La tua lingua
italiano english Spain
Germany Portugal Russian
Traduci Translate
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Forum Paranormale Mistero Meditazione su Facebook

Facebook
Paranormale
Forum



Facebook
Paranormale
Attivo

Oggetti che si spostano.

1/1/2017, 15:30 Da Andrea72

Buongiorno a tutti, volevo chiedere Consiglio a voi su una questione che, ammetto, mi spaventa.
Sono sposato da 16 anni e non è mai accaduto nulla …

[ Lettura completa ]

Commenti: 8

voce registrata in un vecchio maniero

4/18/2017, 11:40 Da kardec

salve a tutti,l'altro giorno io e la mia compagna stavamo visitando un vecchio maniero nei pressi di un faro marino..siamo tutti e due appassionati …

[ Lettura completa ]

Commenti: 35

Scetticismo e dimostrabilità del paranormale

4/17/2017, 20:54 Da ANANDA

Lo scettico a oltranza è un ottuso ed è capace di morire pur di non cambiare ideologia, come farebbe il credente ossessivo compulsivo. Entrambi …

[ Lettura completa ]

Commenti: 1

INGHILTERRA - CURIOSO FENOMENO

2/13/2017, 22:11 Da Eroe per Caso

SOLI NEL CIELO



INGHILTERRA - CURIOSO FENOMENO ATMOSFERICO

I popolo antichi erano degli attenti osservatori celesti,basti pensare alle gigantesche …

[ Lettura completa ]

Commenti: 22

Iniziate le celebrazioni dell'Anticristo

2/20/2017, 20:06 Da bellofuori

Iniziate le celebrazioni dell'Anticristo all'inaugurazione del traforo del GOTTARDO 2016



Commenti: 7

A cuore aperto

1/27/2017, 23:37 Da Eroe per Caso

A cuore aperto il chakra funziona.

Oggi, erano circa le 17,28, suona il mio cellulare.
Un attimo prima sentivo una fitta nel cuore, come un …

[ Lettura completa ]

Commenti: 6

"Profeta dormiente"

1/23/2017, 22:37 Da cassania

L'altro giorno ho trovato un documentario su youtube che mi aveva incuriosito, non mi pare di aver mai sentito parlare di lui. Interessante, …

[ Lettura completa ]

Commenti: 1

Luce e fosfeni

1/13/2017, 00:05 Da Lancillotto2013

Il Fosfenismo è una tecnica basata su concentrazione su una sorgente luminosa e poi l'espulsione fotonica dei fotoni ricevuti prima.
Tale …

[ Lettura completa ]

Commenti: 4

Paranormale

6/6/2016, 23:17 Da Eroe per Caso

Paranormale: i fantasmi di Casa Vianello

Da qualche settimana in tv e sul web tiene banco la questione relativa a presunte presenze paranormali a …



[ Lettura completa ]

Commenti: 4

Migliori postatori
Eroe per Caso (3694)
 
U F O (2627)
 
Lancillotto2013 (2529)
 
cassania (2101)
 
Libera (1533)
 
Bloham (422)
 
DEM (263)
 
Francesca (237)
 
Selene (232)
 
Claudio80 (173)
 

Parole chiave

4  13  17  1  11  3  altro  KIABI  prayforlahore  Eroe  19  7  boutique  14  Lahore  5  20  12  18  16  15  tanto  caso  6  8  2  

Statistiche
Abbiamo 97 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Deabenten

I nostri membri hanno inviato un totale di 16282 messaggi in 1245 argomenti
Flusso RSS



Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




La Verità del Creativo nascosta agli ignoranti

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La Verità del Creativo nascosta agli ignoranti

Messaggio Da Lancillotto2013 il 10/4/2016, 12:15

Annullando tutti i mondi, compresi gli Elementi e i loro Esseri creati, nonché la Creazione Intera mobile e immobile, l'Illustre Personalità del Signore Supremo è capace di creare e ricreare tutti loro più volte, esattamente nello stesso modo, forma e pensare caratteriale, singola personalità, modo di fare e di agire.


https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://lordrama.co.in/saket-loka.html&prev=search


 

...e anche quella sfera grigia .. so bene cosa sia ..

_________________

Il vantaggio di essere un Intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è proprio impossibile.
avatar
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 2529
Punti : 6697
Reputazione : 3526
Data d'iscrizione : 11.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Verità del Creativo nascosta agli ignoranti

Messaggio Da U F O il 10/4/2016, 14:42

Cosa sarebbe la sfera grigia ?

_________________
"Coloro che hanno superato il vasto oceano,
Lasciando lontano le terre basse,
Mentre altri legano ancora le loro fragili zattere,
Sono salvati dalla saggezza senza eguali."

avatar
U F O
Guru
Guru

Messaggi : 2627
Punti : 6850
Reputazione : 4091
Data d'iscrizione : 28.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Verità del Creativo nascosta agli ignoranti

Messaggio Da Lancillotto2013 il 10/4/2016, 18:42

Prova a indovinare ..

_________________

Il vantaggio di essere un Intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è proprio impossibile.
avatar
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 2529
Punti : 6697
Reputazione : 3526
Data d'iscrizione : 11.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Verità del Creativo nascosta agli ignoranti

Messaggio Da cassania il 10/4/2016, 21:44

Mi sembra che tempo fa lo avevi scritto, da qualche parte...o no? Rolling Eyes
Comunque, UFO, sul disegno c'è scritto Brahm Drav. Leggi qui, ad esempio : http://www.thevedicfoundation.org/authentic_hinduism/sanatan_dharm-part_III.htm

_________________
Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.
---

Il pensare è per me un male.
Il non pensare è per me un bene. (DN9 v.18)

Quando per tutti è notte, per il saggio raccolto in Sé è tempo della veglia; quando per tutti è tempo della veglia, è notte per il silenzioso saggio raccolto. (BGII69)
avatar
cassania
Guru
Guru

Messaggi : 2101
Punti : 6420
Reputazione : 4257
Data d'iscrizione : 22.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Verità del Creativo nascosta agli ignoranti

Messaggio Da U F O il 10/4/2016, 23:38

Non ne ho ancora idea .

_________________
"Coloro che hanno superato il vasto oceano,
Lasciando lontano le terre basse,
Mentre altri legano ancora le loro fragili zattere,
Sono salvati dalla saggezza senza eguali."

avatar
U F O
Guru
Guru

Messaggi : 2627
Punti : 6850
Reputazione : 4091
Data d'iscrizione : 28.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Verità del Creativo nascosta agli ignoranti

Messaggio Da Eroe per Caso il 10/4/2016, 23:56

Avevo scritto una cosa importante a riguardo sul GIRGIO AZZURRINO visto a occhi aperti in stato di Jiva azzurra in pieno potere sulla mia piccola (o inesistente) mente raziocinante.

La cosa è poi suggelalta scientificamente ed è in una pagina in internet in cui si attesta che la luce in effetti dovrebbe dare se non si scomponesse in mille colorazioni e sfumature UN CERCHIO GRIGIO AZZURRO che alla vista darebbe un senso di vuoto totale, dove non ci sarebbe alcuna distinzione tra montagne uomini cani e cavalli .. tutto grigio-azzurro in un corpo sferico unico e indistinto.

Per ora non trovo la pagina.

Su Wikipedia c'è una cosa - spiegazioen simile ma con una palla gialla CHE C'ENTRA UN CAVOLO A MERENDA (tipico della disinformazione massmediatica di USA e GB).

https://it.wikipedia.org/wiki/Parmenide

AH ECCO L'HO TROVATA :

http://www.parmenide.info/index.html




Ed è cio che mi accade (a occhi aperti e ben sveglio senza meditazioen alcuna) quando lascio spazio alla mia parte Jiva Azzurra in action (fotocopia de Krishna ).

PROVARE PER CREDERE ..


icon_rof

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3694
Punti : 10469
Reputazione : 6032
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Verità del Creativo nascosta agli ignoranti

Messaggio Da U F O il 10/5/2016, 01:05

Eroe per Caso ha scritto:

Ed è cio che mi accade (a occhi aperti e ben sveglio senza meditazioen alcuna) quando lascio spazio alla mia parte Jiva Azzurra in action (fotocopia de Krishna ).

PROVARE PER CREDERE ..

 Tu sei il Maestro , tra mille sgambetti un passo alla volta per me  .
.

_________________
"Coloro che hanno superato il vasto oceano,
Lasciando lontano le terre basse,
Mentre altri legano ancora le loro fragili zattere,
Sono salvati dalla saggezza senza eguali."

avatar
U F O
Guru
Guru

Messaggi : 2627
Punti : 6850
Reputazione : 4091
Data d'iscrizione : 28.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Verità del Creativo nascosta agli ignoranti

Messaggio Da Eroe per Caso il 10/5/2016, 11:09

Mò te faccio parla l'ego-lego laziale-romanesco che abita in me:

A' romolè ma mica è vietado cerca in Google e legge eh.

invece de' e' mani fa annà un po' a' ricerca su goggole e wikiopedico

Tè leggi, te scremi e cazzate che aggiungono, e te riassumi i concettuali (fa de' collegamenti), e ciai er risultato.

Se parmenide te dice c'è na sfera griggia griggia che nun se vede niente.
Se wikipeddio lo ripeterebbe.
Se ce' stà a pagina co' a fotto e la descrizzionnete'.
E se poi te lo ripeterebbete' puro uno che lo vede e prova a occhiolino sveglio.

Eh, allò, figghio bello mio:

mica stamo a piantà fagioli ar colosseo.


mica stamo qui a mette i rayban ai girasoli.

icon_roficon_roficon_rof  (stò a scherza eh .. )

Piessete:

E' questo er colpevole de tutte stè menate:



Tutta corpa sua icon_rof io so' de roma, stò a suggerì ao scrittore: epperò .. non c'entro, non stò qui a asciuga' J' scogli

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3694
Punti : 10469
Reputazione : 6032
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Verità del Creativo nascosta agli ignoranti

Messaggio Da U F O il 10/5/2016, 12:24

Ma io leggo un pò qui un pò lá , e faccio anche i collegamenti .
Anche cosi , il risultato pratico non da i suoi frutti .

Vabbe quando sará avverrà.

E che cazzo , mica stamo a mette li panelli fotovoltaici alle lucciole  icon_rof.

_________________
"Coloro che hanno superato il vasto oceano,
Lasciando lontano le terre basse,
Mentre altri legano ancora le loro fragili zattere,
Sono salvati dalla saggezza senza eguali."

avatar
U F O
Guru
Guru

Messaggi : 2627
Punti : 6850
Reputazione : 4091
Data d'iscrizione : 28.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Verità del Creativo nascosta agli ignoranti

Messaggio Da Eroe per Caso il 10/5/2016, 19:38

si ma la bodhi (intelligenza superiore) devi mantenerla ben centrata .. capisco che facendo lavori pesanti e avendo poco tempo .. ti sloffi .. inevitabile, però devi essere PERSISTENTE E ATTENTO LO STESSO.

Mostragli che "hai i cosiddetti a Vishnu" .. prima che creda che sei uno sloffione .. Laughing egypt

Faje vedere chi sei.

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3694
Punti : 10469
Reputazione : 6032
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Verità del Creativo nascosta agli ignoranti

Messaggio Da U F O il 10/5/2016, 21:22

Al contrario , se voglio ho parecchio tempo libero.
Io cerco di concentrarmi il piu che posso , ma a quanto pare non é sufficiente per chi guarda dall'alto, ne per lo stesso Cammino .

Ma non voglio attirare l'attenzione di nessuno , credimi .
Lo faccio solo per il Se , per "me stesso " e nient'altro . Poi ovvio , se vien un aiuto dall'alto come quella del Gran Maestro Visnhu , che dire , la cosa mi allieta moltissimo.

_________________
"Coloro che hanno superato il vasto oceano,
Lasciando lontano le terre basse,
Mentre altri legano ancora le loro fragili zattere,
Sono salvati dalla saggezza senza eguali."

avatar
U F O
Guru
Guru

Messaggi : 2627
Punti : 6850
Reputazione : 4091
Data d'iscrizione : 28.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Verità del Creativo nascosta agli ignoranti

Messaggio Da Eroe per Caso il 10/5/2016, 22:05

Il guaio è doppio perché è vero che ho trovato totale risposta in tutti i maggiori maestri, in tutte le antiche scritture vediche e puraniche, però è anche vero che Uno (e dico un altro) che come me ci sia arrivato e ci arrivi, non l'ho ancora ne visto ne incontrato.


Molti si vergognano delle loro doti spirituali, tanti credono di essere chissà che cosa e di aver capito e fatto tutto .. e invece no, altri probabilmente "stanno zitti chiusi nelle loro sfere".

Questo peggiora la situazione, inoltre ci mettiamo in aggiunta la credulità nei monoteismi fasulli e clericali, quali cattolicesimo, cristianesimo copto, ortodossi, mussulmani, e persino induisti che beceramente inseguono le vie di mezzo come i mondi di Ganesha o altre divinità secondarie o addirittura zonali e locali (che lavorano in determinate zone ..come i santi cattolici per intenderci, vedi un San Gennaro ad esempio).

In questo ci mettiamo anche l'ottusità occidentale che predilige una religiosità falsa ma facile da spruzzare addosso alle menti del popolino, e anche una religiosità orientale pervasa da cattivi atteggiamenti verso le persone meno fortunate e le donne, fino a invocare 4 classi dovute a debito karmico CHE NESSUN TESTO VEDICO HA MAI NE ELENCATO NE CITATO ma fanno comodo alla Casta dei Ricchi Bramani (preti) dell'india.

Se poi parliamo anche di filosofi e saggi orientali che usciti dall'India si sono fatti i loro giri commerciali sfruttando le ignoranze altrui, e di falsi esperti dai nomi riveriti e altisonanti che come Babaj evocano Mara come il dio da seguire o come Yogananda insegnano cose che loro stessi non fanno (astinenza e digiuno), direi che abbiamo un quadro molto triste e ristretto di possibilità che qualcuno ne venga fuori dal marasma e riesca a fondersi col vero SIVA BRAHMAN mediante sfondamento e superamento di ogni dimensione (mentale e sovramentale).

Il chè è molto triste davvero.

A questo si aggiunge la difficoltà di tutti di uscire dai preconcetti e dai falsi concetti che per chissà quante esistenze si è trovato inculcato nel substrato conscio e incosncio del suo mentale.

Lo stesso Buddismo, zen, tibetano, ecc.., anche in Italia, è gestito da manichini che si vestono alla moda facendo i monaci d'apparenza solo per partecipare all'8 per mille quale religione ufficiale.

E non parlo poi di 150 buddismi differenti e di 150 induismi e shivaismi che hanno spezzettato la meta, che è unica e imprescindibile : LA TOTALE E VERA LIBERAZIONE E IL RITORNO NELL'ETERNITA'.

Eternità in cui c'è un UNICO E SOLO ESSERE VIVENTE e la perdita totale della falsa coscienza costruita da Anima-mente e spirito-individualistico-atman.

Eppure, io devo riconfermare quanto ho detto sempre: letti circa 100 capitoli (discorsi lunghi e 64 circa discorsi Sutta medi) io sono giunto a decisa meditazione e fallendo 3 volte ho poi raggiunto la meta più e più volte, restando di stucco ..perché la verità NON ERA ASSOLUTAMENTE COME ME LA SAREI ASPETTATA E NEANCHE CREDEVO MAI DI RIUSCIRCI ..pur volendolo fortemente.

Ogni passo avanti che uno di voi farà .. sarà indelebile, sarà un passo utile e non cancellabile, come conferma anche il Gotama.

Poi se nessuno riesce a centrare la cima, e io dovessi essere ..anche per sbaglio .. il Capocordata, beh ragazzi, deciso come sono io sul riassorbire tutto e tutti ce n'è stato solo un altro .. e si chiamava Rama, ma cinquemila anni fa, il suo compito era tutt'altro e non l'utilizzare tale innata dote per poter via tutto e tutti, mancava per Lui la finalità e forse anche il tempo e il compito da fare.

Quindi se tempo e compito ci saranno, la dote è in me, e l'emacipata pratica yoga e tutta l'intera conoscenza .. anche per fare da Aspiragocce e ripigliare tutte le gocce e le sue sfere

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3694
Punti : 10469
Reputazione : 6032
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Verità del Creativo nascosta agli ignoranti

Messaggio Da U F O il 10/6/2016, 00:35

E' come tu mi hai detto quella volta , meritocrazia .
Certamente , anche la decisione e la fermezza nella scoperta dell'assoluto è stata decisiva per te , ma dovevi fare questo lungo passo fino al Bramhan , non potevi scappare tanto a lungo.
E , giustamente , aprendo le porte a questa eterna fonte che già ti bussava , ti ha inondato e cosi anche la semplicità con la quale sei riuscito è venuta da se. 

Non ne ho la minima idea di che livello di meritocrazia avevi raggiunto , non conoscendo le tue precedenti nascite.
Avevi già la corda e tutto l'equipaggiamento per scalare la montagna , mancava solo la volontà.

Altri invece si trovano a scalarla con una semplice corda , altri a mani nude.
Ma non è errato , assolutamente , è giusto cosi , perché chi ha fatto del bene e già in precedenti vite si è dedicato a questa Eterna Via , è giusto che in questo abbia molta più facilità nel raggiungimento della Liberazione .
Se io , quello o quell'altro hanno voluto fare invece i coglioni , le conseguenze poi si presentano , e cosi l'equipaggiamento per la scalata scarseggia.

Questo ovviamente non impedisce niente a nessuno , ricordiamo ai tempi del Buddha quell'assassino - ladro che , dopo aver conosciuto il Buddha Gotama , entrò dopo varie vicende nell'Ordine e , dopo non molto tempo , raggiunse la liberazione ancora in vita.
Quindi "tutti" posso raggiungere il Bramhan , non dico il contrario. Ma nel tuo caso , questa è una mia supposizione , ciò era e ciò è accaduto.

E senno che te chiamo a fa Maestro ? 

_________________
"Coloro che hanno superato il vasto oceano,
Lasciando lontano le terre basse,
Mentre altri legano ancora le loro fragili zattere,
Sono salvati dalla saggezza senza eguali."

avatar
U F O
Guru
Guru

Messaggi : 2627
Punti : 6850
Reputazione : 4091
Data d'iscrizione : 28.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Verità del Creativo nascosta agli ignoranti

Messaggio Da U F O il 10/9/2016, 02:46

Ancora oggi la stessa persona che tempo fa fece da radiolina a Bramha , oggi parlandomi di Gesu ( non bastano sui forum , anche durante il giorno te li trovi davanti ste persone   ) , cercò di persuadermi , invano, verbalmente con tali parole :" Vita e morte, non puoi fuggire da questo ciclo .." .

Nulla centrava con ciò che stava dicendo. 
É incredibile come le persone involontariamente fanno da ripetitori senza nemmeno accorgersene .
Non ne ho idea di chi si trattava a parlare , ma ultimamente ho cominciato a prestare piu attenzione alle parole altrui , perché se cosi si fa si possono notare molte interferenze esterne che ti parlano , a volte anche positive .

_________________
"Coloro che hanno superato il vasto oceano,
Lasciando lontano le terre basse,
Mentre altri legano ancora le loro fragili zattere,
Sono salvati dalla saggezza senza eguali."

avatar
U F O
Guru
Guru

Messaggi : 2627
Punti : 6850
Reputazione : 4091
Data d'iscrizione : 28.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Verità del Creativo nascosta agli ignoranti

Messaggio Da Lancillotto2013 il 10/9/2016, 13:05

Un giorno Lord Brahma scendendo dal suo paradiso, giunse qui e messosi di fronte mi disse:
"tu sei vergine"

e io:
"ma io, veramente non mi pare, insomma di donne ne avute assai e di rapporti anche"

e lui:
"non intendo questo, è in in altro senso, tu sei Vergine dentro di te, sei come un'anima che compiendo ogni cosa, è vergine dentro e tale rimane, puro è il tuo cuore, e in realtà anche il male apparente che hai fatto non lo mai compiuto con una ragione malvagia, per questo tu sei vergine e pura è la tua anima interiore".

E io, che già prima di quel momento, mi sentivo tranquillo in pace, mi riguardai dentro, ed effettivamente riconobbi la mia "mal celata" eterna fanciullezza e ingenuità, tipica di chi come un bambino vede e fa, puro, pur discernendo il bene e il male, vergine e non infetto resta da questa oscena realtà (materiale) ne tanto peggio da ostili pensieri vaganti ne da azioni malevoli di chiunque altro.

Cosi il Dio di Abrahm mi riconobbe come il Vergine, quello che non si infetta, malgrado le vicissitudini, le cose storte, le incacchiature e tutto ciò che intorno o dentro gli può accadere.

E cosi io riconobbi per l'ennesima il Dio che è limitato ma fulgente, di luce propria illumina stanze e luoghi, e malgrado il suo limite, ha comunque buona vista nel tastare gli animi.

_________________

Il vantaggio di essere un Intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è proprio impossibile.
avatar
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 2529
Punti : 6697
Reputazione : 3526
Data d'iscrizione : 11.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Verità del Creativo nascosta agli ignoranti

Messaggio Da U F O il 10/9/2016, 14:54

Lancillotto2013 ha scritto:
E cosi io riconobbi per l'ennesima il Dio che è limitato ma fulgente, di luce propria illumina stanze e luoghi, e malgrado il suo limite, ha comunque buona vista nel tastare gli animi.
Non so se era lui in quel momento , ma se lo era , che dire, non mi è piaciuto affatto .
Oltre alla falsa frase , provare a dissuadere ( con false parole ) una persona con l'obbiettivo di indottrinarla sinceramente la vedo come una cosa squallida .

_________________
"Coloro che hanno superato il vasto oceano,
Lasciando lontano le terre basse,
Mentre altri legano ancora le loro fragili zattere,
Sono salvati dalla saggezza senza eguali."

avatar
U F O
Guru
Guru

Messaggi : 2627
Punti : 6850
Reputazione : 4091
Data d'iscrizione : 28.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Verità del Creativo nascosta agli ignoranti

Messaggio Da Lancillotto2013 il 10/9/2016, 16:12

Ma caro, è tutta politica, è ovvio, come disse il Gotama, qual è quel maestro che non vorrebbe con sé una larga schiera di simpatizzanti, votanti e assuefatti?

Ecco una cosa su cui Gotama si sbagliava (non detto ma.. egypt ) io infatti che potrei essere maestro di chiunque, non voglio esserlo di alcuno.


Tutti questi Dei, che giustamente gli induisti proclamano semi-dei, sono tutti là con i loro Regni, le loro schiere di fidati, con i loro ambienti .. e il loro scranotto luccicante.
Esattamente come poi succede in terra con Papi, vescovi, politici al senato e in parlamento.
Uguali uguali, solo che le loro mire e obbiettivi sono più alti, ma non per questo sono come ti raccontano in chiesa.

Disdicevole o meno, sino a quando uno non rinuncia completamente a una forma di vita, sarà costretto a prenderne una e a piazzarsi in qualche mondo esistenziale.
Solo che, andandoci a nascere (sorgere) e vivere si troverà molti altri prima di lui.
E tra questi tanti che non lo accetteranno del tutto "a braccia aperte", e più si scende nei mondi e peggio sarà il cattivo adattamento e le cose che si vedranno o si sarà costretti a subire.

Già qui hai un buon parametro di basso livello: da sempre l'uomo fa guerra all'uomo, da sempre ognuno vive ammazzando qualcun altro per cibarsene, da sempre qui tutti viviamo in balia di pensieri instabili che rendono falsi tutti i rapporti, persino amicizia e amore sono inquinati da mille cazzate inestricabili e peggiorative.

Nei mondi dei Brahma invece non v'è omicidio, rimane saccenza e vanità in alcuni insieme a saggezza inquinata da saputaggine.
Ma anche nei paradisi v'è desiderio sensuale, fame di esistenza a tutti i costi, desiderio forzato di avere a che fare con gli altri, e il fatto di dire e autoaffermarsi con una coscienza individuale e personalistica che insiste con il IO SONO, IO VOGLIO, IO POSSO, IO COMANDO, IO FACCIO ECC..

Ma esteriorizzare gli altri (che in realtà non esistono, non ci sono altri, ne due ne tre ne quattro ..) è sinonimo di paura di stare da soli ed esaminarsi sino in fondo, comprendendo che la sete di vita detta dal Gotama è la più grande cacchiata che uno si possa mettere in testa.

Ovviamente tale sete di vita materiale e astrale, vissuta con l'animo ma mai con lo spirito, è esaltata dai cattolici e da tutti i monoteisti, cosi come è esaltato il SANGUE E IL CORPO di Cristo, le 72 VERGINI a gambe aperte dei mussulmani, la bevanda SACRA che dà l'immortalità per gli induisti, il regno di Goloka per gli Advaita, ecc..

Ma sono tutte mezze strade, non arrivano mai al Capolinea, che è l'UNO, anche il Nirvana del Buddha, il Gotama venen costretto ad ammetterlo che non era la meta ultima, ma una stazione di servizio intermedia, anche se essa supera ogni paradiso dei Brahma di 2 o 3 livelli.

E' tutta politica figliolo, ognuno vorrebbe vicino a sé i suoi cari, chi la pensa uguale o simile a lui.
Il chè è sia umano che umanamente divino.

Ma c'è una meta che và oltre: e su questa Gotama ha ben parlato insieme a Shankara e Dattatreya e molti altri. 

La rinuncia totale al vivere in una qualche forma, fisica e di pensiero, lascia in Pace nell'Eterno, e l'eternità è oltre gli stessi Dei conosciuti (per sentito dire) dal volgo e dai mondani come dai razionalisti e dagli scientisti, come dai filosofi e dall'animo fino dei poeti.


E tutto oltre: ma .. molto oltre ..

Anche in uno stupido cartello trovi il Vero ..se veramente cerchi risposte:

http://www.btboresette.com/wp-content/uploads/2016/10/Mercatone-Uno.jpeg 

.. il chè è davvero strabiliante, la verità anche se coperta di melma .. è li, visibile da chiunque, anche dal più sciocco.

_________________

Il vantaggio di essere un Intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è proprio impossibile.
avatar
Lancillotto2013
Guru
Guru

Messaggi : 2529
Punti : 6697
Reputazione : 3526
Data d'iscrizione : 11.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Verità del Creativo nascosta agli ignoranti

Messaggio Da U F O il 10/11/2016, 16:20

Oggi son passato a parlar con lui (l'evangelico ) , essendo mio socio dell'impresa.
Il discorso , all'inizio lavorativo , è andato a sfociare di nuovo sull'ambito religione / spiritualità.

E continuava a dire che la bibbia ha delle prove materiali , resti archeologici , e altre belle cazzate.
Quindi mi chiese nuovamente di provargli qualcosa , allorché io gli dissi : " Come posso farti vedere ciò che si sente e si fa dentro ? "
Non sapendo dove attaccarsi , mi ha detto che è lucifero che mi sta facendo seguire la via errata  icon_rof.
Ora sti matti evangelici non solo mi prendono per matto ( quando i matti sono loro ) , ma addirittura mi danno dell'indemoniato !  icon_rof
Ma guarda te de prima mattina quante cazzate me tocca senti.

_________________
"Coloro che hanno superato il vasto oceano,
Lasciando lontano le terre basse,
Mentre altri legano ancora le loro fragili zattere,
Sono salvati dalla saggezza senza eguali."

avatar
U F O
Guru
Guru

Messaggi : 2627
Punti : 6850
Reputazione : 4091
Data d'iscrizione : 28.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Verità del Creativo nascosta agli ignoranti

Messaggio Da Eroe per Caso il 10/11/2016, 17:25

Il loro padrone è Mara, lucifero è solo uno dei tanti figli del loro padre.

Di imbecilli è pieno il mondo, ma quelli invasati di religione e di politica sono i peggiori.

Poveri idioti, non sanno quello che fanno e non sanno nemmeno quello che pensano.

Mentre il buon Gesù si era limitato a dire "non sanno quello che fanno", poiché anche Gesù è si un Dio, ma come tutti gli Dei è "un limitato".

Mara stesso è un Dio, un dio del male che influenza persino il Dio del bene a cui tanto credono i buoni cattolicanti e cristianeggianti, non sapendo che non c'è nessun padre e nessuna madre da pregare o a cui sottostare.

Il loro è il mondo delle pecore e dei pecoroni, ma il mondo dei Leoni stà un pochetto più in alto ...  


_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3694
Punti : 10469
Reputazione : 6032
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Verità del Creativo nascosta agli ignoranti

Messaggio Da U F O il 10/11/2016, 17:51

Mi pare di averlo percepito il Maligno durante il discorso , che cercava di persuadermi inutilmente.
Ironico non è vero ? Lui stesso che mi dice che sto seguendo il " diavolo ".
Il bue che dice cornuto all'asino.  

Quella penso sia la rappresentazione di Krisnha durante la lotta contro gli avversari di Arjuna.
Infatti lui , dopo aver visto la sua forma cosmica , lo descrisse con innumerevoli armi e dalle grandi fauci , e li dentro vi si trovavano i suoi avversarsi ( di Arjuna ) certi già morti e certi che si appressavano ad entrar dentro.

_________________
"Coloro che hanno superato il vasto oceano,
Lasciando lontano le terre basse,
Mentre altri legano ancora le loro fragili zattere,
Sono salvati dalla saggezza senza eguali."

avatar
U F O
Guru
Guru

Messaggi : 2627
Punti : 6850
Reputazione : 4091
Data d'iscrizione : 28.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Verità del Creativo nascosta agli ignoranti

Messaggio Da Eroe per Caso il 10/11/2016, 19:05

E' l'incarnazione di Krishna Vishnu come Uomo metà Leone.

Sono alcune incarnazioni delle dieci di Vishnu, questa come uomo leone pare risalga a 35.000 anni fa e, se non erro, è la 4a.

Tra l'altro dai mei studi ero arrivato a capire che la tradizione indiana doveva avere circa 50.000 e rotti anni.
E infatti ho trovato un sito indiano, molto ben fatto, dove scrivono veri conoscitori delle tradizioni induiste, ed essi scrivono sul sito che risalgono a 60.000 anni fa (molto vicino a come la prevedevo io).

L'incarnazione di Vishnu uomo-leone (da cui la solita Walt Disney ha farfugliato film e cartoni animati per infanti) ha una prova storica e archeologica:
in germania è stata trovata una statua del Dio Leone semi-umano che analizzata è risultata risalire a 35.000 anni fa.

E queste sono prove serie.

Non come la Sindone di Torino che esaminata al carbonio ..risale al 1300 dc e si dubita sia di un uomo torturato e ucciso dalla Chiesa stessa !!! (anche se è possibile che gli scienziati scettico furboni abbiano esaminato solo delle pezze di quel tessuto che venne riassettato e rimesso e tappato con pezze dalle suore di Costantinopoli .. in tempi medioevali per l'appunto).

La tradizione induista e buddista invece hanno solide radici e milioni di persone che l'hanno difesa nei tempi più remoti e antichissimi: tempi in cui Gesu era ancora nel pannolino del Dio di Abrahm e non erano presenti false religioni monoteistiche come ebrei - giudei (inesistenti al tempo) ne i successivi cristiani, cattolici (dal 300 dc) e mussulmani (dal 600 - 800 dc circa).

Poi ovviamente Wikipedia spara cazzate e ti scrive che l'induismo è nato nel 800 dc ..ahhahha cazzate dei preti e dei cattolici, pagati dal Vaticano apposta per scrivere cazate colossali e confondere la gente .. gente che tanto non capisce e non capirà mai niente

(la gente pensa alla telenovelas, al calciomercato, politica, giochini, all'andamento della borsa .. e una infinita serie di altre cazzate.. ma mai a cose profonde, manco per un minuto, .. troppo impegnative e ..senza guadagno e senza risata e divertente passatempo vuoto)

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3694
Punti : 10469
Reputazione : 6032
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

QUESTO SI CHE E' UN MAESTRO DI YOGA NIDRA DI VISHNU

Messaggio Da Eroe per Caso il 10/17/2016, 01:21

https://www.amazon.it/OM-Eternal-Witness-Mandukya-Upanishad-ebook/dp/B00PUVR3M2/ref=sr_1_1/253-5941297-1178165?ie=UTF8&qid=1473976003&sr=8-1&keywords=mandukya+upanishad#reader_B00PUVR3M2

... peccato che è già "andato via", aveva dato prove tecniche dell'unione di tutte le onde cerebrali presenti insieme nei laboratori americani, di onde di stato di veglia più stato di sonno più stato di sonno profondo istantaneamente insieme: cosa impossibile da rilevare su persone normali ..

Oltretutto a fine esperimenti, in cui pareva beatamente RUSSARE COEM UN GHIRO, descriveva a medici e tecnici TUTTO CIO' CHE LORO AVEVANO FATTO MENTRE LUI ERA IN MEDITAZIONE TRASCENDENTALE.

Descrivendo inoltre il mondo reale COME UN MONDO BLU' SENZA STELLE

IL SUO LAVORO Pratico NON FU solo nella meditazione pratica ma nella fondazione di centri e ospedali di aiuto alla sua popolazione.

http://hihtindia.org/

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3694
Punti : 10469
Reputazione : 6032
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

UN ESTRATTO DEL SUO LIBRO PRATICO DI YOGA TRASCENDENTALE

Messaggio Da Eroe per Caso il 10/17/2016, 01:22

OM l'eterno testimone
SEGRETI DELLA Mandukya UPANISHAD

Swami Rama

Himalayan Institute Ospedaliera
Swami Ram Nagar, PO Doiwala
Distt. Dehradun 248140 Uttarakhand, India


Editor: Prakash Keshaviah, Ph.D. Progetto di copertina da Connie Gage
 
© 2007 Himalayan Institute Hospital Trust. Tutti i diritti riservati.
 
Library of Congress di controllo Number: 2007927732
ISBN
 

Pubblicato da:
Himalayan Institute Ospedaliera
Swami Ram Nagar, P.O. Doiwala
Distt. Dehradun 248140
Uttarakhand, India
tel: 91-135-241-2068, fax: 91-135-247-1122
src@hihtindia.org , www.hihtindia.org
 
Distribuito da:
Lotus Press
PO Box 325
Twin Lakes, WI 53181 Stati Uniti d'America
www.lotuspress.com
800-824-6396
 
Tutti i diritti riservati. La riproduzione di questo libro in qualsiasi modo, in tutto o in parte, in inglese o in qualsiasi altra lingua, è vietato senza il permesso scritto dell'editore.

 
Sommario
Prefazione
Capitolo 1 introduzione

Capitolo 2. Om, un simbolo, un suono, una parola

Capitolo 3. La coscienza di veglia, Vaishvanara

Capitolo 4. Lo stato di sogno, Taijasa

Capitolo 5. lo stato di profondo sonno, Prajna

Capitolo 6. La contemplazione, preghiera e pentimento

Capitolo 7. Il Quarto Stato, Turiya

Capitolo 8. Scienza del Mantra

Capitolo 9. A, U, M e oltre

Appendice A. Prana, il legame tra corpo e mente

Appendice B. Yoga Nidra

Appendix C. Om Kriya

Circa l'autore

 
Prefazione
 
Nel primo paragrafo di questo libro, HH Swami Rama dichiara: "Questa conoscenza, che mi sto dando voi non è venuto nella mia mente. . . .

Questa conoscenza viene attraverso la visione interiore (rivelazione).

"Più tardi ci dice che ha studiato le Mandukya Upanishad 22 volte, ma non lo capiva.

Capire gli venne in mente solo quando ha iniziato a praticare, percorrendo la strada della sadhana o disciplina spirituale . La comprensione, che ora sta generosamente condiviso con noi, è stato ricevuto dalla biblioteca universale della conoscenza intuitiva.

L'enfasi in questo libro, dunque, si trova su una interpretazione pratica delle verità della Mandukya Upanishad per i sadhaka (aspiranti), non per gli studiosi e accademici. yuppy

Il Muktiko Upanishad afferma categoricamente che più lo studio della Mandukya Upanishad, da solo, è sufficiente per un aspirante raggiungere la liberazione. Tuttavia, questo è uno dei più brevi di Upanishad, con solo 12 mantra. La profondità di questi mantra è avvolta nel terso, il linguaggio astruso, che richiede un interprete che ha raggiunto l'altra sponda dell'oceano del samsara.
HH Swami Rama è estremamente qualificati per questo compito e ci fornisce un semplice, lucido e pratico set commento nel contesto del mondo moderno della tecnologia nucleare e nuclei familiari.
Il Mandukya Upanishad ci dice nel primo mantra che la parola incorruttibile Om è tutto l'universo manifesto. Esso comprende tutte le tre divisioni del tempo (passato, presente e futuro), così come ciò che esiste al di là del tempo. Nel secondo mantra, ci si imbatte in che Mahavakya (grand detto), "Ayam Atma Brahman", (il Sé è in verità Brahman) e che tutto ciò che si manifesta è anche Brahman. Per deduzione, è chiaro che vi è completa equivalenza tra Om, il Sé e Brahman.
Il commento di Swamiji su queste verità è eloquente, toccando vette poetiche:
 
Se Om è un simbolo,
Esso rappresenta tutti gli aspetti dell'universo,
Manifesto e non manifesto;
Se Om è considerato un suono,
L'intero universo è la sua vibrazione;
Se Om è considerato come una parola,
Spiega tutto ciò che esiste nell'universo.
 
Il Mandukya Upanishad ci dice che Om, il Sé, è l'eterno testimone di quattro stati di coscienza: veglia, sogno e sonno profondo che siamo tutti a conoscenza, e il quarto stato della trascendenza, Turiya, in cui il suono di Om dissolve in silenzio, tutti i fenomeni cessano, la dualità finisce, e la tranquillità e la beatitudine derivarne.
Colui che conosce questo stato conosce tutto, per il Sé individuale si fonde con il Sé Universale.
Il Mandukya Upanishad conduce il sàdhaka dallo stato di veglia, in cui la coscienza è diretta verso l'esterno verso lordo, materiale, oggetti del mondo, allo stato più sottile di sogno, in cui la coscienza è diretta verso l'interno per le sottili impressioni di esperienza mondana memorizzati nel subconscio e mente inconscia , e quindi allo stato ancora più sottile di sonno profondo in cui non c'è né il sogno né desiderio e in cui il Sé si crogiola nella beatitudine della propria natura.
Al di là di questi 3 stati è il quarto stato della Turiya.
Come affermato in precedenza, l'interpretazione di Swamiji di questa Upanishad è per la guida pratica di un sadhaka. Nel suo commento al terzo mantra, che fare con lo stato di veglia, Swamiji ci ricorda che tutto il nostro apprendimento e gradi coltivano solo una piccola parte della mente chiamata la mente cosciente.
Anche con tutto che l'istruzione, la nostra mente cosciente non è completamente sotto il nostro controllo. Abbiamo farsi prendere in inseguimenti materialistici e perdere di vista il nostro obiettivo spirituale. Egli ci dà una strategia pratica per non aver permesso il mondo per deviare noi dalla meta spirituale, mentre allo stesso tempo sfuggire alla morsa della legge del karma. Dobbiamo agire nel mondo, non c'è scelta.

Abbiamo due opzioni: la prima è di utilizzare e godere le risorse del mondo come mezzo per un fine, senza impigliandosi nel senso di proprietà e doership. Siamo in grado di rimanere distaccato mentre godendo i doni della Provvidenza. L'altro corso di azione è quello di attenuare i nostri bisogni e desideri per soddisfare le nostre esigenze, a vivere con alcune necessità, piuttosto che sguazzare nel comfort del mondo che ci intrappolare e distrarci dalla meta. Con entrambe le opzioni, dobbiamo imparare a dare via i frutti delle nostre azioni, a partire prima con i nostri immediati famiglie e quindi imparare ad espandere il cerchio di amore per includere tutti coloro che veniamo in contatto.
Il quarto mantra con lo stato di sogno in cui si godono le impressioni di esperienze mondane zampillante dalla mente inconscia, il magazzino di meriti e demeriti. Questo stato non è nel nostro controllo cosciente.
Come Swamiji osserva scherzosamente, non si può partecipare a una università sogno di diventare un campione sognatrice!
Tuttavia, ci dà una guida pratica su come utilizzare in modo consapevole introspezione e la meditazione per esaminare le immagini che sale dall'inconscio e quindi di scartare ciò che non è utile, la roba di futuri sogni distrazione.
Mentre in misura limitata, il sogno è terapeutica perché si tratta di desideri non realizzati, è in gran parte una perdita di tempo. Yogi non sogno! Swamiji ci dà anche alcune indicazioni relative all'interpretazione del simbolismo dei sogni. Si consiglia anche terapisti di utilizzare l'interpretazione dei sogni per aiutare i pazienti accordo con le emozioni e le quattro fontane primitive di cibo, il sonno, la sessualità e la paura.
Il quinto mantra descrive lo stato di sonno profondo come uno stato di beatitudine in cui non ci sono né desideri né sogni.
Il Upanishad descrive anche questo stato come uno stato illuminato (Prajna) in cui si può guadagnare più completa comprensione delle precedenti due stati di sogno e di veglia. Nel suo commento, Swamiji ci dice che la beatitudine di sonno profondo si realizza solo al risveglio e che siamo inconsapevole di questa felicità durante il sonno. Due persone vanno a vedere un re.
Uno si addormenta durante l'attesa per il re e non è a conoscenza della sua maestosa presenza, mentre gli altri resta sveglio godendo le glorie della sua maestà. Questa analogia illustra la differenza tra lo stato di sonno profondo e lo stato di samadhi. Infatti lo stato di samadhi è anche stato chiamato uno stato di sonno insonne. La tecnica di yoga nidra ci permette di sperimentare questo stato di coscienza di sonno insonne. Yoga Nidra prevede riposo assoluto per il corpo, i sensi, del sistema nervoso e la mente. Swamiji ci ha dato, (Appendice C di questo libro), una bella e profonda kriya (pratica) chiamato Om Kriya che ci permetterà di toccare le frange di samadhi, godendo la beatitudine di questo stato con consapevolezza cosciente.
Su regolarmente e sinceramente praticare questo kriya, le verità del sesto mantra sarà evidente, e cioè che lo sperimentatore dei tre stati è il antaryamin, il controller interiore, il Signore di tutto, il grembo da cui tutto è emersa e nel quale tutto i rendimenti. Bliss sarà permeare le nostre menti quando entriamo in contatto con questo antaryamin.
Il settimo mantra ci dà una bella comprensione del quarto stato, Turiya. Come con il percorso di Jnana Yoga (yoga della conoscenza), che utilizza la tecnica di neti, neti (non questo, non questo), per procedere verso la Realtà Assoluta, il mantra avvia il processo di comprensione con negazioni:
 
In Turiya, la coscienza non è verso l'interno verso l'esterno né girato girato, né una combinazione dei due; la coscienza non è una massa indifferenziata, ma è al di là sia la cognizione e non cognizione. Esso non può essere conosciuto dai sensi né con il confronto o deduzione; è intangibile e oltre il limite del pensiero; è indescrivibile.
 
Ora, dove viene questo lasciare il sàdhaka ?! Il mantra continua:
 
Turiya è l'essenza della pura coscienza, il vero Sé, con la cessazione di tutti i fenomeni, tranquillo, felice e uno senza un secondo (non-duale).
 
In mantra 8-11, Mandukya Upanishad ci informa che Om, come un suono, ha tre sillabe componenti: A, U e M corrispondono agli stati di veglia, sogno e sonno profondo e che non vi è un quarto componente silenzioso (Amatra), corrispondente allo stato trascendente di Turiya. Vi è completa equivalenza tra le sillabe componenti e gli stati di coscienza. Proprio come il riverbero di A, si fonde in U, U in M ​​e M, infine, si fonde e si dissolve nel silenzio, così fa anche il comando stato di veglia allo stato più sottile di sogno che cede allo stato ancora più sottile di sonno profondo che poi diventa il gateway per Turiya.
Il mantra dodicesimo e ultimo della Upanishad fa eco la caratterizzazione positiva del Turiya del settimo mantra come uno stato che è beata, pacifica e non-duale. Il mantra si conclude con la dichiarazione:
 
Om è in verità il Sé e chi lo sa si fonde con il Sé Universale. Questo deve essere realizzata.
 
Il sadhaka è ispirato, motivato e pieno di speranza.
Swamiji, dal punto di vista di un maestro realizzato, ci dice che non c'è divertimento mondano che può confrontare con la beatitudine sperimentato in meditazione. La meditazione è l'unico modo sicuro per ottenere lo stato di Turiya. servizio disinteressato, la preghiera e japa sono pratiche di purificazione che servono come aggiunte alla meditazione, ma la lampada della conoscenza interiore deve essere illuminata attraverso la pratica della meditazione. Proprio come un alpinista che ha scalato con successo la montagna e raggiunto la vetta può vedere il panorama tutto intorno alla montagna, così come i sentieri che portano verso l'alto e verso il basso, in modo che i sàdhaka realizzati, su guadagnando la vetta del Turiya sarà allo stesso tempo consapevole dell'altro tre stati di veglia, sogno e sonno profondo, pur rimanendo in Turiya.
Siamo profondamente in debito con HH Swami Rama per questa chiara esposizione delle profonde verità, interne del Mandukya Upanishad. Questo libro è una raccolta modificata di una serie di lezioni tenute molti anni fa. Ho avuto la fortuna di essere presente durante queste conferenze e hanno usato note di queste conferenze per presentare il commento ispirato e ispiratore di Swamiji sul Mandukya Upanishad. Come editore, ho cercato di non venire tra voi e Swamiji da modifiche pesanti, semplicemente a piedi la linea della sintassi rigorosa e grammatica. Ho invece cercato di mantenere il sapore della sua parola parlata e la sua presenza carismatica. Siamo in debito con Connie Gage e Wesley van Linda per la progettazione copertina accattivante, a Kamal (Patrice Hafford) per composizione questo manoscritto con cura meticolosa e al Dr. Ganasan e la signora Vijaya Keshaviah per la correzione del manoscritto.
Questo è stato un lavoro d'amore per esprimere la nostra gratitudine a Swamiji per mostrarci la via. Tuttavia, come spesso ci ha ricordato, citando il Buddha, "Ye illuminano la tua propria lampada!"
 
Luce Keshviah, Ph.D
Swami Ram Nagar, Dehradun
17 maggio 2007


 
Capitolo 1

Introduzione
Questa conoscenza, che io vi do non è venuto nella mia mente. Alcuni di essi è attraverso la visione interiore o la rivelazione, e il resto attraverso gli insegnamenti dei grandi quelli con cui ho vissuto e il cui amore e benedizioni mi sono divertito. La rivelazione è che la conoscenza che scaturisce dalla biblioteca infinita dell'eterno. Questa conoscenza non passa attraverso i sensi, o attraverso la mente. Questa conoscenza viene attraverso la visione interiore e queste visioni si basano sulla conoscenza che è auto-evidente, che non ha bisogno di sostegno, che non necessita di altre prove.
La conoscenza delle Upanishad è chiamata Shruti, ciò che è stato sentito o rivelato. Queste scritture spiegano molto poco ed è difficile capire loro senza la spiegazione giusta. Non si capisce certe parole che sono stati utilizzati nei tempi antichi. Anche se le Scritture sono molto concise, dura, e astruso nella loro natura, sto facendo loro facile per voi capire. Ho imparato tante volte; Ho sentito le stesse Scritture da molti, molti saggi; così ho trovato un modo di spiegare loro in modo semplice che si può capire. In caso contrario, si dice: "Non insegnare questo Vidya, (conoscenza) delle Upanishad, per nessuno e tutti." Sto cercando di spiegare a voi nella vostra lingua. Poi si gode il soggetto e conoscere la vostra anima individuale e come l'anima individuale è legato l'anima cosmica, e capire che cosa è Moksha o liberazione. E 'possibile per noi di essere liberato? Io dico, sì, proprio ora!
Lascia che ti dica una cosa. Per ascoltare è molto buona, per ascoltare con attenzione è ancora meglio, ma per capire è davvero meraviglioso. Per assimilare la consapevolezza che si sta ricevendo dalle Scritture è difficile a meno che non vi preparate la vostra mente per quella conoscenza chiamata para, la conoscenza da là. Questa conoscenza è stato rivelato ai grandi saggi in profondi stati di contemplazione e meditazione. Non è la saggezza che è venuto attraverso qualsiasi mente umana. Oggi, anche se si tenta, non si può raggiungere tale stato. Durante i tempi antichi, l'atmosfera, la vita umana, stile di vita, il loro pensiero, austerità e di penitenza, erano del tutto diversa. essere umano di oggi è sparsa nel mondo esterno. Attività in corso e di ricerca sono esternamente che fisicamente ci ha orientato offrendo molti mezzi e comfort. Ma allora, chi sta godendo questi mezzi e comfort? Non lo so. Noi non viene insegnato a conoscere e capire noi stessi, ma saltiamo in rapporti. Noi viviamo con gli altri; dobbiamo e questo solo continua ad andare avanti. E questo tipo di educazione, che non diffondere la conoscenza integrata, non ci aiuta.
Quando un insegnante dice qualcosa, sia l'insegnante e lo studente dovrebbe capire dove sono in piedi per quanto la coscienza è interessato. Quello che intendo dire è che quando comunichiamo con qualcuno attraverso le parole, queste parole non sono comprese correttamente perché è difficile giudicare da quale prospettiva stiamo parlando. Quando Cristo stava attraversando il fiume Giordano, tutti i suoi studenti si sono lamentati. "Maestro, si sta parlando in parabole. Non riusciamo a capire. "Durante quel periodo la sua coscienza, la coscienza Cristo, non era verso l'insegnamento, ma verso la formulazione di quella saggezza che ha direttamente ricevuto dalla biblioteca infinita all'interno.
Le Upanishad sono chiamati Shruti, rivelazioni. Hai l'Apocalisse nel cristianesimo, un simile libro dell'Apocalisse nel giudaismo. In realtà, ci sono due libri della Rivelazione nel giudaismo che sono molto simili. E per essere stato scelto per una grande opera del genere, non è necessario essere un discepolo. Se avete studiato l'Apocalisse, si sa che Giovanni, al quale le rivelazioni rese conto, non era un discepolo, non era uno dei 12 apostoli. Perché è stato scelto per le rivelazioni? Perché non i discepoli che hanno vissuto vicino a Cristo, per molti, molti anni? Ciò significa che ogni essere umano ha il potenziale per raggiungere quello stato, che la statura, dove può ricevere rivelazioni.

Questo Mandukya Upanishad è il più breve di tutti i Upanishad. Ha solo 12 versi. Essa proviene dalle sacre scritture chiamati i Veda. E 'dal quarto Veda, l'Atharva Veda, come è il caso con le Upanishad Mundaka e Prasna. Nel Muktikopanishad, è scritto, che se si studia solo questa Upanishad, Mandukya Upanishad, si può raggiungere il più alto Realtà o Verità Assoluta, l'Uno senza un secondo.
Non c'e dubbio a riguardo. In altre Upanishad ci sono similitudini usate in modi molto misteriose.
Ma questo Upanishad è molto diretto, la più breve tra tutte le Upanishad, ma profondo nella sua natura.
Molti di voi hanno sentito la parola 'Upanishad,' e molti di voi hanno studiato e partecipato ad alcune lezioni su Upanishad. La parola Upanishad deriva dalla sua radice 'triste', che significa per allentare, per distruggere, e per raggiungere. Esso ha tre significati: ciò che aiuta l'aspirante per allentare i vincoli (di ignoranza), ciò che si aiuta a distruggere le tenebre dell'ignoranza, e ciò che aiuta a raggiungere la liberazione, la liberazione finale. Con due prefissi, 'ni' e 'su,' Upanishad significa sedersi vicino al maestro, che è stato insegnato nella tradizione.
E qual è questa tradizione? Finora non vi ho dato il lungo lignaggio della tradizione. Oggi ho intenzione di rivelare i nomi di quella tradizione eterna.
Uno che va al più alto santuario di India in Himalaya chiamato Badrinath, vedrà che, a Joshimath, c'è un punto in cui due montagne sono visibili. Uno si chiama Nara, l'essere umano perfetto, l'altro è chiamato Narayana, il rappresentante assoluto del Brahman. Questi due montagne, chiamato Nara e Narayana, di fronte all'altra. La montagna Nara è più basso in altezza rispetto Narayana.
Ora è stato registrato dal Survey of India che queste due montagne si stanno riducendo, avvicinandosi insieme. In 80 anni, la distanza tra Nara e Narayana è ridotto di circa 14 pollici. Tutte dell'Himalaya si stanno restringendo; non sono molto antiche montagne. Oltre 80 anni hanno ridotto sei pollici.
Il più elevato di questi due montagne è considerato a rappresentare Narayana, il rappresentante dell'Assoluto, che conosceva la saggezza dei Veda, e ha insegnato ai suoi discepoli di Nara, che è anche conosciuto come Brahmadeva.
Quindi, da dove viene la stirpe della nostra tradizione di flusso?
Il primo è Brahmadeva, il loto nato uno.
Poi viene Vashistha, guru del Signore Rama. Questo indica sicuramente che la tradizione è più vecchio del Ramayana.
Dopo Vashistha viene Shakti, poi Parasara, seguito da Vyasa, autore del poema epico Mahabharata, e poi Shuka.
Fino alla settima generazione, c'era un padre e un figlio lignaggio.
Il padre ha iniziato il suo primo figlio, e quindi gli insegnamenti continuato, sono stati perpetua. Ma dopo di che viene il lignaggio guru-discepolo con Gaudapada, che era grandguru di Adi Shankaracharya, che è il guru del guru. Gaudapàda ha scritto un commento sulla Mandukya Upanishad chiama Mandukya Karika. Questo è il mio libro preferito.
Questo libro è stato insegnato dal mio maestro e altri insegnanti in Himalaya. In ordine monastico, se qualcuno non ha imparato questa scrittura, non sa nulla. Egli non è considerato essere intelligente, non è considerato di essere un insegnante, lui non è considerato come una persona brillante. Ho studiato 22 volte, ma non ho capito. Ma una volta che ho iniziato a praticare, poi ho iniziato a capire.

Questo il commento di 200 versi sui 12 versi del Mandukya Upanishad è la più bella di tutti i commentari e di tutti i libri di filosofia Vedanta. Si ritiene che Narayana ha rivelato che la conoscenza di Gaudapada, spingendolo a scrivere la Karika. Il Karika è la scrittura più concisa, astruso e difficile nella letteratura Vedanta, anzi, nella biblioteca dell'uomo. Shankaracharya poi ha scritto un tika, un altro commento, il commento di Gaudapadacharya.
I 12 versi del Mandukya Upanishad furono così ampliati, diventando voluminoso.
In India mi ci sono voluti 91 giorni per spiegare la Karika.
 *


Ultima modifica di Eroe per Caso il 10/17/2016, 01:31, modificato 1 volta

_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3694
Punti : 10469
Reputazione : 6032
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Verità del Creativo nascosta agli ignoranti

Messaggio Da Eroe per Caso il 10/17/2016, 01:24


_________________
avatar
Eroe per Caso
Risvegliato
Risvegliato

Messaggi : 3694
Punti : 10469
Reputazione : 6032
Data d'iscrizione : 06.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum