseto, era …

[ Lettura completa ]

Commenti: 0

Oggetti che si spostano.

1/1/2017, 15:30 Da Andrea72

Buongiorno a tutti, volevo chiedere Consiglio a voi su una questione che, ammetto, mi spaventa.
Sono sposato da 16 anni e non è mai accaduto nulla …

[ Lettura completa ]

Commenti: 10

Migliori postatori
Eroe per Caso (4144)
Drukpa Kunley il monaco pazzo Vote_lcapDrukpa Kunley il monaco pazzo Voting_barDrukpa Kunley il monaco pazzo Vote_rcap 
Lancillotto2013 (3028)
Drukpa Kunley il monaco pazzo Vote_lcapDrukpa Kunley il monaco pazzo Voting_barDrukpa Kunley il monaco pazzo Vote_rcap 
U F O (2919)
Drukpa Kunley il monaco pazzo Vote_lcapDrukpa Kunley il monaco pazzo Voting_barDrukpa Kunley il monaco pazzo Vote_rcap 
cassania (2320)
Drukpa Kunley il monaco pazzo Vote_lcapDrukpa Kunley il monaco pazzo Voting_barDrukpa Kunley il monaco pazzo Vote_rcap 
Libera (1533)
Drukpa Kunley il monaco pazzo Vote_lcapDrukpa Kunley il monaco pazzo Voting_barDrukpa Kunley il monaco pazzo Vote_rcap 
Bloham (422)
Drukpa Kunley il monaco pazzo Vote_lcapDrukpa Kunley il monaco pazzo Voting_barDrukpa Kunley il monaco pazzo Vote_rcap 
Francesca (265)
Drukpa Kunley il monaco pazzo Vote_lcapDrukpa Kunley il monaco pazzo Voting_barDrukpa Kunley il monaco pazzo Vote_rcap 
DEM (263)
Drukpa Kunley il monaco pazzo Vote_lcapDrukpa Kunley il monaco pazzo Voting_barDrukpa Kunley il monaco pazzo Vote_rcap 
Selene (237)
Drukpa Kunley il monaco pazzo Vote_lcapDrukpa Kunley il monaco pazzo Voting_barDrukpa Kunley il monaco pazzo Vote_rcap 
Claudio80 (211)
Drukpa Kunley il monaco pazzo Vote_lcapDrukpa Kunley il monaco pazzo Voting_barDrukpa Kunley il monaco pazzo Vote_rcap 

Parole chiave

8  16  boutique  14  11  2  10  1  20  Lahore  caso  17  karma  13  12  15  4  3  18  nero  Buddha  6  5  7  19  paranormale  

Statistiche
Abbiamo 111 membri registrati
L'ultimo utente registrato è giacomandapatonji

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 18485 messaggi in 1554 argomenti
Flusso RSS



Bookmarking sociale

Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di Forum di Paranormale Misteri Meditazione Spiritualità Yoga e Psiche sul tuo sito sociale bookmarking


Drukpa Kunley il monaco pazzo

Andare in basso

Drukpa Kunley il monaco pazzo Empty Drukpa Kunley il monaco pazzo

Messaggio Da Eroe per Caso il 2/25/2017, 00:03

Drukpa Kunley è nato nel ramo della nobile Gya, Clan del monastero Ralung nella Tsang regione del Tibet occidentale, che discendeva da Lhabum (LHA 'bum), il fratello secondo maggiore di Tsangpa Gyare .  Suo padre era Rinchen Zangpo.  Era il nipote al 2 ° Gyalwang Drukpa e padre di Ngawang Tenzin e Zhingkyong Drukdra.  

Egli era noto per i suoi metodi folle di illuminare gli altri esseri, soprattutto donne, che gli valse il titolo di "Il Santo di 5.000 donne".  

Tra le altre cose, le donne avrebbero cercato la sua benedizione in forma di sesso.  La sua intenzione era quella di dimostrare che è possibile essere illuminato, impartire l'illuminazione, e ancora condurre una vita sessuale molto sano.  

Egli ha dimostrato che il celibato non era necessario per essere illuminati.  Inoltre, ha voluto ampliare la gamma dei mezzi attraverso i quali l'illuminazione potrebbe essere impartita, mentre l'aggiunta di nuove prospettive evolutive alla tradizione generale.  Egli è accreditato con l'introduzione alla pratica della pittura fallo nel Bhutan e l'immissione statue di loro sui tetti per scacciare gli spiriti maligni.  A causa di questo potere di risvegliare gli esseri illuminati, il pene del Kunley viene indicato come il "Thunderbolt di Flaming Sapienza" e lui stesso è conosciuto come il "santo della fertilità".  Per questo motivo le donne di tutto il mondo hanno visitato il suo monastero per cercare la sua benedizione.  

I visitatori di monastero Drukpa Kunley in Bhutan sono invitati a godere di un breve trekking su una collina.  Il monastero è molto modesto, solo un edificio piuttosto piccolo, ma contiene un legno e avorio lingam attraverso il quale si può ottenere benedizioni dal monaco in residenza.  

Drukpa Kunley il monaco pazzo Drukpa10


Poesie e canzoni di Drukpa Kunley

Poema sulla felicità

Sono felice che io sono uno Yogi libero.

Così ho crescere sempre di più nella mia felicità interiore.

Posso avere rapporti sessuali con molte donne,

perché io li aiuto ad andare il sentiero dell'illuminazione.

Esteriormente Sono uno stupido

e interiormente vivo con un sistema spirituale chiaro.

Esteriormente, mi piace vino , donne e canto.

E interiormente io lavoro per il beneficio di tutti gli esseri.

Esteriormente, io vivo per il mio piacere

e interiormente faccio tutto al momento giusto.

Esteriormente Sono un mendicante straccione

e dentro di sé una felice Buddha.

Canzone che parla del piacere

Una giovane donna trova piacere in amore.  Un giovane uomo trova piacere nel sesso.  Un vecchio uomo trova piacere nelle sue memorie.  Questa è la dottrina dei tre piaceri.

Chi non conosce la verità, è confuso.  Coloro che non hanno obiettivi, non può sacrificare.  Coloro che non hanno il coraggio, non può essere uno Yogi.  Questa è la dottrina delle tre cose mancanti.

Anche se una persona conosce la via della sapienza;  senza praticare non vi è alcuna realizzazione.  Anche se un maestro si indica la strada, devi andare da soli.

I cinque vie spirituali

Io pratico il percorso di auto-disciplina.  Medito ogni giorno.

Vado il modo di abbracciare l'amore.  Io lavoro come madre e il padre di tutti gli esseri.

Faccio yoga della divinità.  Mi visualizzo come un Buddha in unità cosmica.

Ho letto i libri di tutte le religioni e di pratica tutto al momento giusto.

La vita è il mio maestro e la mia saggezza interiore la mia guida.

-------------

https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=https://en.wikipedia.org/wiki/Drukpa_Kunley&prev=search

_________________
Drukpa Kunley il monaco pazzo Bangko10
«Non c'era la morte allora, né l'immortalità. Non c'era differenza tra la notte e il giorno.
Respirava, ma non c'era aria, per un suo potere, soltanto Quello, da solo. Oltre a Quello nulla esisteva»
Eroe per Caso
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 4144
Punti : 12673
Reputazione : 7608
Data d'iscrizione : 06.02.15

Torna in alto Andare in basso

Drukpa Kunley il monaco pazzo Empty Re: Drukpa Kunley il monaco pazzo

Messaggio Da Eroe per Caso il 2/25/2017, 00:10

Buthan. Là dove il pene è benedetto

Nel villaggio ai piedi dell’Himalaya il fallo scaccia i demoni e protegge famiglie e abitazioni


Drukpa Kunley il monaco pazzo UUtf4cmxl6VnYrWzpYWy2RsagY=--

BUTHAN - Il primo effetto spesso è lo stordimento. Perché visitando i villaggi di un regno millenario incastonato sul versante meridionale dell'Himalaya, tra templi buddhisti e mercati di spezie, non ci si aspetta di vedere peni di ogni dimensione e colore dipinti sui muri delle case. Nel Bhutan occidentale, però, il fallo è benedetto: scaccia i demoni e protegge famiglie e abitazioni. Viene raffigurato adornato di nastri o ricoperto di peluria, tra draghi fiammanti o mentre eiacula baldanzoso. Il drago è il simbolo del Bhutan, campeggia sulla bandiera e dà il nome al Paese: nella lingua locale la Terra del Dragone.

Al lignaggio del drago viene ricondotto
anche uno dei più importanti santi bhutanesi: Drukpa Kunley, monaco buddhista del 1455 che ha alimentato il culto del pene. Amante dell'alcool, donnaiolo, anticonformista, Drukpa Kunley viene considerato un "folle" illuminato, ma è a tutti gli effetti l'esponente di una declinazione del buddismo tantrico. Predicava il rifiuto dell'ipocrisia e la vita in piena onestà, anche dal punto di vista sessuale. Viene chiamato il Santo delle 5 mila donne, perché la sua opera di "illuminazione" sembra finisse sempre con l'unione carnale con le sue seguaci. E le leggende raccontano che provò a sedurre persino sua madre. "Una giovane donna trova piacere nell'amore.

Un giovane uomo trova piacere nel sesso.
Un anziano trova piacere nei suoi ricordi. Questa è la dottrina dei tre piaceri", insegnata Drukpa Kunley. Al monaco è dedicato il piccolo tempio di Chime Ihakhang. Mura bianche e tetto dorato, l'edificio è consacrato alla fertilità e meta di pellegrinaggio per coppie che desiderano avere un bambino. I monaci di Chime Ihakhang benedicono il capo dei pellegrini con un fallo di legno. E secoondo la tradizione orale la maggioranza dei visitatori concluso il viaggio dà alla luce un figlio.

_________________
Drukpa Kunley il monaco pazzo Bangko10
«Non c'era la morte allora, né l'immortalità. Non c'era differenza tra la notte e il giorno.
Respirava, ma non c'era aria, per un suo potere, soltanto Quello, da solo. Oltre a Quello nulla esisteva»
Eroe per Caso
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 4144
Punti : 12673
Reputazione : 7608
Data d'iscrizione : 06.02.15

Torna in alto Andare in basso

Drukpa Kunley il monaco pazzo Empty Re: Drukpa Kunley il monaco pazzo

Messaggio Da Eroe per Caso il 2/25/2017, 00:11

La pazza saggezza
Il seguente articolo è un estratto dell’intervista con Lama Ole Nydahl svolta da Artur Przybyslawski il 15 Aprile del 2003, durante un viaggio da Katowice a Varsavia. Il testo è stato usato come introduzione alla edizione polacca del libro “L’elogio della pazza saggezza, la vita di Drukpa Kunley, il divino yogi folle”. La completa versione originale può essere consultata nel portale Buddha Channel TV. Buona lettura!
Cos’è veramente la “pazza saggezza” e che posto ha nel buddhismo?
Drukpa Kunley il monaco pazzo Lama-Ole-Nydahl-EC-August-2010-199x300
Lama Ole al Centro Europeo, Agosto 2010
Ciò che era conosciuto come pazza saggezza in America durante gli anni Settanta fece la sua prima apparizione nella società immobile e borghese dell’Asia. Qui, gli insegnanti spirituali cercavano spesso dei metodi che andassero oltre i comuni parametri culturali e psicologici per scioccare i loro studenti e per forzarli ad affrontare situazioni insolite. Questo metodo poteva essere molto efficace quando il legame tra insegnante e studente era solido e l’ambiente incoraggiante.
Nel buddhismo tibetano grandi realizzatori come Drupa Kunley e altri lama spingevano i loro studenti in situazioni che cancellavano il mondo abituale in cui vedevano le cose e aprivano nuovi aspetti del loro innato potenziale. Molto spesso il veicolo cercava di rompere i molteplici tabù fisici della cultura asiatica.
Più una società è rigida, più significativi diventano i metodi scioccanti, se invece la gente vive in maniera più permissiva, diventa meno importante la rottura dei rari tabù esistenti. In Tibet, coloro che mantenevano la visione – gli yogi – spesso non si tagliavano i capelli o le unghie e indossavano toghe bianche per essere riconoscibili e trovare dei sostenitori. Questo accadeva anche perché la ‘lobby rossa’ – i monaci e le monache – era veramente compatta e ad essa era riservata quasi ogni cosa. Ma al giorno d’oggi lo stato sociale sostiene tutti equamente e in qualsiasi concerto rock è possibile vedere masse di capelloni. Durante gli anni Settanta alcune persone che credevano che l’etiope Haile Selassie fosse Gesù non si pettinavano nemmeno e i fenomeni esotici erano all’ordine del giorno. Per tutti questi motivi gli stili molto estremi nel vestire e nel comportamento hanno ben poco significato in Occidente, ma nelle molto più tradizionali società orientali possono produrre delle reazioni piuttosto forti.
Drukpa Kunley il monaco pazzo Vir1Kunga Legpa, detto Drukpa Kunlè, è uno tra i più popolari santi tibetani. Famoso e venerato quanto Milarepa, nacque in Tibet nel 1455 e condusse una vita da yogi errante. Discendente del puro lignaggio spirituale che risale agli antichi mahasiddha indiani – Tilopa, Naropa e Saraha – Kunga Legpa è molto conosciuto non solo come uno dei più grandi yogi che siano mai esistiti, ma soprattutto per il suo comportamento trasgressivo e irriverente. I suoi discorsi e la sua biografia costituiscono perciò un grande insegnamento semplice e diretto, in grado di rompere i limiti e gli schemi mentali del lettore.Drukpa Kunley il monaco pazzo Vir2
Qual’era la relazione tra Drukpa Kunley e il Karmapa? Nel libro si dice fossero simili per le realizzazioni ottenute, ma il Karmapa non sembra essere così selvaggiamente libero come Drukpa Kunley…
In realtà, è il Karmapa che paragona le loro realizzazioni. Non viene detto niente da Drukpa su questo argomento. E come dicono i tibetani: non è possibile vedere una vetta più alta da una più bassa. Tutto quello che si evince dal testo è principalmente che a Drukpa Kunley non piacque il monastero di Tsurphu nel Tibet centro-meridionale, anche a me ed Hannah piacque essenzialmente solo per la sua storia. Recentemente è diventato anche meno attraente a causa di alcune orribili statue; oggi è veramente un brutto posto.
Resta una debolezza del lignaggio Karma Kagyu il fatto di fondare con devozione i nostri centri nei luoghi dove ha meditato qualche famoso insegnante. È naturale però che per meditare si scelgano luoghi talmente lontani e inaccessibili che nessuno possa venire a disturbare. Di conseguenza, la nostra scuola Karma Kagyu ha costruito i suoi centri alla fine di valli desolate, popolate da cani randagi e vicino a cimiteri dove i cadaveri venivano fatti a pezzi. Anche se sono luoghi ottimi per trovare la solitudine durante la meditazione, non sono posti ideali per dei centri di comunicazione. In questo i Gelugpa sono stati molto più furbi. Prima individuavano le vie del commercio, dove si recava la gente ricca e dove si trovavano gli accampamenti dell’esercito e poi costruirono i monasteri per agganciarsi a quell’energia. Questa è sicuramente una delle ragioni per cui i Gelugpa sono oggi la chiesa di stato del Tibet e non noi Kagyu o altri lignaggi troppo ai confini del mondo per andare verso le fonti di potere. Alcuni hanno pensato: “Oh! Quello yogi ha meditato ed è diventato illuminato in questo luogo, facciamo la stessa cosa”, mentre più saggiamente si sarebbe potuto subito notare che la maggior parte delle persone nei monasteri non medita poi così tanto. Svolgono l’attività di amministrazione, imparano, producono alcuni manufatti, prestano soldi o li chiedono indietro, stampano libri o qualsiasi altra cosa si possa fare in un posto del genere. Perciò, con un atteggiamento più furbo altri fondarono i propri monasteri nei luoghi più pratici e consoni alle attività che in esso si svolgono.
Drukpa Kunley il monaco pazzo Tsurphu-Valley-Tibet-300x199
La valle di Tsurphu in Tibet
L’VIII Karmapa lodò Drukpa Kunley e non è una sorpresa. Nessun Karmapa – per quanto ne sappia – ha mai fatto sembrare gli altri stupidi. Quindi, quando arriva un ospite, i Karmapa cercano sempre di mettere in luce i suoi lati migliori al meglio delle loro possibilità. Inoltre, ammettendo che Drukpa Kunley fosse un passo più avanti del Karmapa nella libertà di espressione, questo era ovvio perché il Karmapa era un monaco. Ci sono stati anche dei Karmapa che non erano monaci, come il quindicesimo. Ebbe dodici figli riconosciuti come reincarnati e diverse belle donne, forse non cinquemila, ma sicuramente una buona rappresentanza. Sebbene abbia avuto dei figli, fare all’amore per Drukpa Kunley sembrava per lo più un atto rituale di benedizione delle donne, mentre il XV Karmapa sembra abbia fornito coscientemente dei corpi a delle importanti reincarnazioni. I loro modi di agire e i loro obiettivi erano quindi piuttosto diversi.
Anche il XVI Karmapa poneva sempre gli altri al di sopra di sé stesso. È il chiaro segno che non si ha bisogno di provare niente, quando si lodano gli altri spontaneamente.
La tradizione della pazza saggezza è ancora viva?
Sì, credo che molti dei miei studenti siano la sua moderna e sana continuazione, soprattutto per come funzionano i nostri gruppi della Via di Diamante. Se esaminiamo la mente durante la caduta libera saltando con un paracadute, mentre guidiamo in strade sinuose con moto o l’auto sportive, mentre lavoriamo o festeggiamo tutta la notte, andando oltre i nostri limiti, tutto questo significa comprendere cosa sia veramente la pazza saggezza.
Direi che i miei studenti della Via di Diamante sono buddhisti laici quando fanno un lavoro intelligente e guadagnano soldi. La loro visione, però, è diversa, sia nella loro vita quotidiana sia quando si spostano da un corso all’altro durante le vacanze. Quando praticano e conservano il loro stile in tutti i tipi di situazioni sono degli yogi.
Lo stile yogico “pazzo” non è un’esagerazione o qualcosa di eccessivo nel nostro pazzo mondo moderno.

------------------------------------------

FONTE COMPLETA :

http://www.buddhism.it/insegnamenti/articoli/la-pazza-saggezza/

_________________
Drukpa Kunley il monaco pazzo Bangko10
«Non c'era la morte allora, né l'immortalità. Non c'era differenza tra la notte e il giorno.
Respirava, ma non c'era aria, per un suo potere, soltanto Quello, da solo. Oltre a Quello nulla esisteva»
Eroe per Caso
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 4144
Punti : 12673
Reputazione : 7608
Data d'iscrizione : 06.02.15

Torna in alto Andare in basso

Drukpa Kunley il monaco pazzo Empty Re: Drukpa Kunley il monaco pazzo

Messaggio Da Eroe per Caso il 2/25/2017, 00:15

Drukpa Kunley il monaco pazzo 15614533717_38ab5ac791_z

L’ossessione sessuale di questo paese nasconde in realtà un significato spirituale



Un'antica tradizione del Bhutan vuole che l'immagine del membro maschile allontani gli spiriti maligni. La sua origine risale agli insegnamenti di un monaco libertino, che oggi è il santo più venerato di tutto il paese.

continua su:

http://travel.fanpage.it/i-falli-dipinti-sulle-case-in-bhutan/

I falli sono dappertutto, e non solo in forma di graffiti: persino le insegne hanno la caratteristica forma, e i negozi degli artigiani locali espongono, tra i tanti artefatti, anche tanti peni lavorati in legno. Che siano a due o a tre dimensioni, l'onnipresente simbolo di mascolinità è presente pressoché su tutti gli edifici. La motivazione è, che secondo la credenza popolare, questi allontanerebbero gli spiriti maligni.

Come ogni credenza, anche questa ha un'origine, e di fatto ben precisa. Tutto infatti viene fatto risalire all'opera di divulgazione del monaco tibetano Drukpa Kunley.
Un personaggio storico di rilievo, essendo colui che, nel XV secolo, ha introdotto il Buddhismo nel Bhutan. Ma anche un personaggio davvero bizzarro: i suoi metodi di insegnamento erano del tutto fuori dai canoni, tanto che rientra nel novero dei cosiddetti Nyönpa, ovvero i monaci buddhisti che predicavano con metodi inusuali.

Il termine, in tibetano, significa infatti "folle". E indovinate su cosa si basavano gli insegnamenti del nostro? Drukpa Kunley riteneva che si potesse raggiungere l'illuminazione, o impartirla, e continuare comunque a condurre una vita sessuale salutare.

Di fatto, il monaco adorava i piaceri carnali, divisi equamente tra donne e vino, in totale contrasto con quella che è la comune idea dell'asceta tibetano. Drukpa Kunley girò il Bhutan in lungo e in largo, e i suoi exploit sessuali erano ben conosciuti in giro. Cosa che però non lo rendeva inviso al popolo, che anzi lo venerava col nomignolo di "il folle divino".
Le donne stesse cercavano la benedizione del monaco, che naturalmente avveniva sotto forma di rapporto sessuale: un altro soprannome che gli si attribuiva era "il santo dalle 5.000 donne".

FONTE COMPLETA :
http://travel.fanpage.it/i-falli-dipinti-sulle-case-in-bhutan/

_________________
Drukpa Kunley il monaco pazzo Bangko10
«Non c'era la morte allora, né l'immortalità. Non c'era differenza tra la notte e il giorno.
Respirava, ma non c'era aria, per un suo potere, soltanto Quello, da solo. Oltre a Quello nulla esisteva»
Eroe per Caso
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 4144
Punti : 12673
Reputazione : 7608
Data d'iscrizione : 06.02.15

Torna in alto Andare in basso

Drukpa Kunley il monaco pazzo Empty Re: Drukpa Kunley il monaco pazzo

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum